La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Elaborazioni Ufficio Economico Pubblici esercizi e turismo - Convegno FIEPET - Roma, 23 ottobre 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Elaborazioni Ufficio Economico Pubblici esercizi e turismo - Convegno FIEPET - Roma, 23 ottobre 2006."— Transcript della presentazione:

1 Elaborazioni Ufficio Economico Pubblici esercizi e turismo - Convegno FIEPET - Roma, 23 ottobre 2006

2 Elaborazioni Ufficio Economico2 DAL 1992 AL 2005: LA SPESA DELLE FAMIGLIE IN ALBERGHI E PUBBLICI ESERCIZI… Dal 1992 al 2001 la spesa delle famiglie per alberghi e ristoranti è cresciuta in media danno del 9,5% a fronte di una spesa media annua totale del 6,3%. Dal 2001 al 2005 si registra un aumento del 3% della spesa media annua per alberghi e ristoranti e del 3,2% della spesa totale. Cè stato quindi un ridimensionamento e un allineamento della spesa di questo settore a quella generale.

3 Elaborazioni Ufficio Economico3 ….in particolare Dal 1992 al 2001, la spesa delle famiglie nei pubblici esercizi è cresciuta annualmente del 8,6% mentre dal 2001 al 2005 la crescita si è ridotta al 3,3%. Per gli alberghi la situazione è passata, negli stessi anni, da una spesa media annua del 12,9% al 2,2%. Se considerassimo la spesa reale, senza tener conto dellinflazione, dal 2001 al 2005 nei pubblici esercizi questa si riduce complessivamente dell1,3% e negli alberghi del 4,6%. Lo stesso non accade al resto dei consumi che invece crescono dell1,8%.

4 Elaborazioni Ufficio Economico4 spesa a prezzi correnti

5 Elaborazioni Ufficio Economico5 QUANTO SI SPENDE….. In valore assoluto, la spesa delle famiglie nei pubblici esercizi è stimata attualmente in circa milioni di euro, quella nei servizi alberghieri e alloggiativi in milioni. Lincidenza sul totale dei beni e servizi consumati sul territorio nazionale è del 7,4% per i pubblici esercizi e del 2,5% per i servizi alberghieri ed alloggiativi.

6 Elaborazioni Ufficio Economico6 IL VALORE AGGIUNTO….. Il valore aggiunto degli alberghi e dei ristoranti nel 2005 è di milioni di euro e pesa sul valore aggiunto del totale economia per il 3,4%. In particolare, questultimo dato è così ripartito: per il 68% il valore aggiunto è prodotto dai pubblici esercizi per il restante 32% dagli alberghi.

7 Elaborazioni Ufficio Economico7 SERVIZI ALBERGHIERI E ALLOGGIATIVI, PUBBLICI ESERCIZI E TURISMO Le interrelazioni tra il comparto degli alberghi e ristoranti e il turismo è indiscutibile. E interessante notare che il settore Alberghi e ristoranti concorre a formare il 37,7% di tutto il valore aggiunto turistico diretto.

8 Elaborazioni Ufficio Economico8 ……..valore aggiunto direttamente attivato dalla domanda di consumi turistici Settorivalori assoluti milioni di euro correnti peso % Agricoltura1.3833,1 Prodotti energetici8962,0 Alimentari1.5303,5 Tessili e cuoio9312,1 Altri prodotti della trasf. industriale1.9654,4 Costruzioni890,2 Commercio ,8 Alberghi e ristoranti ,7 Trasporti1.2602,8 Intermediazione monet. e fianz.830,2 Locaz. di fabbr ,6 Attività ricreative3.4347,8 Servizi vari3390,8 Totale

9 Elaborazioni Ufficio Economico9 …….i consumi stranieri pesano di più nel settore alberghi e pubblici esercizi..va segnalato che i consumi stranieri tendono a produrre effetti più elevati rispetto a quanto non accada per la spesa degli italiani. difatti, il valore aggiunto direttamente attivato dalla domanda di consumi turistici nel settore alberghi e pubblici esercizi sale al 49,2% per gli stranieri e scende invece al 31,9% per gli italiani.

10 Elaborazioni Ufficio Economico10 I PUBBLICI ESERCIZI IN ITALIA In Italia operano bar e ristoranti. Il 41,2% dei bar è organizzato in forma societaria mentre per i ristoranti la percentuale arriva al 50%. Il maggior numero di ristoranti è localizzato nel Nord, tre ogni 1000 abitanti; mentre il numero dei bar, circa due ogni 1000 abitanti è lo stesso al Nord e al Centro. Rapporti leggermente inferiori al Sud.

11 Elaborazioni Ufficio Economico11 LOCCUPAZIONE NEI PUBBLICI ESERCIZI E NEI SERVIZI ALBERGHIERI E ALLOGGIATIVI Nel 2005 gli occupati nei pubblici esercizi sono 856 mila e nei servizi alberghieri e alloggiativi 283 mila. Dal 1992 al 2001 loccupazione è cresciuta nei pubblici esercizi a tassi medi annui dell1,8%, negli alberghi del 3,4%; questo a fronte di una crescita occupazionale annua complessiva dello 0,3%. Dal 2001 al 2005 la situazione si inverte: nei pubblici esercizi loccupazione cresce a tassi annui del 2,9%, nei servizi alberghieri dello 0,8%.

12 Elaborazioni Ufficio Economico12 …..loccupazione nei settori

13 Elaborazioni Ufficio Economico13 LINFLAZIONE NEGLI ULTIMI ANNI Dal 2002 al 2005 si ha un aumento tendenziale medio dei prezzi nei pubblici esercizi e nei servizi alberghieri e ricettivi del 3,5% a fronte di un indice generale medio del 2,3%. Nei primi 9 mesi del 2006 i prezzi del settore si allineano a quelli generali.

14 Elaborazioni Ufficio Economico14 …..i prezzi nel 2006


Scaricare ppt "Elaborazioni Ufficio Economico Pubblici esercizi e turismo - Convegno FIEPET - Roma, 23 ottobre 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google