La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Levoluzione umana delladulto e le tappe della vita V INCONTRO - CORSO DI FORMAZIONE PER CATECHISTI ACCOMPAGNATORI (Adulti)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Levoluzione umana delladulto e le tappe della vita V INCONTRO - CORSO DI FORMAZIONE PER CATECHISTI ACCOMPAGNATORI (Adulti)"— Transcript della presentazione:

1 1 Levoluzione umana delladulto e le tappe della vita V INCONTRO - CORSO DI FORMAZIONE PER CATECHISTI ACCOMPAGNATORI (Adulti)

2 2 Ufficio Diocesano per la Catechesi Ogni catechista è invitato ad esprimere con una parola il concetto di età trasmesso dalla stampa Fase espressiva

3 3 Fase informativa Levoluzione umana delladulto e le tappe della vita

4 ADULTO: soggetto principale della catechesi essere in divenire è sempre la stessa persona cambia continuamente con il passare degli anni attraverso esperienze, relazioni, ruoli, scelte cresce contemporaneamente nellumanità e nella spiritualità 4 Ufficio Diocesano per la Catechesi

5 LETA ADULTA E LE SUE TAPPE: per diventare adulti bisogna vivere delle tappe o stadi evolutivi che hanno proprie caratteristiche che tutti siamo chiamati ad attraversare caratterizzati dalle relazioni con letà la condizione fisica la realizzazione di sé I compiti che ogni realtà richiede 5 Ufficio Diocesano per la Catechesi

6 LETA ADULTA E LE SUE TAPPE: per diventare adulti bisogna superare gli stadi evolutivi attraverso periodi di crisi confusione fragilità insoddisfazione Necessità di riorganizzare la vita considerare che il passaggio non è automatico può essere vissuto più o meno dolorosamente può essere accelerato da particolari eventi si può rimanere bloccati in uno stadio 6 Ufficio Diocesano per la Catechesi

7 LA VITA ADULTA Periodi approssimati Il giovane adulto Ladulto maturo Lanziano Quadro orientativo Ogni persona è unica Una cosa è essere donna unaltra cosa è essere uomo Importante è lambiente culturale in cui si vive Importante tenere presente Lesistenza delle tappe Limportanza delle crisi Limportanza dei ruoli che si ricoprono Letà 7 Ufficio Diocesano per la Catechesi

8 PRIMA FASE: IL GIOVANE ADULTO Età 15 anni ieri 25 e più oggi prolungarsi del periodo scolastico difficoltà a trovare lavoro Caratteristiche: Sfida dellintimità acquisisce una propria identità la capacità di confronto e relazione con gli altri la capacità di legarsi ad altre persone lasciandosi anche trasformare 8 Ufficio Diocesano per la Catechesi

9 PRIMA FASE: IL GIOVANE ADULTO Caratteristiche: Vissuta nellamicizia nel matrimonio nella cooperazione (capacità di stare con una persona o un gruppo) nella solidarietà Capacità di sognare Desiderio che lo spinge ad allargare i propri orizzonti ed a rinnovarsi Ideale grande Rischio Vivere al negativo Isolamento 9 Ufficio Diocesano per la Catechesi

10 SECONDA FASE: IL GIOVANE MATURO Età anni Caratteristiche: Stabilità Famiglia Figli Lavoro Responsabilità sociali Dallideale al reale Acquisizione di alcune certezze Movimento verso lesterno frutto: i. dellesperienza ii. delle competenze iii. della consapevolezza delle proprie capacità 10 Ufficio Diocesano per la Catechesi

11 SECONDA FASE: IL GIOVANE MATURO Autorità Caratteristica della maturità Preoccupazione degli altri Si sente e vuole essere responsabile degli altri Ritorno su se stessi Lattenzione verso lesterno si accompagna ad un movimento verso linterno Si sente il bisogno di concentrarsi su se stessi e sui valori scelti 11 Ufficio Diocesano per la Catechesi

12 SECONDA FASE: IL GIOVANE MATURO Possibili sbocchi Sfida della generatività. E lamore per ciò che si è generato e il desiderio di trasmetterlo alla generazione seguente senza temerne il controllo. Ritorno su di sé. Fare un bilancio della propria vita e decidere forse un cambio di prospettiva. In questa fase subentrano le crisi matrimoniali, i divorzi, una nuova professione, crisi per chi ha scelto il sacerdozio o la vita religiosa. Possibili esiti Esito positivo. Il recupero dellunità di se stessi, un maggiore equilibrio e consapevolezza. Esito negativo. Attivismo sfrenato (fuga nel divertimento) depressione. 12 Ufficio Diocesano per la Catechesi

13 TERZA FASE: LANZIANO Età 60-… anni Caratteristiche: aumento del movimento verso se stessi si interroga sul senso della propria vita I figli vanno via Si va in pensione Morte di uno dei coniugi Rinuncia a tante cose i. per motivi di salute ii. per motivi economici-sociali bisogno di ridefinire la propria identità 13 Ufficio Diocesano per la Catechesi

14 TERZA FASE: LANZIANO Possibili sbocchi: Integrazione Accettazione della propria vita così come è stata Accettazione del passato con la riconciliazione con i genitori ed un amore diverso per loro Laccettazione del passato fa accettare il presente Porta alla saggezza e quindi prevale la vita Disperazione Non accettare tutto ciò che favorisce lintegrazione. 14 Ufficio Diocesano per la Catechesi

15 15 Ufficio Diocesano per la Catechesi 1. Quale differenza viene fuori tra il concetto di adulto stimolato dalla stampa e il concetto di adulto dopo l approfondimento? 2. Le chiavi di lettura dell approfondimento rispecchiano la nostra esperienza? Confronto tra i gruppi Fase riespressiva

16 16 ARRIVEDERCI AL PROSSIMO INCONTRO Don Enzo e lèquipe Ufficio Diocesano per la Catechesi


Scaricare ppt "1 Levoluzione umana delladulto e le tappe della vita V INCONTRO - CORSO DI FORMAZIONE PER CATECHISTI ACCOMPAGNATORI (Adulti)"

Presentazioni simili


Annunci Google