La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LUnità dItalia. Nel 1860 Cavour dà le sue dimissioni e nello stesso periodo Crispi e Garibaldi decisero di liberare il Mezzogiorno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LUnità dItalia. Nel 1860 Cavour dà le sue dimissioni e nello stesso periodo Crispi e Garibaldi decisero di liberare il Mezzogiorno."— Transcript della presentazione:

1 LUnità dItalia

2 Nel 1860 Cavour dà le sue dimissioni e nello stesso periodo Crispi e Garibaldi decisero di liberare il Mezzogiorno.

3 Garibaldi partì da Quarto per sbarcare a Marsala con 1000 garibaldini, essi sconfissero i borbonici a Calatafimi e riuscirono ad entrare a Palermo.

4 A causa di incomprensioni fra contadini e garibaldini vennero ordinate da Nino Bixio, braccio destro di Garibaldi, alcune fucilazioni di ribelli a Bronte.

5 Dopo la vittoria a Milazzo, Garibaldi passò alla Calabria per poi arrivare sino a Napoli dove assunse la dittatura del Regno della due Sicilie in nome del re dItalia.

6 Però poi nel 17 marzo 1861 a Teano Garibaldi consegnò il Regno delle due Sicilie a Vittorio Emanuele II e fu proclamato re dItalia.

7 Nel 1861 si riunì a Torino il primo Parlamento nazionale che estese le leggi dello Statuto albertino a tutta lItalia, i contadini e gran parte dei ceti urbani vennero esclusi dal voto.

8 In quel periodo a far fronte al brigantaggio, esploso nel Meridione fra il 1861 e il 1864, cera la Destra storica che si riconosceva nelle posizioni di Cavour.

9 Una volta morto Cavour nel 1861 la destra cercò di portare a compimento lunità iniziando da Roma e questa missione fu affidata a Garibaldi

10 Quando Napoleone III minacciò di invadere lItalia, il governo fu costretto a sconfessare liniziativa e a fermare Garibaldi e i garibaldini sull Aspromonte. Nell anno 1864 la capitale passò a Firenze.

11 Poco tempo dopo, al fine di realizzare lunificazione della Germania il re Guglielmo I e il suo cancelliere decisero di far guerra allAustria.Essa chiese aiuto allItalia promettendo in cambio il Veneto.

12 Nel 1866 scoppiò la guerra austro-prussiana soprannominata Terza guerra dIndipendenza.Essa venne vinta dalla Prussia però il Veneto comunque tornò allItalia al contrario del Trento e Trieste.

13 La nuova potenza,la Germania,fece preoccupare la Francia che diede inizio imprudentemente alla guerra franco-prussiana, che alla fine perse a causa dellinferiorità schiacciante dei soldati.

14 Nel dopoguerra ai francesi vennero inflitte tasse e condizioni di pace pesantissime come la cessione dellAlsazia e della Lorena.

15 I socialisti e gli operai parigini decisero di mettersi contro il governo nazionale e di formare un governo cittadino chiamato la Comune,il quale conquistò la città e diede inizio ad una repressione durissima.

16 Lesperimento della Comune fu importantissimo perché creò il primo modello di una società socialista fondata sullautogoverno rivoluzionario e sulla giustizia sociale.

17 Nel 1870 i bersaglieri entrarono a Roma, che fu annessa allItalia. Nell anno successivo fu emanata la Legge delle Guarentigie con cui il Regno dItalia riconosceva lo Stato vaticano

18 Successivamente alla legge il papa Pio IX proibì ai cattolici e al clero la partecipazione al voto e alla vita politica. Nel luglio 1871 Roma diventò la capitala del Regno e con questo atto si concluse il Risorgimento.

19 Tra il 1861 e il 1876 la Destra storica, che era stata costretta a chiedere prestiti alle banche per realizzare lUnità si vide costretta ad aumentare le tasse a causa del debito pubblico.

20 Una delle tasse che suscitò gravissime rivolte fu quella sul macinato. Il liberalismo provocò la caduta della Destra storica e la vittoria della Sinistra storica costituita dai democratici.

21 Francesco Crispi da presidente del consiglio varò listruzione elementare obbligatoria gratuita, abolì la pena di morte e riconobbe il diritto di sciopero.

22 Lui adottò il protezionismo, ma governò in modo autoritario e represse nel sangue la rivolta dei contadini siciliani.


Scaricare ppt "LUnità dItalia. Nel 1860 Cavour dà le sue dimissioni e nello stesso periodo Crispi e Garibaldi decisero di liberare il Mezzogiorno."

Presentazioni simili


Annunci Google