La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La raccolta verso la qualità Premiazione Comuni Ricicloni Piemonte Torino, 22 novembre 2010 Pierluigi Gorani Area Rapporti con il territorio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La raccolta verso la qualità Premiazione Comuni Ricicloni Piemonte Torino, 22 novembre 2010 Pierluigi Gorani Area Rapporti con il territorio."— Transcript della presentazione:

1 La raccolta verso la qualità Premiazione Comuni Ricicloni Piemonte Torino, 22 novembre 2010 Pierluigi Gorani Area Rapporti con il territorio

2 Chi siamo II Sistema CONAI si basa sullattività dei sei Consorzi rappresentativi dei materiali che vengono utilizzati per il recupero degli imballaggi: acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, vetro. Ogni Consorzio deve coordinare, organizzare e garantire, per ciascuna filiera di materiale, il ritiro dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata, parte del ritiro dei rifiuti di imballaggio dalle imprese industriali e commerciali, e lavvio al recupero e al riciclo. 2 ONAI E UN SISTEMA PRIVATO, ISTIUITO PER LEGGE, VOLUTO E CONCEPITO DALLE IMPRESE, CHE RAPPRESENTA UN MODELLO DI ECCELLENZA IN EUROPA.

3 Nel 2009 confermato il trend di crescita delle performance di riciclo e recupero: I numeri del sistema al 2009 RISORSE 436 Milioni di di Contributo Ambientale CONAI circa 10,9 Milioni di tonnellate immesse al consumo 88% delle risorse destinate alle attività di ritiro, riciclo e recupero degli imballaggi a fine vita di cui 56% delle risorse destinate a finanziare la raccolta differenziata su suolo pubblico COSTI RISULTATI ~ 73,9% ~ 63,9% imprese aderenti

4 4 Obbiettivi di riciclo già superati nel 2008 Fonte: Programma generale di prevenzione e gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio 2010

5 5 Nel 2009 solo il 26,1% dei rifiuti di imballaggio prodotti è stato smaltito in discarica Fonte: elaborazioni CONAI su dati Consorzi di Filiera 26,1% 73,9% a recuperoin discarica Limpegno di tutti ha prodotto, negli imballaggi, unItalia diversa

6 6 + 10,6% + 4,6% + 7,5% + 22,8% ITALIA Nord Centro Sud Elaborazioni CONAI su dati Consorzi di Filiera kton I rifiuti gestiti dallAccordo aumentano in tutte le macroaree Più 10,6 dal 2008 al 2009!

7 7 Evoluzione del riciclo e degli scarti di lavorazione dei rifiuti di imballaggio intercettati con lAQ Dati in kton Fonte: elaborazione CONAI su dati Consorzi di Filiera Evoluzione dei volumi a riciclo e degli scarti generati: Allaumentare dei quantitativi intercettati con la raccolta differenziata aumenta il materiale avviato a riciclo (MPS) … ma crescono anche gli scarti di selezione (11%) (14%) (86%) (89%) (11%) (89%) (86%) (14%) +44% +78%

8 8 La scomposizione degli scarti nel 2008 Oltre la metà degli scarti destinati ad attività di recupero o ritrattamento e smaltimento derivano dalla plastica

9 9

10 LAccordo Quadro ANCI – CONAI: il rinnovo Il nuovo Accordo Quadro è stato siglato il 23 dicembre 2008 ed ha validità dal 1 gennaio 2009 al 31 dicembre Il nuovo Accordo conferma per i Comuni il riconoscimento e la garanzia nel tempo di un corrispettivo economico in funzione della quantità e della qualità dei rifiuti urbani raccolti. 14 luglio 2009, sottoscrizione dei singoli allegati tecnici, compreso per la prima volta lallegato tecnico vetro. 10

11 11 Laccordo è una possibilità, non un obbligo LAccordo Quadro da sempre costituisce per i Comuni una possibilità alternativa al mercato che assicura in ogni caso il ritiro e lavvio a riciclo dei materiali e il riconoscimento di corrispettivi. I convenzionati potranno recedere dalle convenzioni; parallelamente i convenzionati che avessero esercitato il diritto di recesso potranno sottoscrivere nuovamente la convenzione.

12 12 Al CITTADINO/COMPRATORE viene chiesto di completare latto di acquisto con la restituzione di ciò che resta dopo lutilizzo/consumo del bene Al COMUNE di metterlo in condizione di farlo correttamente Alle IMPRESE di progettare meglio e di prendersi lonere dei costi in più per raccogliere e riciclare La raccolta differenziata è un mezzo, non un fine. Lo scopo è il recupero di materia o di energia Premialità in funzione della qualità per favorire comportamenti virtuosi di tutti gli attori SOCIETA DEL RICICLO Il mondo è cambiato, dobbiamo cambiare i nostri comportamenti

13 13 Per i corrispettivi è previsto un adeguamento annuo in base al costo della vita (2/3 tasso ufficiale di inflazione). MaterialeMassimo (/ton)Minimo (/ton) Acciaio82,6837,89 Alluminio422,56172,24 Carta90,4845,24 Legno13,786,90 Plastica315,7634,44 Vetro37,200,50 Incrementati i corrispettivi per gli imballaggi Corrispettivi 2010

14 14 Ulteriori strumenti … Un ulteriore strumento per stimolare una corretta raccolta differenziata è il Bando sulla comunicazione ANCI-CONAI Per verificare la raccolta e la qualità di questultima è stata creata la Banca Dati Anci-Conai, a disposizione di tutti i comuni convenzionati.

15 15 Fonte: elaborazione CONAI su dati Consorzi di Filiera – anno 2009 Convenzioni: il quadro regionale Dati consorzi di Filiera Anno 2009

16 16 Fonte: elaborazione CONAI su dati Consorzi di Filiera – anno 2009 Convenzioni 2009: diffusione per provincia

17 17 Fonte: elaborazione CONAI su dati Consorzi di Filiera – anno 2009 Convenzioni 2009: diffusione per provincia

18 18 Quantità pro capite da superficie pubblica Dati Consorzi di Filiera anni Fonte: elaborazione CONAI su dati Consorzi di Filiera anno 2009

19 19 Fonte: elaborazione CONAI su dati Consorzi di Filiera – anno 2009 Convenzioni: produttività e diffusione Dati consorzi di Filiera Anno 2009 ITALIA 2009NORD 2009 Piemonte 2009 kg/ab conv. % pop. cop. kg/ab conv. % pop. cop. kg/ab conv. % pop. cop. Acciaio3,9775%6,1077% 2,7 81% Alluminio0,2469%0,3063% 0,3 50% Carta21,3290%23,986% 23 94% Legno3,770%5,485% 4,3 86% Plastica10,595%14,596% % Vetro21,973%35,376% 34 91% Nel 2009 il sistema consortile ha avviato a recupero/riciclo 320 mila tonnellate di rifiuti di imballaggio; dato in crescita rispetto alle 313 mila tonnellate del 2008.

20 20 Conclusione. Il paradigma dallO allE passiamo da una fase in cui lobiettivo era o quantità o qualità ad una nuova fase in cui lobiettivo è quantità e qualità

21 21 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "La raccolta verso la qualità Premiazione Comuni Ricicloni Piemonte Torino, 22 novembre 2010 Pierluigi Gorani Area Rapporti con il territorio."

Presentazioni simili


Annunci Google