La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ASPIC Counseling & Cultura Counseling scolastico Strumenti di intervento per la prevenzione del disagio psico-sociale e dei disturbi somatici ad esso correlati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ASPIC Counseling & Cultura Counseling scolastico Strumenti di intervento per la prevenzione del disagio psico-sociale e dei disturbi somatici ad esso correlati."— Transcript della presentazione:

1 ASPIC Counseling & Cultura Counseling scolastico Strumenti di intervento per la prevenzione del disagio psico-sociale e dei disturbi somatici ad esso correlati

2 ASPIC Counseling & Cultura Tematiche Introduzione e definizione di counseling Linsorgere del disagio e le sue manifestazioni somatiche nella prospettiva fenomenologico-eistenziale Strumenti di prevenzione Il Circle Time Attività di addestramento alla conduzione

3 ASPIC Counseling & Cultura Nascita della figura professionale del counselor Il counseling nasce come intervento psicopedagogico atto a promuovere ed operare sulla salute più che sulla patologia COUNSELINGPSICOTERAPIA

4 ASPIC Counseling & Cultura Distinzione tra Counseling Problemi interpersonali limitati e specifici allarea di conflitto Vissuti di ambivalenza, stress e decisioni difficili FATTORI ESTERNI TEMPI BREVI CRESCITA, PREVENZIONE, EDUCAZIONE PSICOSOCIALE Psicoterapia Disordini psicologici dovuti a disturbo strutturale di personalità FATTORI INTERNI TEMPI PIU LUNGHI COMPLESSITA ED IMPEGNO MAGGIORE PATOGENESISALUTOGENESI CLIENTI PAZIENTI PREVENZIONERECUPERO DISAGIO

5 ASPIC Counseling & Cultura Distinzione tra COUNSELING Professione con proprio codice deontologico che si propone di migliorare il benessere in diversi ambiti e contesti. TECNICHE DI COUNSELING Approccio globale e insieme di tecniche utili per una buona gestione delle relazioni. Competenze utili e complementari in molteplici ambiti professionali.

6 ASPIC Counseling & Cultura Cosè il Counseling? Prestazione di un professionista che si propone di favorire un cambiamento nel committente in termini di miglioramento del proprio benessere

7 ASPIC Counseling & Cultura Obiettivi generali POTER POTENZIARE LE PROPRIE RISORSE CREARE LE CONDIZIONI RELAZIONALI ED AMBIENTALI CHE CONTRIBUISCONO AL PROPRIO BENESSERE METTERE IL CLIENTE NELLE CONDIZIONI DI:

8 ASPIC Counseling & Cultura Obiettivi specifici Prendere decisioni Superare crisi Migliorare i rapporti con gli altri Agevolare lo sviluppo Accrescere la conoscenza di sé Elaborare emozioni e conflitti interiori PRIMA CHE IL DISAGIO SI CRONICIZZI (PREVENZIONE)

9 ASPIC Counseling & Cultura Cosa caratterizza una relazione di counseling? Facilita la crescita e il cambiamento Esplora le modalità relazionali e le dinamiche intrapsichiche Mira allidentificazione e allo sviluppo delle risorse

10 ASPIC Counseling & Cultura Distinzione dei ruoli: Counselor Facilita indirettamente il cambiamento favorendo lautoesplorazione Lascia che il cliente diventi quello che è Cliente Esplora i propri vissuti Sperimenta una relazione sana Si libera da tensioni inespresse Procede verso scelte consapevoli realizzando il cambiamento

11 ASPIC Counseling & Cultura Manifestazioni psicosomatiche Come risposta a una domanda inevasa Nella progettualità esistenziale Identità in divenire nella dialettica tra aspirazioni personali e bisogni di appartenenza Componenti emotive inespresse simbolicamente attraverso il linguaggio

12 ASPIC Counseling & Cultura EDUCAZIONE SOCIO-AFFETTIVA Presupposti teorici dalla psicologia di comunità e dalla psicologia umanistica Maslow – Rogers – Gordon Modello dell'uomo Essere in divenire libertà, individualità, l'interazione sociale. Tendenza attualizzante" Finalità: promozione della salute psicofisica dell'individuo Relazione caratterizzata da accettazione incondizionata Comunicazione efficace - empatia

13 ASPIC Counseling & Cultura Per Rogers lempatia è...Sentire il mondo personale del cliente come se fosse nostro, senza però mai perdere questa qualità del come se, questa è empatia: sentire l'ira, la paura, il turbamento del cliente, senza però aggiungervi la nostra paura, il nostro turbamento. La terapia centrata sul cliente

14 ASPIC Counseling & Cultura EDUCAZIONE SOCIO-AFFETTIVA Obiettivi principali: conoscenza e stima di sé Integrazione e sostegno nel gruppo. Le tecniche utilizzate sono: ascolto attivo messaggio Io circle-time Comunicazione efficace

15 ASPIC Counseling & Cultura Le barriere della comunicazione da EVITARE (QUANDO SONO ECCESSIVI) V ALUTARE, GIUDICARE E CRITICARE I NTERPRETARE S OLUZIONARE S OSTENERE I NVESTIGARE

16 ASPIC Counseling & Cultura Il circle-time nelle classi dove è stato applicato i ricercatori hanno registrato: maggiore accettazione delle differenze miglioramento delle relazioni interpersonali decremento dei comportamenti problematici.

17 ASPIC Counseling & Cultura Circle time: obiettivi specifici Favorisce il sorgere delle capacità di: considerare gli individui e le situazioni senza pregiudizi e stereotipi; risolvere problemi e conflitti; individuare la propria identità affettiva, sessuale, sociale; gestire ed esprimere la propria emotività; instaurare rapporti positivi con gli altri; essere buoni partecipanti a gruppi di lavoro.

18 ASPIC Counseling & Cultura Il circle-time un momento particolare della vita scolastica Uscita dai ruoli Ragazzi studenti partecipanti Insegnanti esperti facilitatori

19 ASPIC Counseling & Cultura Il circle-time Cambiano: Setting non più i banchi a schiera ma le sedie in cerchio; Comunicazione non più discendente ma circolare; Clima non più valutazione di una prestazione a livello cognitivo ma ascolto e astensione dal giudizio.

20 ASPIC Counseling & Cultura Il circle-time DISPOSIZIONE DELLE SEDIE IN CERCHIO FREQUENZA DELLE DISCUSSIONI: una/due volte a settimana DURATA: 1 ora SCELTA DELL'ARGOMENTO (Brainstorming o "idee a ruota libera" "parole in libertà") Presenza di un facilitatore e 1/2 osservatori a rotazione

21 ASPIC Counseling & Cultura Il buon facilitatore è necessario che: Sia autentico e genuino (che trapeli congruenza fra i suoi sentimenti, le sue parole, le sue azioni); dimostri considerazione positiva incondizionata per i partecipanti del gruppo; provi empatia: comprenda ciò che provano i membri del gruppo; favorisca la partecipazione di tutti; sappia incanalare adeguatamente, senza ricambiarla, l'aggressività che emerge in una determinata fase di vita del gruppo; rispetti profondamente i membri del gruppo riconoscendo a ciascuno valore in quanto persona, indipendentemente da idee, sentimenti espressi e comportamenti espliciti; lavori sul "positivo" che indubbiamente c'é in ogni persona e in ogni situazione; abbia fiducia nella possibilità di cambiamento che c'é in ognuno; sia non-direttivo e pronto ad adeguare programmi e obiettivi alle esigenze del gruppo.

22 ASPIC Counseling & Cultura Circle-time: attività di addestramento Tempo: 1 ora Obiettivo: scegliere un argomento e discuterlo Si formano dei gruppi di 12/15 con un facilitatore e un osservatore Il facilitatore stabilisce Setting (sedie-ruoli-tempo-regole) Obiettivo E facilita il processo comunicativo Losservatore segna le barriere della comunicazione ed al termine offre un feed-back al gruppo (5 minuti)

23 ASPIC Counseling & Cultura Le barriere della comunicazione da EVITARE (QUANDO SONO ECCESSIVI) V ALUTARE, GIUDICARE E CRITICARE I NTERPRETARE S OLUZIONARE S OSTENERE I NVESTIGARE

24 ASPIC Counseling & Cultura Formazionee supervisione professionale nelle relazioni di aiuto Sede territoriale di Pescara Via Marco Polo, 9


Scaricare ppt "ASPIC Counseling & Cultura Counseling scolastico Strumenti di intervento per la prevenzione del disagio psico-sociale e dei disturbi somatici ad esso correlati."

Presentazioni simili


Annunci Google