La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie ACCOGLIERE per PROGETTARE presentazione del progetto autunno 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie ACCOGLIERE per PROGETTARE presentazione del progetto autunno 2012."— Transcript della presentazione:

1 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie ACCOGLIERE per PROGETTARE presentazione del progetto autunno 2012

2 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie Una proposta che intende rendere visibili esperienze di collaborazione scuola – famiglia - territorio valorizzare e finalizzare la partecipazione dei genitori nella comunità scolastica rendere diffuso e significativo il momento dellaccoglienza dei nuovi genitori (classi prime) nelle scuole bergamasche, allinizio dellanno promuovere la formazione alla rappresentanza a partire dalla motivazione alle elezioni dei rappresentanti di classe e di istituto.

3 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie ACCOGLIERE per PROGETTARE La proposta si rivolge ai comitati e alle associazioni genitori perché promuovano nella loro scuola, in collaborazione con dirigenza, docenti, e (dove significativo) figure del territorio, un momento / percorso di accoglienza delle nuove famiglie che diventi occasione per valorizzare e rafforzare (anche tramite la progettazione) la collaborazione tra scuola e famiglie (e territorio).

4 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie Unesperienza che può diventare PRASSI … Nel nostro territorio esistono già significativi esempi di accoglienza realizzati da diverse scuole: si propone di moltiplicare queste esperienze, replicandole in altri istituti. La stessa progettazione di questa proposta nelle diverse scuole può diventare un primo momento (opportunamente a inizio anno) utile a inaugurare o rafforzare il dialogo tra scuola – famiglie (e territorio), da continuare durante lanno.

5 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie Accogliere per PARTECIPARE Una scuola che accoglie (che non si limita a raccontare ma sa anche ascoltare, comunica, interagisce) può promuovere appartenenza. Se i genitori si sentono parte della scuola, con un ruolo e un valore non solo formale, si può dare senso e promuovere la partecipazione. Allora i genitori diventano rappresentanti (non per caso ma per scelta) e si sentono sostenuti(con la formazione e la messa in rete).

6 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie CHI promuove il progetto? Il progetto è promosso dal Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie di Bergamo e nasce da un intenso lavoro di scambio con le realtà genitoriali attive nel territorio della provincia. Per maggiori informazioni sul gruppo visita il sito

7 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie Quali FASI prevede il progetto? 1.Proposta alle scuole (fine agosto) per ladesione al progetto (settembre) 2.Progettazione di una giornata/ un percorso di accoglienza da realizzare nelle scuole che desiderano partecipare al progetto (settembre) 3.Realizzazione dellesperienza nelle scuole (inizio ottobre) 4.Verifica / valutazione dei percorsi di accoglienza (da ottobre a dicembre) 5.Documentazione delle esperienze (idem) 6.Formazione ai genitori rappresentanti di classe e di istituto nuovi eletti (da fine ottobre a dicembre)

8 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie COSA viene proposto ai genitori già attivi nelle scuole? di attivarsi per progettare e realizzare il momento di accoglienza nella propria scuola (in collaborazione con dirigenza e docenti) di restare in rete comunicando ladesione al progetto e partecipando agli incontri di supporto alla progettazione e di valutazione dellesperienza. di promuovere gli incontri di formazione alla rappresentanza presso i nuovi genitori della loro scuola.

9 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie COME viene supportata la progettazione dellaccoglienza? Il Gruppo propone un incontro di progettazione tra genitori di scuole vicine su base territoriale (un incontro replicato in diverse sedi nella provincia); la progettazione è da confrontare e completare a scuola, in collaborazione con le altre componenti. Controlla le date e la sede degli incontri su

10 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie Inoltre sul sito sono pubblicate le linee guida per la progettazione di esperienze di accoglienza, oltre a materiali e buone prassi (esperienze già realizzate). Dove trovare MATERIALI e SUGGERIMENTI

11 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie UNA DATA DI RIFERIMENTO Il progetto propone la realizzazione del momento di accoglienza (nelle singole scuole) nella data di: sabato 6 ottobre 2012 La proposta della data non è vincolante per le singole scuole, conta liniziativa

12 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie VEDIAMO come è andata? Dopo la realizzazione dellesperienza nelle scuole (ottobre), il Gruppo propone, ai genitori che hanno organizzato laccoglienza, un incontro di valutazione (anche in questo caso su base territoriale: un incontro replicato nelle diverse sedi) E il momento adatto per verificare cosa ha funzionato, cosa può migliorare (in vista del successivo anno e della collaborazione in corso con la scuola ) Controlla le date degli incontri su

13 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie … e dopo le ELEZIONI … A seguito delle elezioni dei rappresentanti di classe e dei nuovi eletti in consiglio di istituto FORMAZIONE DI BASE PER I NUOVI RAPPRESENTANTI Controlla le date degli incontri su

14 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie Altre due DATE importanti Sabato 29 settembre 212, a Bergamo, in Piazzale degli Alpini, Cerimonia di apertura dellanno scolastico Sabato 12 gennaio 2013, a Bergamo, si celebrerà la Giornata Europea dei Genitori e della Scuola, occasione istituzionale per valorizzare le buone prassi di collaborazione tra scuola e famiglie attive nel territorio.

15 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie Come mai i tempi sono così stretti? Il progetto parte questanno in fase sperimentale con il coinvolgimento diretto di un numero di scuole limitato (circa una dozzina). Tuttavia tutte le scuole e i genitori interessati possono partecipare agli incontri di progettazione e aderire – anche successivamente – al progetto, contribuendo a fare dellaccoglienza un evento diffuso. La possibilità di utilizzare esperienze e materiali già pronti permette di accorciare i tempi di progettazione.

16 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie RESTIAMO IN RETE Se vuoi saperne di più, consulta le linee guida del progetto e partecipa allincontro di progettazione previsto nella tua zona! Scopri le date, la sede degli incontri e le modalità di adesione su

17 a cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie RESTIAMO IN RETE Le scuole che aderiranno al progetto ACCOGLIERE per PROGETTARE saranno segnalate sul sito e potranno pubblicare la loro esperienza


Scaricare ppt "A cura del Gruppo per la Collaborazione tra scuola e famiglie ACCOGLIERE per PROGETTARE presentazione del progetto autunno 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google