La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Attenzione, per una corretta navigazione usare solo il mouse cliccando sui vari link e date. Evitare la tastiera! Prosegui.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Attenzione, per una corretta navigazione usare solo il mouse cliccando sui vari link e date. Evitare la tastiera! Prosegui."— Transcript della presentazione:

1 Attenzione, per una corretta navigazione usare solo il mouse cliccando sui vari link e date. Evitare la tastiera! Prosegui

2 Cronologia concernente il periodo neo-babilonese - 625/ / / °anno di Nabopo- lassar 5°anno di Nabopo- Lassar data assoluta eclissi lunare 21°anno di Nabopo- Lassar B.M °anno di Nabucco 3°anno di Joiachim Carchemis 1°assedio di Gerusalemme 18°anno di Nabucco distruzione di Gerusalemme 2Re 25:8 37°anno di Nabucco data assoluta VAT °anno di Nabonedo caduta di Babilonia Ascesa di CiroII 1°anno di CiroII 8°anno di CiroII 1°anno di CambiseII 7°anno di CambiseII Diario astronomic o Strm. Kambys 400 Legenda: Data desunta Data assoluta Documenti che attestano il periodo neo-babilonese: CANONE DI TOLOMEO E BEROSSO LE CRONACHE LA LISTA REGIA DI URUK LE ISCRIZIONI REGIE TAVOLA DEI DOCUMENTI STORICI NEO- BABILONESI DOCUMENTI ECONOMICO-AMMINISTRATIVI I DIARI ASTRONOMICI QUADRO RIASSUNTIVO Tavola cronologica Calcolo dei 70 anni di Geremia Cronologia persiana

3 Calcolo dei 70 anni di Geremia Geremia 25:8-12: Perciò, così dice il SIGNORE degli eserciti: «Poiché non avete dato ascolto alle mie parole, ecco, io manderò a prendere tutte le nazioni del settentrione», dice il SIGNORE, «e manderò a chiamare Nabucodonosor re di Babilonia, mio servitore, e le farò venire contro questo paese, contro i suoi abitanti e contro tutte le nazioni circostanti; li voterò allo sterminio e li abbandonerò alla desolazione, alla derisione, a una solitudine perenne. Farò cessare in mezzo a loro il grido di gioia e il grido d'esultanza, il canto dello sposo e il canto della sposa, il rumore della macina e la luce della lampada. Tutto questo paese sarà ridotto in una solitudine e in una desolazione, e queste nazioni serviranno il re di Babilonia per settant'anni. Ma quando saranno compiuti i settant'anni, io punirò il re di Babilonia e quella nazione», dice il SIGNORE, «a causa della loro iniquità; punirò il paese dei Caldei e lo ridurrò in una desolazione perenne. In questi versetti lenfasi è posta sullasservimento delle nazioni, tra cui Giuda, a Babilonia. La desolazione avrebbe interessato il territorio siro-palestinese ed è impensabile che questo significasse lo svuotamento di questa vasta zona di terra da tutti i suoi abitanti. Qui si parla dellinizio del predominio babilonese su tutte le nazioni coinvolte. Inoltre sembra che prima scadono i 70 anni e poi Dio chiederà conto al re di Babilonia.desolazione La cronologia del settantennio differisce secondo che questo periodo temporale si applichi alla durata dellesilio (prima deportazione), alla durata della desolazione del tempio o dallannientamento dellimpero assiro. Nel primo caso i 70 anni decorrono dallinizio della deportazione, nel secondo dalla distruzione del tempio e nel terzo caso quando lassiria cessò di esistere e il suo territorio fu occupato dai babilonesi. Secondo Dn. 1:1 la prima deportazione dei cittadini di Giuda avvenne nel terzo anno di Joiachim (con gli anni di regno computati in base al criterio babilonese della post-datazione) o nellanno quarto secondo Ger. 25:1 (con gli anni di regno computati in base al criterio della pre-datazione in uso in Giuda). Era comunque il Se si contano 70 anni da questa data arriviamo al – 536, tenendo conto del calcolo inclusivo del tempo in forza del quale si calcolavano come anni interi le frazioni dellanno iniziale e dellanno finale del periodo considerato. Il decreto di Ciro che consentiva il rimpatrio degli esuli deve essere stato promulgato allinizio del Nel -537 devono essere stati completati i preparativi in vista del rimpatrio e nellestate del -536 devono essere arrivati a Gerusalemme i primi contingenti dei rimpatriandi. Riferiti alla desolazione del tempio i 70 anni debbono decorrere dallanno undicesimo di Sedechia, il -587, quando il sacro edificio fu distrutto dai babilonesi 2Re 25:2,8-10, Gr. 42:5, Il tempio ricostruito fu dedicato nellanno sesto del regno di Dario I - Esdra 6:15 – corrispondente al -516, esattamente 70 anni dopo la sua distruzione. Nella terza ipotesi fu nel -609 che Babilonia sconfisse definitivamente lAssiria e occupò i suoi territori divenendo una potenza mondiale (vedi Ger. 27:7).Ger. 27:7 Altre Scritture anni dalla 1° deportazione 70 anni dalla desolazione del tempio anni dallannientamento dellimpero assiro

4 Geremia 27:7 Tutte le nazioni saranno sottomesse a lui, a suo figlio e al figlio di suo figlio, finché giunga il tempo anche per il suo paese; allora molte nazioni e grandi re lo ridurranno in schiavitù. Alcune nazioni erano state soggiogate da Babilonia prima ancora della battaglia di Carchemish nel 605 a.C.. Se i 70 anni riguardo a Babilonia si fanno decorrere da quando schiacciò limpero assiro i 70 anni vanno dal -609 al -539.

5 Ger. 25: cioè a Gerusalemme e alle città di Giuda e ai suoi re, ai suoi principi, per farne un luogo devastato, un oggetto di stupore, qualcosa a cui fischiare e una maledizione, proprio come in questo giorno; 19 a Faraone re dEgitto e ai suoi servitori e ai suoi principi e a tutto il suo popolo; 20 e a tutta la compagnia mista, e a tutti i re del paese di Uz, e a tutti i re del paese dei filistei e ad Ascalon e a Gaza e a Ecron e al rimanente di Asdod; 21 a Edom e a Moab e ai figli di Ammon; 22 e a tutti i re di Tiro e a tutti i re di Sidone e ai re dellisola che è nella regione del mare; 23 e a Dedan e a Tema e a Buz e a tutti quelli con i capelli tagliati alle tempie; 24 e a tutti i re degli arabi e a tutti i re della compagnia mista che risiedono nel deserto; 25 e a tutti i re di Zimri e a tutti i re di Elam e a tutti i re dei medi; 26 e a tutti i re del nord che sono vicini e lontani, uno dopo laltro, e a tutti gli [altri] regni della terra che sono sulla superficie del suolo; e il re di Sesac stesso berrà dopo di loro. 27 E devi dire loro: Geova degli eserciti, lIddio dIsraele, ha detto questo: Bevete e ubriacatevi e vomitate e cadete così che non vi possiate levare a causa della spada che mando fra voi Tutte le nazioni del territorio Siro-Palestinese che avrebbero dovuto servire il re di Babilonia per 70 anni. 2Cro. 26: per adempiere la parola di Geova per bocca di Geremia, finché il paese non ebbe scontato i suoi sabati. Tutti i giorni che giacque desolato osservò il sabato, per compiere settantanni. La desolazione sarebbe durata non 70 anni ma, fino a che non sarebbero finiti i 70 anni di egemonia Babilonese. La cattività termina 2 anni dopo. Ger. 25: 17,28 17 E prendevo il calice dalla mano di Geova e [lo] facevo bere a tutte le nazioni alle quali Geova mi aveva mandato: 18 cioè a Gerusalemme e alle città di Giuda e ai suoi re, ai suoi principi, per farne un luogo devastato, un oggetto di stupore, qualcosa a cui fischiare e una maledizione, proprio come in questo giorno Un certa desolazione esisteva ancor prima della distruzione di Gerusalemme del -587 Ger. 29: Poiché Geova ha detto questo: Secondo il compimento di settantanni a Babilonia vi rivolgerò la mia attenzione, e certamente realizzerò verso di voi la mia buona parola riconducendovi in questo luogo TNM Poiché così parla il SIGNORE: «Quando settant'anni saranno compiuti per Babilonia, io vi visiterò e manderò a effetto per voi la mia buona parola facendovi tornare in questo luogo. NR e altre Prima scadono i 70 anni poi Dio interviene a favore del suo popolo. Ger 32:1 Ecco la parola che fu rivolta a Geremia … nel decimo anno di Sedechia, re di Giuda, che fu l'anno diciottesimo di Nabucodonosor. 43 Si compreranno dei campi in questo paese del quale voi dite: "È desolato; non c'è più né uomo né bestia; è dato in mano dei Caldei". 33: 10 Così parla il SIGNORE: "In questo luogo, del quale voi dite: 'È un deserto, non c'è più uomo né bestia', nelle città di Giuda, e per le strade di Gerusalemme che sono desolate e dove non è più né uomo, né abitante, né bestia, 11 si udrà ancora il grido di gioia e il grido d'esultanza, il canto dello sposo e il canto della sposa, la voce di quelli che dicono: 'Celebrate il SIGNORE degli eserciti, poiché il SIGNORE è buono, poiché la sua bontà dura per sempre', e che portano offerte di ringraziamento nella casa del SIGNORE. Poiché io farò tornare i deportati nel paese, e lo ristabilirò com'era prima", dice il SIGNORE. 12 Così parla il SIGNORE degli eserciti: "In questo luogo desolato, dove non c'è più né uomo né bestia, e in tutte le sue città ci saranno ancora delle abitazioni di pastori, che faranno riposare le loro greggi.

6 Cronologia sovrani persiani / anni21 anni41 anni19 anni Dario I Serse IArteserse IDario II -454 VAT 5047

7 Il diario astronomico VAT 5047 data lundicesimo anno di Artaserse con il Sebbene danneggiato il testo presenta informazioni riguardanti due posizioni lunari in relazione a pianeti e alle posizioni di Mercurio, Venere e Saturno. Se il -454 fu l11 anno di Artaserse il primo anno fu il -465 e il 20° anno sarà il -445/44

8 Il testo di 2Cro. 36:21dice:affinché si adempisse la parola dell'Eterno pronunciata per bocca di Geremia, finché il paese avesse osservato i suoi sabati. Infatti esso osservò il sabato per tutto il tempo della sua desolazione finché furono compiuti i settant'anni. Il testo non dice che la desolazione sarebbe durata 70 anni, ma che sarebbe durata fino a che non si sarebbero compiuti i 70 anni. Inoltre la Bibbia non parla di una completa desolazione nel senso letterale del termine perché uno stato di desolazione esisteva prima della distruzione di Gerusalemme con il territorio di Giuda ancora relativamente popolato: Ger. 25:17,18 Allora presi la coppa dalla mano dell'Eterno e la feci bere a tutte le nazioni alle quali l'Eterno mi aveva mandato: Gerusalemme e le città di Giuda, i suoi re e i suoi principi, per ridurli a una desolazione, a un oggetto di stupore, a uno scherno e a una maledizione come avviene oggi;. Geremia 2:15 Contro di lui ruggiscono i giovani leoni forniti di criniera; hanno fatto udire la loro voce. E facevano del suo paese un oggetto di stupore. Le sue proprie città sono state incendiate, così che non cè abitante. Geremia 32:1 Ecco la parola che fu rivolta a Geremia da parte del SIGNORE nel decimo anno di Sedechia, re di Giuda, che fu l'anno diciottesimo di Nabucodonosor. Geremia 32:43 E compreranno campi in questo paese, di cui voi dite: È una desolazione, senza uomini e senza bestiame, lasciato in mano ai Caldei. Queste parole furono pronunciate prima della distruzione di Gerusalemme; pertanto come indica specialmente la scrittura di Ger. 25:17,18 lo stato di desolazione non era tale da intendere un completo svuotamento del paese. Ciò è avvalorato anche dal fatto che la desolazione avrebbe interessato lintera zona siro-palestinese e una completa desolazione di un così vasto territorio è impensabile. LA DESOLAZIONE DEL PAESE

9 Nessuna data storica è più sicura del -605, anno in cui morì Nabopolassar e gli successe Nabuccodonosor. Il quinto anno del suo regno si verificò uneclisse la cui data è stata verificata astronomicamente: 22 aprile 621 a.C. Quindi il primo anno è il -625/26. Secondo tale riferimento il -605 è il 21° e ultimo anno di regno di Nabopolassar e il primo di Nabuccodonosor. B.M Il 21° anno di Nabopolassar (padre di Nabucodonosor) è registrato sulla tavoletta babilonese B.M B.M Ecco alcuni brani della tavoletta: Lanno ventunesimo il re di Accad rimase nel suo paese. Nabuccodonosor il suo figlio primogenito, il principe ereditario, mobilitò lesercito di babilonia e ne assunse il comando; egli marciò su Carchemish che è sulla riva dellEufrate e attraversò il fiume per andare contro lesercito egiziano che era schierato a Carchemish … essi comabatterono luno contro laltro e lesercito egiziano fuggì davanti a lui. Egli causò la sua rovina e lo battè fino ad annientarlo La sottomissione di Ioiachim Ritorna al calcolo dei 70 anni di Geremia

10 Geremia 52:12 Il decimo giorno del quinto mese - era il diciannovesimo anno di Nabucodonosor, re di Babilonia - Nebuzaradan, capitano della guardia del corpo, al servizio del re di Babilonia, giunse a Gerusalemme, Geremia 52:29 il diciottesimo anno del suo regno, deportò da Gerusalemme ottocentotrentadue persone; Il diciottesimo anno di Nabuccodonosor è il -587 Infatti -605 (primo anno) – 18 = -587 Tuttavia i due testi biblici sottostanti forniscono due date differenti per la conquista di Gerusalemme: Lapparente contraddizione si risolve considerando lesistenza di due sistemi di datazione per fissare gli anni di regno dei re. In Babilonia gli anni di regno venivano computati dal principio dellanno civile successivo a quello in cui il sovrano aveva cinto la corona. La frazione dellanno precedente, dal momento dellassunzione del potere regale sino alla fine dellanno, era detta anno di accessione e non veniva calcolata nel computo degli anni di regno. In Egitto invece si calcolava come primo anno di regno lintervallo di tempo fra lascesa al trono del nuovo sovrano e lultimo giorno dellanno civile in corso. Il profeta Geremia, adottando il sistema giudaico-egiziano della pre-datazione, menziona il 19° di Nabuccodonosor, mentre il redattore finale del libro (un rimpatriato) data il 18° di Nabuccodonosor secondo il sistema Babilonese di post-datazione.

11 Lanno -539 è una data desunta per via indiretta tramite il testo astronomico Strm. Kambys. 400 che riporta un certo numero di osservazioni astronomiche fatte nel 7° anno di Cambise figlio e successore di Ciro. Il 7° anno di Cambise corrisponde, in base ai dati astronimici, al -523/22. Questa è una data assoluta. Quindi il 1° anno di Cambise sarà il - 529/28. Secondo i testi cuneiformi Ciro, padre di Cambise, regnò 9 anni a Babilonia. Questo ci permette di situare il 1° anno di Ciro come re di Babilonia al -538/37 ( = 538). Di conseguenza la caduta di Babilonia, avvenuta alcuni mesi prima, andrà fissata allautunno del -539.

12 Fino allultimo scorcio del 19° secolo, per calcolare la durata del periodo neo-babilonese, si ricorreva agli storiografi Berosso e Tolomeo. Di Berosso, vissuto nel 3° sec. a.E.V., restano ventidue citazioni da altri scrittori e undici dichiarazioni fatte da autori ebrei e cristiani. Si è potuto accertare che egli ha utilizzato attendibilissime cronache babilonesi in rapporto al periodo neo-babilonese. A Claudio Tolomeo ( d.C.) è data la paternità de Il Canone contenente una lista di re Babilonesi a partire da Nabonassar (-747) fino ad arrivare ai suoi giorni. Tolomeo produsse il suo Canone indipendentemente da Berosso. Tuttavia i periodi dei regnanti coincidono. Ecco la lista dei sovrani neo-babilonesi secondo i due studiosi:Il Canone BerossoTolomeoDurata Nabopolassar21 anni21 anni625 – 605 Nabuccodonosor43 anni43 anni604 – 562 Evil-Merodach2 anni2 anni561 – 560 Neriglissar4 anni4 anni559 – 556 Labashi-Marduk9 mesi556 Nabonedo17 anni17 anni555 – 539 ______________________________66 anni Perciò se dal -539 togliamo 66 Arriviamo al -605/04 che è il primo anno di Nabucco. Nabucco conquistò Gerusalemme nel suo 18°anno = per la distruzione di Gerusalemme. Tolomeo nella sua altra opera lAlmagesto riporta un gran numero di osservazioni astronomiche datate sulla base degli anni di regno dei sovrani babilonesi come riportati nella lista regia. Perciò si può dire che i dati della lista regia sono fissati da date stabilite astronomicamente e quindi la lista regia diventa una cronologia assoluta. Anche se qualcuno ha criticato la validità della cronologia di Tolomeo ciò è privo di fondamento in quanto i dati di Tolomeo concordano con quelli Berosso di 400 anni antecedenti e con quelli di molti antichi documenti storici neo-babilonesi (vedi Strm. Kambys 400) venuti alla luce negli ultimi 100 anni.la lista regia

13 II CANONE DI TOLOMEO: UNA DUBBIA PATERNITA Oggi gli studiosi sono propensi a pensare che il legame che unisce Tolomeo al canone che porta il suo nome è alquanto discutibile. In realtà > è una designazione impropria. Il motivo è che alla base delle ricerche e dei calcoli degli astronomi babilonesi e greci dovette già esserci una lista come questa. Sono state ritrovati frammenti di antiche liste regie su papiro simili alla lista del canone. Pertanto secondo F.X. Kugler il cosiddetto canone era stato compilato da uno o più esperti di astronomia e cronologia babilonesi, e attraverso luso che se nera fatto nella scuola alessandrina, aveva superato rigorose verifiche indirette. Tale canone o lista regia passava di mano in mano, da una generazione allaltra di studiosi e ad ogni passaggio veniva aggiornato. Si deve osservare che il canone non solo presenta una lista continua di governanti con la durata dei singoli regni, ma in una colonna a parte contiene un sommario continuo dei regni individuali dal primo regnante, Nabopolassar, sino alla fine della lista. Questo sistema rende possibile una duplice verifica delle singole cifre.

14 La lista regia fu compilata molto tempo prima di Tolomeo dagli astronomi alessandrini che ne fecero, sulla scorta di fonti Babilonesi, uno strumento per i loro calcoli astronomici. Quindi la lista regia erroneamente porta il suo nome essendo la sua compilazione molto antecedente a Tolomeo.

15 Il diario astronomico VAT 4956 riporta le osservazioni lunari e planetarie del 37° anno di Nabuccodonosor facendolo risalire al -568/67. Per cui deduciamo che: Il 1° di Nabuccodonosor è il – 604/ – 36 = -604 Il 18° è il – 587/ – 18 = -587/86 Fra le numerose analisi dei fenomeni celesti riportate in VAT 4956, una trentina sono condotte in modo così preciso da rendere facile agli astronomi moderni determinare le date nelle quali furono eseguite. Non è possibile pertanto anticipare tali osservazioni a 20 anni prima cioè al -588/87. I cronologi moderni fanno osservare che unidentica combinazione di posizioni astronomiche, come quelle della VAT, non si ripete che a distanza di migliaia di anni. Perciò le osservazioni della VAT 4956 debbono essere fatte nel -568/67 perché corrispondono ad una situazione che avrebbe potuto verificarsi, a parte il - 568/67, soltanto migliaia di anni prima o dopo tale data e non magari 20 anni prima o dopo. Che le osservazioni della VAT siano esatte lo si deduce dal fatto che tutte vanno bene per il medesimo anno, la qual cosa non accadrebbe se le osservazioni non fossero esatte. Chi denigra la VAT dovrebbe chiedersi: è credibile che tutte queste osservazioni > (se lo fossero) si adattassero così bene a quellunico e medesimo anno (il 37° di Nabucco) che ha trovato conferma nei testi regi, nei documenti commerciali, nelle cronache, in Berosso e nel canone di Tolomeo? È veramente plausibile che i copisti praticassero una tale operazione di falsificazione su vasta scala? Inoltre, a differenza dello Strm. Kambys.400, VAT 4956 è uno dei diari meglio conservati tanto che gli esperti concordano sul fatto che esso è una copia fedele alloriginale.

16 LE CRONACHE Le cronache babilonesi stabiliscono in modo indipendente dal canone di Tolomeo la durata del periodo neo- babilonese. Esse sono: BM (clicca per informazioni)BM BM Questa è la famosa cronaca di Nabonedo. Anche se lacunosa in alcune parti conferma la durata di 17 anni per il regno di Nabonedo. Si dice che nellanno sesto di Nabonedo Ciro, re di Anshan, sconfisse Astiage, re di Media. Il primo anno di Ciro su Anshan non può cadere prima del -560/59. Infatti secondo Erodoto Ciro regnò in tutto per 29 anni, dei quali gli ultimi 9 in Babilonia. Perciò se gli ultimi 9 anni furono a Babilonia, andando indietro di 20 anni dalla data -538 arriviamo al -560/59 per linizio del suo regno. Ciò conferma la durata di 17 anni del regno di Nabonedo: CIRONABONEDO -560/ / ° anno di Nabonedo Il primo di conseguenza è il -555/ vittoria di Ciro su Astiage nel 6° anno di Nabonedo 17 anni di regno di NABONEDO 29 anni di regno di CIRO LA CRONACA DI NABONEDO COLLEGA IL REGNO DI CIRO CON QUELLO DI NABONEDO CONFERMANDO LE CIFRE DI BEROSSO E TOLOMEO

17 LA LISTA REGIA DI URUK Comunemente una lista regia è un elenco di nomi di sovrani con laggiunta degli anni di regno, come il canone di Tolomeo. La lista regia di Uruk purtroppo è in cattivo stato di conservazione. La parte leggibile riguarda, su un lato, i periodi da Kandalalu fino a Dario I ( a.C.), sul lato opposto quelli di Dario III fino a Seleuco II ( a.C.). La parte che riguarda il periodo neo-babilonese offre le seguenti informazioni: 21 anni : Nabopolassar 43 anni: Nabuccodonosor 2 anni: Amel-Marduk (Evil-Merodach) [x] + 2 anni e 8 mesi: Neriglissar […] 3 mesi: Labashi-marduk […] + 15 anni: Nabonedo Come si vede i nomi dei sovrani e le cifre concordano con quelle di Berosso e del canone di Tolomeo (vedi pag. iniziale per il collegamento). Lunica discordanza riguarda la durata del regno di Labashi-Marduk, che è indicata in 3 mesi contro i 9 di Berosso. Comunque ciò è di scarsa importanza dal momento che il regno di Labashi-Marduk fu assorbito dal quarto anno di regno di Neriglissar che fu anche lanno di ascesa al trono di Nabonedo. Quindi la durata complessiva del periodo non risulta inalterata. Le cifre illeggibili accanto ai nomi di Neriglissar e Nabonedo si possono ricostruire rispettivamente come segue: [1] + 2 anni e 8 mesi, e [2] + 15 anni. Per Neriglissar dato che morì allinizio del 4° anno di regno cronologicamente la durata del suo regno sarebbe calcolata in 4 anni.

18 Le iscrizioni regie Iscrizioni di vario genere (iscrizioni su edifici, annali ecc.) sono state trovate in gran numero in Babilonia. Tuttavia 3 di tali iscrizioni rivestono un valore notevole: Nabon. No. 18 Nabon. No. 8 (nota come la stele di Hillah)Nabon. No. 8 Nabon. H1, B (nota come la stele di Adda-Guppi)Nabon. H1, B Tutti e tre sono documenti originali del periodo di regno di Nabonedo.

19 Nabon. No. 18 È un cilindro di terracotta che riporta la decisione del re di consacrare una figlia al dio lunare Sin. Egli fu indotto a ciò da uneclissi di luna datata il 13 Elul nella veglia del mattino. Nel 1949 H. Lewy giunse alla conclusione che leclisse si era verificata il 26 settembre 554 a.E.V. nel secondo anno di regno di Nabonedo. Perciò il primo anno di regno sarà il -555 in accordo con i dati di Berosso e Tolomeo. I calcoli di Lewy ebbero conferma 20 anni dopo quando W.G. Lambert pubblicò una traduzione di 4 frammenti di un testo del tempo di Nabonedo nei quali si diceva che la consacrazione della figlia del re avvenne poco prima del suo terzo anno di regno.

20 Nabon. No. 8 e Nabon. H1, B Ovvero la stele di Hillah. Le informazioni astronomiche permettono di stabilire la durata dellintero periodo neo-babilonese da Nabopolassar a Nabonedo. Infatti nellanno di ascesa e nel primo anno di regno di Nabonedo è descritta unaggregazione di pianeti che il re osservò in una sera non precisata. Se, come visto per la Nabon. No. 18, Nabonedo salì al trono nel -556 e il suo primo anno di regno va dal mese di Nisan del -555 al Nisan del -554 la suddetta congiunzione di stelle e pianeti deve aver avuto luogo in questo periodo. Lewy calcola la data di questa combianzione fra il 31 maggio e il 4 giugno del -555 confermando un regno di 17 anni per Nabonedo. Ulteriore prova: il documento afferma che il tempio di hul.hul in Harran era rimasto abbandonato per 54 anni. Nabonedo in diverse iscrizioni dice che al momento dellascesa al trono gli dei gli avevano comandato di riedificare il tempio di hul.hul. Lepoca in cui il tempio fu devastato dai Manda ci è noto attraverso la cronaca babilonese BM e liscrizione di Harran Nabon. H1, B. Questi testi fissano al 16° anno di Nabopolassar la distruzione del tempio e della città. Poiché Nabopolasar regnò 21 anni gli rimanevano ancora 5 anni di regno dopo il 16°. Dopo di lui Nabuccodonosor regnò 43 anni, Evil-Merodac 2 anni, Neriglissar 4 anni. Sommando questi periodi abbiamo: = 54 anni come dice Nabonedo nella sua stele. DEDUZIONI: 1°di Nabonedo-555/54 16°di Nabopolassar-610/09 1°di Nabopolassar-625/24 21°di Nabopolassar-605/04 1°di Nabuccodonosor-604/03 18°di Nabuccodonosor-587/86 (distruzione di Gerusalemme) 54 anni (555+54=610/09) Questa cronologia concorda con la lista regia di Tolomeo e le cifre di Berosso

21 SOVRANICronache di Berosso e Tolomeo Lista regia Di Uruk Iscrizioni regie Date a.C. Nabopolassar21 anni 625 – 605 Nabuccodonosor43 anni 604 – 562 Evil-Merodach2 anni 561 – 560 Neriglissar4 anniIlleggibile4 anni559 – 556 Labashi-Mardukalcuni mesi2 mesi ___ 556 Nabonedo17 anniilleggibile17 anni Documenti storici neo-babilonesi

22 Documenti economico-amministrativi Sono contratti, lettere ufficiali degli archivi dei templi e documenti legali. Moltissimi di questi documenti sono datati recando lindicazione dellanno regio del sovrano come pure il mese e il giorno. Sono stati riportati alla luce decine di migliaia di tali documenti del periodo neo-babilonese, praticamente per ogni anno. Ad esempio lultimo testo del regno di Nabonedo è datato 13 ott. 539 cioè un giorno dopo la caduta di Babilonia. Infatti in Uruk, distante 125 miglia da Babilonia, la notizia della caduta non era ancora giunta. Dal doc. commerciale della famiglia Egibi si riuscì a fissare la seguente linea di successione dei dirigenti della ditta: 3° di NabuccodonosorSulafino al 23° di Nabucco 20 anni 23° di NabuccodonosorNabu-Ahi-Idinfino al 12° di Nabonedo 38 anni 12° di NabonedoItti-Mardukfino al 1° di Dario(-521) 23 anni anni Quindi dal 1° di Nabucco al 1° di Dario passano 83 anni. Tutto ciò concorda con Berosso, Tolomeo e i documenti storici neo-babilonesi = ° di Nabuccodonosor Cronologia neo- babilonese

23 CRONOLOGIA NEO-BABILONESE SECONDO I DOCUMENTI COMMERCIALI NABOPOLASSAR21 anni625 – 605 a.E.V. NABUCCODONOSOR45 anni604 – 562 a.E.V. EVIL-MERODAC (AMEL-MARDUK) 2 anni561 – 560 a.E.V. NERIGLISSAR4 anni559 – 556 a.E.V. LABASHI-MARDUKMesi 556 a.E.V. NABONEDO17 anni555 – 539 a.E.V.

24 Quadro riassuntivo Tutti di dati a nostra disposizione fissano la data del -587/86 come lanno della distruzione di Gerusalemme comprovando il canone di Tolomeo e le cifre di Berosso. Elenco delle prove: Cronache e altre narrazioni storiche Cronache neo-babilonesi Iscrizione regie Cronaca BM Cronaca BM Cronaca di Akitu BM La stele di Harran o Nabon. H1, B Il cilindro Nabon. No. 18 Documenti commerciali e amministrativi Diari astronomici VAT 4956 La tavoletta BM Strm. Kambys. 400 Grafico

25 I DIARI ASTRONOMICI VAT 4956 BM Strm. Kambis.400

26 Il diario BM contribuisce a fisare la data Il diario informa che nel 27° giorno del 12° mese il re di Babilonia era impegnato in una battaglia in una località chiamata HIRIT. Questa battaglia è anche menzionata nella nota cronaca di AKITU BM Essa fissa al 16° anno di Shamash-shuma-ukin la battaglia di Hirit. I fatti astronomici ivi descritti datano la battaglia di Hirit al 27° giorno di Adar del Dal canone di Tolomeo, dai documenti commerciali e dalla cronaca di Akitu sappiamo che il regno di Shamash durò 20 anni. Quindi possiamo fissare la durata del regno di Shamash dal -667 al Inoltre dal 1° anno di Kandalanu al 1° di Nabopolassar ci furono 22 anni. Tutto ciò conferma in modo inequivocabile la cronologia del periodo neo-babilonese: Shamash-shuma-ukin20 anni a.C. Kandalanu22 anni a.C. Nabopolassar21 anni a.C. Nabuccodonosor43 anni a.C. ecc.

27 Benché indipendenti i dati concordano Documenti commerciali e amministrativi Cronache neo- babilonesi Iscrizione regia Nabon. No. 8 o stele di Hillah Cronaca BM Iscrizione regia Nabon. H1, B Cronaca BM Tavoletta BM Tavoletta VAT 4956 Sincronismi con la cronologia egiziana Il canone di Tolomeo, le cifre di Berosso, Le cronache babilonesi, i diari astronomici, la cronologia egiziana e i documenti commerciali/amministrativi concordano tutti nello stabilire con certezza il periodo neo-babilonese Strm Kambis. 400 Canone di Tolomeo Cifre di Berosso Diari astronomici Cronache e altre narrazioni storiche

28 BABILONIA a. E. V GIUDA BABILONIA a. E. V GIUDA Nabopolassar - Tishri Nisan Caduta di Ninive Mese di Ab luglio/agosto 612 BM Presa di Harran tra Ottobre 610-marzo 609 BM Fine dellimpero Assiro Accessione di Nabucco Prima deportazione Dn. 1:1,2 -3 anni – Dn. 2:1 (Dn 1:5,18) - Nabuccodonosor - Giosia Ioiachim 3 mesi di regno di Ioacaz Battaglia di Carchemish Nellestate del -605 Ger. 46:2; 25:1 – BM21946 Morte di Giosia a Meghiddo estate Cro. 35:20 e segg. COMINCIANO I 70 ANNI PER BABILONIA Ger. 29:10 BABILONIA a. E. V GIUDA Tishri Nisan IoiachimSedechia e anni di esilio di Ioiachin Gerusalemme espugnata il 16 marzo 597 (2Re 24: 10-12, BM mesi di regno di Ioiachin Seconda deportazione, primavera -597, 2Re 24:10-17 >, 2Cro. 36:10, cioè alla fine di Adar O al principio di Nisan – BM Tishri Nisan Un fuggiasco arriva ad Ezechiele > cioè nel gennaio -586 Ez. 33:21 Quarta Deportazione (Ger. 52:30) Esilio di Ioiachin - Sedechia - - Esilio di Ioiachin - Gerusalemme assediata Nel gennaio Re 25:1; Ez. 24:1,2; Ger. 52:4 TAVOLA CRONOLOGICA - Nabuccodonosor - Gerusalemme espugnata luglio -587 Ger. 39:2; 52:6,7; 2Re 25:2-4 Tempio incendiato e gerusalemme distrutta in agosto Re 25:8 e segg. Ger. 52: 12 e segg. Terza deportazione Avanti

29 BABILONIA Nabuccodonosor - Tishri Nisan a. E. V GIUDA ° anno di Nabuccodonosor VAT Anni di esilio di Ioiachin - BABILONIA a. E. V ESILIO Tishri Nisan Accessione di Neriglissar - Nabuccodonosor - Dallottobre -562 acces. Evil-Merodac Labasi-Marduk Alcuni mesi Nabonedo Anni per Babilonia Se contati dal -609 Ioiachin liberato dalla Prigionia (marzo -561 Ger. 52:31; 2Re 25:27) Esilio di Ioiachin - Nabonedo - Tishri Nisan BABILONIA a. E. V ESILIO Anni > Daniele ha la visione del Montone e del capro Dn. 8:1 e segg. Belssazzar co-reggente Con nabonedo BM Ciro di persia batte Astiage dei Medi (Cronaca di Nabonedo) Ciro sconfigge la Lidia BABILONIA a. E. V ESILIO Nabonedo - Tishri Nisan Caduta di Babilonia e fine dei suoi 70 anni (5/6 ottobre -539) Dario il Medo governa Babilonia. Ciro re di Babilonia e delle nazioni. Anni >Anni di desolazione di Gerusalemme e del suo tempio Zac. 1:7, 12 e 7:1-5 Decreto di Ciro e rimpatrio dei Giudei nel 538 o 537 a.E.V. AvantiIndietro

30 - Ciro – Cambise - Tishri Nisan PERSIA a. E. V GIUDA Anno 7° di cambise Strm. Kamb. 400 Bardiya = Gaumata 5 mesi Nabuccodonosor III 3 mesi Dario I accessione - Anni di desolazione - Posa delle fondamenta del tempio Agg. 2:18. Sono trascorsi 70 anni Dallinizio dellassedio del -589 PERSIA a. E. V GIUDA Dario I - Zacc. 7:1-5 Scadono i 70 anni dalla desolazione del tempio - Anni di desolazione - 5/6 marzo del -515 Completamento dellopera del tempio – Esdra 6: 15 Accessione di cambise Tishri Nisan Indietro

31 La sottomissione di Ioiachim a Nabuccodonosor Daniele 1:1,2 fissa la prima deportazione dei giudei ad opera di Nabuccodonosor nel terzo anno di Ioiachim che corrisponde al primo anno di regno del re babilonese. Questa prima deportazione avvenne poco dopo la battaglia di Carchemish del Quindi Giuda divenne vassallo di Babilonia 18 anni prima della distruzione di Gerusalemme del 587 a.C. Ioiachim era tributario dellEgitto prima di divenire vassallo di Babilonia come attesta 2Re 23:33,34: Il faraone Neco lo mise in catene (Ioacaz) a Ribla, nel paese di Camat, perché non regnasse più a Gerusalemme; e impose al paese un tributo di cento talenti d'argento e di un talento d'oro. Il faraone Neco fece re Eliachim, figlio di Giosia, al posto di Giosia suo padre, e gli cambiò il nome in quello di Ioiachim; poi prese Ioacaz, e lo portò in Egitto, dove morì. Quadro riassuntivo dei primi 4 anni di regno di Nabuccodonosor secondo la Bibbia e la cronaca di Babilonia: 605 a.C. Anno di accessione al trono di Nabucconosor Dn. 1:1 – Ge. 25:1 – 2Cro. 36:6,7 604 a.C Nel primo anno… andò nel territorio di Hatti senza incontrare resistenza… tutti i re del paese di Hatti … ed egli ricevette il loro ingente tributo 603 a.C. Nel secondo [anno] nel mese di Iyyar, il re di Akkad mise insieme un forte esercito e [marciò nel paese di Hatti]… 602 a.C. Nel terzo anno… il re di Akkad radunò le sue truppe e [marciò] sul paese di Hatti… 601 a.C. Nel quarto anno il re di Akkad… marciò nel paese di Hatti… marciò contro lEgitto… causarono una grande strage luno allaltro Continua Ulteriori considerazioni

32 Come si vede dalla cronaca, il paese di Hatti divenne sottomesso al re di Babilonia fin dallanno dellascesa al trono di Nabuccodonosor. Infatti vien riportato che tutti i re del paese di Hatti divennero suoi tributari. Il quarto anno fu molto probabilmente lanno in cui Ioiachim si rivoltò contro Nabuccodonosor incoraggiato dallinsuccesso babilonese nella campagna contro lEgitto. Questo pose fine ai tre anni di vassallaggio a Babilonia. Il primo versetto dice che Ioiachim si ribellò dopo tre anni e che Yahveh di conseguenza mandò bande di predoni contro Giuda. Queste incursioni avvennero per diversi anni, molto probabilmente fino alla fine del suo regno. Link al testo biblico di 2Re 24:1-7 Indietro

33 2Re 24:1-7 Al suo tempo, venne Nabucodonosor, re di Babilonia, e Ioiachim gli fu soggetto per tre anni; poi tornò a ribellarsi. Il SIGNORE mandò contro Ioiachim schiere di Caldei, di Siri, schiere di Moabiti, schiere di Ammoniti; le mandò contro Giuda per distruggerlo, secondo la parola che il SIGNORE aveva pronunziata per mezzo dei profeti, suoi servi. Questo avvenne solo per ordine del SIGNORE, il quale voleva allontanare Giuda dalla sua presenza, a causa di tutti i peccati che Manasse aveva commessi, e a causa pure del sangue innocente che egli aveva sparso, e di cui aveva riempito Gerusalemme. Per questo il SIGNORE non volle perdonare. Il rimanente delle azioni di Ioiachim, tutto quello che fece, è scritto nel libro delle Cronache dei re di Giuda. Ioiachim si addormentò con i suoi padri, e Ioiachin, suo figlio, regnò al suo posto. Il re d'Egitto non uscì più dal suo paese, perché il re di Babilonia aveva conquistato tutto il territorio che era stato del re d'Egitto, dal torrente d'Egitto al fiume Eufrate. Indietro

34 Qualcuno potrebbe obiettare che Nabuccodonosor dopo la vittoria sul faraone a Carchemish non avrebbe avuto il tempo di sottomettere Giuda. Infatti egli dovette ritornare precipitosamente a Babilonia a causa della morte del padre. Risposta: Le operazioni militari di Carchemish ebbere luogo verso maggio –giugno del la morte di Nabopolassar avvenne a metà agosto, secondo la cronaca di Babilonia. Nabuccodonosor quindi restò nella zona per almeno due mesi prima di ritornare a Babilonia. Gerusalemme era raggiungibile in pochi giorni da Ribla così Nabuccodonosor ebbe tutto il tempo per una rapida incursione a Gerusalemme tanto più che Ioiachim non poteva avere laiuto di Neco. Lo storico Berosso riferisce che Nabuccodonosor dovendo rientrare a Babilonia affidò ad alcuni dei suoi generali i prigionieri che aveva catturato fra i Giudei, i Fenici e i Siri. Questa notizia extra-biblica conferma la scrittura di Daniele 1:1-3. Daniele e i suoi compagni potevano essere tra quei prigionieri deportati nella campagna del -605 Indietro


Scaricare ppt "Attenzione, per una corretta navigazione usare solo il mouse cliccando sui vari link e date. Evitare la tastiera! Prosegui."

Presentazioni simili


Annunci Google