La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

…identità associativa. Registri Il Registro delle Associazioni di Volontariato Che cosè Il Registro regionale del volontariato (art. 6 L. 266/91) sezione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "…identità associativa. Registri Il Registro delle Associazioni di Volontariato Che cosè Il Registro regionale del volontariato (art. 6 L. 266/91) sezione."— Transcript della presentazione:

1 …identità associativa

2 Registri Il Registro delle Associazioni di Volontariato Che cosè Il Registro regionale del volontariato (art. 6 L. 266/91) sezione provinciale di Cosenza è quello strumento che certifica ed elenca le organizzazioni di volontariato che svolgono, senza fini di lucro ed esclusivamente per finalità di solidarietà sociale, attività rivolte a soggetti terzi nel territorio di propria competenza. Quali Vantaggi per le OdV accesso ai contributi pubblici; stipula di convenzioni; godimento delle agevolazioni fiscali (art. 8 L. 266/91; dlgs 460/97 ;5 per mille, donazioni, esenzione bollo auto ecc); diritto di partecipare ai bandi nazionali.

3 Riconoscimento Due tipologie di OdV: riconosciute (aventi personalità giuridica) e non riconosciute (prive di personalità giuridica) Liscrizione al registro non comporta il riconoscimento giuridico dellAssociazione Si ottiene inoltrando domanda alla Regione Calabria Con il riconoscimento si ottiene la personalità giuridica alla quale si ricollegano le seguenti prerogative: autonomia patrimoniale (il patrimonio dellassociazione distinto e autonomo rispetto a quello degli associati); limitazione della responsabilità degli amministratori per le obbligazioni assunte per conto dellassociazione

4 Modalità di iscrizione e principali adempimenti Possono iscriversi tutte le OdV che ne abbiano i requisisti e che siano operative nel territorio della provincia di Cosenza da almeno sei mesi, inviando apposita domanda corredata da tutti gli allegati richiesti, al Settore Politiche Sociali della Provincia di Cosenza Dopo liscrizione Ogni anno entro il 31 luglio inviare la relazione sulle attività svolte, il bilancio consuntivo e la certificazione di rinnovo polizze assicurative Chi e come iscriversi Ogni tre anni dalliscrizione inviare il modello di rinnovo triennale di iscrizione

5 QUANTI LIBRI SOCIALI? LIBRO SOCI VERBALI ASSEMBLEA VERBALI DIRETTIVO VOLONTARI ATTIVI CONTIENE LELENCO DI TUTTI I SOCI NON CE OBBLIGO DI VIDIMAZIONE LASCIA TRACCIA DELLE DECISIONI DELLASSEMBLEA. ALMENO UN VERBALE ALLANNO NON OBBLIGO DI VIDIMAZIONE TIENE NOTA DI TUTTE LE DECISIONI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

6 Il libro dei volontari attivi Contiene i dati anagrafici, i ruoli, la data di iscrizione ed eventuale recesso di tutti coloro che prestano attività di Volontariato. E lunico libro che ha ancora lobbligo della vidimazione. Art. 4 L. 266/91 - Assicurazione degli aderenti ed organizzazioni di volontariato Le organizzazioni di volontariato debbono assicurare i propri aderenti, che prestano attività di volontariato, contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell'attività stessa, nonché per la responsabilità civile verso i terzi. Art. 3 Decreto Ministeriale del 14 Febbraio [3]Le organizzazioni di volontariato debbono tenere il registro degli aderenti che prestano attività di volontariato. Il registro, prima di essere posto in uso, deve essere numerato progressivamente in ogni pagina e bollato in ogni foglio da un notaio, o da un segretario comunale, o da altro pubblico ufficiale abilitato a tali adempimenti. Lautorità che ha provveduto alla bollatura deve altresì dichiarare, nellultima pagina del registro, il numero di fogli che lo compongono.

7 Il libro cassa Per quanto riguarda gli obblighi contabili la legge 266/91, non prevede alcuna forma specifica di contabilità. Essa si limita ad indicare allart. 3 lobbligo di formazione del bilancio, dal quale devono risultare I beni, I contributi o I lasciti ricevuti. Che occorra una contabilità pertanto è evidente. Il bilancio è sempre frutto di un impianto contabile. La scelta dellimpianto contabile sarà certamente dettata dalle dimensioni dellorganizzazione e dalla conseguente esigenza di lettura dei dati fiscali. Libro Cassa Contenuto Formalità Evidenzia in maniera cronologica tutte le movimentazioni economiche in entrata ed in uscita Il registro va numerato e non possono lasciarsi pagine in bianco

8 GLI ORGANI SOCIALI ASSEMBLEA DEI SOCI CONSIGLIO DIRETTIVO COLLEGIO DEI REVISORI COLLEGIO DEI PROBIVIRI ASSEMBLEA DEI SOCI CONSIGLIO DIRETTIVO COLLEGIO DEI REVISORI COLLEGIO DEI PROBIVIRI

9 LAssemblea dei Soci LAssemblea è lorgano sovrano di ogni associazione è composto da tutti gli associati (sia volontari attivi che soci). Compiti istituzionali dellassemblea dei soci: Nomina e revoca degli amministratori; Esclusione degli associati; Azione di responsabilità contro gli amministratori; Modifica Statuto; Approvazione bilancio annuo; Delibera scioglimento Associazione. LAssemblea si riunisce: Almeno una volta allanno per lapprovazione del bilancio; Quando ve ne sia necessità; Quando almeno un decimo degli associati ne faccia richiesta.

10 Convocazione LAssemblea viene convocata dagli Amministratori mediante avviso contenente lordine del giorno, spedito o notificato agli associati. Quorum validità sedute Tipo di assembleaQuorum costitutivoQuorum deliberativo Ordinaria 2^ convocazione Nessun limite minimoMaggioranza dei presenti Straordinaria: modifica Statuto Soci che rappresentano i ¾ dei voti esistenti Maggioranza dei presenti Straordinaria: scioglimento dellAssociazione Soci che rappresentano i ¾ dei voti esistenti Voto favorevole dei ¾ dei presenti Ordinaria 1^ convocazione Soci che rappresentano la metà dei voti esistenti Maggioranza dei presenti

11 Consiglio Direttivo Sono attribuite le funzioni di gestione e di rappresentanza nei confronti dei terzi. La struttura sia numerica che di funzioni dellorgano amministrativo non è fissata in modo rigido, ogni Associazione può predisporre il numero e le cariche che le consentano il miglior adeguamento alle concrete esigenze operative. Di norma il C.D. si compone da: Presidente; Vicepresidente; Segretario.

12 PROBIVIRI E REVISORI NON SONO ORGANI OBBLIGATORI IL COLLEGIO DEI PROBIVIRI E LORGANO DEPUTATO ALLA RISOLUZIONE DELLE EVENTUALI CONTROVERSIE INTERNE IL COLLEGIO DEI REVISORI CERTIFICA LA CORRETTEZZA DELLA GESTIONE ECONOMICA


Scaricare ppt "…identità associativa. Registri Il Registro delle Associazioni di Volontariato Che cosè Il Registro regionale del volontariato (art. 6 L. 266/91) sezione."

Presentazioni simili


Annunci Google