La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA DISPERSIONE SCOLASTICA E lingiustificata e non autorizzata assenza di minorenni dalla scuola dellobbligo IN ITALIA: AL NORD 20% AL SUD 30%

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA DISPERSIONE SCOLASTICA E lingiustificata e non autorizzata assenza di minorenni dalla scuola dellobbligo IN ITALIA: AL NORD 20% AL SUD 30%"— Transcript della presentazione:

1 LA DISPERSIONE SCOLASTICA E lingiustificata e non autorizzata assenza di minorenni dalla scuola dellobbligo IN ITALIA: AL NORD 20% AL SUD 30%

2 Nel 2008 il Ministero della Pubblica Istruzione ha pubblicato un aggiornamento degli indicatori di base. LItalia occupa ancora una posizione di ritardo: il 20,8% dei ragazzi è fermo alla licenza media senza frequentare alcun corso di formazione, contro una media europea del 15,3%. Le regioni con le più evidenti difficoltà sono la Valle dAosta (29,5, la Campania (28,8%), la Sicilia (26%) e la Puglia (23,9%) Nel 2008 il Ministero della Pubblica Istruzione ha pubblicato un aggiornamento degli indicatori di base. LItalia occupa ancora una posizione di ritardo: il 20,8% dei ragazzi è fermo alla licenza media senza frequentare alcun corso di formazione, contro una media europea del 15,3%. Le regioni con le più evidenti difficoltà sono la Valle dAosta (29,5, la Campania (28,8%), la Sicilia (26%) e la Puglia (23,9%)

3 comporta piaghe sociali: micro criminalita bullismo avvicinamento alle droghe ignoranza disoccupazione comporta piaghe sociali

4 Sono di difficile individuazione, ma si possono raggruppare in tre principali categorie: cause dirette cause remote nascoste LE CAUSE le cause

5 Cause dirette Scelta errata della scuola: molte volte si preferisce listituto più facilmente raggiungibile a scapito della qualità degli insegnamenti Autoreferenzialità degli enti scolastici: in un contesto politico incerto e mal centralizzato i dirigenti scolastici hanno a che fare con direttive generali non sempre applicabili alle specifiche situazioni

6 Cause remote In questo caso è la famiglia dellalunno a giocare un ruolo chiave svalutando la cultura associata al titolo di studio pur dichiarandosi disposta ad investire perché i figli lo ottengano eccedendo in pretese irrealistiche che fanno sentire i figli inadeguati rispetto al mandato ricevuto

7 Cause nascoste In alcuni casi le ambizioni e i sogni dei giovani studenti si scontrano con la difficoltà dei percorsi formativi e se non sono supportati da sufficiente apertura mentale e dai risultati rischiano di lasciar prevalere lo sconforto, rendendo apparentemente inutile lo sforzo

8 Lotta alla dispersione Tra il 2000 e 2006, specifiche risorse sono state destinate alla prevenzione e al recupero della dispersione scolastica nel Mezzogiorno, questo progetto prende il nome di PON Programma Operativo Nazionale Tre indicatori di risultato che riguardano: la riduzione della percentuale dei giovani che abbandonano prematuramente gli studi dal 26% al 10%; la riduzione della percentuale degli studenti di 15 anni con scarse competenze in lettura dal 35% al 20%; la riduzione della percentuale degli studenti di 15 anni con scarse competenze in matematica dal 48% al 21%. lotta alla dispersione

9 In Sardegna Il Progetto Scuola della Regione Sardegna, in un momento in cui i tagli voluti dal governo nazionale rischiano di dequalificare la potenzialità della didattica, conferma l'impegno di ulteriori 30 milioni di euro stanziati sul bilancio per proseguire il programma che, attraverso la valorizzazione delle Autonomie scolastiche, mira a: in sardegna Innalzare la qualità dell'insegnamento; Favorire il diritto allo studio degli studenti disabili; Incrementare le competenze degli studenti

10 In Europa

11 Prospettive Il problema può essere potenzialmente risolto solo conoscendo le situazioni - tutte diverse tra di loro - che determinano questo fenomeno, così da aiutare i ragazzi della scuola dell'obbligo a: accrescere la stima in se stessi sviluppare le proprie potenzialità migliorare il proprio rendimento scolastico prevenire in generale l'abbandono della scuola le prospettive


Scaricare ppt "LA DISPERSIONE SCOLASTICA E lingiustificata e non autorizzata assenza di minorenni dalla scuola dellobbligo IN ITALIA: AL NORD 20% AL SUD 30%"

Presentazioni simili


Annunci Google