La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

21.11.2008 R.Lembo Forum dei Movimenti Proposte per la salvaguardia della risorsa idrica Buone pratiche a livello di: Buone pratiche a livello di: risparmio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "21.11.2008 R.Lembo Forum dei Movimenti Proposte per la salvaguardia della risorsa idrica Buone pratiche a livello di: Buone pratiche a livello di: risparmio."— Transcript della presentazione:

1 R.Lembo Forum dei Movimenti Proposte per la salvaguardia della risorsa idrica Buone pratiche a livello di: Buone pratiche a livello di: risparmio idrico, riuso, recupero acque piovane, riconversione impianti agricoli e industriali.

2 R.Lembo Forum dei Movimenti Il Ciclo Naturale dellAcqua viene alterato dallutilizzo in Cicli Antropici

3 R.Lembo Forum dei Movimenti Il Ciclo Naturale dellAcqua viene alterato dallutilizzo in Cicli Antropici

4 R.Lembo Forum dei Movimenti acqua i diversi usi i diversi usi Acqua e consumi umani LAcqua, consumi e sostenibilità Acqua e consumi per usi produttivi

5 R.Lembo Forum dei Movimenti Acqua e Cicli produttivi : usi del ciclo dellacqua Cicli ed usi della acqua Cicli ed usi della acqua 1. Acqua per la vita : uso umani idropotabile e per la salute -Ciclo integrato S.I (captazione, distribuzione, erogazione, depurazione e acque reflue) -Ciclo integrato S.I (captazione, distribuzione, erogazione, depurazione e acque reflue) - Acqua sottosuolo : acque minerali, sorgenti, da tavola acque termali, sorgenti - Acqua sottosuolo : acque minerali, sorgenti, da tavola acque termali, sorgenti 2. Acqua e sicurezza collettiva : usi produttivi > agricoltura > agricoltura > industria > industria > energia > energia > turismo (termali) > turismo (termali)

6 R.Lembo Forum dei Movimenti Lutilizzo antropico dellAcqua implica la costruzione di una serie di opere idrauliche necessarie ad assicurare i seguenti processi di modifica del Ciclo Naturale CAPTAZIONE O EMUNGIMENTO TRASPORTO DALLE FONTI ALLE AREE DI UTILIZZO STOCCAGGIO IN ATTESA DELLUTILIZZO DISTRIBUZIONE MONITORAGGIO E MISURA DEI QUANTITI UTILIZZATI RACCOLTA DELLACQUA USATA TRATTAMENTO PER IL RIUSO DEPURAZIONE DEGLI INQUINANTI E RESTITUZIONE NEL CICLO NATURALE

7 R.Lembo Forum dei Movimenti Preservare la disponibilità quali-quantitativa dellacqua nel suo ciclo naturale è il fondamento per il risparmio idrico Preservare la disponibilità quali-quantitativa dellacqua nel suo ciclo naturale è il fondamento per il risparmio idrico La scarsa disponibilità di acqua dolce per tutti gli usi multipli che ne vogliamo fare, associato allaumento della popolazione mondiale richiede : La scarsa disponibilità di acqua dolce per tutti gli usi multipli che ne vogliamo fare, associato allaumento della popolazione mondiale richiede : - necessità di usarla nelle quantità strettamente necessarie, cioè salvaguardare la risorsa - necessità di usarla nelle quantità strettamente necessarie, cioè salvaguardare la risorsa - usi e modalità di gestione finalizzate a sporcarla il meno possibile ; - usi e modalità di gestione finalizzate a sporcarla il meno possibile ; - introduzione di sistemi di riutilizzo dei cicli differenziati per usi, per utilizzare tante volte. - introduzione di sistemi di riutilizzo dei cicli differenziati per usi, per utilizzare tante volte. La motivazione alla base di comportamenti responsabili è il concetto stesso che lacqua di cui disponiamo si trova in un ciclo naturale o antropico, il che implica che prima o poi quella stessa acqua la dovremo bere. Più la preserveremo, più sarà ancora buona e disponibile La motivazione alla base di comportamenti responsabili è il concetto stesso che lacqua di cui disponiamo si trova in un ciclo naturale o antropico, il che implica che prima o poi quella stessa acqua la dovremo bere. Più la preserveremo, più sarà ancora buona e disponibile

8 R.Lembo Forum dei Movimenti Il ciclo di utilizzo antropico dellacqua è condizionato da quattro fasi essenziali: La destinazione duso La destinazione duso Luso dell acqua deve essere associata al principio della preservazione in quanto Bene Naturale, cioè quale patrimonio dellumanità. Lacqua non può essere considerata una merce, una risorsa da usare ed inquinare Luso dell acqua deve essere associata al principio della preservazione in quanto Bene Naturale, cioè quale patrimonio dellumanità. Lacqua non può essere considerata una merce, una risorsa da usare ed inquinare Lapprovvigionamento idrico deve assicurare la minor perdita quantitativa possibile di acqua prelevata/utlizzata Lapprovvigionamento idrico deve assicurare la minor perdita quantitativa possibile di acqua prelevata/utlizzata Lutilizzo dellacqua da parte del fruitore deve essere tale da eliminare sprechi, usi impropri, consumi non sostenibili. Lutilizzo dellacqua da parte del fruitore deve essere tale da eliminare sprechi, usi impropri, consumi non sostenibili. La qualità dellacqua cambia a secondo degli usi specifici La qualità dellacqua cambia a secondo degli usi specifici La restituzione dellacqua non più utilizzabile deve favorire la ricostituzione delle riserve del ciclo naturale dellacqua. Il vero risparmio idrico dovrebbe essere valutato in un bilancio di uscita/rientro rispetto al Ciclo Naturale dellAcqua La restituzione dellacqua non più utilizzabile deve favorire la ricostituzione delle riserve del ciclo naturale dellacqua. Il vero risparmio idrico dovrebbe essere valutato in un bilancio di uscita/rientro rispetto al Ciclo Naturale dellAcqua

9 R.Lembo Forum dei Movimenti 1- La destinazione duso la Direttiva 200/60 UE ha indicato la necessità di regolamentare la istituzione di Autorità sovraterritoriali ( bacini) capaci di pianificare, programmare e controllare gli usi dellacqua, nellintento di preservarne la quantità e qualità la Direttiva 200/60 UE ha indicato la necessità di regolamentare la istituzione di Autorità sovraterritoriali ( bacini) capaci di pianificare, programmare e controllare gli usi dellacqua, nellintento di preservarne la quantità e qualità La non istituzioni di queste autorità, lassenza di una legge quadro e di un politica di governo del ciclo completo dellacqua in Italia ed in Europa comporta : La non istituzioni di queste autorità, lassenza di una legge quadro e di un politica di governo del ciclo completo dellacqua in Italia ed in Europa comporta : - fonti di approvvigionamento idonee per scopi potabili sono utilizzate per scopi industriali - fonti di approvvigionamento idonee per scopi potabili sono utilizzate per scopi industriali - situazioni di utilizzo di acque potabili per scopi irrigui - situazioni di utilizzo di acque potabili per scopi irrigui - potabilizzazione delle acque per scopi domestico/sanitari, giardinaggi, strade, cioè per usi non alimentare. - potabilizzazione delle acque per scopi domestico/sanitari, giardinaggi, strade, cioè per usi non alimentare. Il concetto di risparmio idrico in questa fase del Ciclo Antropico si deve caratterizzare con la cura di destinare le acque potabili per soli scopi domestici e solo nei casi in cui vi sia disponibilità ed in assenza di altre possibili fonti di qualità inferiore concedere un limitato utilizzo sempre e comunque introducendo concreti fattori dissuasivi allutilizzo per scopi produttivi Il concetto di risparmio idrico in questa fase del Ciclo Antropico si deve caratterizzare con la cura di destinare le acque potabili per soli scopi domestici e solo nei casi in cui vi sia disponibilità ed in assenza di altre possibili fonti di qualità inferiore concedere un limitato utilizzo sempre e comunque introducendo concreti fattori dissuasivi allutilizzo per scopi produttivi

10 R.Lembo Forum dei Movimenti Acqua e cicli produttivi : considerazioni sui consumi Nel mondo il 70% dellacqua disponibile, viene utilizzata in agricoltura, ed a causa dei sistemi di irrigazione inefficienti si disperde o non viene restituita al ciclo naturale meno inquinata Nel mondo il 70% dellacqua disponibile, viene utilizzata in agricoltura, ed a causa dei sistemi di irrigazione inefficienti si disperde o non viene restituita al ciclo naturale meno inquinata Luso produttivo dellacqua (agricoltura-industria-energia) rappresenta il 75% dei prelievi e dei consumi dacqua dolce del pianeta Luso produttivo dellacqua (agricoltura-industria-energia) rappresenta il 75% dei prelievi e dei consumi dacqua dolce del pianeta In Italia Il fabbisogno italiano è così suddiviso: Il fabbisogno italiano è così suddiviso: 60% destinato agli usi agricoli, 28% agli usi industriali, 12% agli usi civili; purtroppo va notato che globalmente circa il 70% dell'acqua viene sprecata o comunque non riutilizzata. 60% destinato agli usi agricoli, 28% agli usi industriali, 12% agli usi civili; purtroppo va notato che globalmente circa il 70% dell'acqua viene sprecata o comunque non riutilizzata. Lagricoltura consuma in Italia milioni di tonnellate dacqua. Lagricoltura consuma in Italia milioni di tonnellate dacqua % perso in evapotraspirazione (cannoni) % perso in evapotraspirazione (cannoni) Lindustria milioni di tonnellate Lindustria milioni di tonnellate Uso domestico milioni di tonnellate Uso domestico milioni di tonnellate Le perdite degli acquedotti oscillano tra il 30-35% nei paesi industrializzati ed arriva al 50% in alcune regioni dellItalia ( paesi virtuosi come la Svizzera al 10%) Le perdite degli acquedotti oscillano tra il 30-35% nei paesi industrializzati ed arriva al 50% in alcune regioni dellItalia ( paesi virtuosi come la Svizzera al 10%) In Italia ad esempio solo il 10% dellacqua prelevata viene fatturata sulla base del consumo effettivo ed è quella per usi domestici. In Italia ad esempio solo il 10% dellacqua prelevata viene fatturata sulla base del consumo effettivo ed è quella per usi domestici. Per i prelievi di acqua per uso agricolo, produttivo, energetico i costi sono forfettari o simboli. Per i prelievi di acqua per uso agricolo, produttivo, energetico i costi sono forfettari o simboli.

11 R.Lembo Forum dei Movimenti Acqua e cicli produttivi : USI DOMESTICI Acqua e cicli produttivi : USI DOMESTICI

12 R.Lembo Forum dei Movimenti CONSUMI IDRICI MONDIALI CONSUMO IDRICI NEI PAESI DEL SUD il petrolio del Terzo Millennio Acqua e cicli produttivi : il petrolio del Terzo Millennio

13 R.Lembo Forum dei Movimenti LAcqua e consumi

14 R.Lembo Forum dei Movimenti 2 - Lapprovvigionamento idrico Lapprovvigionamento idrico comprende la realizzazione di opere idriche e di funzionamento e tutte quelle attività di prelievo ed immissione nelle infrastrutture idriche di quantità dacqua ( reti, acquedotti) per renderla disponibile nel luogo, nel tempo e con la qualità necessaria al suo utilizzo. Lapprovvigionamento idrico comprende la realizzazione di opere idriche e di funzionamento e tutte quelle attività di prelievo ed immissione nelle infrastrutture idriche di quantità dacqua ( reti, acquedotti) per renderla disponibile nel luogo, nel tempo e con la qualità necessaria al suo utilizzo. Il risparmio idrico, nella fase dellapprovvigionamento consiste nel capacità gestionale di recupero, e riduzione delle perdite. Queste operazioni richiedono spesso alti costi di manutenzione he vanno contro approcci di gestione industriale dellacqua Il risparmio idrico, nella fase dellapprovvigionamento consiste nel capacità gestionale di recupero, e riduzione delle perdite. Queste operazioni richiedono spesso alti costi di manutenzione he vanno contro approcci di gestione industriale dellacqua La perdita fisica viene calcolata sulla differenza del VOLUME di acqua misurato allimmissione nelle opere idriche, presso le fonti di approvvigionamento ed il VOLUME di acqua misurato alla consegna agli utilizzatori, nellarco temprale di un anno. La perdita fisica viene calcolata sulla differenza del VOLUME di acqua misurato allimmissione nelle opere idriche, presso le fonti di approvvigionamento ed il VOLUME di acqua misurato alla consegna agli utilizzatori, nellarco temprale di un anno. Il risparmio idrico a livello di approvvigionamento è definito da parametri standard internazionali e riconosciuti per la comparazione dei valori di perdita. Il risparmio idrico a livello di approvvigionamento è definito da parametri standard internazionali e riconosciuti per la comparazione dei valori di perdita.

15 R.Lembo Forum dei Movimenti Lapprovvigionamento idrico valutazione del risparmio idrico Volume annuale immesso nelle condotte di trasporto alle fonti Volume annuale uscito dalle condotte di trasporto Volume annuale rilasciato dai Serbatoi Volume annuale immesso nelle reti di distribuzione Volume annuale misurato a tutti i tipi di utilizzatori Volume annuale rilasciato dalle fonti Volume rilasciato allambiente naturale presso la fonte

16 R.Lembo Forum dei Movimenti Lapprovvigionamento idrico Alcune considerazioni sul risparmio idrico da parte dei gestori Scarsa convenienza a ridurre le perdite perchè significa riduzione del fatturato; Scarsa convenienza a ridurre le perdite perchè significa riduzione del fatturato; Assenza di incentivi al risparmio nelle convenzioni di affidamento della gestione Assenza di incentivi al risparmio nelle convenzioni di affidamento della gestione Maggiori vantaggi economici a ridurre i grandi sprechi che migliorare( manutenzione) le reti Maggiori vantaggi economici a ridurre i grandi sprechi che migliorare( manutenzione) le reti Vetustità degli impianti e quindi maggior pressione di esercizio; più è alta maggiore è lo spreco Vetustità degli impianti e quindi maggior pressione di esercizio; più è alta maggiore è lo spreco Scarso interesse dei gestori a promuovere, favorire comportamenti consapevoli e risparmio idrico da parte degli utenti/consumatori Scarso interesse dei gestori a promuovere, favorire comportamenti consapevoli e risparmio idrico da parte degli utenti/consumatori

17 R.Lembo Forum dei Movimenti 3 - Lutilizzo dellacqua La convinzione che lacqua è una risorsa inesauribile perché il pianeta terra è fatto di acqua, che cè sempre stata e ci sarà sempre, non ha portato la comunità a fissare regole e sanzioni. La convinzione che lacqua è una risorsa inesauribile perché il pianeta terra è fatto di acqua, che cè sempre stata e ci sarà sempre, non ha portato la comunità a fissare regole e sanzioni. Bisogna trovare il modo di ricordare ad ogni utilizzatore che lacqua usata prima o poi la dovrà anche bere Lacqua del pianeta Terra è sempre la stessa da miliardi di anni, ed il ciclo dellacqua, come quello dellaria è un ciclo chiuso. Bisogna trovare il modo di ricordare ad ogni utilizzatore che lacqua usata prima o poi la dovrà anche bere Lacqua del pianeta Terra è sempre la stessa da miliardi di anni, ed il ciclo dellacqua, come quello dellaria è un ciclo chiuso. Lacqua è nobile di nascita. Dobbiamo cercare di risparmiarne quanto più è possibile. Il suo utilizzo nonché i crescenti livelli di inquinamento sono fattori che determinano la riduzione della quantità e della qualità di acqua disponibile. Lacqua è nobile di nascita. Dobbiamo cercare di risparmiarne quanto più è possibile. Il suo utilizzo nonché i crescenti livelli di inquinamento sono fattori che determinano la riduzione della quantità e della qualità di acqua disponibile. Lobiettivo culturale da promuovere è la consapevolezza, la responsabilità etica da parte di tutti gli utilizzatori a livello di Usi e di Consumi. Lobiettivo culturale da promuovere è la consapevolezza, la responsabilità etica da parte di tutti gli utilizzatori a livello di Usi e di Consumi. Lo strumento è la conoscenza, la promozione di una cultura responsabile come consumatori, fruitori associata ad una nuova cultura di salvaguardia come bene comune sul piano della cittadinanza Lo strumento è la conoscenza, la promozione di una cultura responsabile come consumatori, fruitori associata ad una nuova cultura di salvaguardia come bene comune sul piano della cittadinanza

18 R.Lembo Forum dei Movimenti Acqua e consumi : considerazioni LItalia ha, sotto molti aspetti alcuni tristi primati nell Unione Europea: LItalia ha, sotto molti aspetti alcuni tristi primati nell Unione Europea: il nostro paese è fra quelli che preleva la più alta quantità dacqua procapite di tutta la comunità: 980 m3/ab/anno, il doppio della Grecia; il nostro paese è fra quelli che preleva la più alta quantità dacqua procapite di tutta la comunità: 980 m3/ab/anno, il doppio della Grecia; siamo al primo posto come prelievi per usi domestici (249 l/ab*g); siamo al primo posto come prelievi per usi domestici (249 l/ab*g); siamo ai primi posti in Europa come rapporto tra acqua prelevata e disponibilità della risorsa (secondi con il 32% dopo il Belgio); siamo ai primi posti in Europa come rapporto tra acqua prelevata e disponibilità della risorsa (secondi con il 32% dopo il Belgio); in Europa con un metro cubo di acqua mediamente si producono beni per un valore di circa 96 euro; in Italia solo per 41 euro/ m3; in Europa con un metro cubo di acqua mediamente si producono beni per un valore di circa 96 euro; in Italia solo per 41 euro/ m3; il nostro paese consuma in agricoltura tra il 50 e il 60% di tutta lacqua prelevata. il nostro paese consuma in agricoltura tra il 50 e il 60% di tutta lacqua prelevata. I consumi domestici permangono a livelli eccessivi, quindi di spreco ( un italiano consuma in media 240 lt/g - uno svizzero 159 –uno svedese 119lt/g; a New York è di 600 ed in California di lt al giorno I consumi domestici permangono a livelli eccessivi, quindi di spreco ( un italiano consuma in media 240 lt/g - uno svizzero 159 –uno svedese 119lt/g; a New York è di 600 ed in California di lt al giorno Il consumo medio di acqua potabile in un paese povere è di 20 litri, mentre in Italia il consumo è di 213 lt. Il consumo medio di acqua potabile in un paese povere è di 20 litri, mentre in Italia il consumo è di 213 lt. Gli italiani consumano 182 lt a persona/anno di acque minerali in bottiglia (il più alto consumo in Europa) - i Francesi 160 lt., i Belgi 138 lt. Gli italiani consumano 182 lt a persona/anno di acque minerali in bottiglia (il più alto consumo in Europa) - i Francesi 160 lt., i Belgi 138 lt. Nel settembre del 2004, gli inglesi hanno messo in vendita acqua minerale in bottiglia per animali domestici, di differenti tipi(liscia, gassata, leggermente effervescente) al prezzo di 8 uro al lt. Nel settembre del 2004, gli inglesi hanno messo in vendita acqua minerale in bottiglia per animali domestici, di differenti tipi(liscia, gassata, leggermente effervescente) al prezzo di 8 uro al lt. Dopo la petrolizzazione dellacqua si assiste alla coca-colizzazione dellacqua

19 R.Lembo Forum dei Movimenti Disponibilità idrica in Italia 2004 l'uso potabile è pari al 19% del prelievo idrico l'uso potabile è pari al 19% del prelievo idrico il 96% degli italiani sono serviti dagli acquedotti, e su una disponibilità di acqua pro-capite che supera almeno i 260 litri al giorno. E si tratta di acqua di buona qualità il 96% degli italiani sono serviti dagli acquedotti, e su una disponibilità di acqua pro-capite che supera almeno i 260 litri al giorno. E si tratta di acqua di buona qualità per l'85% proveniente da pozzi e sorgenti per il 15% ricavata da corsi superficiali e da invasi per il 15% ricavata da corsi superficiali e da invasi

20 R.Lembo Forum dei Movimenti 4 - La restituzione dellacqua nellambiente naturale Teoricamente, ogni utilizzatore dovrebbe poter accedere liberamente allacqua con lobbligo di restituirla nello stesso ecosistema nella stessa qualità e quantità. Teoricamente, ogni utilizzatore dovrebbe poter accedere liberamente allacqua con lobbligo di restituirla nello stesso ecosistema nella stessa qualità e quantità. Lacqua usata può essere rimessa nellambiente se la sua qualità non altera lequilibrio quali-quantitativo naturale del corpo idrico recettore. Laccettabilità dello scarico avvenga solo secondo il criterio di conformità tra lacqua immessa e quella già presente naturalmente trova riscontro nelle direttive comunitarie e leggi nazionali che ogni comunità si dà. La prassi insegna che i controlli sono rari, inesistenti, i parametri fissati vengono derogati Lacqua usata può essere rimessa nellambiente se la sua qualità non altera lequilibrio quali-quantitativo naturale del corpo idrico recettore. Laccettabilità dello scarico avvenga solo secondo il criterio di conformità tra lacqua immessa e quella già presente naturalmente trova riscontro nelle direttive comunitarie e leggi nazionali che ogni comunità si dà. La prassi insegna che i controlli sono rari, inesistenti, i parametri fissati vengono derogati Alcuni principi e proposte che dovrebbero essere applicati : - non si può accettare il principio che lacqua sporca debba essere scaricata nellambiente, altrimenti si ammetterebbe che la terra sia una pattumiera; Alcuni principi e proposte che dovrebbero essere applicati : - non si può accettare il principio che lacqua sporca debba essere scaricata nellambiente, altrimenti si ammetterebbe che la terra sia una pattumiera; - non si può accettare anche per lacqua il principio che inquina paga; - non si può accettare anche per lacqua il principio che inquina paga; - lacqua sottratta al suo ecosistema di appartenenza dovrebbe essere utilizzata ripetutamente senza alcuna restituzione allambiente ; - lacqua sottratta al suo ecosistema di appartenenza dovrebbe essere utilizzata ripetutamente senza alcuna restituzione allambiente ; - la restituzione dellacqua al ciclo naturale,allo statoinquinato,contaminato senza motivazione non è ammesso. - la restituzione dellacqua al ciclo naturale,allo statoinquinato,contaminato senza motivazione non è ammesso.

21 R.Lembo Forum dei Movimenti Consumi domestici e restituzione allambiente Consumi domestici e restituzione allambiente I consumi domestici e la restituzione dellacqua utilizzata non risponde a questi principi; ci troviamo infatti in presenza; Assenza di applicazione nelle abitazioni ( nuove/vecchie) di tecnologie di riduzioni dei consumi domestici di acqua; Assenza di applicazione nelle abitazioni ( nuove/vecchie) di tecnologie di riduzioni dei consumi domestici di acqua; Assenza di regole comunali per adozione di reti duali o circuiti chiusi soprattutto nelle nuove case ed insediamenti; Assenza di regole comunali per adozione di reti duali o circuiti chiusi soprattutto nelle nuove case ed insediamenti; Assenza di regole sui criteri di gestione ed uso per i settori industriali e per uso produttivo. Assenza di regole sui criteri di gestione ed uso per i settori industriali e per uso produttivo. Assenza di politiche e campagne di risparmio idrico per i consumi ed usi idro-potabili e familiari Assenza di politiche e campagne di risparmio idrico per i consumi ed usi idro-potabili e familiari

22 R.Lembo Forum dei Movimenti Promozione del risparmio e riuso Il valore positivo di idee di questo genere è quello di porre attenzione sullopportunità di dotare le abitazioni di sistemi di distribuzione per qualità di acqua diversa dalluso umano, come il recupero delle cosiddette acque grigie suscettibili di ulteriori usi. Il valore positivo di idee di questo genere è quello di porre attenzione sullopportunità di dotare le abitazioni di sistemi di distribuzione per qualità di acqua diversa dalluso umano, come il recupero delle cosiddette acque grigie suscettibili di ulteriori usi. In tal senso si sono sviluppate applicazioni che integrano il recupero delle acque grigie con il recupero delle acque meteoriche. In tal senso si sono sviluppate applicazioni che integrano il recupero delle acque grigie con il recupero delle acque meteoriche. Lesempio virtuoso che dimostra la fattibilità è il progetto ACQUASAVE condotto dallENEA con cui a Bologna è stata realizzata una palazzina di 8 appartamenti in cui si sono integrati: Lesempio virtuoso che dimostra la fattibilità è il progetto ACQUASAVE condotto dallENEA con cui a Bologna è stata realizzata una palazzina di 8 appartamenti in cui si sono integrati: 1.il recupero dellacqua meteorica 1.il recupero dellacqua meteorica 2.il recupero delle acque grigie 2.il recupero delle acque grigie 3.linstallazione di riduttori di flusso e apparecchi igienici studiati per basso consumo di acqua 3.linstallazione di riduttori di flusso e apparecchi igienici studiati per basso consumo di acqua

23 R.Lembo Forum dei Movimenti Innovazione per il risparmio e riuso Ma esistono esempi di virtuosità ancora più interessanti ed economici, anche se le tecnologie oggi disponibili consentono oggi interventi di innovazione sostanziale della qualità abitativa delledilizia a livello di recupero delle acque reflue e piovane. Ma esistono esempi di virtuosità ancora più interessanti ed economici, anche se le tecnologie oggi disponibili consentono oggi interventi di innovazione sostanziale della qualità abitativa delledilizia a livello di recupero delle acque reflue e piovane. Infatti, è possibile oggi utilizzare, rispetto a questo obiettivo : Infatti, è possibile oggi utilizzare, rispetto a questo obiettivo : le tecniche di fitodepurazione le tecniche di fitodepurazione le tecniche di le tecniche di lagunaggio Entrambe consentono il trattamento delle acque meteoriche e/o grigie il trattamento delle acque meteoriche e/o grigie di mantenerle stoccate più a lungo termine di mantenerle stoccate più a lungo termine di riutilizzare nel contempo anche a scopo ornamentale. di riutilizzare nel contempo anche a scopo ornamentale. Alcuni esempi di sperimentazioni realizzate in Italia ed in Europa Alcuni esempi di sperimentazioni realizzate in Italia ed in Europa

24 R.Lembo Forum dei Movimenti I sistemi di Fitodepurazione e Lagunaggio costituisco anche una possibilità per la Ricarica delle falde quale serbatoio naturale 1. Ossidazione 2. Denitrificazione 3. Volatilizzazione (es: NH 3 e N 2 ) 4. Adsorbimento 5. Sedimentazione 6. Filtrazione 7. Assorbimento delle piante 8. Formazione del suolo agunaggio Lagunaggio Sistemi con microfiteSistemi con microfite Sistemi con macrofite galleggiantiSistemi con macrofite galleggianti Sistemi con macrofite radicate sommerseSistemi con macrofite radicate sommerse Sistemi con macrofite radicate emergenti:Sistemi con macrofite radicate emergenti: Free Water System Subsurface Flow System: SFS-h e SFS-v

25 R.Lembo Forum dei Movimenti

26 R.Lembo Forum dei Movimenti

27 R.Lembo Forum dei Movimenti

28 R.Lembo Forum dei Movimenti

29 R.Lembo Forum dei Movimenti

30 R.Lembo Forum dei Movimenti

31 R.Lembo Forum dei Movimenti

32 R.Lembo Forum dei Movimenti

33 R.Lembo Forum dei Movimenti Le fasi del Ciclo Antropico sulle quali intervenire con proposte di risparmio idrico sono lutilizzo e la restituzione nellambiente 1. Gli sprechi in Italia sono valutati intorno al 40% del Volume Idrico Annualmente distribuito allutenza. Di questo spreco : > circa il 70% ha luogo negli edifici ed è dovuto principalmente a materiali d'erogazione non idonei; > il restante 30% viene perso negli (scuole, uffici pubblici, centri sportivi, ecc. ecc.) ed è dovuto a flussi continui ed apparecchiature d'erogazione non ottimali (docce, rubinetti, scarichi wc, ecc. ecc.) 1. Gli sprechi a livello di utilizzo in Italia sono valutati intorno al 40% del Volume Idrico Annualmente distribuito allutenza. Di questo spreco : > circa il 70% ha luogo negli edifici privati ed è dovuto principalmente a materiali d'erogazione non idonei; > il restante 30% viene perso negli edifici pubblici (scuole, uffici pubblici, centri sportivi, ecc. ecc.) ed è dovuto a flussi continui ed apparecchiature d'erogazione non ottimali (docce, rubinetti, scarichi wc, ecc. ecc.) Mediamente in Italia si valuta che circa il 20% del Volume Idrico Annualmente utilizzato potrebbe essere agevolmente recuperato : > con un adeguato standard di manutenzione delle opere idrauliche utilizzate per la captazione, trasporto, accumulo e distribuzione idrica 2. Mediamente in Italia si valuta che circa il 20% del Volume Idrico Annualmente utilizzato potrebbe essere agevolmente recuperato : > con un adeguato standard di manutenzione delle opere idrauliche utilizzate per la captazione, trasporto, accumulo e distribuzione idrica

34 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale da parte dei diversi utilizzatore Alcune proposte di buone pratiche a livello di usi Domestico Domestico Agricolo Agricolo Industriale Industriale Turistico Turistico Ricreativo Ricreativo Civile Urbano Civile Urbano

35 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

36 R.Lembo Forum dei Movimenti Acqua ed usi : i consumi domestici al Nord

37 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

38 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

39 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

40 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

41 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

42 R.Lembo Forum dei Movimenti Risparmio idrico a livello domestico Un esempio concreto lo possiamo osservare nel caso delle acque utilizzate per la pulizia personale (doccia, lavabo ecc,) che normalmente viene inviata allo scarico. Allo stesso tempo per lo sciacquone del gabinetto viene utilizzata lacqua potabile. Un esempio concreto lo possiamo osservare nel caso delle acque utilizzate per la pulizia personale (doccia, lavabo ecc,) che normalmente viene inviata allo scarico. Allo stesso tempo per lo sciacquone del gabinetto viene utilizzata lacqua potabile. Esistono ormai diversi sistemi che consentono di riutilizzare a livello domestico la stessa acqua; alcuni esempi : Esistono ormai diversi sistemi che consentono di riutilizzare a livello domestico la stessa acqua; alcuni esempi : > sistema di pompette capace di succhiarsi lacqua dalla cassetta sifonata. Nelle nostre case normalmente gli scarichi di lavabo, doccia, bidet e lavello della cucina sono collegati a questa cassetta incassata nel pavimento. Quindi, il sistema brevettato consente di catturare lacqua utilizzata e di conservarla in un serbatoio collocato sotto il lavabo per essere utilizzata al fine di riempire la vaschetta di carico dello sciacquone del gabinetto. > sistema di pompette capace di succhiarsi lacqua dalla cassetta sifonata. Nelle nostre case normalmente gli scarichi di lavabo, doccia, bidet e lavello della cucina sono collegati a questa cassetta incassata nel pavimento. Quindi, il sistema brevettato consente di catturare lacqua utilizzata e di conservarla in un serbatoio collocato sotto il lavabo per essere utilizzata al fine di riempire la vaschetta di carico dello sciacquone del gabinetto. >

43 R.Lembo Forum dei Movimenti Sciacquone = 30 % dei consumi Sostituire la cassetta con quelle a due pulsanti e ancora meglio si può usare un piccolo lavandino per sciacquarsi le mani prima di riempire la cassettina sito: sinkpositive Sostituire la cassetta con quelle a due pulsanti e ancora meglio si può usare un piccolo lavandino per sciacquarsi le mani prima di riempire la cassettina sito: sinkpositive

44 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

45 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

46 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

47 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

48 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

49 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Domestico

50 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Agricolo Il risparmio idrico nelluso agricolo è potenzialmente ancora maggiore che in altri settori. Il risparmio idrico nelluso agricolo è potenzialmente ancora maggiore che in altri settori. Infatti le tecniche di irrigazione presentano una resa di acqua alla pianta molto differente passando dalle tecniche per sommersione a quelle a goccia si ha un risparmio tra l80% ed il 90% di acqua. Infatti le tecniche di irrigazione presentano una resa di acqua alla pianta molto differente passando dalle tecniche per sommersione a quelle a goccia si ha un risparmio tra l80% ed il 90% di acqua. Ovviamente linnovazione dellimpiantistica tecnologica in agricoltura diventa conveniente quando il coltivatore deve sostenere per lapprovvigionamento idrico costi superiori a quelli dellammortamento dellinvestimento iniziale Ovviamente linnovazione dellimpiantistica tecnologica in agricoltura diventa conveniente quando il coltivatore deve sostenere per lapprovvigionamento idrico costi superiori a quelli dellammortamento dellinvestimento iniziale Colture conformi alle vocazioni idro-climatiche Colture conformi alle vocazioni idro-climatiche

51 R.Lembo Forum dei Movimenti Alcune proposte di risparmio a livello di uso domestico e civile RIDUZIONE DELLE PERDITE NELLE CONDOTTE DELLE FORNITURE IDROPOTABILI DA PARTE DEL GESTORE: valutabili intorno al 30% RIDUZIONE DELLE PERDITE NELLE CONDOTTE DELLE FORNITURE IDROPOTABILI DA PARTE DEL GESTORE: valutabili intorno al 30% ELIMINAZIONE DELLE PERDITE DELLE RUBINETTERIE: STOCCAGGIO E RIUTILIZZO DI ACQUE PIOVANE: per uso irriguo, lavaggio auto e, dopo trattamento per uso primo ciclo RIUTILIZZO ACQUE GRIGIE: acque riutilizzate negli sciacquoni ELIMINAZIONE DELLE PERDITE DELLE RUBINETTERIE: STOCCAGGIO E RIUTILIZZO DI ACQUE PIOVANE: per uso irriguo, lavaggio auto e, dopo trattamento per uso primo ciclo RIUTILIZZO ACQUE GRIGIE: acque riutilizzate negli sciacquoni SCIACQUONI A BASSO FLUSSO O A FLUSSI DEFFERENZIATI SCIACQUONI A BASSO FLUSSO O A FLUSSI DEFFERENZIATI UTILIZZO DI AREATORI PER RUBINETTERIE E DOCCE UTILIZZO DI AREATORI PER RUBINETTERIE E DOCCE APPLICAZIONE RIDUTTORI DI PRESSIONE APPLICAZIONE RIDUTTORI DI PRESSIONE SISTEMI DI IRRIGAZIONE PROGRAMMATA (ore fredde) CON UTILIZZO DI APPARECCHIATURE A BASSO TASSO DI CONSUMO ( SISTEMI DI IRRIGAZIONE PROGRAMMATA (ore fredde) CON UTILIZZO DI APPARECCHIATURE A BASSO TASSO DI CONSUMO ( SCELTA DI PIANTE POCO IDROESIGENTI: privilegiare i giardini ad essenze mediterranee anziché prati allinglese SCELTA DI PIANTE POCO IDROESIGENTI: privilegiare i giardini ad essenze mediterranee anziché prati allinglese INDIRIZZI URBANISTICI CHE PREVEDANO ACQUEDOTTI DUALI INDIRIZZI URBANISTICI CHE PREVEDANO ACQUEDOTTI DUALI

52 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Industriale applicare con determinazione il principio del divieto di scaricare acqua di qualità diversa da quella prelevata dallambiente applicare con determinazione il principio del divieto di scaricare acqua di qualità diversa da quella prelevata dallambiente se lacqua da scaricare deve essere uguale a quella presa dallambiente vuol dire che si obbliga al riciclo totale da attuare comunque per interrompere il continuo bioaccumulo di sostanze inquinanti nellAmbiente naturale se lacqua da scaricare deve essere uguale a quella presa dallambiente vuol dire che si obbliga al riciclo totale da attuare comunque per interrompere il continuo bioaccumulo di sostanze inquinanti nellAmbiente naturale La promozione del riuso a livello di usi industriali di acqua dovrebbe essere la priorità assoluta. Infatti, in questo comparto la qualità dellacqua richiesta è molto variabile a secondo del tipo di produzione e/o impiego della stessa acqua. La promozione del riuso a livello di usi industriali di acqua dovrebbe essere la priorità assoluta. Infatti, in questo comparto la qualità dellacqua richiesta è molto variabile a secondo del tipo di produzione e/o impiego della stessa acqua.

53 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Industriale Sono molti gli esempi di riutilizzo di acque usate nelluso industriale, in positivo e in negativo. LITALSIDER di Napoli utilizza le acque reflue urbane grezze previo trattamento chimico fisico specifico per una portata di circa 500 litri al secondo LITALSIDER di Napoli utilizza le acque reflue urbane grezze previo trattamento chimico fisico specifico per una portata di circa 500 litri al secondo LILVA di Taranto per lo stesso uso industriale prende acqua per uso produttivo da un invaso e dagli stessi invasi dallacquedotto pugliese LILVA di Taranto per lo stesso uso industriale prende acqua per uso produttivo da un invaso e dagli stessi invasi dallacquedotto pugliese

54 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Industriale le esigenze di recupero delle acque depurate e di aumento della disponibilità per usi diversi dal potabile, si possono coniugare con le esigenze per uso industriale e produttivo attraverso : le esigenze di recupero delle acque depurate e di aumento della disponibilità per usi diversi dal potabile, si possono coniugare con le esigenze per uso industriale e produttivo attraverso : cosiddetti lenti sistemi di affinamento cosiddetti lenti costituzione di che consentirebbero lo stoccaggio per gli usi locali di acque non potabili costituzione di bacini di raccolta che consentirebbero lo stoccaggio per gli usi locali di acque non potabili

55 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Turistico Luso turistico è un uso produttivo e non dovrebbe essere scambiato ed equiparato a quello domestico a livello di usi,riutilizzo e restituzione Luso turistico è un uso produttivo e non dovrebbe essere scambiato ed equiparato a quello domestico a livello di usi,riutilizzo e restituzione Le aree turistiche presentano le migliori situazioni di riutilizzo dellacqua con i sistemi di recupero delle acque grigie e delle acque meteoriche; non sempre queste buone pratiche vengono imposte e praticate sia a livello di infrastrutture che di comportamenti. Le aree turistiche presentano le migliori situazioni di riutilizzo dellacqua con i sistemi di recupero delle acque grigie e delle acque meteoriche; non sempre queste buone pratiche vengono imposte e praticate sia a livello di infrastrutture che di comportamenti. I turisti sono persone generalmente più sensibili a rispetto dei principi etici e quindi predisposti ad apprezzare un contesto di attenzione alla salubrità dellambiente e di messa in pratica di buone pratiche sulluso allinterno degli strutture alberghiere e turistiche I turisti sono persone generalmente più sensibili a rispetto dei principi etici e quindi predisposti ad apprezzare un contesto di attenzione alla salubrità dellambiente e di messa in pratica di buone pratiche sulluso allinterno degli strutture alberghiere e turistiche

56 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Ricreativo Un esempio virtuoso di risparmio idrico potrebbe essere quello di utilizzare le aree di espansione mappate con il Piano di Assetto Idrogeologico come luoghi dove far confluire i reflui trattati nei depuratori di reflui civili per sottoporli a fitodepurazione. Vantaggi: facilità di individuazione dei recapiti delle acque depurate facilità di individuazione dei recapiti delle acque depurate stoccaggio di nuova risorsa idrica da poter utilizzare per scopi non potabili stoccaggio di nuova risorsa idrica da poter utilizzare per scopi non potabili creare nuove aree ricreative per la comunità creare nuove aree ricreative per la comunità possibilità di favorire la ricarica naturale delle falde sotterranee possibilità di favorire la ricarica naturale delle falde sotterranee

57 R.Lembo Forum dei Movimenti Il risparmio idrico potenziale dellutilizzatore Uso Civile Urbano E possibile sostenere il costo iniziale della costruzione di reti idriche di acque grigie provenienti dai trattamenti di affinamento a valle dei depuratori cittadini. La creazione di trattamenti di affinamento a valle dei depuratori cittadini deve essere valutata come un sistema che consenta la diminuzione di approvvigionamento di acqua pregiata. In Italia il margine in questo campo è ancora altissimo. Lacqua pregiata che potrebbe essere conservata nellambiente naturale dovrebbe portare a convenienze anche economiche di sviluppare più sistemi di trattamento e stoccaggio delle acque affinate, nonché di costruzione delle condotte dedicate alle acque grigie da usare a scopi alternativi a quelli potabili e sanitari. Considerando che il consumo di acqua per utilizzo a scopo potabile o sanitario costituisce meno del 50% della dotazione media per abitante si può ben stimare in un possibile risparmio del 30% attraverso coerenti politiche di riuso

58 R.Lembo Forum dei Movimenti Riflessioni conclusive La qualità dellacqua necessaria ad ogni specifico utilizzo è molto diversa anche in ogni singola categoria di USO e tale fascia di differenza si amplifica per utilizzi ad USI diversi. La qualità dellacqua necessaria ad ogni specifico utilizzo è molto diversa anche in ogni singola categoria di USO e tale fascia di differenza si amplifica per utilizzi ad USI diversi. Ogni utilizzatore dovrebbe essere motivato a cercare la disponibilità di acqua più vicina nella qualità strettamente necessaria allo specifico utilizzo ricercando una possibile utilizzazione successiva in alternativa alla restituzione in Ambiente con la qualità idonea a ricostituire le riserve naturali. Ogni utilizzatore dovrebbe essere motivato a cercare la disponibilità di acqua più vicina nella qualità strettamente necessaria allo specifico utilizzo ricercando una possibile utilizzazione successiva in alternativa alla restituzione in Ambiente con la qualità idonea a ricostituire le riserve naturali. Il principio etico da rispettare in qualsiasi fase del Ciclo Antropico per favorire il risparmio idrico è quello di limitare le quantità di utilizzo dellacqua mantenendone la qualità quanto più simile possibile a quella presente nel Ciclo Naturale. Il principio etico da rispettare in qualsiasi fase del Ciclo Antropico per favorire il risparmio idrico è quello di limitare le quantità di utilizzo dellacqua mantenendone la qualità quanto più simile possibile a quella presente nel Ciclo Naturale. Il risparmio idrico cammina di pari passo con il rispetto che si riesce a trasmettere verso lacqua stessa: cultura dell acqua come bene comune; acqua come patrimonio comune e diritto di tutti. Il risparmio idrico cammina di pari passo con il rispetto che si riesce a trasmettere verso lacqua stessa: cultura dell acqua come bene comune; acqua come patrimonio comune e diritto di tutti. Il rispetto, i comportamenti ed usi etici e responsabili, prima che fatti tecnici sono un elemento culturale di ogni società, del vivere insieme, in cui si vive da riversare nelle finalità politiche della società civile. Il rispetto, i comportamenti ed usi etici e responsabili, prima che fatti tecnici sono un elemento culturale di ogni società, del vivere insieme, in cui si vive da riversare nelle finalità politiche della società civile.


Scaricare ppt "21.11.2008 R.Lembo Forum dei Movimenti Proposte per la salvaguardia della risorsa idrica Buone pratiche a livello di: Buone pratiche a livello di: risparmio."

Presentazioni simili


Annunci Google