La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Questo sussidio al catechismo non vi adula; non offre facili soluzioni; esige una nuova vita da parte vostra; vi presenta il messaggio del Vangelo come.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Questo sussidio al catechismo non vi adula; non offre facili soluzioni; esige una nuova vita da parte vostra; vi presenta il messaggio del Vangelo come."— Transcript della presentazione:

1 Questo sussidio al catechismo non vi adula; non offre facili soluzioni; esige una nuova vita da parte vostra; vi presenta il messaggio del Vangelo come la «perla preziosa» per la quale bisogna dare ogni cosa. Per questo vi chiedo: studiate il catechismo con passione e perseveranza! Questo è il mio augurio di cuore. Papa Benedetto XVI Cari ragazzi dovete conoscere quello che credete; sì, dovete essere ben più profondamente radicati nella fede della generazione dei vostri genitori, per poter resistere con forza e decisione alle sfide e alle tentazioni di questo tempo. Per questo vi invito: studiate il catechismo!

2 Parrocchia S. Erasmo _ Corso di cresima 2012/2013

3

4

5

6 Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutte quante le cose che vi ho comandate. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente». Mt 28, 19-20

7 Parrocchia S. Erasmo _ Corso di cresima 2012/2013 E il fondamento di tutta la vita cristiana, il vestibolo d'ingresso alla vita nello Spirito, e la porta che apre l'accesso agli altri sacramenti. Mediante il Battesimo siamo liberati dal peccato e rigenerati come figli di Dio, diventiamo membra di Cristo; siamo incorporati alla Chiesa e resi partecipi della sua missione

8 Parrocchia S. Erasmo _ Corso di cresima 2012/2013 Lo si chiama Battesimo dal rito centrale con il quale è compiuto: battezzare significa «tuffare», «immergere»; l'«immersione» nell'acqua è simbolo del seppellimento del catecumeno nella morte di Cristo, dalla quale risorge con lui, quale «nuova creatura»

9 Parrocchia S. Erasmo _ Corso di cresima 2012/2013 Battesimo….. dono, poiché è dato a coloro che non portano nulla; grazia, perché viene elargito anche ai colpevoli; unzione, perché è sacro e regale (tali sono coloro che vengono unti); illuminazione, perché è luce sfolgorante; veste, perché copre la nostra vergogna; lavacro, perché ci lava; sigillo, perché ci custodisce ed è il segno della signoria di Dio

10 Cosa significa essere sacerdoti? I cristiani con il battesimo diventano a pieno titolo membra del mistico Corpo di Cristo sacerdote e la loro vita diviene un culto a Dio. La vita umana è sacra, a lode e gloria del Signore. Cosa significa essere re? Il battezzato è re, cioè liberato dalla dipendenza dalle cose, per essere, come Cristo, Signore della sua vita e del creato. Vuol dire partecipare pienamente del Regno di Dio, regno di giustizia e di pace, il cui statuto è il precetto dellamore e in cui regnare significa servire. Cosa significa essere profeti? Il battezzato è profeta, per poter leggere in ogni momento di vita la traccia del regno di Dio che viene e il disegno del Padre nella storia. Il profeta non è colui che prevede il futuro, ma colui che vede il presente con lo sguardo di Dio, annunciando al mondo la presenza del Signore con la sua stessa vita.

11 Parrocchia S. Erasmo _ Corso di cresima 2012/2013 Limmersione e la riemersione dal fonte è segno di un associarsi a Cristo che si immerge nella morte e nel sepolcro, per risorgere a vita nuova. Essere battezzati significa dunque morire per risorgere ed essere dunque inseriti in Cristo, nel Figlio di Dio Padre, diventando così noi figli. Oggi si usa generalmente il rito di infusione dellacqua sulla fronte del bambino. Battezzare significa proprio immergere, affogare. Di per sé infatti il rito tradizionale del battesimo prevede una triplice immersione del battezzando nel fonte battesimale.

12 Parrocchia S. Erasmo _ Corso di cresima 2012/2013 Chiunque non sia stato ancora battezzato. Lunico presupposto per il battesimo è la fede che in tale occasione deve essere professata pubblicamente.

13 Prima del BATTESIMO: eravamo creature Dopo il BATTESIMO siamo diventati: Figli di Dio, Fratelli di Gesù, Membri della Chiesa, Tempio dello Spirito Santo, e ci è stato perdonato e cancellato il Peccato Originale Il battesimo è un DONO che deve essere accolto! Privare il bambino della grazia di Dio è un errore da parte dei genitori cristiani come se si privasse dellamore un figlio per permettergli, in seguito, di scegliere liberamente lamore!

14 Parrocchia S. Erasmo _ Corso di cresima 2012/2013 Ministri ordinari del battesimo sono i vescovi, i sacerdoti e anche i diaconi. Ma, in caso di necessità chiunque, anche un non battezzato, purchè abbia lintenzione richiesta, può battezzare. Lintenzione richiesta significa voler fare ciò che fa la Chiesa quando battezza e usare la formula battesimale trinitaria – Io ti battezzo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo -, versando lacqua sulla fronte del battezzando. La Chiesa trova la motivazione di questa possibilità nella volontà di Dio di salvare tutti e nella necessità del battesimo per accedere alla salvezza.

15 Parrocchia S. Erasmo _ Corso di cresima 2012/2013 Lacqua è il segno della vita: come lacqua purifica, toglie le macchie, lava ciò che è sporco, chi si immerge nellacqua del Battesimo benedetta viene lavato dalla macchia del peccato per la forza dello Spirito. E il segno della luce di Cristo che riceviamo per essere anche noi luce per il mondo. La fede è come una fiamma accesa che illumina e riscalda: ai genitori è chiesto di custodire e alimentare questa fiamma e a fare in modo che non si spenga. Nellantichità gli atleti venivano unti con lolio per essere più forti. Lolio del Battesimo viene consacrato dal Vescovo e rappresenta il dono dello Spirito Santo, è il segno della forza che ci dona Cristo affinché abbiamo una fede forte, per essere protetti dal male e per renderci capaci di scelte coraggiose. La veste bianca è il simbolo delluomo nuovo creato da Dio. E bianca perché indica luomo pulito, senza macchia di peccato, significa che si è rivestito di Cristo: in lui cè la vita nuova, la vita di Dio.

16 I L T UO B ATTESIMO Papà e mamma sanno che Dio Padre è sempre con noi, sanno che Dio ci ama e pensa a noi da sempre. Tutte queste cose vogliono che anche il loro bambino le sappia, per questo ti hanno voluto fare un dono meraviglioso: la Fede. A poche settimane dalla tua nascita ti hanno portato alla Chiesa parrocchiale per ricevere il Sacramento del Battesimo; con il Battesimo, Gesù Risorto ti ha donato una vita nuova, una vita speciale: quella di Figlio di Dio! Il Battesimo è sempre un giorno di festa, si ritrova insieme tutta la famiglia, gli amici, i vicini, anche i parenti venuti da lontano. Quando cè un Battesimo è in festa anche tutta la grande famiglia dei Figli di Dio: la Chiesa. Era domenica, il Giorno del Signore, e sei arrivato in Chiesa con mamma, papà e i padrini che hanno promesso che avrebbero fatto tutto il possibile per insegnarti ad amare Dio e il prossimo.

17 I L T UO B ATTESIMO Allora il Sacerdote, a nome di tutta la comunità, ha chiesto ai tuoi genitori che nome avevano scelto per te; prima il Sacerdote poi i genitori e i padrini hanno allora tracciato una piccola croce sulla tua fronte ad indicare che da quel momento tu appartieni a Gesù. Il Sacerdote ha quindi letto un brano del Vangelo e, dopo aver invocato la protezione dei Santi su di te, ti ha segnato con lolio dei Catecumeni, simbolo della forza che hai ricevuto dal Sacramento (un tempo prima di andare in battaglia i guerrieri si cospargevano di olio affinché il nemico non riuscisse ad afferrarli; così il Sacerdote ti ha unto perché le forze del male non ti afferrassero durante la tua vita). Il Sacerdote ha quindi toccato lacqua con una mano e ha pregato affinché Gesù, per mezzo di quellacqua, purificasse il tuo cuore dal Peccato Originale e facesse di te una creatura nuova; versando poi lacqua sul tuo capo e, chiamandoti per nome, ha detto: Io ti battezzo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Segnandoti sulla fronte con lolio benedetto, il Crisma, ti ha consacrato piccolo sacerdote, piccolo re e piccolo profeta.

18 I L T UO B ATTESIMO Il Sacerdote ti ha inoltre consegnato la veste bianca, simbolo della tua anima purificata dal peccato, invitandoti a conservarla candida per tutta la vita. Il tuo papà ha poi acceso una candela dal Cero Pasquale a significare come Gesù Luce illumina e guida sempre i tuoi passi. Il Sacerdote, ripetendo un gesto di Gesù, ha toccato le tue orecchie e la tua bocca, per aprirle allascolto ed alla proclamazione della Parola di Dio. A questo punto un applauso gioioso dei presenti ha annunciato a tutti che tu eri diventato Figlio di Dio e che la Comunità si era arricchita di un nuovo cristiano.

19 Con il Battesimo sei diventato Figlio di Dio, fratello di Gesù e Tempio dello Spirito Santo! Ogni giorno sei chiamato a vivere il tuo Battesimo nei suoi impegni ed ogni domenica lo impreziosisci partecipando, insieme ai tuoi fratelli battezzati in Cristo, alla Messa domenicale.

20 Parrocchia S. Erasmo _ Corso di cresima 2012/2013 Sono chiamato a essere qualcosa per la quale nessun altro è stato chiamato; ho un posto nel disegno di Dio e sulla terra di Dio che nessun altro ha. Che io sia ricco o che sia povero, disprezzato o onorato dagli uomini, Dio mi conosce e mi chiama per nome. John Henry Newman

21 Parrocchia S. Erasmo _ Corso di cresima 2012/2013 Non esistono esempi migliori dei santi, e neppure esistono patroni migliori. Se il mio patrono è un santo, ho un amico presso Dio.


Scaricare ppt "Questo sussidio al catechismo non vi adula; non offre facili soluzioni; esige una nuova vita da parte vostra; vi presenta il messaggio del Vangelo come."

Presentazioni simili


Annunci Google