La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ARTE-TERAPIA Il concetto di arte come terapia è presente fin dai tempi antichi: guaritori e filosofi erano convinti che luso della creatività avesse un.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ARTE-TERAPIA Il concetto di arte come terapia è presente fin dai tempi antichi: guaritori e filosofi erano convinti che luso della creatività avesse un."— Transcript della presentazione:

1 ARTE-TERAPIA Il concetto di arte come terapia è presente fin dai tempi antichi: guaritori e filosofi erano convinti che luso della creatività avesse un effetto positivo sulluomo.

2 La PSICANALISI LARTE MODERNA Luso dellArte Terapia inizia ad avere un reale incremento durante il XX secolo, un notevole contributo lo hanno dato:

3 Le prime tracce si trovano in America e le pioniere sono Margaret Naumburg, considerata la prima fiugura professionale e Edith Kramer

4 OGGI: Larte terapia è considerata una professione nel campo dei servizi umani, che utilizza mezzi artistici, dove le immagini sostituiscono la parola, il processo creativo e le risposte del cliente relative ai prodotti sono considerati riflessi dello sviluppo dellindividuo.

5 IN ITALIA: Non esiste ancora un riconoscimento valido a tutti gli effetti per gli arteterapeuti, esistono scuole di formazione per lo più private e associazioni create con lo scopo di ottenere un riconoscimento legale, come lAssociazione Professionale Italiana Arte Terapeuti (APIArT) che a sede a Perugia.

6 IL DISEGNO SPECULARE PROGRESSIVO TERAPEUTICO

7 Il metodo è stato ideato nella metà degli anni 80 dal Dott Maurizio Peciccia psichiatra, psicoterapeuta e cofondatore dellAPIArT (Associazione Italiana Arteterapeuti), insieme al Dott Gaetano Benedetti terapeuta della schizofrenia

8 Il Disegno Speculare Progressivo si basa su un reciproco scambio di disegni tra paziente e terapeuta.

9 Nel setting di arte terapia paziente e terapeuta si siedono schiena contro schiena e iniziano a realizzare un disegno sulle basi delle proprie emozioni e in piena libertà espressiva.

10 una volta terminato il primo disegno se lo scambiano e, con una carta trasparente riprendono il disegno dellaltro, posizionandosi in un rapporto di specularità e simmetria.

11 Il terapeuta risponde alle immagini del paziente immergendosi nel suo mondo, muovendosi di li per proporre nuove soluzioni, progressioni e possibili interpretazioni

12 AFFINITA TRA DISEGNO SPECULARE PROGRESSIVO E SOGNO Secondo i due medici il DSPT sarebbe simile al sogno che è caratterizzato da meccanismi quali: duplicazione spostamento e condensazione

13 DUPLICAZIONE MM F F SPOSTAMENTO M M F F CONDENSAZIONE M MF F FIGURA MASCHILE FIGURA FEMMINILE

14 AFFINITA TRA DISEGNO SPECULARE PROGRESSIVO E SOGNO durante il disegno speculare progressivo ogni immagine è il duplicato della precedente lievemente modificato da spostamenti e condensazioni.

15 AFFINITA TRA DISEGNO SPECULARE PROGRESSIVO E SOGNO

16 LA PSICOSI Il DSPT nasce come metodo terapeutico per il trattamento delle psicosi

17 LA PSICOSI La maggior parte delle persone psicotiche presenta gravi disturbi nel linguaggio verbale e molti non parlano proprio, risulta difficile la comunicazione attraverso la parola.

18 CARATTERISTICA DEL SINTOMO PSICOTICO PERSONALITA SCISSA: una frammentazione del sé, la persona psicotica non ha la consapevolezza di esistere, non ha una rappresentazione di se stesso, lio non ha una sua interezza e unità

19 CARATTERISTICA DEL SINTOMO PSICOTICO Questo lo porta a essere sempre esposto a unangoscia di morte, di andare in pezzi, che poi razionalizzato diventa delirio, vivendo nella paura che gli altri vogliano fargli del male, annientarlo.

20 CARATTERISTICA DEL SINTOMO PSICOTICO Lo psicotico non riesce a verbalizzare il suo mondo interiore, il suo inconscio, perché le sofferenze che ha subito lo hanno frammentato.

21 CARATTERISTICA DEL SINTOMO PSICOTICO come non riesce a verbalizzare i suoi vissuti dolorosi, non riesce nemmeno a sognare, anche il sogno è andato in pezzi poiché la sofferenza che ha subito ha frammentato il suo inconscio e di conseguenza i suoi sogni

22 IL DISEGNO SPECULARE PROGRESSIVO COME CURA Larte e in particolare quella figurativa è il mezzo artistico che scavalca la parola e diventa un mezzo di comunicazione fondamentale.

23 IL DISEGNO SPECULARE PROGRESSIVO COME CURA Attraverso il disegno, lo psicotico riesce facilmente ad esprimere e rappresentare il suo mondo interiore e attiva la funzione onirica.

24 IL DISEGNO SPECULARE PROGRESSIVO COME CURA con il DSPT paziente e terapeuta costruiscono uno spazio intersoggettivo dove è possibile sognare in coppia

25 AFFINITA TRA SOGNO, DSPT E CINEMA

26 in una pellicola cinematografica lillusione del movimento è data dal fatto che ogni secondo in cui vediamo un film devono arrivare sulla nostra retina 25 immagini

27 e ogni immagine che arriva alla retina deve essere un duplicato dellimmagine che la precede e, rispetto a questa deve essere lievemente spostata

28 Nel disegno speculare progressivo paziente e terapeuta costruiscono fotogramma dopo fotogramma un sogno condiviso

29 Questa progressione di immagini sarebbe secondo il Dott. Peciccia analoga a quella di una pellicola cinematografica

30 dove la carta trasparente che unisce un disegno allaltro potrebbe rappresentare leffetto cinematografico della dissolvenza incrociata.

31 Lindustria cinematografica ha sviluppato una serie di tecniche che hanno realizzato, il più delle volte inconsciamente, i meccanismi del sogno

32 una di queste è la dissolvenza incrociata e levoluzione in digitale di questa tecnica è il MORPHING che significa trasformazione

33 Il MORPHING consiste nella trasformazione fluida e graduale di una prima immagine in una seconda immagine originariamente diversa dalla prima.

34 Il Dott. Pecciccia ritiene che animando questa progressione di disegni, si ricrea unesperienza simile al sogno, che potrebbe rimettere insieme i pezzi del loro inconscio e far avvenire qualcosa che al loro interno non avviene

35 VIDEO-INTEGRAZIONE Con laiuto di Simone Donnari, arteterapeuta esperto in Videoarte- Terapia e nella formazione in ambito socio sanitario, nel loro programma terapeutico esiste la possibilità di creare delle animazioni attraverso luso di alcune tecnologie come lIpad

36 i pazienti, con laiuto del terapeuta realizzano animazioni dei loro disegni integrandoli, con dissolvenze, anche a immagini di loro stessi.

37 Lutilizzo di questi strumenti: è estremamente facile e stimolante per il paziente

38 Lutilizzo di questi strumenti: è estremamente facile e stimolante per il paziente il rivedere le proprie immagini, permette di rielaborare lesperienza, restituisce al paziente unesperienza positiva

39 Lutilizzo di questi strumenti: è estremamente facile e stimolante per il paziente il rivedere le proprie immagini, permette di rielaborare lesperienza, restituisce al paziente unesperienza positiva lo aiuta a confrontarsi con la propria immagine e rafforza la propria identità

40 Lutilizzo di questi strumenti: è estremamente facile e stimolante per il paziente il rivedere le proprie immagini, permette di rielaborare lesperienza, restituisce al paziente unesperienza positiva lo aiuta a confrontarsi con la propria immagine e rafforza la propria identità sviluppa allesterno una situazione di sogno che internamente non avviene


Scaricare ppt "ARTE-TERAPIA Il concetto di arte come terapia è presente fin dai tempi antichi: guaritori e filosofi erano convinti che luso della creatività avesse un."

Presentazioni simili


Annunci Google