La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Distretto 2072 Rotary International Istituto di Informazione Rotariana Seminario Fondazione Rotary I ROTARY eCLUB PDG Massimo Massoni Presidente Rotary.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Distretto 2072 Rotary International Istituto di Informazione Rotariana Seminario Fondazione Rotary I ROTARY eCLUB PDG Massimo Massoni Presidente Rotary."— Transcript della presentazione:

1 Distretto 2072 Rotary International Istituto di Informazione Rotariana Seminario Fondazione Rotary I ROTARY eCLUB PDG Massimo Massoni Presidente Rotary eClub 2050 Bologna 12 Ottobre 2013

2 LA NASCITA DEGLI eCLUB 4 Gennaio 2002 – Inizia il test con la costituzione del primo Rotary eClub e, come avvenne agli albori del Rotary, anche il primo eClub nasce a Chicago e prende il nome di Rotary eClub One, in analogia al nome di quello tradizionale sorto storicamente per primo. 1° Luglio 2004 – Su delibera del Consiglio Centrale inizia la fase sperimentale degli eClub, con la partecipazione di 14 eClub pilota distribuiti in tutto il mondo. 30 Giugno 2010 – La fase sperimentale si chiude con l'approvazione definitiva degli eClub da parte del Consiglio di Legislazione, con un massimo di 2 eClub per Distretto. 21 Aprile 2013 – Il consiglio di Legislazione toglie il limite di 2 eClub per ciascun Distretto.

3 GLI SCOPI DI UN ROTARY eCLUB 1. Mantenere Rotariani che altrimenti andrebbero persi al Rotary. 2. Attrarre nuovi Rotariani. 3. Facilitare gli incontri tra i soci anche nel corso della settimana. 4. Realizzare progetti condivisi sulla base di rapporti amichevoli tra i soci. 5. Gestire i progetti di servizio.

4 DIFFERENZA TRA I CLUB TRADIZIONALI E GLI eCLUB I Rotary eClub osservano la stessa normativa prevista per tutti i Rotary Club ed operano con gli stessi diritti e doveri: si riuniscono settimanalmente, svolgono progetti dazione nelle comunità locali ed internazionali, sostengono la Fondazione Rotary e praticano laffiatamento tra i soci. L'unica differenza sta nel modo di svolgere le riunioni settimanali, invece di riunioni di persona: - riunioni in giorni ed orari fissi in chat e/o videoconferenza oppure - i soci si possono incontrare in qualunque giorno e ora della settimana nel blog della eClub House, che rimane aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

5 I ROTARY eCLUB dove e sta per elettronico Sono di due tipi: - puri: senza confini territoriali, con riunioni solo su Internet e con soci che possono risiedere ovunque sia presente il Rotary; - ibridi: in aree geografiche circoscritte, con riunioni su Internet ed un volta al mese di persona e con soci di norma residenti nell'area.

6 COME SI COSTITUISCE UN ROTARY eCLUB La procedura è identica a quella per la costituzione di un Club tradizionale. L'appoggio ed il coinvolgimento del Distretto è fondamentale. E' obbligatoria la creazione di un sito web, con area riservata ai soci (eClub House), possibilità per i Rotariani di compensare assenze a riunioni di Club tradizionali e di effettuare pagamenti online.

7 I SOCI - Vengono cooptati con l'identica procedura dei Club tradizionali. - Ciascuno rappresenta la propria categoria professionale. - Eseguono progetti di servizio comunitari. - La tessera associativa consente loro di frequentare i Club tradizionali di tutto il mondo.

8 I PROGETTI DI SERVIZIO Azione locale: progetti d'azione nelle aree in cui risiedono i soci. Azione internazionale: progetti in collaborazione con altri Club in tutto il mondo.

9 ROTARY eCLUB 2050 Carta Costitutiva: 2 Ottobre Sede: internazionale. Soci: possono risiedere in ogni Paese dove sia presente il Rotary. (17 Italia - 2 U.S.A. - 1 Belgio, Svizzera, Brasile, Indonesia, Singapore) Progetti di servizio: locali (dove risiedono i soci) e internazionali. Riunioni settimanali: nel blog nella eClub House del sito web accessibile 24 orewww.rotaryeclub2050.org su 24, 7 giorni su 7, interagendo nell'arco di una settimana con le attività pubblicate ogni lunedì. Riunioni mensili: in videoconferenza. Riunioni di persona: in circostanze particolari. Visite di rotariani e di invitati: a richiesta dal sito web. Recuperi assenze: possibili per tutti i rotariani. con attività interattiva di almeno 30 minuti sul sito web dell'eClub.

10 IL SITO WEB

11 eCLUB HOUSE

12 RIUNIONI ORDINARIE 1 Ordine del giorno tipo: - Apertura del presidente. - Visite al sito web. - Percentuale di presenza alla riunione precedente. - Messaggi mensili dei Presidenti RI e FR – lettera mensile del Governatore (prima riunione del mese). - Prossimi eventi rotariani. - Comunicazioni e avvisi. - Presentazione dei Rotariani che abbiano fatto richiesta di visita. - Presentazione degli ospiti invitati da soci. - Riflessione sulla frase della settimana. - Relazioni delle commissioni. - Informazioni rotariane. - Presentazione del relatore. - Relazione. - Compleanni dei soci (prima riunione del mese). - Note di chiusura del presidente.

13 RIUNIONI ORDINARIE 2

14 RIUNIONI ORDINARIE 3

15 RIUNIONI IN VIDEOCONFERENZA

16 RIUNIONI CONVIVIALI

17 CONGRESSO DISTRETTUALE 2013 A MANTOVA

18 SPILLATURA DEL SOCIO INDONESIANO

19 SCAMBIO DI GAGLIARDETTI A SINGAPORE

20 SVILUPPO: CONSERVAZIONE DELL'EFFETTIVO Occasioni di affiatamento tra i soci: contatti costanti via e Skype; riunioni settimanali con interazioni prolungate nel tempo; videoconferenze; incontri di persona in occasione di eventi rotariani distrettuali e internazionali e di visite in Italia dei soci residenti all'estero. Formazione rotariana: argomenti rotariani in ogni riunione settimanale; apposito spazio in eClub House con link a siti rotariani di formazione. Aggiornamenti sulle attività rotariane: in ogni riunione settimanale, per le attività dell'eClub, del Distretto e del Rotary International. Coinvolgimento nella gestione del club: 20 soci su 24 hanno compiti operativi a livello di consiglio direttivo e commissioni. Coinvolgimento nei progetti d'azione: 9 soci su 24 sono operativamente impegnati in progetti d'azione.

21 SVILUPPO: NUOVI SOCI 1. Identificazione di persone con buone qualifiche e caratteristiche. 2. Presentazione dei programmi del Rotary International e dell'eClub. 3. Informazione su storia, politiche e successi del Rotary e sulle opportunità di servizio. Sono stati cooptati 15 nuovi rotariani, tra i quali 2 donne e 3 sotto i 30 anni. 4. Ricerca di ex rotariani, ex rotaractiani, ex borsisti FR, ex partecipanti SGS. Sono stati cooptati 5 ex rotariani, 1 ex rotaractiano, 1 ex borsista FR, 1 ex partecipante SGS. 5. Coinvolgimento. 6. Formazione.

22 INTEGRAZIONE DEI NUOVI SOCI Il Rotary eClub 2050 ha messo in atto le seguenti attività: - Coinvolgimento nella gestione e nei progetti dell'eClub. - Sollecitazioni per la partecipazione ad eventi rotariani distrettuali ed internazionali. - Informazione rotariana con argomenti e notizie rotariane in ogni riunione settimanale. - Formazione rotariana in apposito spazio in eClub House con link a siti rotariani di formazione ed il sostegno di un socio esperto. - Auto-presentazioni in occasione di riunioni settimanali. - Tribuna Aperta: spazio in eClub House dedicato ad interventi liberi, anche ai fini dell'affiatamento.

23 PROGETTI D'AZIONE Dopo un anno dalla nascita il Rotary eClub ha realizzato i seguenti progetti: 1. Tamanak (Indonesia) 2. Alfabetizzare per accogliere (www.alfabint.org) 3. Ausilio per malati oncologici (Brasile) 4. Costituzione di un nuovo Rotaract Club - partecipa insieme ad altri Rotary Club ai seguenti progetti: 1. Proteggi tuo figlio prima che nasca 2. Amico Campus 3. Il seme della speranza (Uganda) - ha in cantiere i seguenti progetti: 1. eMentoring 2. Banca etica

24 CONCLUSIONI Un Rotary eClub è da considerarsi un Club virtuale? Assolutamente no, perché i suoi soci sono persone reali, i suoi progetti sono concreti ed attraverso l'uso dello strumento elettronico va a coprire spazi che il Rotary tradizionale non ha possibilità di fare. Un Rotary eClub toglie qualcosa al Rotary? Assolutamente no, anzi aggiunge qualcosa al Servire al di sopra di ogni interesse personale.

25 Distretto 2072 Rotary International Istituto di Informazione Rotariana Seminario Fondazione Rotary Grazie per l'attenzione con l'invito a partecipare alle riunioni del Rotary eClub 2050 con accesso dal sito Bologna 12 Ottobre 2013


Scaricare ppt "Distretto 2072 Rotary International Istituto di Informazione Rotariana Seminario Fondazione Rotary I ROTARY eCLUB PDG Massimo Massoni Presidente Rotary."

Presentazioni simili


Annunci Google