La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 CORPORATE GOVERNANCE MODELLO TRADIZIONALE MODELLO MONISTICO C.D.A. O AMM.RE UNICO C.D.A. COLLEGIO SINDACALE COMITATO PER IL CONTROLLO DI GESTIONE MODELLO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 CORPORATE GOVERNANCE MODELLO TRADIZIONALE MODELLO MONISTICO C.D.A. O AMM.RE UNICO C.D.A. COLLEGIO SINDACALE COMITATO PER IL CONTROLLO DI GESTIONE MODELLO."— Transcript della presentazione:

1 1 CORPORATE GOVERNANCE MODELLO TRADIZIONALE MODELLO MONISTICO C.D.A. O AMM.RE UNICO C.D.A. COLLEGIO SINDACALE COMITATO PER IL CONTROLLO DI GESTIONE MODELLO DUALISTICO CONSIGLIO DI SORVEGLIANZA CONSIGLIO DI GESTIONE

2 2 SOCIETA PER AZIONI COMPETENZE ASSEMBLEA MODELLI TRADIZIONALE E MONISTICO SISTEMA DUALISTICO VARIANO IN BASE AL TIPO DI GOVERNANCE SCELTO

3 3 COMPETENZE ASSEMBLEA MODELLI TRADIZIONALE E MONISTICO APPROVAZIONE DEL BILANCIO NOMINA E REVOCA AMMINISTRATORI NOMINA SINDACI E PRESIDENTE COLLEGIO SINDACALE NOMINA SOGGETTO PER CONTROLLO CONTABILE AZIONE DI RESPONSABILITA AMMINISTRATORI DETERMINAZIONE COMPENSO AMM.RI E SINDACI ALTRE COMPETENZE RISERVATE DALLA LEGGE

4 4 COMPETENZE ASSEMBLEA MODELLO DUALISTICO NOMINA E REVOCA CONSIGLIERI SORVEGLIANZA DETERMINAZIONE COMPENSO CONSIGLIERI SORVEGLIANZA AZIONE RESPONSABILITA CONSIGLIERI SORVEGLIANZA DISTRIBUZIONE UTILI NOMINA DEL REVISORE

5 5 PROCEDIMENTO ASSEMBLEARE LA CONVOCAZIONE DELLASSEMBLEA COMPETE AGLI AMMINISTRATORI AL CONSIGLIO DI GESTIONE VIENE EFFETTUATA CON AVVISO DA PUBBLICARSI SU G.U. O SU QUOTIDIANO INDICATO DALLO STATUTO CON ALTRI MEZZI CHE GARANTISCANO LA PROVA DELLAVVENUTO RICEVIMENTO 8 GG ANTE ADUNANZA15 GG ANTE ADUNANZA

6 6 LA CONVOCAZIONE DA PARTE DEL COLLEGIO SINDACALE IN CASO DI OMISSIONE O INGIUSTIFICATO RITARDO DA PARTE DEGLI AMMINISTRATORI È UN OBBLIGO IN CASO DI FATTI CENSURABILI E VI SIA NECESSITÀ DI PROVVEDERE URGENTEMENTE È UNA FACOLTÀ OBBLIGO DI PREVIA COMUNICAZIONE AL PRESIDENTE DEL C.D.A.

7 7 CONVOCAZIONE DA PARTE DEI SOCI ALMENO 1/10 DEL CAPITALE SOCIALE O MINORE PERCENTUALE PREVISTA DALLO STATUTO GLI AMMINISTRATORI O IL CONSIGLIO DI GESTIONE DEVONO CONVOCARE LASSEMBLEA SU RICHIESTA DI TANTI SOCI CHE RAPPRESENTINO

8 8 ASSEMBLEA TOTALITARIA LASSEMBLEA È REGOLARMENTE COSTITUITA QUANDO SONO PRESENTI LINTERO CAPITALE SOCIALE LA MAGGIORANZA DEI COMPONENTI DELLORGANO AMMINISTRATIVO DELLORGANO DI CONTROLLO IN ASSENZA DI CONVOCAZIONE

9 9 PROCEDIMENTO ASSEMBLEARE VALIDITÀ DELLA DELIBERA QUORUM COSTITUTIVO ALMENO LA METÀ DEL CAPITALE SOCIALE PIU DELLA METÀ DEL CAPITALE SOCIALE ASSEMBLEA ORDINARIA ASSEMBLEA STRAORDINARIA

10 10 VALIDITA DELLA DELIBERA QUORUM DELIBERATIVO ASSEMBLEA ORDINARIA ASSEMBLEA STRAORDINARIA MAGGIORANZA ASSOLUTA PIU DELLA META DEL CAPITALE SOCIALE IN SECONDA CONVOCAZIONE MAGGIORANZA INTERVENUTI 2/3 DEL CAPITALE PRESENTE IN ASSEMBLEA

11 11 VIZI DELLE DELIBERE ANNULLAMENTONULLITÀ VIOLAZIONE DI LEGGE O DELLO STATUTO MANCATA CONVOCAZIONE ASSEMBLEA MANCANZA DEL VERBALE IMPOSSIBILITA O ILLICEITA DELLOGGETTO

12 12 VALIDITA DELLA DELIBERA QUORUM DELIBERATIVO ASSEMBLEA ORDINARIA ASSEMBLEA STRAORDINARIA MAGGIORANZA ASSOLUTA PIU DELLA META DEL CAPITALE SOCIALE IN SECONDA CONVOCAZIONE MAGGIORANZA INTERVENUTI 2/3 DEL CAPITALE PRESENTE IN ASSEMBLEA

13 13 VIZI DELLA DELIBERA LE DELIBERE POSSONO ESSERE IMPUGNATE DA SOCI CONSIGLIO DI SORVEGLIANZA AMMINISTRATORI COLLEGIO SINDACALE ASSENTI DISSENZIENTI ASTENUTI

14 14 RECESSO DEL SOCIO IL DIRITTO DI RECESSO SPETTA DEI DIRITTI DEI SOCI DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA E AMMESSO IL RECESSO PARZIALE SEMPREA FRONTE DI DELIBERE SE LA SOCIETÀ È A TEMPO INDETERMINATO CHE COMPORTINO SOSTANZIALE MODIFICA CON PREAVVISO DI 180 gg

15 15 CAUSE DI RECESSO DEROGABILIINDEROGABILI PREVISTE PER LEGGE INDICATE IN STATUTO

16 16 RECESSO DEL SOCIO CAUSE INDEROGABILI I SOCI HANNO DIRITTO DI RECEDERE IN OCCASIONE DI DELIBERE RIGUARDANTI MODIFICA OGGETTO TRASFORMAZIONE SOCIETÀ TRASFERIMENTO SEDE ALLESTERO REVOCA STATO LIQUIDAZIONE ELIMINAZIONE CAUSE DI RECESSO MODIFICA CRITERI DETERMINAZIONE VALORE AZIONI MODIFICA DIRITTI DI VOTO O PARTECIPAZIONE

17 17 RECESSO DEL SOCIO CAUSE DEROGABILI PREVISTE DALLA LEGGE LO STATUTO PUÒ RIMUOVERE IL DIRITTO DI RECESSO NEL CASO DI DELIBERE AVENTI PER OGGETTO PROROGA DEL TERMINE INTRODUZIONE O RIMOZIONE DI VINCOLI ALLA CIRCOLAZIONE DEI TITOLI AZIONARI


Scaricare ppt "1 CORPORATE GOVERNANCE MODELLO TRADIZIONALE MODELLO MONISTICO C.D.A. O AMM.RE UNICO C.D.A. COLLEGIO SINDACALE COMITATO PER IL CONTROLLO DI GESTIONE MODELLO."

Presentazioni simili


Annunci Google