La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Promozione turistica eco e socio compatibile quale valore aggiunto per la valorizzazione del territorio? Fabio Sacco Direttore Consorzio Turistico Valle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Promozione turistica eco e socio compatibile quale valore aggiunto per la valorizzazione del territorio? Fabio Sacco Direttore Consorzio Turistico Valle."— Transcript della presentazione:

1 Promozione turistica eco e socio compatibile quale valore aggiunto per la valorizzazione del territorio? Fabio Sacco Direttore Consorzio Turistico Valle del Chiese

2

3 Ovunque tu sia, sei sempre al Club Med.

4 Sostenibilità e visione strategica Comunità locale Vocazione turistica Ambiente Visione strategicaSostenibilità La stabilità nel tempo dei procedimenti di crescita è legata al mantenimento della disponibilità di risorse e alladozione di criteri volti ad una loro conservazione e tutela a fini produttivi La competitività del sistema territoriale dipende in larga misura dalla capacità di elaborare una strategia di medio/lungo periodo, che traduca la vocazione espressa dal territorio in un piano di sviluppo integrato Il progetto è realizzato tramite il programma CENTRAL EUROPE co-finanziato dal FESR

5

6

7

8

9

10

11

12

13 Video

14 Dal territorio al prodotto Identificazione delle risorse o pull factors 2. Analisi di mercato: individuazione dei mercati e dei target di riferimento 3. Dagli attrattori alle attrattive: trasformazione dei pull factors in prodotti turistici 4. Promozione e commercializzazione TerritorioRisorseProdotto Il progetto è realizzato tramite il programma CENTRAL EUROPE co-finanziato dal FESR

15

16 Rimini Fiera, ottobre 2009 Driver del cambiamento è chi confeziona lofferta. Convergenza fra domanda e offerta: il cambiamento è una priorità. Convergenza fra domanda e offerta: il cambiamento non è una priorità. Driver del cambiamento è il turista. Responsabilità Commitment Sostenibilità Progettazione Ecolusso CBT Volontourism Backpackers Turismo 4S Turismo crocieristico Ecoturismo Villaggi vacanza Viaggiatori indipendenti

17 Partiamo dal concreto

18 Stadthalle Hotel Vienna Qui da noi, nel nostro boutique hotel Stadthalle a Vienna, tutto funziona un po´ diversamente. Non siamo soltanto il primo hotel cittadino dell´intero mondo, il cui consumo di energia fossile è pari a zero, ma teniamo anche molto ad un comportamento ecologico con la natura e le sue risorse. Tutta la comunicazione online dellhotel si sviluppa attorno a questo tema. Il focus non è tanto sul comportamento degli ospiti, quanto sulle scelte del management. La sostenibilità diventa un modello di business.

19 Stadthalle Hotel Vienna L´hotel è situato in una strada poco trafficata, nel giardino si sente il canto degli uccelli – stranissimo per un hotel a Vienna, direte voi! Nella comunicazione non vi è traccia di note tecniche sulla produzione di energia pulita, o di riciclaggio dellacqua. La comunicazione è leggera, totalmente incentrata sui benefici che latmosfera green dellhotel porta allospite. Sostenibilità è sinonimo di qualità.

20 Sviluppo del prodotto Sostenibilità è qualità

21 Green is real

22 Come sviluppare un prodotto responsabile? Riduzione dei consumi nella gestione ordinaria Riduttori di flusso nei lavandini Lampadine fluorescenti di classe A Evitare dispersioni energetiche … Utilizzo di tecnologie sostenibili Pannelli fotovoltaici Pannelli solari termici … Valorizzazione dei prodotti locali a km zero Gastronomia …

23 Green marketing è low cost SostenibilitàRisparmioInvestimento

24 Marketing e comunicazione Non teniamolo nascosto!

25 Per far stare bene i vostri clienti Dimostriamo che stanno facendo la loro parte facendola noi per loro I clienti si sentono bene (o meno in colpa) facendo scelte facili: donazioni, trasporto pubblico, riciclaggio… nessuna di queste cose ha impatti negativi sullesperienza di vacanza Raccontiamo lorigine dei nostri prodotti e diciamo i nomi dei nostri fornitori

26 Per aumentare la consapevolezza e introdurre il cambiamento Evitiamo messaggi vaghi, esprimiamo con chiarezza le buone pratiche Dimostriamo la differenza Diamo qualcosa in cambio Lhotel Bedruthan Steps incoraggia i propri clienti a fare una donazione al momento della prenotazione, mettendo in evidenza che anche lhotel fa la sua parte.

27 Per avere più clienti Pacchetti Green per i periodi di bassa stagione Creazione di servizi che possono generare reddito in alta stagione Gli ospiti che arrivano senza macchina hanno il 10% di sconto sulle tariffe standard, 2x1 per i biglietti del trasporto pubblico e 10% di sconto per il noleggio bici % dei turisti leisure e il 40% dei turisti business arrivano senzauto

28 Green is fun! I messaggi di sensibilizzazione spesso suonano come scuse o fanno sentire in colpa il cliente Mettere al centro dellesperienza il cliente, coinvolgerlo in un dialogo Pensare a come vorremmo che i nostri clienti si sentissero, piuttosto che elencare le caratteristiche dei nostri prodotti Fammi sentire speciale Non importa solo quello che diciamo, ma come lo diciamo Fresh, unadulterated, honest food that makes holidaying memorable Food miles and supporting the local Economy VS

29 Cercasi pulitori di montagne…

30 Prima della prenotazione I consumatori chiedono informazioni sui nostri prodotti, per orientare il processo di acquiesto: Le calorie funzionano già Perché non le emissioni di CO2? Alcune catene alberghiere calcolano limpatto ambientale complessivo di un business meeting e lo comunicano nella loro proposta (se è più basso dei competitor…)

31 Dopo la conferma di prenotazione Raccontiamo agli ospiti come prepararsi per il viaggio – che cosa portare, come comportarsi, il dress code, come rispettare i locali e gli altri ospiti Info su trasporto pubblico, noleggio bici, cose da fare senza macchina, pre-booking per agritur e prodotti tipici, Allarrivo degli ospiti… sarà la nostra casa a parlare per noi! Non ci sono seconde chance per fare una buona impressione!

32 Durante il soggiorno Mettiamo in evidenza le scelte sostenibili Comunicazione esplicita o in background? Avrai notato che: Il nostro miele è più buono perché è locale Serviamo gratuitamente acqua filtrata per ridurre i rifiuti e le emissioni Le nostre luci si accendono solo quando serve Abbiamo raccolto 500 per la salvaguardia di una specie protetta… Invece non puoi sapere che: Abbiamo risparmiato abbastanza elettricità per… Abbiamo risparmiato abbastanza acqua per… Abbiamo ridotto le emissioni di CO2 di…

33 Dopo la partenza Continuiamo il dialogo con i nostri clienti – parlare di sostenibilità può essere più efficace di tanti messaggi commerciali Se gli ospiti ci hanno visto piantare degli alberi... raccontiamogli che stanno crescendo!

34 VALLE DEL CHIESE 12 Piano di Marketing Territoriale Fabio Sacco Direttore Consorzio Turistico Valle del Chiese

35 GOVERNANCEPRODOTTOPROMOCOMMERCIALIZZAZIONE STRATEGIASTRUMENTIAZIONI PIANO DI COMUNICAZIONE STRATEGIA DI DESTINAZIONE 01 | LA STRATEGIA Posizionamento strategico CONCEPT

36 01 | LA STRATEGIA Posizionamento strategico CONCEPT 36 Idea alla base della STRATEGIA OPERATIVA di comunicazione : Portare la destinazione nelle case del potenziale turista tutto lanno! BRAND Valle del Chiese: ritrova il tuo tempo! CONCEPT Dalla strategia di prodotto esperienza rurale al piano di comunicazione CAMPAGNA: Valle del Chiese 12

37 GOVERNANCEPRODOTTOPROMOCOMMERCIALIZZAZIONE STRATEGIA DI DESTINAZIONE INDIRIZZI STRATEGICI OPERATIVITÀ GOVERNANCE VACANZA FAMIGLIA VACANZA RURALE VACANZA ATTIVA PRODOTTO WEB, TRADE E PR MIRATE PROMOCOMMERCIALIZ ZAZIONE 01 | LA STRATEGIA Posizionamento strategico CONCEPT

38 02 | SVILUPPO PRODOTTO La strategia di prodotto FOCUS EXPERIENCE Progettazione partecipata: 22 strutture ricettive aderenti Cofinanziamento: di partecipazione diretta degli operatori alle attività

39 DIMENSIONE PRODOTTO FAMIGLIARURALEATTIVA DIMENSIONE ESPERIENZA Es.SCOPERTA NATURA Es.RELAX AUTENTICO Es.SPORT IN VETTA Mood – Lifestyle – Dimensione vacanza attività

40

41

42 02 | SVILUPPO PRODOTTO #notteinmalga12: un prodotto/comunicazione FOCUS EXPERIENCE

43

44 1.Posizionare e dare visibilità al Brand Valle del Chiese in rete : AUMENTARE LA POPULARITY 2.Creare NUOVA DOMANDA 3.Creare INDOTTO ECONOMICO sul territorio nel suo complesso 4.Aumentare le PRESENZE TUTTO LANNO 5.Posizionare nella mappa geografica della rete Valle del Chiese come DESTINAZIONE RURALE OBIETTIVI

45 03 | COMUNICAZIONE Il piano di comunicazione VALLE DEL CHIESE 12

46

47 03 | COMUNICAZIONE Web e PR online VALLE DEL CHIESE 12 1 maggio – 31 agosto 15mila visitatori unici 330 permanenza media 40% bounce rate

48

49 Media guadagnati Media guadagnati

50

51 03 |COMUNICAZIONE Social Media VALLE DEL CHIESE 12 Da 800 a 3800 fans friends of fan weekly total reach 82 talking about this

52 ©4T2012 Facebook account nei mercati obiettivo e nei mercati per Interesse. Cpc = 0.40 Budget giorno consigliato 40 Periodo: Maggio – Ottobre Costo totale: 5.000

53

54

55 03 |COMUNICAZIONE Roadshow VALLE DEL CHIESE 12

56 03 |COMUNICAZIONE Weekend 12 euro VALLE DEL CHIESE persone euro indotto diretto

57 03 |COMUNICAZIONE PR offline VALLE DEL CHIESE 12

58 04 | ALCUNI RISULTATI Il caso Valle del Chiese PUBBLICAZIONI ED EVENTI

59 04 | ALCUNI RISULTATI Estate 2012 TREND Brescia: arrivi +31,46% presenze +5,98% Bergamo: arrivi +50,85% presenze +48,66% Lombardia (38% mercato): Arrivi +21,95% Presenze +5,69%

60 Grazie per lattenzione! Fabio Sacco Direttore Consorzio Turistico Valle del Chiese


Scaricare ppt "Promozione turistica eco e socio compatibile quale valore aggiunto per la valorizzazione del territorio? Fabio Sacco Direttore Consorzio Turistico Valle."

Presentazioni simili


Annunci Google