La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Verismo nasce in Italia nella seconda metà dell'800 come conseguenza degli influssi del Positivismo che suscitò negli intellettuali fiducia nel progresso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Verismo nasce in Italia nella seconda metà dell'800 come conseguenza degli influssi del Positivismo che suscitò negli intellettuali fiducia nel progresso."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Il Verismo nasce in Italia nella seconda metà dell'800 come conseguenza degli influssi del Positivismo che suscitò negli intellettuali fiducia nel progresso scientifico

4 Differenze Verismo e Naturalismo Definizione Le caratteristiche Temi e soggetti

5 Il verista italiano non accetta lequivalenza letterato = scienziato (verista non propone terapie ma si propone solo di fotografare la realtà e presentare imparzialità più assoluta). Verista è conservatore e pessimista (innovazioni ingiuste: militare tasse), naturalista progressista e ottimista. Veristi attenti per il linguaggio dialettale: si scrive in un italiano dialetizzato.

6 E' un movimento letterario e artistico italiano che ispirandosi al Naturalismo francese e al Positivismo teorizza una rigorosa fedeltà alla realtà effettiva (al «vero») delle situazioni, dei fatti, degli ambienti, dei personaggi

7 l'oggetto sono i "documenti umani", cioè fatti veri, storici; e l'analisi di tali documenti deve essere condotta con "scrupolo scientifico. l'artista deve ispirarsi unicamente al vero, limitandosi a ricostruirli obiettivamente rispecchiando la realtà in tutti i suoi aspetti. necessità di una riproduzione obbiettiva, secondo il canone dell'impersonalità che è l'applicazione in letteratura della non interferenza dell'osservatore sugli oggetti osservati (deriva dal Positivismo); L'autore deve mettersi nella pelle dei suoi personaggi, vedere le cose con i loro occhi ed esprimerle con le loro parole. In tal modo la sua mano «rimarrà assolutamente invisibile»

8 si occupa di situazioni quotidiane reali cerca il vero attraverso l'analisi delle classi, e inoltre la verità non porta al progresso ma svela una condanna a non poter migliorare la proprio condizione predilige gli ambienti regionali e gli strati sociali piccolo–borghesi; Al nord gli ambienti sociali sono in maggioranza cittadine di provincia, di campagna, miniere accanto al contadino e al pescatore, è l'impiegato vengono affiancati l'industriale, lo scienziato, il medico e il maestro Al sud, il verismo, non essendovi un proletariato urbano o i bassifondi di una capitale tentacolare da "studiare", si interessò all'umile vita dei contadini e dei pastori con le loro passioni elementari. Questa fu la vocazione del verismo italiano, infatti ottenne i suoi migliori risultati con Verga e Capuana

9 Il positivismo: esaltazione, celebrazione della scienza. Nasce in Francia nella prima metà dell800. La scienza è lunica conoscenza possibile ed il metodo della scienza è lunico valido; Il metodo della scienza va esteso a tutti i campi; Il progresso della scienza rappresenta la base del progresso umano. Il Positivismo si rivela sostanzialmente come il romanticismo della scienza, ossia come lesaltazione del sapere positivo.

10 Negli anni compresi tra la fine dellottocento e i primi anni del novecento leconomia mondiale subisce una vera e propria svolta strutturale. Tale fenomeno si diffonde in primo luogo in Inghilterra e successivamente: Europa centrale Russia Giappone Stati Uniti Il mondo industrializzato va cambiando il suo modo di vita,conosce un maggior benessere allimpiego delle macchine,alluso della forza motrice meccanica e a una sempre maggiore disponibilità di materiali e prodotti

11 Nuove fonti di energia Nuovi mezzi di comunicazione Nuovi mezzi di trasporto Invenzioni e innovazioni

12 Scoperte condotte in questi campo : leghe dacciaio tipi di vetro e di carta il cemento la gomma la plastica gli esplosivi le pellicole fotografiche la benzina. Lacciaio è una varietà superiore dell ferro che presenta in grado maggiore tutte le sue caratteristiche. materiale adatto per costruire: Navi automobili viene utilizzato anche nelledilizia costruita tra il formata da pezzi dacciaio

13 grazie allinvenzione della dinamo e all utilizzo dellacqua per produrre energia idroelettrica che lelettricità fu disponibile su scala industriale Lestrazione del petrolio inizio negli Stati, e assunse la massima importanza allinizio dell900,quando inizia la produzione massiccia di automobili e di motori a scoppio. Lelettricità ha due caratteristiche fondamentali: trasmissibilità e flessibilità.

14 Dopo i primi geniali esperimenti condotti negli ultimi anni dellottocento, Guglielmo Marconi il 12 dicembre 1901 riesce a trasmettere un segnale radio oltre latlantico Un pubblico numeroso e crescente di lettori sollecita allinizio del 900, lo sviluppo di un attività editoriale che passerà progressivamente per libri e giornali a tirature sempre più alte.

15 Le distanze si accorciarono grazie alla diffusione in tutto il mondo di: I trasporti ferroviari diventarono più veloci,sicuri e maggiormente confortevoli, grazie a due nuove fonti di motorizzazione:il motore Diesel e le locomotive elettriche. Il primo tram elettrico fu messo in opera da Werner Siemens a Berlino nel 1879, Milano si dota nel 1901 Il motore a scoppio apparso per la prima volta tra la metà e la fine del XIX secolo,

16

17 ASPETTI DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE LOCALIZZAZIONE DELLIMPRESA INDUSTRIALE CLASSIFICAZIONE IMPRESE INDUSTRIALI STRUTTURA PATRIMONIALE e ORGANIZZAZIONE DELLE IMPRESE INDUSTRIALI

18 LA GESTIONE E I SUOI PORCESSI SETTORI E ASPETTI DELLA GESTIONE

19 GESTIONE: sistema unitario di operazioni tra loro coordinate, poste in essere per il raggiungimento delle finalità, perseguite dal soggetto aziendale. Di finanziamento Di investimento Di trasformazione economica-tecnica Di disinvestimento GESTIONE ESTERNA (lazienda e in contato coi terzi) GESTIONE INTERNA (passaggi interni delle materie) PROCESSI DI GESTIONE: Ci sono due tipi di gestione

20 SETTORI DELLA GESTIONE: GESTIONE CARATTERISTICA GESTIONE FINANZIARIA GESTIONE PATRIMONIALE GESTIONE FISCALE ASPETTI DELLA GESTIONE: ASPETTO TECNICO ASPETTO FINANZIARIO ASPETTO ECONOMICO GESTIONE STRAORDIANRIA

21 Caratteristiche delle imprese industriali: 1) Si occupa della produzione diretta, trasformazione in senso fisico-tecnico di materie prime o semilavorati in prodotti finiti 2) Attua la sua produzione attraverso la produzione in senso stretto (trasformazione fisica) e montaggio e assemblaggio (unione di due o più parti provenienti da precedenti lavorazioni) INOLTRE LAZIENDA DEVE ESSERE IL PIU MAGGIORMANTE POSSIBILE ASPETTI DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE Soddisfazione dei clienti Orientamento alla qualità totale Ricerca nuovi sistemi di gestione della produzione (just in time) Innovazione tecnologica FLESSIBILEELASTICITA

22 Costi di trasferimento delle materie prime e prodotti finiti; La disponibilità di personale qualificato; La disponibilità di fonti di energia; La presenza di adeguate infrastrutture(strade, linee ferroviarie, ecc) Gli incentivi pubblici (fiscali, contributivi e finanziari). I principali fattori in base al quale si sceglie la localizzazione sono:

23 IN BASE AL SETTORE MERCEOLOGICO imprese delle costruzioni imprese industriali in senso stretto - imprese manifatturiere (industrie estrattive, minerali) - imprese dei prodotti energetici SECONDO I RITMI DELLA PRODUZIONE Imprese a produzione continua Imprese stagionali SECONDO LE MODALITA DI PRODUZIONE Produzione a flusso continuo Produzione a lotti Produzione a prodotti singoli SECONDO LA DESTINAZIONE DELLA PRODUZIONE Per il magazzino (prodotti standardizzati) Su ordinazione o su commessa ( prodotti singoli) Destinazione mista ( per magazzino o su commessa)

24 STRUTTURA PATRIMONIALE DELLE IMPRESE INDUSTRIALI ORGANIZZAZIONE DELLE IMPRESE INDUSTRIALI EFFICACE: se aiuta a raggiungere gli obiettivi aziendali EFFICIENTE: se ottengo i massimi risultati con le risorse a disposizione ORGANIZZAZIONE AZIENDALE: risultato del coordinamento tra le risorse di cui laz. dispone e le strutture, i rapporti, i meccanismi operativi e le procedure che essa utilizza nellimpiego di tali risorse e nelle relazioni con lesterno per conseguire i propri obiettivi.. IMPIEGHI - IMMOBILIZZAZIONI - ATTIVO CIRVOLANTE FONTI - CAPITALE PROPRIO - CAPITALE DI TERZI

25 Began in 1870s and shaped the modern world, it began thanks: to the Atlantic Economic and Englands colony empire; to the agriculture that played a central role: English formers adapting new methods of forming and so there was a period of bountiful crops and low food prices; to the effective central bank and well-developed credit markets; to the government that encouraged personal initiative and free marked. Finally there was a large number of hired agricultural workers who were a potential industrial labor force for capitalist enterprisers

26 Carta costituzionale emanata dal re di Sardegna Carlo Alberto il 4 Marzo 1848 e rimasta in vigore come legge fondamentale del Regno dItalia fino al 1 Gennaio Espressione della volontà del sovrano, segna il tramonto dello stato assoluto, e la nascita di un sistema di governo costituzionale moderno, che divide i tre poteri.

27 1.Erano garantiti i diritti fondamentali dei cittadini e linviolabilità della proprietà individuale. 2.Il cattolicesimo era dichiarata solo religione di stato, ma le altre religioni erano ammesse. 3.Non essendo una Costituzione rigida, lo Statuto Albertino si adattò ai mutamenti sociali e istituzionali che derivarono. dallunificazione dItalia dallestensione del diritto di voto passaggio nel 1922 dallo stato liberale a quello fascistafascista

28 Il potere esecutivo appartiene al re. Il re è il capo supremo dello stato ciò significa che è rappresentante di se stesso. Il re esercita questa funzione assieme ai ministri, nominati e rovesciati da esso, che sono responsabili degli atti del sovrano. Il re è infatti esente da ogni responsabilità.

29 lo statuto dice che i giudici ottengono l'inamovibilità dopo tre anni di servizio, in pratica esso permette ai giudici di svolgere la loro funzione in modo autonomo. Un'altra garanzia tendente ad assicurare il libero e corretto funzionamento della giustizia, la possibilità di seguire da parte di tutti i processi.

30 la partecipazione al potere legislativo condiviso con il Parlamento. Il sistema di rappresentazione era bicamerale: Il Senato, era composto da membri nominati a vita dal re Camera dei Deputati, accedevano i rappresentanti della nazione eletti da un ristretto e privilegiato gruppo di cittadini.

31 Il passaggio dal regime liberale al regime fascista si realizzò tra il 1922 e il : Mussolini riceve dal re Vittorio Emanuele III lincarico di formare il nuovo governo. 1923: Parlamento legalizza le squadre armate fasciste. - Assegnazione dei due terzi dei seggi alla lista che otteneva il 25% dei voti. 1925: Istaurazione del partito fascista (figura del capo dello governo posto al centro dello stato). 1926: Istituito il tribunale speciale per la difesa dello stato. 1928: viene introdotta unica lista bloccata predisposta dal partito fascista. 1938: patto dacciaio - introduzione leggi razziali. 1939: parlamento sostituito con la camera dei fasci e della corporazioni. 1940: entrata in guerra. 1943: partito fascista è vietato dalla legge.


Scaricare ppt "Il Verismo nasce in Italia nella seconda metà dell'800 come conseguenza degli influssi del Positivismo che suscitò negli intellettuali fiducia nel progresso."

Presentazioni simili


Annunci Google