La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA LOCANDIERA 1753 Ovvero MIRANDOLINA Chiara Spatola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA LOCANDIERA 1753 Ovvero MIRANDOLINA Chiara Spatola."— Transcript della presentazione:

1 LA LOCANDIERA 1753 Ovvero MIRANDOLINA Chiara Spatola

2 Riforma teatrale già compiutacaratteri autonomi Preciso contesto Tracce persistenti della Commedia dellArte: MirandolinaFabrizioduellofinto La servetta richiamasvenimento MaliziosaBrighella Elemento nuovo: personaggi rappresentativi dei ceti fondamentali

3 I L SISTEMA DEI PERSONAGGI Mirandolina: padrona accorta, attenta ai suoi interessi, energica e abile… Non ha paura della fatica. Demistifica la donna borghese (vita domestica e popolare) ed è concreta fino allavidità; Marchese di Forlimpopoli : è il nobile di sangue ormai decaduto. E caratterizzato dallapparenza (parole vuote e maniacali…). Pretende di far valere i suoi privilegi antichi e fa uno sfoggio che non può permettersi (vino- fazzoletto); Conte di Albafiorita : nobiltà di spada ed ostentazione della ricchezza;

4 Cavaliere di Ripafratta : altero, misogino, disprezza i subalterni, soprattutto coloro che vengono pagati per lavorare. Tutto gli è dovuto perché è nobile; Fabrizio: è il proletario inurbato dalla campagna, che alla fine si rivelerà il vincitore. Aspira a migliorare la sua condizione sposando Mirandolina e divenendo padrone… Lui è un semplice servo;

5 Limportanza degli oggetti: Hanno un ruolo decisivo perché alludono ai caratteri dei ceti sociali Gioielli del Conte Fazzoletto del Marchese Boccettino doro del Cavaliere Lenzuola di Fiandra Vino di Borgogna

6 Gioielli del Conte: vistosi, carissimi. Volgare ostentazione senza stile; Fazzoletto del Marchese: tradizione nobiliare, pur in assenza di mezzi; Boccettino doro: viene mandato dal Cavaliere a Mirandolina con lessenza di Melissa, richiama gli antichi doni dei cavalieri depoca feudale e della corte; Lenzuola di Fiandra e Vino di Borgogna: testimoniano lagiato benessere borghese

7 RIPRODZIONE SOCIALE FEDELE AL MONDO Goldoni critica i costumi sociali, li osserva con attenzione, ma li riproduce con cattiveria Marchese Conte Cavaliere vigliacco Sgradevole e laido Violento e sprezzante anche nel chiedere amore

8 MIRANDOLINA Garbo malizioso settecentesco; Attaccamento allinteresse materiale: Mito del denaro scaltra eaccetta i doni E del profittocalcolatricema non si vende fisicamente Il suo contegno è caratterizzato dalle manovre e dalla simulazione; Franchezza cameratesca e virile Fa accettare il trattamento scadente con la sua avvenenza

9 MIRANDOLINA Euna figura complessa e piena di sfumature… La bellezza le concede di trattare alla pari i suoi clienti superiori, per lorgoglio ferito VUOL FAR INNAMORARE IL CAVALIERE Rivalsa Rivalsa Vuol ricondurla alla Sessista Classista condizione di inferiorità Non per le altre Comportamento Donne ma per séMISOGINO

10 I L COMPORTAMENTO MISOGINO La ferisce perché Perde il ruolo da Primadonna MIRANDOLINA Ossessione perha un ruolo maschile, da Il potere sugli altridonna di potere… Gli uomini le servono per puro esercizio del dominio E una misantropa che Cela una segreta avversione per gli Uomini (Baratto)

11 MIRANDOLINA TRIONFOSCONFITTA Il cavaliere capitola eHa osato troppo Confessa il suo rischiando di perdere AMOREla locanda Il Cavaliere arrabbiato cerca di distruggere la locandapicchiarla

12 FINALE: Mirandolina è costretta a sposare fabrizio Necessità di protezioneaccettazioneMatrimonio delluomoper salvare impostolelonorabilità

13 MATRIMONIO Fine del sistema RedenzioneFabrizio Dellacioè mantenersiè lunico su Locandieranei limiticui esercitare dellonestà eil proprio Obbligo a cambiaredella convenienza potere Stile di vita Marito Rinuncia agli intrighisubalterno Alle manipolazioni E ai regali


Scaricare ppt "LA LOCANDIERA 1753 Ovvero MIRANDOLINA Chiara Spatola."

Presentazioni simili


Annunci Google