La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La ottimizzazione delle RD e la gestione sostenibile del RU alla luce delle politiche ambientali obiettivi, strategie e risultati Enzo Favoino Scuola Agraria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La ottimizzazione delle RD e la gestione sostenibile del RU alla luce delle politiche ambientali obiettivi, strategie e risultati Enzo Favoino Scuola Agraria."— Transcript della presentazione:

1 La ottimizzazione delle RD e la gestione sostenibile del RU alla luce delle politiche ambientali obiettivi, strategie e risultati Enzo Favoino Scuola Agraria del Parco di Monza

2 Scuola Agraria del Parco di Monza Riferimenti nella politica ambientale UE Direttiva Quadro sui Rifiuti Gerarchia delle Opzioni di TrattamentoDirettiva Quadro sui Rifiuti Gerarchia delle Opzioni di Trattamento Direttiva Imballaggi obiettivi di riciclaggioDirettiva Imballaggi obiettivi di riciclaggio Direttiva Discariche 99/31 obiettivi di riduzione dei RUB in discarica e obbligo del pretrattamentoDirettiva Discariche 99/31 obiettivi di riduzione dei RUB in discarica e obbligo del pretrattamento Strategia per il Suolo ed ECCP – importanza della Sostanza Organica nel suoloStrategia per il Suolo ed ECCP – importanza della Sostanza Organica nel suolo

3 Scuola Agraria del Parco di Monza I principali indicatori: la produzione pro-capite (kg/ab.anno)

4 Scuola Agraria del Parco di Monza I principali indicatori: la produzione pro-capite (kg/ab.anno) Influenzata da:Influenzata da: –Flussi turistici –Assimilazione (attiva od impropria) –Imballaggi –Tenore di vita –Pratiche di gestione degli scarti verdi (promozione del compostaggio domestico)

5 Scuola Agraria del Parco di Monza Comparazione della produzione di Rifiuti Urbani GNT per ab (mil Lit/a) Produzione specifica RU (kg/ab.a)

6 Scuola Agraria del Parco di Monza Aumento dei Rifiuti Urbani: fattori da considerare Aumento degli imballaggiAumento degli imballaggi Conferimenti di scarti industriali nel sistema di raccolta dei RUConferimenti di scarti industriali nel sistema di raccolta dei RU Aumento dei conferimenti di scarti verdiAumento dei conferimenti di scarti verdi

7 Scuola Agraria del Parco di Monza Trend di crescita dei RU e di aumento del consumo di imballaggi

8 Scuola Agraria del Parco di Monza Aumento dei Rifiuti Urbani: fattori da considerare Aumento degli imballaggiAumento degli imballaggi Conferimenti di scarti industriali nel sistema di raccolta dei RUConferimenti di scarti industriali nel sistema di raccolta dei RU Aumento dei conferimenti di scarti verdiAumento dei conferimenti di scarti verdi

9 Scuola Agraria del Parco di Monza Modalità di raccolta e costi della gestione dei rifiuti a BRESCIA. Dati anno 1999

10 Scuola Agraria del Parco di Monza Modalità di raccolta e costi della gestione dei rifiuti a MONZA. Dati anno 1999

11 Scuola Agraria del Parco di Monza Brescia: 145 Itl/kg = 75 /tonne Monza: 172 Itl/kg = 89 /tonne Dati sintetici sulla gestione dei RU di diverse Città riferite al 1999.

12 Scuola Agraria del Parco di Monza Lo smaltimento in discarica (EU-15)

13 Scuola Agraria del Parco di Monza Il mix nazionale

14 Scuola Agraria del Parco di Monza Una prospettiva storica LR 21/93 (Lombardia): 25%LR 21/93 (Lombardia): 25% D.lgs. 22/97: 35%D.lgs. 22/97: 35% Revisione WFD, proposta dellEuroparlamento: 50% (70% per Industriali !)Revisione WFD, proposta dellEuroparlamento: 50% (70% per Industriali !) Correttivo del TU Leggi Ambientali (Dlgs 152/06): 65%Correttivo del TU Leggi Ambientali (Dlgs 152/06): 65% material recycling society

15 Scuola Agraria del Parco di Monza Novità importanti ! lEP ha approvato la Revisione della Direttiva- Quadro sui Rifiuti (2a lettura, Giu 08)lEP ha approvato la Revisione della Direttiva- Quadro sui Rifiuti (2a lettura, Giu 08) Mantenimento e rafforzamento della waste hierarchy (5 livelli, RICILAGGIO distinto e superiore al RECUPERO energetico)Mantenimento e rafforzamento della waste hierarchy (5 livelli, RICILAGGIO distinto e superiore al RECUPERO energetico) Oiettivi di riciclaggioOiettivi di riciclaggio –50% RU, con separazione almeno di carta, vetro, plastica, metalli Mandato alla Commissione al 2014 per considerare Obiettivi di Stabilizzazione della produzione dei RUMandato alla Commissione al 2014 per considerare Obiettivi di Stabilizzazione della produzione dei RU

16 Scuola Agraria del Parco di Monza Cosa serve per conseguire lobiettivo 20 % 40 % 50 % 70 % 80 % Sistemi integrati, umido PaP + TIA Sistemi integrati, umido PaP Cassonetti sradali + PaP per alcune frazioni secche (carta) Sistemi aggiuntivi, umido mediante cassonetto stradale Sistemi aggiuntivi, solo frazioni secche riciclabili, cassonetti stradali

17 Scuola Agraria del Parco di Monza Un sistema credibile? I prodromi: Serdiana (CA) Val VenostaI prodromi: Serdiana (CA) Val Venosta Bellusco (MI, 1993) raccolta secco-umido domiciliare, 65% RDBellusco (MI, 1993) raccolta secco-umido domiciliare, 65% RD Carnate (MI, 1995) sacco trasparente, > 70% RDCarnate (MI, 1995) sacco trasparente, > 70% RD Torre Boldone (BG) tariffa puntuale, 80% RDTorre Boldone (BG) tariffa puntuale, 80% RD Lecco, prima Provincia > 50% RDLecco, prima Provincia > 50% RD Treviso, oggi > 60% RDTreviso, oggi > 60% RD

18 Scuola Agraria del Parco di Monza Provincia di Milano

19 Scuola Agraria del Parco di Monza

20 Raccolte differenziate – due riferimenti tematici Direttiva imballaggi Direttiva imballaggi Definisce gli obiettivi di riciclaggio e recupero per le diverse frazioni di imballaggio Definisce gli obiettivi di riciclaggio e recupero per le diverse frazioni di imballaggio Direttiva discariche Direttiva discariche individua obiettivi di riduzione dello smaltimento dello scarto biodegradabile in discarica individua obiettivi di riduzione dello smaltimento dello scarto biodegradabile in discarica

21 Scuola Agraria del Parco di Monza Considerazioni economiche I costi degli smaltimenti aumentanoI costi degli smaltimenti aumentano –Discariche: direttiva discariche (obbligo di pretrattamento, responsabilità finanziaria per after- care) –Incenerimento: WID + IPPC –Riduzione dellentità dei certificati verdi Lavvio a riciclaggio diventa sempre più un fattore di risparmioLavvio a riciclaggio diventa sempre più un fattore di risparmio –Imballaggi CONAI –Scarti organici tariffe compostaggio od AD La stessa fase di raccolta può essere economicamente ottimizzataLa stessa fase di raccolta può essere economicamente ottimizzata

22 Scuola Agraria del Parco di Monza Direttiva imballaggi La vecchia Direttiva (94/62/EC) prevedeva già obiettivi minimi di riciclaggio e recupero La vecchia Direttiva (94/62/EC) prevedeva già obiettivi minimi di riciclaggio e recupero obiettivo minimo di riciclaggio 25% (con un minimo del 15% per ogni materiale) obiettivo minimo di riciclaggio 25% (con un minimo del 15% per ogni materiale) obiettivo minimo di recupero del 50% obiettivo minimo di recupero del 50% Recentemente rivista (Direttiva 2004/12/EC) Recentemente rivista (Direttiva 2004/12/EC) Il nuovo testo prevede: Il nuovo testo prevede: tassi minimi di riciclaggio per prodotto (al 31 Dic 2008): tassi minimi di riciclaggio per prodotto (al 31 Dic 2008): 15% per il legno 15% per il legno 22,5% per la plastica, 22,5% per la plastica, 50% per i metalli, 50% per i metalli, 60% per carta e cartone 60% per carta e cartone 60% per il vetro 60% per il vetro

23 Scuola Agraria del Parco di Monza Strategie per lattivazione delle raccolte delle frazioni secche raccolte monomateriali vetro carta plastica raccolta multi-materiale leggera carta + plastica + tessuti + metalli raccolta multi-materiale pesante vetro + plastica + metalli raccolta combinata plastica + metalli vetro + metalli

24 Scuola Agraria del Parco di Monza Scarto organico e politica ambientale Direttiva Discariche 99/31Direttiva Discariche 99/31 ECCP – Programma Europeo sul Cambiamento ClimaticoECCP – Programma Europeo sul Cambiamento Climatico –Sequestro di C –Riduzione di produzione / applicazione di pesticidi e concimi chimici –Migliore ritenzione idrica –Miglioramento della lavorabilità Strategia Tematica sulla Protezione del SuoloStrategia Tematica sulla Protezione del Suolo –Obbligo per i Paesi Membri a stabilire programmi per prevenire la perdita di sostanza organica –Regioni italiane che hanno stabilito sussidi per gli agrcoltori che usano fertilizzanti organici UNCCD - Convenzione UN Contro la DesertificazioneUNCCD - Convenzione UN Contro la Desertificazione

25 Scuola Agraria del Parco di Monza Raccolte pro capite

26 Scuola Agraria del Parco di Monza Fluttuazione stagionale dello scarto verde

27 Scuola Agraria del Parco di Monza Mastelli Adottati al posto di bidoni carrellati per case con giardino volume: 20 to 35 litri prelievo e svuotamento manuale Tempo di raccolta: 10 – 35 sec Strumenti adottati per prevenire leccessivo conferimento di scarti verdi

28 Scuola Agraria del Parco di Monza RU misto RD domiciliare RD stradale 31,55 /ab.a 31,55 /ab.a 31,70 /ab.a 31,70 /ab.a 32,12 /ab.a 32,12 /ab.a

29 Scuola Agraria del Parco di Monza Alcuni criteri per il contenimento dei costi

30 Scuola Agraria del Parco di Monza I costi dei servizi

31 Scuola Agraria del Parco di Monza I risultati – 1

32 Scuola Agraria del Parco di Monza I risultati - 2

33 Scuola Agraria del Parco di Monza Cosa ci dice lanalisi del RUR RUB pre = 71,4% RUB post=12,7% Riduzione=82% !! 15%

34 Scuola Agraria del Parco di Monza Dlgs 36/03 (recepimento Dir 99/31/CE) obiettivi di riduzione del carico di rifiuto biodegradabile (art. 5)obiettivi di riduzione del carico di rifiuto biodegradabile (art. 5) obbligo, in via generale, del pretrattamento (art. 7, comma 1)obbligo, in via generale, del pretrattamento (art. 7, comma 1) –lobbligo non si applica (…) ai rifiuti il cui trattamento non contribuisce (…) a ridurre la quantità dei rifiuti o i rischi per la salute umana e lambiente, e non risulta indispensabile ai fini del rispetto dei limiti fissati dalla normativa vigente.

35 Scuola Agraria del Parco di Monza Frazione organica putrescibile nel RUR

36 Scuola Agraria del Parco di Monza Rifiuto Vagliatura Sottovaglio (umidità elevata; alta fermentescibilità) Biostabilizzazione CDR Acqua + CO2 40% 15% FOS (Bassa fermentescibilità) Sopravaglio Raffinazione densimetrica scarti 20% 25% Schema di flusso sintetico - Splitting del rifiuto Discarica

37 Scuola Agraria del Parco di Monza …non dimentichiamo…. D.lgs. 36/03 – art. 6 non sono ammessi in discarica i seguenti rifiuti:non sono ammessi in discarica i seguenti rifiuti: –(…) –Rifiuti con PCI > KJ/Kg a partire dal 1/1/2007 NON deriva dalla Direttiva !!NON deriva dalla Direttiva !! –Solo GER, AUT, ITA hanno, allo stato, questa previsione Va investigata la possibilità di ottemperare con ulteriore valorizzazione di carta e plastica nel RURVa investigata la possibilità di ottemperare con ulteriore valorizzazione di carta e plastica nel RUR

38 Scuola Agraria del Parco di Monza Rifiuto Vagliatura Sottovaglio (umidità elevata; alta fermentescibilità) Biostabilizzazione CDR Acqua + CO2 FOS (Bassa fermentescibilità) Sopravaglio Raffinazione densimetrica scarti Schema di flusso sintetico - Splitting del rifiuto

39 Scuola Agraria del Parco di Monza Rifiuto Vagliatura Sottovaglio (umidità elevata; alta fermentescibilità) Biostabilizzazione Acqua + CO2 FOS (Bassa fermentescibilità) Sopravaglio Materiali a riciclo Selezione scarti Schema di flusso sintetico - Splitting del rifiuto

40 Scuola Agraria del Parco di Monza Rifiuto Vagliatura Sottovaglio (umidità elevata; alta fermentescibilità) Biostabilizzazione Acqua + CO2 FOS (Bassa fermentescibilità) Sopravaglio Granulati Estrusione scarti Schema di flusso sintetico - Splitting del rifiuto

41 Scuola Agraria del Parco di Monza Il paradigma della sostenibilità (nuova campagnia EC su comportamenti quotidianti e lotta al cambiamento climatico) "turn off, switch off, recycle and walk"

42 Scuola Agraria del Parco di Monza Il paradigma della sostenibilità (nuova campagnia EC su comportamenti quotidianti e lotta al cambiamento climatico) "turn off, switch off, recycle and walk"

43 Scuola Agraria del Parco di Monza Grazie Enzo Favoino Scuola Agraria del Parco di Monza


Scaricare ppt "La ottimizzazione delle RD e la gestione sostenibile del RU alla luce delle politiche ambientali obiettivi, strategie e risultati Enzo Favoino Scuola Agraria."

Presentazioni simili


Annunci Google