La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Questo lavoro, svolto con l aiuto degli studenti della scuola superiore Russell - Newton, è una raccolta di notizie riguardo ad alcuni ambienti geografici,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Questo lavoro, svolto con l aiuto degli studenti della scuola superiore Russell - Newton, è una raccolta di notizie riguardo ad alcuni ambienti geografici,"— Transcript della presentazione:

1 Questo lavoro, svolto con l aiuto degli studenti della scuola superiore Russell - Newton, è una raccolta di notizie riguardo ad alcuni ambienti geografici, naturali o antropici. Il lavoro è stato svolto interamente con lausilio del computer dalla classe 4A, nellaula di informatica della Scuola primaria Dino Campana di Scandicci (a.s. 2009/10).

2 La collina La collina è un rilievo la cui zona altimetrica è considerata più elevata della pianura, ma inferiore alle montagne. Le colline si possono anche distinguere in quattro: strutturali, moreniche, vulcaniche, tettoniche. Quelle strutturali sono costituite da antiche montagne erose dagli agenti atmosferici.

3 Le colline moreniche sono cosiddette perché costituite dai detriti portati a valle dai ghiacciai di origine morenica.

4

5

6

7 Il vento è un fenomeno naturale che consiste nel movimento ordinato, quasi orizzontale, di masse d'aria dovuto alla differenza di pressione tra due punti dell'atmosfera. I venti si classificano in costanti, periodici, locali e ciclonici. I venti costanti sono quelli che soffiano tutto l'anno sempre nella stessa direzione e nello stesso senso. Tra questi vi sono gli alisei, i venti extratropicali e i venti occidentali.

8 Gli alisei si generano nelle zone anticicloniche tropicali e convergono verso quelle equatoriali. I venti extratropicali spirano nelle fasce equatoriali dove, per effetto del riscaldamento, si formano masse ascendenti di aria calda e umida. I venti occidentali spirano tra i 35° e i 60° e da sud-ovest a nord-est nell'emisfero boreale e da nord-ovest a sud-est in quello australe.

9 Nell'area interessata dal mar Mediterraneo si usa classificare i venti a seconda della direzione da cui provengono sulla base schematica dettata dalla Rosa dei venti.

10

11

12 Una montagna è un rilievo della superficie terrestre che si estende sopra il terreno circostante in un'area limitata. La sua altezza deve essere di almeno 600 metri ed il suo aspetto deve essere almeno parzialmente ripido. La montagna è formata da un agglomerato di terra e roccia che si alza dalla superficie della Terra; essa può raggiungere anche quote molto elevate.

13

14

15 Lo stesso termine è alle volte usato per indicare i laghi, normalmente salati, che non hanno sbocchi sull'oceano. Il termine mare è usato anche come sinonimo di oceano quando esprime un concetto generico, per esempio quando si parla dei mari tropicali o dell'acqua marina riferendosi a quella oceanica in generale. La condizione del mare è Il confine tra acqua e terra è denominato costa o litorale.

16 Il mare, non essendo solido, presenta vari movimenti delle acque che lo compongono. I principali movimenti sono le onde (generate dal vento, dai terremoti e maremoti ), le maree (dovute all'attrazione della Luna e del Sole), e le correnti marine (superficiali e sottomarine, causate dalle diverse temperature dell'acqua). Altri fenomeni marini che determinano i movimenti delle acque sono gli uragani e le trombe marine.

17

18


Scaricare ppt "Questo lavoro, svolto con l aiuto degli studenti della scuola superiore Russell - Newton, è una raccolta di notizie riguardo ad alcuni ambienti geografici,"

Presentazioni simili


Annunci Google