La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

S.M.S. DON G. MOROSINI Via Val Favara 31 Roma CLINICHE PEDIATRICHE POLICLINICO UMBERTO I e U.O.C. A NEUROPSICHIATRIA INFANTILE ROMA www.morosininospedale.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "S.M.S. DON G. MOROSINI Via Val Favara 31 Roma CLINICHE PEDIATRICHE POLICLINICO UMBERTO I e U.O.C. A NEUROPSICHIATRIA INFANTILE ROMA www.morosininospedale.it."— Transcript della presentazione:

1 S.M.S. DON G. MOROSINI Via Val Favara 31 Roma CLINICHE PEDIATRICHE POLICLINICO UMBERTO I e U.O.C. A NEUROPSICHIATRIA INFANTILE ROMA

2 Cliniche Pediatriche Policlinico Umberto I U.O.C. A Neuropsichiatria Infantile Roma PUNTI DI FORZA Tecnologie e materiali informatici: il mezzo informatico rende gli alunni protagonisti, consente lalfabetizzazione. Navigazione in rete, presenza di notebook individuali in alcuni reparti. Lavorare in gruppo, tale possibilità è importante in tutti i reparti, poiché attutisce lisolamento. Aula scolastica condivisa con altri ordini di scuola ha consentito nel tempo la realizzazione di progetti integrati. PUNTI DI CRITICITA Talvolta mancanza di informazioni su situazioni sanitarie a rischio. Mancanza di mezzi informatici nel reparto di Neuropsichiatria Aula condivisa lezioni in contemporanea con ragazzi di età diverse. SOLUZIONI: aula flessibile con spazio per attività comuni.

3 Cliniche Pediatriche Policlinico Umberto I U.O.C. A Neuropsichiatria Infantile Roma RAPPORTI CON LOSPEDALE Convenzione / Uso di ambienti Comitato Tecnico Scientifico Richieste e scambi di collaborazione CONOSCENZA DEL RAGAZZO (colloquio mirato ) INTERVISTA: anagrafica hobbies esperienze scolastiche programmi discipline preferite FINE DEGENZA: vengono rilasciati attestati di frequenza, compilati al computer su modello standard, poi inoltrati attraverso la segreteria alla scuole di provenienza.

4 VIVERE NELLA NORMALITA IL DISAGIO con lattività didattica Obiettivi e didattica propri della Scuola Tradizionale Collegamento ai programmi della scuola di provenienza Contatti con la scuola di provenienza (telefono-fax) Obiettivi e metodologia DIDATTICA PER PROGETTI Creare un filo conduttore sulla base del quale sviluppare unattività per tutta la durata dellanno scolastico o parte di esso Alunni che diventano parte attiva di un lavoro comune in diversi momenti temporali. USO E IMPORTANZA DEL MEZZO MULTIMEDIALE Lezioni maggiormente interattive Cattura lattenzione Rende protagonisti gli alunni dei lavori proposti Facilita le attività trasversali ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA

5 IL PROGETTO Scelta del tema sulla base di argomenti di attualità, di utilità e stimolo per i ragazzi Elaborazione di un progetto pluridisciplinare Integrato con gli altri ordini di scuola Si basa su una griglia comune di interventi con diverse metodologie in relazione alletà degli alunni per poi trovare nuovamente delle sintesi comuni Elaborazione della metodologia didattica dei materiali e dei mezzi Montaggio illustrativo sotto forma di ipertesto del lavoro svolto In particolare nei reparti di Neuropsichiatria i progetti sono mirati anche al potenziamento dellautostima e alla conoscenza delle proprie emozioni con lattivazione di laboratori creativi (artistici e linguistici)

6 PROGETTI REALIZZATI Le Terme Romane tra passato e futuro Laboratori creativiLaboratorio sul paesaggio Le pianteI calendari In ordine sparsoTra realtà e fantasia Parliamo di…


Scaricare ppt "S.M.S. DON G. MOROSINI Via Val Favara 31 Roma CLINICHE PEDIATRICHE POLICLINICO UMBERTO I e U.O.C. A NEUROPSICHIATRIA INFANTILE ROMA www.morosininospedale.it."

Presentazioni simili


Annunci Google