La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 I.U.A.V. Istituto Universitario di Architettura di Venezia Diploma Universitario in Sistemi Informativi Territoriali Anna Paschero 10 febbraio 2000.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 I.U.A.V. Istituto Universitario di Architettura di Venezia Diploma Universitario in Sistemi Informativi Territoriali Anna Paschero 10 febbraio 2000."— Transcript della presentazione:

1

2 1 I.U.A.V. Istituto Universitario di Architettura di Venezia Diploma Universitario in Sistemi Informativi Territoriali Anna Paschero 10 febbraio 2000

3 2 Il censimento e la gestione del patrimonio immobiliare per il recupero dei tributi locali e lo sviluppo di sistemi informativi territoriali La costruzione dellanagrafe immobiliare e una sua gestione informatizzata ai fini del monitoraggio fiscale del territorio Venezia 10 febbraio 2000 Paschero:

4 3 Motivazioni: zIl problema delle tasse è il secondo, in ordine dimportanza, per gli italiani zlevasione fiscale è una delle cause di aumento della pressione fiscale zlevasione è uno degli ostacoli ad una seria riforma delle modalità di finanziamento dello stato sociale zil problema è più sentito a livello locale

5 4 Il caso Rivoli zCaratteristiche operazione: xcensimento fisico del territorio gara dappalto internazionale –regole criteri modalità operazione per recupero tributi evasi –costruzione banca dati comunale

6 5 Modalità censimento: zSchedatura oggetti ztrasposizione dati su supporto magnetico ylettura per contribuente,tributo,og -getto,tipo utilizzo zraffronto con dati esistenti zcompilazione avvisi z Aggiornamento archivio anagrafico z Aggiornamento archivio tributario z Fascicolazione individuale z allestimento ufficio informazioni z controdeduzioni a ricorsi

7 6 Caratteristiche delloperazione: censimento fisico = ultimato in sei mesi z censimento fisico = ultimato in sei mesi yoggetti censiti = x unità immobiliari, insegne, impianti pubblicitari, reti per servizi pubblici, etc. ySistema informativo = AS/400 xprogrammi interfaccia RPG/400 nativo per incrocio dati preesistenti

8 7 Numero civico interno a cinque campi zCollega anagrafe cittadini e anagrafe contribuenti come segue: ydue campi = n. piano xda 1 a 49 piani fuori terra xda 51 a 99 piani sotterranei ytre campi = numero unità abitativa del piano xda sinistra verso destra secondo indicazioni ISTAT

9 8 Controlli finalizzati a: zTributi zTributi : yTARSU yTOSAP ora COSAP yICIAP yICI z Particolari situazioni : yubicazione e tipologia alloggi sfitti ysegnalazione numeri civici mancanti yapposizione numeri civici interni

10 9 Gestione dellintervento z23 disoccupati per operazioni censimento yassunti dallappaltatore con regolare contratto zpersonale appaltatore per attività sportello cittadini e formulazione ruoli z35 iscritti al collocamento per notifiche accertamenti yassunti dal Comune a tempo determinato

11 10 Costo delloperazione zNessun anticipo da parte del Comune zcalcolo % su accertamenti andati a buon fine per il primo anno di tributi recuperati yal netto sanzioni e interessi pagamento pagamento: 50% del corrispettivo di avvisi notificati e non impugnati - 50% a consegna definitiva del lavoro compenso compenso : fino a 500 milioni = 66% yda 500/1000 milioni = 47% yoltre 1000 milioni = 39%

12 11 Ulteriori procedure stabilite con protocollo dintesa zAvviso giorno e ora visita con lettera Sindaco zoperatori muniti di tesserino di riconoscimento ynominativi comunicati alla Questura zmodulistica rilevazione approvata dal Comune zinstallazione numero verde zcampagna di comunicazione curata da Comune zuso di misuratori elettronici

13 12 Impatto sui cittadini zNotevole collaborazione e aiuto zpochi i casi di rifiuto zpochissimi i ricorsi in rapporto al numero di accertamenti

14 13 Numeri che servono a ragionare a) Numeri che servono a ragionare a) vantaggio finanziario a regime

15 14 b) totale risorse recuperate

16 15 Effetti delloperazione zMinor pressione tributaria zdistribuzione fiscale più equa zautonomia finanziaria e tributaria elevate zminor concorso statale al finanziamento dellente

17 16 Il riordino del Catasto zL.662/96 : partecipazione comuni a riordino base imponibile tributi locali y collaborazione con Stato per accertamento tributi nazionali yrevisione zone censuarie yrevisione tariffe destimo yrevisione qualificazione, classamento unità immobiliari ypartecipazione Comuni commissioni censuarie

18 17

19 18 Il nuovo Catasto zDPR 138/98 : i Comuni individuano le microzone censuarie ypropedeutiche alla determinazione delle nuove rendite catastali, punto di riferimento per la tassazione immobiliare zDLGS 112/98 : ai Comuni sono affidate funzioni di conservazione, utilizzo e aggiornamento degli atti del catasto,nonché la revisione degli estimi e del classamento. zDLGS 300/99. Istituisce lAgenzia del territorio.

20 19 Il censimento fisico e il Catasto :situazione di Rivoli zSu unità immobiliari non sono censite e quindi non possono essere valutate ai fini tributari se non in via presuntiva. zCiò costituisce una perdita secca di gettito ICI a danno del Comune ze disagi evidenti ai cittadini per la difficoltà di riferirsi a dati certi

21 20 Recupero pratiche arretrate zCollaborazione con gli uffici del Catasto zAssunzione 10 l.s.u.. yRiordino archivio cartaceo yaccatastamento unità zimpegno economico a carico Comune per un biennio

22 21 Creazione di un S.I.T. zRealizzazione cartografia piano regolatore ysoftware Arc VieW zindividuazione patrimoni informativi zgrado dettaglio rappresentazione cartografica zutilizzo banca dati immobiliare costruita con il censimento

23 22 Modello: zCartografia numerica scala 1 : 1000 yparte urbanizzata zCartografia numerica scala 1 : 5000 yparte non urbanizzata xrilevazione metodo aereofotogrammetrico e restituzione in formato numerico con procedimento di geocodificazione dei dati del territorio

24 23 Procedura: zAppalto carta numerica del territorio comunale yaggiornamento cartografico e fitting della cartografia numerica yimplementazione procedure informatizzate per realizzazione fitting tra cartografia numerica catastale e cartografia fotogrammetrica numerica.

25 24 Caratteristica del sistema: zFar convergere procedimenti amministrativi e tecnici di governo del territorio yassociazione allentità della rappresentazione (strade, edifici, isolati, arredo urbano, aree di PRGC) dei dati che ne descrivono nomi, dimensioni, tipologie, etc, zcreazione di cartografia tematica

26 25 Procedure operative interessate zOrdinamento anagrafico zurbanistica zaccertamento e gestione tributi zmanutenzione e gestione beni patrimoniali e demaniali zattività produttive zopere pubbliche zesercizio protezione civile zURP

27 26 Possibili sviluppi del caso illustrato zCostituzione Società mista a prevalente capitale locale zaffido ad Agenzia del territorio delle funzioni demandate al Comune zcollaborazione con lAgenzia del territorio


Scaricare ppt "1 I.U.A.V. Istituto Universitario di Architettura di Venezia Diploma Universitario in Sistemi Informativi Territoriali Anna Paschero 10 febbraio 2000."

Presentazioni simili


Annunci Google