La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL COLLOQUIO CON I GENITORI DELLADOLESCENTE. Accettare lidentità del figlio come separata dalla loro. Elaborare in modo definitivo la separazione dai.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL COLLOQUIO CON I GENITORI DELLADOLESCENTE. Accettare lidentità del figlio come separata dalla loro. Elaborare in modo definitivo la separazione dai."— Transcript della presentazione:

1 IL COLLOQUIO CON I GENITORI DELLADOLESCENTE

2 Accettare lidentità del figlio come separata dalla loro. Elaborare in modo definitivo la separazione dai propri genitori Accettare lidentità del figlio come separata dalla loro. Elaborare in modo definitivo la separazione dai propri genitori I genitori con figli adolescenti devono: affrontare il lutto relativo a ciò che il diventare adulti dei propri figli comporta. modificare limmagine del loro figlio-bambino e i progetti che in modo più o meno consapevole avevano fatto su di lui.

3 Un processo di separazione difficile può provocare nel genitore dolorosi vissuti di perdita, atteggiamenti di ostilità e comportamenti di controllo. Desiderio di sostenere una maggiore autonomia del figlio Difficoltà a lasciar andare il figlio, a rispettare il suo bisogno di segretezza.

4 Trasformazioni a livello fisico, nelle relazioni con i genitori, con gli amici oltre che con i figli, diversa percezione del futuro, idea della morte che comincia ad apparire, possibili cambiamenti profondi nel rapporto di coppia. La crisi di identità dei figli sembra avere un suo corrispettivo nella crisi di identità dei genitori. Intreccio tra i processi di trasformazione dei genitori e dei figli sofferenza del figlio come possibile espressione di una più estesa sofferenza del nucleo familiare.

5 La richiesta di consultazione La richiesta dei genitori è spesso caratterizzata dallurgenza e da aspettative miracolistiche. I genitori spesso si rivolgono al clinico affinché faccia qualcosa (delega). La richiesta dei genitori può essere carica di sentimenti di fallimento, colpa, vergogna ma anche di competitività e invidia nei confronti del clinico.

6 Il colloquio con la famiglia adolescente Colloqui congiunti, cioè con i genitori e il figlio adolescente. Nei colloqui congiunti, durante lanamnesi: possono essere raccontate importanti notizie sulla storia familiare mai emerse prima in modo esplicito. è possibile osservare le dinamiche relazionali. Scopo del colloquio congiunto: Ristabilire una comunicazione interrotta o gravemente distorta tra genitori e figlio. Costruire lalleanza di lavoro sia con i genitori che con il figlio.

7 I primi colloqui con i genitori (1) Valutare il tipo di richiesta. Differenziare le situazioni in cui è prevalente la richiesta di normalizzazione rispetto alle esigenze sociali e/o personali, dal desiderio genuino di aiutare il figlio. Osservare leventuale presenza di una psicopatologia dei genitori e/o della relazione di coppia. Rimandare ai genitori, in un clima empatico e con un linguaggio semplice, la comprensione per la loro sofferenza.

8 Considerare che la difficoltà o il disturbo del ragazzo possono essere sentiti dai genitori come un proprio personale fallimento con vissuti di colpa e inadeguatezza, anche se non consapevoli. Aiutare il genitore a riconoscere la somiglianza e, contemporaneamente, la differenza e la diversità tra sé, il proprio figlio e gli altri. I primi colloqui con i genitori (2)

9 Ladolescente assente Situazioni in cui i genitori fanno una richiesta di aiuto per il figlio assente che rifiuta ogni intervento. Prendere tempo, concordare altri colloqui per chiarire e comprendere meglio la situazione. Aiutare i genitori a comunicare con il figlio il fatto di aver chiesto aiuto. Se la situazione è molto grave (insanabile conflittualità familiare, rischio di breakdown psicotico, pericolo per lincolumità fisica) sospendere la situazione di attesa e pensare ad altre soluzioni (ad es. intervento domiciliare). I genitori si pongono nel ruolo di segnalatori.

10 Quando i colloqui di consultazione non sono sufficienti per rispondere alla situazione di crisi portata dalla famiglia adolescente Formulare una diagnosi di attesa Proporre un percorso terapeutico: psicoterapia di coppia, psicoterapia di gruppo di genitori, psicoterapia congiunta genitori-adolescente, psicoterapia familiare.

11 Può offrire al ragazzo e ai genitori la possibilità di riappropriarsi dei contenuti reciprocamente proiettati a favore di relazioni più autentiche Protezione dello spazio delladolescente dalle intrusioni genitoriali. I genitori possono parallelamente affrontare le loro problematiche. Il primo passo nellintervento terapeutico consiste nella costruzione di un setting che possa funzionare da contenitore dellansia trasformare lallarme e lurgenza in preoccupazione e capacità di ascolto. Setting separato per ladolescente Setting congiunto Anche nel lavoro psicoterapeutico va evitato ogni atteggiamento pedagogico e prescrittivo che non aiuta il genitore a riappropriarsi della sua competenza genitoriale.


Scaricare ppt "IL COLLOQUIO CON I GENITORI DELLADOLESCENTE. Accettare lidentità del figlio come separata dalla loro. Elaborare in modo definitivo la separazione dai."

Presentazioni simili


Annunci Google