La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NET Group PROGETTO S.L.O. CS Grant Agreement VS/2002/0376 NET Ricerche S.r.l. Mystery Shopping sulle potenzialità inespresse del territorio della Provincia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NET Group PROGETTO S.L.O. CS Grant Agreement VS/2002/0376 NET Ricerche S.r.l. Mystery Shopping sulle potenzialità inespresse del territorio della Provincia."— Transcript della presentazione:

1 NET Group PROGETTO S.L.O. CS Grant Agreement VS/2002/0376 NET Ricerche S.r.l. Mystery Shopping sulle potenzialità inespresse del territorio della Provincia di Cosenza PROVINCIA DI COSENZA EUROPEAN UNION European Social Fund Article 6 Innovative Measures

2 NET Group Premessa I risultati riportati di seguito sono relativi alla ricerca di Mystery shopping sulle 5 micro-aree del territorio della Provincia di Cosenza per testare le potenzialità inespresse del territorio. I dati sono stati acquisiti da 21 mystery agents tramite rilevazioni derivanti da interviste in incognito realizzate nel periodo che va dal 18 luglio al 20 agosto 2003 a cittadini maggiorenni residenti nella Provincia di Cosenza. In questo caso i rilevatori hanno operato in incognito per scoprire i punti di forza inespressi riscontrabili nella zona attraverso la frequentazione di luoghi comuni e di eventi tipici. Lobiettivo della ricerca è il potenziamento del turismo termale, montano, balneare, congressuale e daffari, sportivo e scolastico e di studio (culturale e ambientale - agriturismo) dei centri storici, delle vacanze attive/sportive legate allambiente della provincia cosentina. I risultati riportati di seguito sono relativi alla ricerca di Mystery shopping sulle 5 micro-aree del territorio della Provincia di Cosenza per testare le potenzialità inespresse del territorio. I dati sono stati acquisiti da 21 mystery agents tramite rilevazioni derivanti da interviste in incognito realizzate nel periodo che va dal 18 luglio al 20 agosto 2003 a cittadini maggiorenni residenti nella Provincia di Cosenza. In questo caso i rilevatori hanno operato in incognito per scoprire i punti di forza inespressi riscontrabili nella zona attraverso la frequentazione di luoghi comuni e di eventi tipici. Lobiettivo della ricerca è il potenziamento del turismo termale, montano, balneare, congressuale e daffari, sportivo e scolastico e di studio (culturale e ambientale - agriturismo) dei centri storici, delle vacanze attive/sportive legate allambiente della provincia cosentina.

3 NET Group La ricerca

4 NET Group Le aree tematiche della rilevazione La scheda di rilevazione compilata dai mystery agents è strutturata secondo 8 aree tematiche: 1. Sagre, feste religiose e non, eventi tipici, festival tematici; 2. Artigianato caratteristico - Prodotti di eccellenza dellartigianato artistico e di qualità, mestieri antichi – know how specifico 3. Patrimonio Storico culturale Artistico- Mostre – Musei – Monumenti – Gallerie darte – Scavi (siti) archeologici - ecc…rovine, case o luoghi di soggiorno di personaggi famosi (scrittori, poeti…), architetture storiche particolare 4. Patrimonio Naturale Ambientale - Produzioni floricole - Piante ornamentali – Parchi - Riserve naturali - Escursioni montane – Caccia – Pesca – Isole – Spiagge – Cale – Grotte - terme/fonti con qualità terapeutiche 5. Particolarità culinarie/ricette - produzioni di qualità certificate UE - produzione di prodotti a qualità certificata - produzioni biologiche - offerta agricola, agroalimentare e agrituristica - enogastronomia – vini cosentini 6. Espressività tipiche (centri benessere, maneggi, scuole di windsurf e/o trekking e/o tiro con larco e/o golf, piste mountain bike, ecc.) 7. Viabilità: Autobus urbani, Autobus extraurbani, Taxi, Treni, Strade 8. Sicurezza locale: microcriminalità, inquinamento aria e acque, percezione di sicurezza locale La scheda di rilevazione compilata dai mystery agents è strutturata secondo 8 aree tematiche: 1. Sagre, feste religiose e non, eventi tipici, festival tematici; 2. Artigianato caratteristico - Prodotti di eccellenza dellartigianato artistico e di qualità, mestieri antichi – know how specifico 3. Patrimonio Storico culturale Artistico- Mostre – Musei – Monumenti – Gallerie darte – Scavi (siti) archeologici - ecc…rovine, case o luoghi di soggiorno di personaggi famosi (scrittori, poeti…), architetture storiche particolare 4. Patrimonio Naturale Ambientale - Produzioni floricole - Piante ornamentali – Parchi - Riserve naturali - Escursioni montane – Caccia – Pesca – Isole – Spiagge – Cale – Grotte - terme/fonti con qualità terapeutiche 5. Particolarità culinarie/ricette - produzioni di qualità certificate UE - produzione di prodotti a qualità certificata - produzioni biologiche - offerta agricola, agroalimentare e agrituristica - enogastronomia – vini cosentini 6. Espressività tipiche (centri benessere, maneggi, scuole di windsurf e/o trekking e/o tiro con larco e/o golf, piste mountain bike, ecc.) 7. Viabilità: Autobus urbani, Autobus extraurbani, Taxi, Treni, Strade 8. Sicurezza locale: microcriminalità, inquinamento aria e acque, percezione di sicurezza locale

5 NET Group La mystery shopping E' una particolare indagine statistica della NET Ricerche che serve a: testare la qualità del servizio offerto; il comportamento nei confronti del cliente/turista/forestiero; incrementare lo sviluppo della qualità come importante vantaggio competitivo; valutare se esistano servizi che sarebbe possibile offrire e che sarebbero in grado di elevare il livello di soddisfazione dellutente finale. La Mystery Shopping è uno strumento di indagine di marketing molto flessibile e dinamico per l'individuazione dei livelli di performance e degli interventi di sviluppo per tutte le organizzazioni. I dati raccolti permettono una valutazione globale e particolare dei livelli di efficienza all'interno della struttura indagata; inoltre, la condivisione di tali informazioni con gli operatori diretti porta all'individuazione e attivazione di azioni e strumenti correttivi finalizzati al miglioramento del livello di servizio e dei risultati economici complessivi. Attraverso il lavoro del "mistery-shopper", il cliente misterioso, che simula il comportamento di un cliente (utente) qualunque, è possibile osservare e relazionare l'impatto del prodotto (servizio) presso la clientela oppure la percezione della qualità dei servizi e prodotti presenti nel territorio di competenza. E' una particolare indagine statistica della NET Ricerche che serve a: testare la qualità del servizio offerto; il comportamento nei confronti del cliente/turista/forestiero; incrementare lo sviluppo della qualità come importante vantaggio competitivo; valutare se esistano servizi che sarebbe possibile offrire e che sarebbero in grado di elevare il livello di soddisfazione dellutente finale. La Mystery Shopping è uno strumento di indagine di marketing molto flessibile e dinamico per l'individuazione dei livelli di performance e degli interventi di sviluppo per tutte le organizzazioni. I dati raccolti permettono una valutazione globale e particolare dei livelli di efficienza all'interno della struttura indagata; inoltre, la condivisione di tali informazioni con gli operatori diretti porta all'individuazione e attivazione di azioni e strumenti correttivi finalizzati al miglioramento del livello di servizio e dei risultati economici complessivi. Attraverso il lavoro del "mistery-shopper", il cliente misterioso, che simula il comportamento di un cliente (utente) qualunque, è possibile osservare e relazionare l'impatto del prodotto (servizio) presso la clientela oppure la percezione della qualità dei servizi e prodotti presenti nel territorio di competenza.

6 NET Group Modalità operative Lindagine Mistery Shopping va incontro a diverse modalità di realizzazione, che dipendono dalle esigenze del committente della ricerca. Nella realtà "il cliente misterioso" osserva in incognito come si presenta il luogo di rilevazione e come si comportano gli abitanti e riporta le osservazioni su unapposita scheda. Nel nostro caso la Mystery Shopping è stata effettuata presso tutti i 155 Comuni della Provincia di Cosenza. I Mystery Agents si sono recati presso le strutture comunali in forma anonima, simulando il comportamento di persone qualunque e verificando le priorità programmate: osservando e domandando informazioni su prodotti, eventi o servizi presenti. Al termine è stato redatto un accurato rapporto di visita che contiene gli elementi monitorati, limpatto dei prodotti o dei servizi offerti in modo da promuovere le migliori prestazioni tramite valutazioni imparziali, accurate, precise e tempestive che quantificano la percezione della qualità. Lindagine Mistery Shopping va incontro a diverse modalità di realizzazione, che dipendono dalle esigenze del committente della ricerca. Nella realtà "il cliente misterioso" osserva in incognito come si presenta il luogo di rilevazione e come si comportano gli abitanti e riporta le osservazioni su unapposita scheda. Nel nostro caso la Mystery Shopping è stata effettuata presso tutti i 155 Comuni della Provincia di Cosenza. I Mystery Agents si sono recati presso le strutture comunali in forma anonima, simulando il comportamento di persone qualunque e verificando le priorità programmate: osservando e domandando informazioni su prodotti, eventi o servizi presenti. Al termine è stato redatto un accurato rapporto di visita che contiene gli elementi monitorati, limpatto dei prodotti o dei servizi offerti in modo da promuovere le migliori prestazioni tramite valutazioni imparziali, accurate, precise e tempestive che quantificano la percezione della qualità.

7 NET Group Metodologia del Mystery Tourist Nel nostro caso il Mystery Agent può essere definito un Mystery Tourist, ovvero una figura particolare di Mystery Man che si occupa di valutare da un punto di vista turistico e commerciale cosa può essere promosso nellambito turistico e cosa commercializzato anche al di fuori del territorio. In questo caso i rilevatori hanno operato in incognito per scoprire i punti di forza inespressi riscontrabili nella zona attraverso la frequentazione di luoghi comuni e di eventi tipici. Ogni Mystery Man, prima di compilare una scheda di rilevazione, ha svolto alcune interviste (minimo quattro) in incognito, sondando gli 8 temi della scheda di rilevazione. Il Mystery Tourist, una volta arrivato presso il centro del comune da testare, ha cercato loccasione per iniziare a dialogare con alcune persone. Per prima cosa ha verificato che i propri interlocutori fossero del posto e lo conoscessero. I colloqui sono stati sia individuali che di gruppo. Lelemento fondamentale era letà ed il sesso degli interlocutori. È, infatti, di primaria importanza il fatto che siano state coinvolte le quattro fasce detà riportate in seguito, ed entrambi i sessi, con almeno due colloqui per sesso: fra i 18 ed i 24 anni; fra i 25 ed i 44 anni; fra i 45 ed i 64 anni; 65 anni ed oltre. Nel nostro caso il Mystery Agent può essere definito un Mystery Tourist, ovvero una figura particolare di Mystery Man che si occupa di valutare da un punto di vista turistico e commerciale cosa può essere promosso nellambito turistico e cosa commercializzato anche al di fuori del territorio. In questo caso i rilevatori hanno operato in incognito per scoprire i punti di forza inespressi riscontrabili nella zona attraverso la frequentazione di luoghi comuni e di eventi tipici. Ogni Mystery Man, prima di compilare una scheda di rilevazione, ha svolto alcune interviste (minimo quattro) in incognito, sondando gli 8 temi della scheda di rilevazione. Il Mystery Tourist, una volta arrivato presso il centro del comune da testare, ha cercato loccasione per iniziare a dialogare con alcune persone. Per prima cosa ha verificato che i propri interlocutori fossero del posto e lo conoscessero. I colloqui sono stati sia individuali che di gruppo. Lelemento fondamentale era letà ed il sesso degli interlocutori. È, infatti, di primaria importanza il fatto che siano state coinvolte le quattro fasce detà riportate in seguito, ed entrambi i sessi, con almeno due colloqui per sesso: fra i 18 ed i 24 anni; fra i 25 ed i 44 anni; fra i 45 ed i 64 anni; 65 anni ed oltre.

8 NET Group Indicazioni fornite al rilevatore PRIMA PARTE Sagre, feste religiose e non, eventi tipici, festival tematici, manifestazioni sportive. Per ogni tipo di evento è necessario testare: il nome dellevento che può essere religioso e non, sagra, festival tematico, musicale; una breve descrizione dellevento; se levento è sporadico o tradizionale (si ripete negli anni ad una data fissa di cui prendere nota). il numero medio di partecipanti allevento; il numero di giorni che dura levento; appuntarsi se levento è organizzato sempre dalle stesse persone o se vi sono dei comitati rionali che cambiano di anno in anno e quindi condizionano la buona riuscita della manifestazione; la qualità dello stesso. Riguardo a questultimo tema è necessario essere imparziali ed obiettivi. I criteri di valutazione sono i seguenti: Moltissimo, Molto, Abbastanza, Poco o Per niente di qualità. Per moltissimo i voti vanno dal 9 al 10, per il molto dal 7 al 8, per labbastanza dal 5 al 6, per il poco dal 3 al 4 e per il per niente dal 1 al 2. Moltissimo deve essere un evento unico nella specie, molto caratterizzato e che difficilmente si può ritrovare in un comune limitrofe, con moltissimi partecipanti e curato in tutti gli aspetti organizzativi. Per niente vuol significare che è organizzato a malapena per la gente del posto e che alla maggior parte non è gradito. PRIMA PARTE Sagre, feste religiose e non, eventi tipici, festival tematici, manifestazioni sportive. Per ogni tipo di evento è necessario testare: il nome dellevento che può essere religioso e non, sagra, festival tematico, musicale; una breve descrizione dellevento; se levento è sporadico o tradizionale (si ripete negli anni ad una data fissa di cui prendere nota). il numero medio di partecipanti allevento; il numero di giorni che dura levento; appuntarsi se levento è organizzato sempre dalle stesse persone o se vi sono dei comitati rionali che cambiano di anno in anno e quindi condizionano la buona riuscita della manifestazione; la qualità dello stesso. Riguardo a questultimo tema è necessario essere imparziali ed obiettivi. I criteri di valutazione sono i seguenti: Moltissimo, Molto, Abbastanza, Poco o Per niente di qualità. Per moltissimo i voti vanno dal 9 al 10, per il molto dal 7 al 8, per labbastanza dal 5 al 6, per il poco dal 3 al 4 e per il per niente dal 1 al 2. Moltissimo deve essere un evento unico nella specie, molto caratterizzato e che difficilmente si può ritrovare in un comune limitrofe, con moltissimi partecipanti e curato in tutti gli aspetti organizzativi. Per niente vuol significare che è organizzato a malapena per la gente del posto e che alla maggior parte non è gradito.

9 NET Group Parti della scheda di rilevazione SECONDA PARTE Artigianato caratteristico - Prodotti di eccellenza dellartigianato artistico e di qualità, mestieri antichi – know how specifico In questa parte della scheda di rilevazione è necessario descrivere il tipo di artigianato (Es. Ricamo, uncinetto, legno, pittura ecc…), in modo particolareggiato, e definirne la qualità, loriginalità e la bellezza seguendo i criteri del moltissimo, molto, abbastanza, poco e per niente originali, belli o di qualità. È necessario comprendere anche la quantità prodotta classificandola in numero di pezzi annui ed il prezzo medio del prodotto. Infine bisogna venire a conoscenza del fattore di commercializzazione dei prodotti, ovvero dei numero di punti vendita dellartigianato in oggetto. Ad esempio possono essere venduti solo nel comune visitato ed in 2 negozi oppure sono presenti in tutta la Calabria con 300 punti vendita ecc… TERZA PARTE Patrimonio Storico culturale Artistico- Mostra – Museo – Monumento – Galleria darte – Scavi (siti) archeologici - ecc…rovine, case o luoghi di soggiorno di personaggi famosi (scrittori, poeti…), architetture storiche particolari In questa parte è necessario inserire la denominazione ed il luogo esatto, una breve descrizione, il numero medio di visitatori annuo, il prezzo di ingresso se a pagamento, altrimenti scrivere gratuito, i giorni e gli orari di apertura e il livello della qualità seguendo i criteri precedenti di Moltissimo, Molto, Abbastanza, Poco o Per niente. SECONDA PARTE Artigianato caratteristico - Prodotti di eccellenza dellartigianato artistico e di qualità, mestieri antichi – know how specifico In questa parte della scheda di rilevazione è necessario descrivere il tipo di artigianato (Es. Ricamo, uncinetto, legno, pittura ecc…), in modo particolareggiato, e definirne la qualità, loriginalità e la bellezza seguendo i criteri del moltissimo, molto, abbastanza, poco e per niente originali, belli o di qualità. È necessario comprendere anche la quantità prodotta classificandola in numero di pezzi annui ed il prezzo medio del prodotto. Infine bisogna venire a conoscenza del fattore di commercializzazione dei prodotti, ovvero dei numero di punti vendita dellartigianato in oggetto. Ad esempio possono essere venduti solo nel comune visitato ed in 2 negozi oppure sono presenti in tutta la Calabria con 300 punti vendita ecc… TERZA PARTE Patrimonio Storico culturale Artistico- Mostra – Museo – Monumento – Galleria darte – Scavi (siti) archeologici - ecc…rovine, case o luoghi di soggiorno di personaggi famosi (scrittori, poeti…), architetture storiche particolari In questa parte è necessario inserire la denominazione ed il luogo esatto, una breve descrizione, il numero medio di visitatori annuo, il prezzo di ingresso se a pagamento, altrimenti scrivere gratuito, i giorni e gli orari di apertura e il livello della qualità seguendo i criteri precedenti di Moltissimo, Molto, Abbastanza, Poco o Per niente.

10 NET Group La precisione della rilevazione QUARTA PARTE Patrimonio Naturale Ambientale - Produzioni floricole - Piante ornamentali – Parchi - Riserve naturali - Escursioni montane – Caccia – Pesca – Isole – Spiagge – Cale – Grotte - terme/fonti con qualità terapeutiche. È necessaria una breve descrizione, il nome e il luogo dellelemento naturale. Come in precedenza vanno specificate Qualità, Originalità e Bellezza seguendo i criteri del moltissimo, molto, abbastanza, poco e per niente originali, belli o di qualità. È necessario comprendere anche la quantità prodotta classificandola in numero di pezzi annui e gli orari di apertura. QUINTA PARTE Particolarità culinarie/ricette - produzioni di qualità certificate UE - produzione di prodotti a qualità certificata - Produzioni biologiche - offerta agricola, agroalimentare e agrituristica - enogastronomia – vini cosentini. In questa parte della scheda di rilevazione è necessario descrivere il tipo di artigianato (Es. Ricamo, uncinetto, legno, pittura ecc…), in modo particolareggiato, e definirne la qualità, loriginalità e la bellezza seguendo i criteri del moltissimo, molto, abbastanza, poco e per niente originali, belli o di qualità. È necessario comprendere anche la quantità prodotta classificandola in numero di pezzi annui (es. circa 200 bottiglie di vino per anno); e il prezzo medio del prodotto. Infine bisogna venire a conoscenza del fattore di commercializzazione dei prodotti, ovvero dei numero di punti vendita dellartigianato in oggetto. QUARTA PARTE Patrimonio Naturale Ambientale - Produzioni floricole - Piante ornamentali – Parchi - Riserve naturali - Escursioni montane – Caccia – Pesca – Isole – Spiagge – Cale – Grotte - terme/fonti con qualità terapeutiche. È necessaria una breve descrizione, il nome e il luogo dellelemento naturale. Come in precedenza vanno specificate Qualità, Originalità e Bellezza seguendo i criteri del moltissimo, molto, abbastanza, poco e per niente originali, belli o di qualità. È necessario comprendere anche la quantità prodotta classificandola in numero di pezzi annui e gli orari di apertura. QUINTA PARTE Particolarità culinarie/ricette - produzioni di qualità certificate UE - produzione di prodotti a qualità certificata - Produzioni biologiche - offerta agricola, agroalimentare e agrituristica - enogastronomia – vini cosentini. In questa parte della scheda di rilevazione è necessario descrivere il tipo di artigianato (Es. Ricamo, uncinetto, legno, pittura ecc…), in modo particolareggiato, e definirne la qualità, loriginalità e la bellezza seguendo i criteri del moltissimo, molto, abbastanza, poco e per niente originali, belli o di qualità. È necessario comprendere anche la quantità prodotta classificandola in numero di pezzi annui (es. circa 200 bottiglie di vino per anno); e il prezzo medio del prodotto. Infine bisogna venire a conoscenza del fattore di commercializzazione dei prodotti, ovvero dei numero di punti vendita dellartigianato in oggetto.

11 NET Group Ultimazione della scheda di rilevazione SESTA PARTE Espressività tipiche (centri benessere, maneggi, scuole di windsurf e/o trekking e/o tiro con larco e/o golf, piste mountain bike, ecc.) Questa parte si caratterizza dal fatto che bisogna inserire i punti di forza e di caratterizzazione non previsti in precedenza. È necessaria una breve descrizione, il nome e il luogo dellelemento. È necessario comprendere anche la quantità prodotta classificandola in numero di pezzi annui. SETTIMA PARTE Viabilità. Per tutti i mezzi di trasporto è necessario definirne efficienza, qualità, quantità e frequenza. Ad esempio, non tutti i comuni sono raggiunti dalla rete ferroviaria e in non tutti i comuni vi sono dei taxi pubblici. Inoltre va definita la distanza da Cosenza con mezzo proprio (automobile) in minuti. OTTAVA PARTE Sicurezza locale: microcriminalità, inquinamento aria e acque, percezione di sicurezza locale. In questa parte vanno espressi dei giudizi sulla sicurezza. In particolare sulla microcriminalità (n. di fatti riconducibili alla microcriminalità in un anno) e il livello. Stessa cosa per la percezione di sicurezza locale. Inquinamento dellaria: verifica di come gli abitanti giudicano tale tipo di inquinamento (ad es. di un Comune situato a poche centinaia di metri dallautostrada o con una notevole zona industriale). Inquinamento delle acque: va specificato se ci riferiamo a fiumi, laghi o spiagge. SESTA PARTE Espressività tipiche (centri benessere, maneggi, scuole di windsurf e/o trekking e/o tiro con larco e/o golf, piste mountain bike, ecc.) Questa parte si caratterizza dal fatto che bisogna inserire i punti di forza e di caratterizzazione non previsti in precedenza. È necessaria una breve descrizione, il nome e il luogo dellelemento. È necessario comprendere anche la quantità prodotta classificandola in numero di pezzi annui. SETTIMA PARTE Viabilità. Per tutti i mezzi di trasporto è necessario definirne efficienza, qualità, quantità e frequenza. Ad esempio, non tutti i comuni sono raggiunti dalla rete ferroviaria e in non tutti i comuni vi sono dei taxi pubblici. Inoltre va definita la distanza da Cosenza con mezzo proprio (automobile) in minuti. OTTAVA PARTE Sicurezza locale: microcriminalità, inquinamento aria e acque, percezione di sicurezza locale. In questa parte vanno espressi dei giudizi sulla sicurezza. In particolare sulla microcriminalità (n. di fatti riconducibili alla microcriminalità in un anno) e il livello. Stessa cosa per la percezione di sicurezza locale. Inquinamento dellaria: verifica di come gli abitanti giudicano tale tipo di inquinamento (ad es. di un Comune situato a poche centinaia di metri dallautostrada o con una notevole zona industriale). Inquinamento delle acque: va specificato se ci riferiamo a fiumi, laghi o spiagge.

12 NET Group Il campione Per la costituzione del campione si è tenuto conto della popolazione residente e della superficie in ettari. Attraverso questi due elementi si è arrivati ai due coefficienti che hanno permesso la suddivisione dei casi di rilevazione fra i 155 comuni della Provincia di Cosenza. ComunePopolazione residenteSuperficie in ettari Coeff a Coeff bN° Mystery ACUAFORMOSA ,93243 ACQUAPPESA ,14433 ACRI , AIELLO CALABRO ,63586 AIETA , ALBIDONA , Alessandria del carretto ,22174 Altilia861484,95111 Altomonte , Amantea , Amendolara , Aprigliano ,521116

13 NET Group ComunePopolazione residenteSuperficie in ettariCoeff aCoeff bN° Mystery Belmonte calabro ,62524 Belsito927357,32211 Belvedere marittimo , Bianchi ,03365 Bisignano , Bocchigliero , Bonifati ,35624 Buonvicino ,84586 Calopezzati ,05264 Caloveto ,89375 Campana , Canna ,92253 Cariati , Carolei ,89614 Carpanzano390323,53111 Casole bruzio241243,63402 Cassano allo ionio , Castiglione cosentino ,05513 Castrolibero , Castroregio ,49184 Castrovillari ,

14 NET Group ComunePopolazione residenteSuperficie in ettariCoeff aCoeff bN° Mystery Celico , Cellara534345,54111 Cerchiara di calabria , Cerisano ,66634 Cervicati ,64222 Cerzeto ,36143 Cetraro , Civita ,75285 Cleto ,75222 Colosimi ,65222 Corigliano calabro , Cosenza , Cropalati ,73243 Crosia , Diamante ,23915 Dipignano ,1735 Domanico975421,25211 Fagnano castello ,2877 Falconara albanese ,43322 Figline vegliaturo ,43211 Firmo ,16434

15 NET Group ComunePopolazione residenteSuperficie in ettariCoeff aCoeff bN° Mystery Fiumefreddo bruzio ,11645 Francavilla marittima ,74566 Frascineto ,38465 Fuscaldo , Grimaldi ,72354 Grisolia , Guardia piemontese ,8333 Lago ,23566 Laino borgo ,3497 Laino castello ,95274 Lappano ,6232 Lattarico ,24798 Longobardi ,67444 Longobucco , Lungro , Luzzi , Maiera' ,77233 Malito908566,65222 Malvito ,22475 Mandatoriccio ,81566 Mangone ,54312

16 NET Group ComunePopolazione residenteSuperficie in ettariCoeff aCoeff bN° Mystery Marano marchesato ,26412 Marano principato ,1402 Marzi ,68222 Mendicino Mongrassano ,31354 Montalto uffugo , Montegiordano ,67475 Morano calabro , Mormanno , Mottafollone ,51354 Nocara ,73184 Oriolo , Orsomarso , Paludi ,68365 Panettieri ,17132 Paola , Papasidero ,9295 Parenti ,54465 Paterno calabro ,18243 Pedace ,57423 Pedivigliano981299,97211

17 NET Group ComunePopolazione residenteSuperficie in ettariCoeff aCoeff bN° Mystery Piane crati137518,22201 Pietrafitta ,77212 Pietrapaola ,77254 Plataci Praia a mare , Rende , Rocca imperiale , Roggiano gravina , Rogliano ,71047 Rose , Roseto Capo Spulico ,64164 Rossano , Rota greca ,63232 Rovito ,41513 San basile ,39233 San benedetto ullano ,75343 San cosmo albanese ,08143 San demetrio corone , San donato di ninea , San fili ,14423 San giorgio albanese ,17312

18 NET Group ComunePopolazione residenteSuperficie in ettariCoeff aCoeff bN° Mystery San giovanni in fiore , San Lorenzo Bellizzi , San lorenzo del vallo ,92666 San lucido , San marco argentano ,7213 San martino di finita , San nicola arcella ,1243 San pietro in amantea64292,93101 San pietro in guarano ,63624 San sosti , San vincenzo la costa ,59475 Sangineto ,5233 Sant'agata di esaro ,58433 Santa caterina albanese , Santa domenica talao ,48232 Santa maria del cedro ,42898 Santa sofia d'epiro ,11513 Santo stefano di rogliano ,6222 Saracena , Scala coeli , Scalea ,

19 NET Group ComunePopolazione residenteSuperficie in ettariCoeff aCoeff bN° Mystery Scigliano ,31322 Serra d'aiello953284,84211 Serra pedace , Spezzano albanese , Spezzano della sila , Spezzano piccolo ,08496 Tarsia ,75476 Terranova da sibari ,75999 Terravecchia ,76253 Torano castello ,02857 Tortora , Trebisacce , Trenta ,62503 Vaccarizzo albanese ,07243 Verbicaro ,64735 Villapiana ,55867 Zumpano ,89312 Tot ,561250

20 NET Group La zonizzazione

21 NET Group 5 micro aree Il comitato di coordinamento del progetto S.L.O. CS ha deciso di utilizzare una nuova suddivisione del territorio della Provincia di Cosenza del tutto innovativa e sperimentale. La nuova zonizzazione prevede 5 micro aree denominate: 1.Ionio – comprende 29 comuni 2.Tirreno – comprende 31 comuni 3.Sila - comprende 29 comuni 4.Pollino – comprende 17 comuni 5.Terre di Mezzo – comprende 49 comuni Il comitato di coordinamento del progetto S.L.O. CS ha deciso di utilizzare una nuova suddivisione del territorio della Provincia di Cosenza del tutto innovativa e sperimentale. La nuova zonizzazione prevede 5 micro aree denominate: 1.Ionio – comprende 29 comuni 2.Tirreno – comprende 31 comuni 3.Sila - comprende 29 comuni 4.Pollino – comprende 17 comuni 5.Terre di Mezzo – comprende 49 comuni

22 NET Group 1^ micro area: Ionio 1. Ionio Alto Ionio Sibartide Sila Greca Albidona Amendolara Calopezzati Caloveto Campana Canna Cariati Cassano allo Ionio Castroregio Cerchiara di Calabria Corigliano Calabro Cropalati Crosia Francavilla Marittima Mandatoriccio Montegiordano Nocara Oriolo Paludi Plataci Pietrapaola Rocca Imperiale Roseto Capo Spulico Rossano Scala Coeli Terranova da Sibari Terravecchia Trebisacce Villapiana

23 NET Group 2^ micro area: Tirreno 1. Tirreno Alto Medio Basso Tirreno Acquappesa Aiello Calabro Aieta Amantea Belmonte Calabro Belvedere Marittimo Bonifati Buonvicino Cetraro Cleto Diamante Falconara Albanese Fiumefreddo Bruzio Fuscaldo Grisolia Guardia Piemontese Lago Longobardi Maierà Paola Praia a Mare San Lucido San Nicola Arcella San Pietro in Amantea Sangineto Sant'Agata D'Esaro Santa Domenica Talao Santa Maria del Cedro Scalea Serra Aiello Tortora

24 NET Group 3^ micro area: Sila 3. Sila Acri Aprigliano Bianchi Bocchigliero Carpanzano Casole Bruzio Celico Cellara Colosimi Figline Vegliaturo Lappano Longobucco Mangone Marzi Panettieri Parenti Pedace Pedivigliano Pietrafitta Rogliano Rovito San Giovanni in Fiore San Pietro in Guarano Santo Stefano di Rogliano Scigliano Serra Pedace Spezzano Piccolo Spezzano Sila Trenta

25 NET Group 4^ micro area: Pollino 4. Pollino Acquaformosa Alessandria del Carretto Castrovillari Civita Frascineto Laino Borgo Laino Castello Lungro Morano Calabro Mormanno Orsomarso Papasidero San Basile San Donato di Ninea San Lorenzo Bellizzi Saracena Verbicaro

26 NET Group 5^ micro area: Terre di Mezzo 5. Terre di Mezzo Valle Crati Area Urbana Serre Consentine Savuto Altilia Altomonte Belsito Bisignano Carolei Castiglione Cosentino Castrolibero Cerisano Cervicati Cerzeto Cosenza Dipignano Domanico Fagnano Castello Firmo Grimaldi Lattarico Luzzi Malito Malvito Marano Marchesato Marano Principato Mendicino Mongrassano Montalto Uffugo MottaFollone Paterno Calabro Piane Crati Rende Roggiano Gravina Rose Rota Greca San Benedetto Ullano San Cosmo Albanese San Demetrio Corone San Fili San Giorgio Albanese San Lorenzo del Vallo San Marco Argentano San Martino di Finita San Sosti San Vincenzo La Costa Santa Caterina Albanese Santa Sofia d'Epiro Spezzano Albanese Tarsia Torano Castello Vaccarizzo Albanese Zumpano

27 NET Group I risultati

28 NET Group Sagre a livello provinciale Possiamo constatare che nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono: 338 sagre di cui il 59,2% nel periodo estivo; con una durata media di 1,7 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra). Possiamo constatare che nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono: 338 sagre di cui il 59,2% nel periodo estivo; con una durata media di 1,7 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra).

29 NET Group Sagre per zona Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Ionio vi sono: 72 sagre di cui il 78,8% nel periodo estivo; con una durata media di 1,9 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,7; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Ionio vi sono: 72 sagre di cui il 78,8% nel periodo estivo; con una durata media di 1,9 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,7; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra). Ionio Tirreno Sila Terre di Mezzo Pollino Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Tirreno vi sono: 70 sagre di cui il 81,4% nel periodo estivo; con una durata media di 1,2 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Tirreno vi sono: 70 sagre di cui il 81,4% nel periodo estivo; con una durata media di 1,2 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Sila vi sono: 63 sagre di cui il 35,5% nel periodo estivo; con una durata media di 1,2 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,4. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Sila vi sono: 63 sagre di cui il 35,5% nel periodo estivo; con una durata media di 1,2 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,4. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Terre di Mezzo vi sono: 108 sagre di cui il 52,7% nel periodo estivo; con una durata media di 2,0 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Terre di Mezzo vi sono: 108 sagre di cui il 52,7% nel periodo estivo; con una durata media di 2,0 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Pollino vi sono: 25 sagre di cui il 56,0% nel periodo estivo; con una durata media di 3,0 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,2; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Pollino vi sono: 25 sagre di cui il 56,0% nel periodo estivo; con una durata media di 3,0 giorni per sagra; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,2; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra).

30 NET Group Sagre per zona La zona più ricca di sagre è sicuramente quella delle Terre di Mezzo mentre in testa alla graduatoria della qualità delle sagre percepita dai residenti del territorio vi è la zona dello Ionio. La sagra che coinvolge il maggior numero di persone è nel Comune di Diamante ed ha come oggetto il peperoncino. Coinvolge persone ed innalza la media dei partecipanti delle sagre nella zona del Tirreno fino a portare tale dato a oltre persone a sagra.

31 NET Group Feste Religiose a livello provinciale Possiamo constatare che nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono: 622 feste religiose di cui il 46% nel periodo estivo; con una durata media di 1,6 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono: 622 feste religiose di cui il 46% nel periodo estivo; con una durata media di 1,6 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa).

32 NET Group Feste religiose per zona Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Ionio vi sono: 127 feste religiose di cui il 44,5% nel periodo estivo; con una durata media di 1,3 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,1; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Ionio vi sono: 127 feste religiose di cui il 44,5% nel periodo estivo; con una durata media di 1,3 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,1; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Ionio Tirreno Sila Terre di Mezzo Pollino Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Tirreno vi sono: 117 feste religiose di cui il 53,4% nel periodo estivo; con una durata media di 1,6 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,4; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Tirreno vi sono: 117 feste religiose di cui il 53,4% nel periodo estivo; con una durata media di 1,6 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,4; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Sila vi sono: 93 feste religiose di cui il 55,5% nel periodo estivo; con una durata media di 1,7 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,2; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Sila vi sono: 93 feste religiose di cui il 55,5% nel periodo estivo; con una durata media di 1,7 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,2; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Pollino vi sono: 96 feste religiose di cui il 48,4% nel periodo estivo; con una durata media di 1,7 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,4; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Pollino vi sono: 96 feste religiose di cui il 48,4% nel periodo estivo; con una durata media di 1,7 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,4; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Terre di Mezzo vi sono: 189 feste religiose di cui il 35,6% nel periodo estivo; con una durata media di 2,0 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,3; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Terre di Mezzo vi sono: 189 feste religiose di cui il 35,6% nel periodo estivo; con una durata media di 2,0 giorni per celebrazione; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,3; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa).

33 NET Group Feste religiose per zona La zona più ricca di feste religiose è sicuramente quella delle Terre di Mezzo mentre in testa alla graduatoria della qualità delle stesse feste percepita dai residenti del territorio vi è la zona dello Ionio. La festa religiosa che coinvolge il maggior numero di persone è nel Comune di Praia a Mare il 14 e 15 agosto. Coinvolge persone ed innalza la media dei partecipanti delle feste religiose nella zona del Tirreno fino a portare tale dato a oltre persone a celebrazione.

34 NET Group Feste a livello provinciale Possiamo constatare che nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono: 235 feste di cui il 49,6% nel periodo estivo; con una durata media di 4,6 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,3; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra). Possiamo constatare che nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono: 235 feste di cui il 49,6% nel periodo estivo; con una durata media di 4,6 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,3; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra).

35 NET Group Feste per zona Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Ionio vi sono: 16 feste di cui il 62,5% nel periodo estivo; con una durata media di 1,7 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,9; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Ionio vi sono: 16 feste di cui il 62,5% nel periodo estivo; con una durata media di 1,7 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,9; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Ionio Tirreno Sila Terre di Mezzo Pollino Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Tirreno vi sono: 67 feste di cui il 58,2% nel periodo estivo; con una durata media di 6,3 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,0. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Tirreno vi sono: 67 feste di cui il 58,2% nel periodo estivo; con una durata media di 6,3 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,0. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Sila vi sono: 56 feste di cui il 50,0% nel periodo estivo; con una durata media di 2,1 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Sila vi sono: 56 feste di cui il 50,0% nel periodo estivo; con una durata media di 2,1 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Terre di Mezzo vi sono: 70 feste di cui il 32,9% nel periodo estivo; con una durata media di 3,8 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Terre di Mezzo vi sono: 70 feste di cui il 32,9% nel periodo estivo; con una durata media di 3,8 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Pollino vi sono: 26 feste di cui il 50,0% nel periodo estivo; con una durata media di 6,7 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,3; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Pollino vi sono: 26 feste di cui il 50,0% nel periodo estivo; con una durata media di 6,7 giorni per festa; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,3; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festa).

36 NET Group Feste per zona La zona più ricca di feste è sicuramente quella delle Terre di Mezzo mentre in testa alla graduatoria della qualità delle feste percepita dai residenti del territorio vi è la zona dello Pollino. La festa che coinvolge il maggior numero di persone è il carnevale del Pollino nel Comune di Castrovillari. Coinvolge persone ed innalza la media dei partecipanti delle sagre nella zona del Pollino fino a portare tale dato a oltre persone a festa.

37 NET Group Eventi a livello provinciale Possiamo constatare che nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono: 279 eventi di cui il 62,0% nel periodo estivo; con una durata media di 6 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,8; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a evento). Possiamo constatare che nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono: 279 eventi di cui il 62,0% nel periodo estivo; con una durata media di 6 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,8; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a evento).

38 NET Group Eventi per zona Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Ionio vi sono: 38 eventi di cui il 55,3% nel periodo estivo; con una durata media di 3,8 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,2; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone ad evento). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Ionio vi sono: 38 eventi di cui il 55,3% nel periodo estivo; con una durata media di 3,8 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,2; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone ad evento). Ionio Tirreno Sila Terre di Mezzo Pollino Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Tirreno vi sono: 71 eventi di cui il 74,6% nel periodo estivo; con una durata media di 6,7 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,7; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone ad evento). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Tirreno vi sono: 71 eventi di cui il 74,6% nel periodo estivo; con una durata media di 6,7 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,7; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone ad evento). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Sila vi sono: 65 eventi di cui il 58,5% nel periodo estivo; con una durata media di 7 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,8. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Sila vi sono: 65 eventi di cui il 58,5% nel periodo estivo; con una durata media di 7 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,8. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Terre di Mezzo vi sono: 73 eventi di cui il 57,5% nel periodo estivo; con una durata media di 6,0 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,7. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Terre di Mezzo vi sono: 73 eventi di cui il 57,5% nel periodo estivo; con una durata media di 6,0 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,7. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Pollino vi sono: 32 eventi di cui il 68,7% nel periodo estivo; con una durata media di 5,9 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,2; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone ad evento). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Pollino vi sono: 32 eventi di cui il 68,7% nel periodo estivo; con una durata media di 5,9 giorni per evento; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,2; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone ad evento).

39 NET Group Eventi per zona La zona più ricca di eventi è sicuramente quella delle Terre di Mezzo mentre in testa alla graduatoria della qualità degli eventi percepita dai residenti del territorio vi sono, a pari merito, la zona dello Ionio e la zona del Pollino. La sagra che coinvolge il maggior numero di persone è nel Comune di Praia a Mare e si chiama lestate prajese. Coinvolge persone ed innalza la media dei partecipanti delle sagre nella zona del Tirreno fino a portare tale dato a oltre persone ad evento.

40 NET Group Festival tematici a livello provinciale Possiamo constatare che nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono: 154 festival tematici di cui il 74,7% nel periodo estivo; con una durata media di 8,1 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra). Possiamo constatare che nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono: 154 festival tematici di cui il 74,7% nel periodo estivo; con una durata media di 8,1 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a sagra).

41 NET Group Festival tematici per zona Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Ionio vi sono: 29 festival di cui il 55,2% nel periodo estivo; con una durata media di 5,5 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,7; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di 7,331 persone a festival). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Ionio vi sono: 29 festival di cui il 55,2% nel periodo estivo; con una durata media di 5,5 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,7; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di 7,331 persone a festival). Ionio Tirreno Sila Terre di Mezzo Pollino Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Tirreno vi sono: 35 festival di cui il 85,7% nel periodo estivo; con una durata media di 4,7 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,9. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Tirreno vi sono: 35 festival di cui il 85,7% nel periodo estivo; con una durata media di 4,7 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,9. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Sila vi sono: 27 festival di cui il 66,7% nel periodo estivo; con una durata media di 5,4 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Sila vi sono: 27 festival di cui il 66,7% nel periodo estivo; con una durata media di 5,4 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 6,5. Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Terre di Mezzo vi sono: 48 eventi di cui il 64,6% nel periodo estivo; con una durata media di 16,6 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,2; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festival). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Terre di Mezzo vi sono: 48 eventi di cui il 64,6% nel periodo estivo; con una durata media di 16,6 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,2; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festival). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Pollino vi sono: 15 festival di cui il 73,3% nel periodo estivo; con una durata media di 2,9 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,3; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festival). Possiamo constatare che nellarco di un anno nella zona Pollino vi sono: 15 festival di cui il 73,3% nel periodo estivo; con una durata media di 2,9 giorni per festival; con una qualità percepita stimabile in un voto di 7,3; oggi coinvolgono oltre persone (con una media di persone a festival).

42 NET Group Festival tematici per zona La zona più ricca di festival è sicuramente quella delle Terre di Mezzo mentre in testa alla graduatoria della qualità dei festival percepita dai residenti del territorio vi è la zona dello Pollino. Il festival che coinvolge il maggior numero di persone è nel Comune di Verbicaro ed ha come oggetto i concerti musicali. Coinvolge persone ed innalza la media dei partecipanti delle sagre nella zona del Pollino fino a portare tale dato a oltre persone a festival.

43 NET Group Manifestazioni in generale Nellarco di un anno in Provincia di Cosenza vi sono oltre manifestazioni con una qualità sicuramente sufficiente a cui vi partecipano almeno persone.

44 NET Group Mestieri e produzioni tipiche Possiamo constatare che in Provincia di Cosenza vi sono 161 espressività tipiche con una qualità media di 7,6 punti; con una originalità media di 7,3 punti; con una bellezza media di 8,1 punti. Possiamo constatare che in Provincia di Cosenza vi sono 161 espressività tipiche con una qualità media di 7,6 punti; con una originalità media di 7,3 punti; con una bellezza media di 8,1 punti.

45 NET Group Patrimonio storico artistico Possiamo constatare che in Provincia di Cosenza vi sono elementi del patrimonio storico ed artistico con una percezione media della qualità di 6,8 punti che ospitano oltre 4 milioni di visitatori allanno (di media quasi visitatori annui per elemento).

46 NET Group Patrimonio naturale ambientale Possiamo constatare che in Provincia di Cosenza vi sono 578 elementi del patrimonio naturale ed ambientale con una percezione media della qualità di 7,2 punti, della originalità di 7,1 punti e della bellezza di 7,4 punti. Ospitano oltre 3,5 milioni di visitatori allanno (di media quasi visitatori annui per elemento).

47 NET Group Espressività alimentari tipiche Possiamo constatare che in Provincia di Cosenza vi sono 550 espressività alimentari tipiche con una qualità media di 7,4 punti; con una tipicità media di 7,3 punti; con una originalità media di 7,3 punti; con una bellezza media di 7,0 punti. Possiamo constatare che in Provincia di Cosenza vi sono 550 espressività alimentari tipiche con una qualità media di 7,4 punti; con una tipicità media di 7,3 punti; con una originalità media di 7,3 punti; con una bellezza media di 7,0 punti.

48 NET Group Trasporti: Taxi Risulta inutile confrontare le caratteristiche della presenza ed efficienza dei taxi nelle 5 zone della provincia di Cosenza. I taxi sono infatti presenti in solo 21 comuni su 155, corrispondenti al 13,5% del totale. Le valutazioni percepite dai cittadini sui taxi risultano negative, anche nel comune capoluogo di Provincia.

49 NET Group Trasporti: Autobus urbani Risulta inutile confrontare le caratteristiche della presenza ed efficienza degli autobus urbani nelle 5 zone della provincia di Cosenza. Tali mezzi di trasporto sono infatti presenti in solo 33 comuni su 155, corrispondenti al 21,2% del totale. Le valutazioni percepite dai cittadini sugli autobus urbani risultano negative, tranne che nel comune capoluogo di Provincia ed in altre 5 realtà quali Castrovillari e Rende.

50 NET Group Trasporti: treni Le ferrovie servono 65 comuni su 155 della Provincia di Cosenza, corrispondenti al 41,9% del totale. Anche nei luoghi in cui sono presenti, le valutazioni percepite dai cittadini risultano negative sia per ciò che concerne la qualità che per la frequenza anche dove sono presenti.

51 NET Group Strade per zona La qualità e lefficienza media delle strade in Provincia di Cosenza sfiorano la sufficienza, attestandosi entrambe a 5,9 punti. Nella zona Ionio le strade hanno più qualità. Sufficiente anche il giudizio dei residenti verso le strade della zona Tirreno.

52 NET Group Trasporti: Autobus extraurbani La qualità degli autobus extraurbani è giudicata in maniera sufficiente dai cittadini della Provincia di Cosenza. La stessa cosa non si può dire per la quantità (5,5) e la frequenza (5,6).

53 NET Group Microcriminalità e percezione della sicurezza Il livello della microcriminalità su scala provinciale è ampiamente entro i limiti. Si posiziona infatti ad un valore di 3,5 punti su 10. Il livello di percezione della sicurezza è sufficiente (6,1 punti su 10). Questo significa che la popolazione si sente sufficientemente tranquilla. La zona dello Ionio è quella con più alto livello di microcriminalità, mentre quella del Pollino è quella con il più alto livello di percezione di sicurezza.

54 NET Group Inquinamento aria ed acque I livelli di inquinamento di aria e di acque, su scala provinciale, sono sicuramente positivi ed entro i limiti. Si posizionano infatti ad un valore di 3 punti su 10 per laria e 3,1 su 10 per le acque. La zona dello Ionio è quella con più alto livello di inquinamento aria ed acque, le zone del Tirreno e della Sila sono quelle con il più basso livello di inquinamento aria ed acque.

55 NET Group NET RICERCHE Data di Costituzione: 07/02/2001 Codice Fiscale, P.I. e Numero d'Iscrizione: Del Registro delle Imprese di: BOLOGNA Data di Iscrizione: 03/04/2001 Iscritta nella Sezione Ordinaria il: 03/04/2001 Iscritta al REA con il numero: il 23/07/2002 Sede legale: Via Leandro Alberti n. 76 – Bologna Contatti: Tel Fax URL: Istituto di ricerche di mercato, presieduto dal Dr. Giuseppe Cuscusa, orientato all'individuazione delle problematiche aziendali. Esegue sondaggi e ricerche di opinioni, mystery shopping e customer satisfaction ed individua modelli di consumo, mediante interviste personali dirette, telefoniche, postali, su internet. Offre consulenze di marketing e gode del riconoscimento di ESOMAR, associazione mondiale degli istituti di marketing e della certificazione di qualità UNI EN ISO 9001: 2000 rilasciata dallIstituto di certificazione CERMET.


Scaricare ppt "NET Group PROGETTO S.L.O. CS Grant Agreement VS/2002/0376 NET Ricerche S.r.l. Mystery Shopping sulle potenzialità inespresse del territorio della Provincia."

Presentazioni simili


Annunci Google