La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FORUM ECONOMICO DELLEUROPA SUD- EST Sofia, 1-2 Novembre 2005 La Legge n.84/21 marzo 2001 Disposizioni per la partecipazione italiana alla stabilizzazione,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FORUM ECONOMICO DELLEUROPA SUD- EST Sofia, 1-2 Novembre 2005 La Legge n.84/21 marzo 2001 Disposizioni per la partecipazione italiana alla stabilizzazione,"— Transcript della presentazione:

1 FORUM ECONOMICO DELLEUROPA SUD- EST Sofia, 1-2 Novembre 2005 La Legge n.84/21 marzo 2001 Disposizioni per la partecipazione italiana alla stabilizzazione, alla ricostruzione e allo sviluppo dei Paesi dellarea balcanica - progetti, applicazioni e risultati Forum sul tema Il sistema della pubblica amministrazione bulgaro e lo sportello unico per le attività produttive Progetto Elios Sofia, Gennaio 2006

2 LIstituto nazionale per il Commercio Estero (ICE) presso MAP Promuove, agevola e sviluppa gli scambi commerciali dellItalia con gli altri Paesi. Assiste le imprese italiane nei processi di internazionalizzazione e radicamento sui mercati esteri. Favorisce il flusso di investimenti produttivi in entrata ed in uscita. Opera in collaborazione con altri enti e istituzioni italiani.

3 I servizi dellICE per le imprese bulgare Organizzazione di eventi promozionali, seminari, incontri bilaterali tra imprese italiane e bulgare; Ricerca di partner italiani per le ditte locali; Pubblicazioni di opportunità di affari delle ditte bulgare; Fornitura di informazioni di carattere economico- commerciale sullItalia, su fiere in Italia ed ecc.

4 Legge n.84/21 marzo 2001 Disposizioni per la partecipazione italiana alla stabilizzazione, alla ricostruzione e allo sviluppo di Paesi dellarea balcanica

5 Beneficiari dellintervento: Bulgaria, Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Macedonia, Serbia e Montenegro, Romania Autorità italiane coinvolte: Ministero degli Affari Esteri (MAE) - cooperazione allo sviluppo Ministero delle attività produttive (MAP)- promozione e sviluppo delle imprese Ministero dellAmbiente -monitoraggio ambientale Regioni, Province e Comuni - cooperazione decentrata

6 Tipologie di intervento Cooperazione allo sviluppo - - formazione, assistenza tecnica, crediti daiuto e sicurezza; Promozione ed assistenza alle imprese - concessione da parte della SIMEST di finanziamenti agevolati; - concessione presso SIMEST e FINEST di un fondo Venture capital; -costituzione di un fondo destinato allattivita di microcredito a sostegno di iniziative imprenditoriali; -promozione e assitenza alle imprese (ICE, Informest, FDL Servizi, UnionCamere). Cooperazione decentrata -formazione, assistenza tecnica ed altri campi di interesse

7 Fondi disponibili Progetti di cooperazione allo sviluppo (competenze MAE) Euro per il periodo ; Attività di promozione e di sviluppo delle imprese (competenze MAE e MAP) Euro per il periodo ; Euro - Fondo Balcani per il 2003 Progetti proposti e gestiti dalle Regioni e dagli Enti locali (Province e Comuni) Euro per il periodo ; Attività di monitoraggio dellinquinamento (Ministero dellAmbiente) Euro per il 2001, Euro per il 2002 e 2003 con riserva di annui (periodo ) per progetti proposti e gestiti dalla Regione e dagli Enti locali (Province e Comuni) per il 2001, per il 2002 e 2003 per l'istituzione di un fondo per attività di monitoraggio dell'inquinamento gestito dal Ministero dell'Ambiente

8 Progetti avviati in Bulgaria della quota del MAP Promotore Informest Il portale Balcani online Uno dei primi progetti attivati nel quadro della Legge 84/01, che vede la collaborazione di Informest, ICE ed UnionCamere; Un sito di riferimento per tutte le iniziative concernenti lattuazione della Legge.

9 For Bank Bulgaria Partner : Istituto Internazionale Bancario bulgaro Beneficiari dellintervento : il sistema bancario locale; Durata del progetto : 12 mesi; Risultati attesi : lavvicinamento del sistema bancario bulgaro e quello italiano, condizione necessaria per incrementare i rapporti commerciali ed industriali fra i due paesi, realizzato attraverso una formazione in Italia dei funzionari delle banche locali bulgare.

10 BETA I+II - Balcan Experts Training Activity (due edizioni) Paesi destinatari : Tutti i Paesi beneficiari della Legge 84 Settore dintervento : formazione di giovani laureati, tecnici e manager italiani, su temi concernenti linternazionalizzazione e la cooperazione economica per il rafforzamento delle strutture di servizi alle imprese nellarea Beneficiari dellintervento : 15 giovani italiani laureati (prima edizione)+ 20 giovani italiani laureati (seconda edizione); Durata del progetto : 12 mesi per ciascuna delle edizioni; Risultati attesi : formazione di specialisti che coniughino conoscenze del mercato di riferimento e competenze aziendali. Essi saranno in grado di attivare strategie di sviluppo delle imprese verso i Balcani

11 T4T – Bulgaria Training for Trade Bulgaria Partner : Agenzia Invest Bulgaria, Associazioni Compagnia delle Opere Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Verona. Ente patrocinante : Comune di Sofia; Settore dintervento : Sviluppo delle PMI: interventi finalizzati alla riconversione e allo sviluppo del sistema produttivo, industriale, agricolo locale; Beneficiari dellintervento : 80 imprenditori locali di settori predefiniti parteciperanno al percorso formativo; Durata del progetto : 13 mesi; Risultati attesi : Sviluppo della collaborazione economica tra imprese bulgare e PMI italiane dei settori tessile, legno ed arredo e produzione macchine per lindustria

12 Promotore lICE Business Promoters presso gli uffici ICE dellarea balcanica Paesi destinatari : 7 Paesi dei Balcani, inclusa la Bulgaria Settore dintervento : costituzione di centri di monitoraggio e informazione presso gli uffici ICE nei 7 Paesi Beneficiari dellintervento : sistema Italia Durata del progetto : 19 mesi; Risultati attesi : creazione di figure professionali dei BP locali, che svolgeranno una funzione di raccordo tra gli imprenditori italiani e i balcanici in modo tale da facilitare lincremento delle attività economiche delle imprese italiane nella zona.

13 Capacity Building ed Assitenza Tecnica delle Pubbliche Amministrazioni nei settori di sviluppo delle PMI, delle privatizzazioni, degli investimenti in infrastrutture energetiche, di trasporto, ambientali Paesi destinatari : 7 Paesi dei Balcani, inclusa la Bulgaria Settore dintervento : distacco di esperti italiani presso le Amministrazioni locali dei Paesi dellarea per lo sviluppo del quadro istituzionale, legislativo ed economico, in linea con gli standard comunitari Beneficiari dellintervento : le Pubbliche Amministrazioni, Agenzie di Sviluppo delle PMI, Agenzie per le privatizzazioni ecc Durata del progetto : 24 mesi; Risultati attesi : trasferimento di know-how ed esperienza diretta;sviluppo di sinergie progettuali;costituzione di punto di riferimento per il Sistema Italia

14 Limprenditoria marchigiana nei Balcani Partner: italiani- Confindustria Marche, Regione Marche bulgari - la Confindustria Bulgara Paesi destinatari: Bulgaria e Croazia Settore dintervento: sviluppo PMI: collaborazione economica, industriale e commerciale e di sviluppo delle PMI attraverso la promozione di spazi economici transfrontalieri, programmi di scambio tra i distretti industriali, formazione del personale Beneficiari dellintervento: La Confindustria Bulgara Durata del progetto: 18 mesi Risultati attesi: creare le condizioni, gli strumenti e le professionalità per rendere concretamente possibile il trasferimento di imprenditorialità marchigiana nellarea balcanica partendo dai Paesi destinatari.

15 Realizzazione di un Centro di consulenza energetica ed ambientale nellarea di Mar Nero Partner: italiani- ENEA-Ente per le nuove tecnologie, lenergia e lambiente, stranieri: Fondazione dellUniversità del Mar nero, Agenzia Rumena Conservazione dellenergia; Emission Controll s.r.l. Paesi destinatari: Bulgaria e Romania Settore dintervento: promozione ed assistenza alle imprese; informazione e comunicazione; assistenza tecnica, formazione nei settori Energia, Ambiente, Pubblica Utilità, Sviluppo delle PMI Beneficiari dellintervento: Istituzioni Governative Durata del progetto: da 12 mesi a 20 mesi Risultati attesi: lENEA intende la realizzazione di un Centro di Consulenza Energetica e Ambientale ed una piattaforma energetico-tecnologica

16 Promotore Unioncamere PAR.S.E.C.C.8 (Partnership for the Southestern European Contries Corridor 8) Promotore: la CCIAA di Chieti Paesi destinatari: Bulgaria, Albania, Kosovo, Macedonia Partner italiani: CCIAA di Chieti, Pescara, di Teramo, di lAquila, di Messina, di Firenze, di Salerno, di Trieste ed altri Partner bulgari: Associazione Italia Bulgaria Settore dintervento:sostegno delle PMI locali e italiane – formazione, internazionalizzazione, agevolazione del commercio e trasporti Durata del progetto: 12 mesi Risultati attesi: creazione e sviluppo di una rete di servizi e strumenti diretti alle imprese operanti in loco e ai potenziali investitori; aumento delle capacità dintervento delle istituzioni locali a supporto delle imprese

17 Il sistema fieristico per lo sviluppo economico e linternazionalizzazione delle imprese Paesi destinatari: i 7 Paesi dellarea Balcanica Partner: Ente Autonomo Fiera del Levante Partner bulgaro: Fiera Internazionale di Plovdiv Settore dintervento: sviluppo delle PMI: programmi di agevolazione del commercio e dei trasporti a livello regionale ed interregionale, soprattutto lungo le direttrici dei Corridoi V, VIII, X Durata del progetto: 12 mesi (rinnovabile per i successivi 12 mesi) Risultati attesi: creazione di un corridoio fieristico attraverso la creazione di un mini sito informativo, una banca-dati delle aziende e altre attività informative e promozionale - sia di supporto alla realizzazione di un matching tra imprenditori italiani e dei Balcani

18 Costituzione del Segretariato del Corridoio pan- europeo VIII Paesi destinatari: Albania, Macedonia, Bulgaria Partner: Albania, Grecia, Macedonia, Bulgaria, Turchia, Commissione Europea, Italia (MAE, MAP, MIT) Enti patrocinanti: Ministeri dei Trasporti e delle Comunicazioni dei Paesi Partner Settore dintervento: costituzione del Segretariato tecnico del Corridoio VIII Beneficiari dintervento: Fiera del Levante – Servizi s.r.l. Durata del progetto: 24 mesi rinnovabili Risultati attesi: assicurarazione al Corridoio un appropriato livello operativo, supporto alla Presidenza dello Steering Committee del Corridoio e agli Stati Membri ecc

19 Grazie dellattenzione! Contatti: Ufficio di Sofia dellIstituto Italiano per il Commercio Estero (ICE) – Sezione per la Promozione degli scambi dellAmbasciata dItalia Dr. Giovanni Sacchi – Direttore Dott.ssa Antoaneta Aleksova – Business Promoter Via Paritz 2 B Sofia


Scaricare ppt "FORUM ECONOMICO DELLEUROPA SUD- EST Sofia, 1-2 Novembre 2005 La Legge n.84/21 marzo 2001 Disposizioni per la partecipazione italiana alla stabilizzazione,"

Presentazioni simili


Annunci Google