La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA RELAZIONE DAIUTO. PSICOLOGIA UMANISTICO ESISTENZIALE DIFFICOLTA DI COMUNICARE LE PROPRIE ESPERIENZE E I PROPRI SENTIMENTI INADEGUATA IMMAGINE DELLA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA RELAZIONE DAIUTO. PSICOLOGIA UMANISTICO ESISTENZIALE DIFFICOLTA DI COMUNICARE LE PROPRIE ESPERIENZE E I PROPRI SENTIMENTI INADEGUATA IMMAGINE DELLA."— Transcript della presentazione:

1 LA RELAZIONE DAIUTO

2 PSICOLOGIA UMANISTICO ESISTENZIALE DIFFICOLTA DI COMUNICARE LE PROPRIE ESPERIENZE E I PROPRI SENTIMENTI INADEGUATA IMMAGINE DELLA PROPRIA PERSONALITA CONDIZIONAMENTO SOCIALE CONDIZIONAMENTO CULTURALE

3 PSICOLOGIA UMANISTICO ESISTENZIALE ATTENZIONE SULLA PERSONA SCELTA CREATIVITA AUTOREALIZZAZIONE PERSONALE PRIORITA AL BISOGNO DI SIGNIFICATIVITA VALORIZZAZIONE DELLA DIGNITA DELLA PERSONA

4 TEORIA DI C. ROGERS LA COMPONENTE AFFETTIVA, NELLE DINAMICHE INTERPERSONALI, E MOLTO PIU IMPORTANTE DI QUELLA COGNITIVA

5 RELAZIONE DAIUTO FAVORIRE LA VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE PERSONALI MAGGIORE POSSIBILITA DI ESPRESSIONE

6 CIO CHE CREA LA DISTINZIONE FRA I PROFESSIONISTI E SEMPRE PIU IL COME PIUTTOSTO CHE IL QUANTO

7 IL COME PASSA ATTRAVERSO SE STESSI, I PROPRI VISSUTI, I PROPRI SENTIMENTI, LE PROPRIE EMOZIONI

8 ESSERE COMPETENTI SIGNIFICA ALLORA POSSEDERE UN LINGUAGGIO APPROPRIATO NON SOLO NEL CAMPO SCIENTIFICO,MEDICO, TECNOLOGICO, MA ANCHE AFFETTIVO

9 QUINDI DA DOVE INCOMINCIARE?

10 IN UNA PROFESSIONE DI AIUTO, LA RELAZIONE UMANA E UNA COMPETENZA CHE SI ACQUISISCE SOLO ATTRAVERSO LA CONOSCENZA DI SE STESSI

11 ….E NON E PENSABILE UTILIZZARE UNO STRUMENTO SENZA CONOSCERLO A FONDO

12 CI RICONOSCIAMO ?

13 SFIDUCIA IN SE E NELLORGANIZZAZIONE IMPOTENZA DIPENDENZA ALIENAZIONE SCARSA STIMA DI SE IDENTITA DEBOLE

14 CONSEGUENZE AGGRESSIVITA COMPETIZIONE SCARSA PRODUTTIVITA RICERCA DEL CAPRO ESPIATORIO APATIA

15 CONSAPEVOLEZZA SCELTA

16 ESSERE CONSAPEVOLI DA LA POSSIBILITA DI SCEGLIERE…… ….. ANCHE QUELLA DI NON SCEGLIERE

17 ADOZIONE DI STRUMENTI CHE PERMETTANO UN USO PROFESSIONALE DEL NOSTRO MONDO EMOTIVO……

18 SOSTENERE I PROCESSI DI CRESCITA PROPRI E ALTRUI AUTORIZZARE SE STESSI E GLI ALTRI A CAMBIARE IDEA E A NON ESSERE COERENTI

19 SCARSISSIMI INVESTIMENTI NELLA RICERCA A TUTTI I COSTI DELLAPPROVAZIONE DEGLI ALTRI

20 CONTROLLO SUI PROCESSI PIU CHE SULLE PERSONE

21 METTIAMOCI IN ASCOLTO

22 NOI INTENDIAMO UTILIZZARE LE FORME DI VITA LATENTI NEL GREMBO DEGLI INDIVIDUI, FAR MATURARE I GERMI IN CUI E DEPOSTO CIO CHE VERRA:

23 CI RIVOLGIAMO A QUEGLI INDIVIDUI IN QUALCHE MISURA INFIAMMATI DA UN QUALCHE DESIDERIO INTERNO…….

24 … INDIVDUI DISPOSTI AL RISCHIO DELLA SPERANZA DEL FUTURO, CAPACI DI SOGNARE SENZA ESSERE VISIONARI….

25 …..CONVINTI DA HEGEL CHE CIO CHE E INTERNO ESISTE ANCHE ALLESTERNO, MEMORI DELLINVITO CONTENUTO NELLA CANZONE DI J.LENNON IMAGINE:

26 LAVVENIRE NON E PIU DA INDOVINARE, MA DA IMMAGINARE E COSTRUIRE, DA INVENTARE E REALIZZARE….

27 …E IL FRUTTO DELLE INTENZIONI, DELLE ANTICIPAZIONI DI OGGI….

28 GRAZIE A TUTTI NOI


Scaricare ppt "LA RELAZIONE DAIUTO. PSICOLOGIA UMANISTICO ESISTENZIALE DIFFICOLTA DI COMUNICARE LE PROPRIE ESPERIENZE E I PROPRI SENTIMENTI INADEGUATA IMMAGINE DELLA."

Presentazioni simili


Annunci Google