La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le Reti dImpresa: un nuovo strumento per la competitività Napoli, 22 settembre 2011 A Cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le Reti dImpresa: un nuovo strumento per la competitività Napoli, 22 settembre 2011 A Cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione."— Transcript della presentazione:

1 Le Reti dImpresa: un nuovo strumento per la competitività Napoli, 22 settembre 2011 A Cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione

2 Cosè una Rete 2 E una libera aggregazione di imprese che si uniscono attraverso la sottoscrizione di un contratto, il Contratto di Rete, per perseguire azioni comuni Il Contratto indica gli obiettivi strategici comuni agli imprenditori che lo sottoscrivono, il programma comune, la sua durata, le risorse di finanziamento, le regole della governance Per godere delle agevolazioni previste, le azioni di rete devono essere rivolte al miglioramento della capacità innovativa e della competitività sul mercato delle imprese della rete A cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione – 22 settembre 2011

3 Alcuni tipi di Rete Rete orizzontale: tra imprese per condividere una fase del processo produttivo o unattività di supporto, ad es. informazioni commerciali sui clienti, unanalisi di mercato, una strategia commerciale Rete verticale: tra imprese di una filiera, magari intorno ad unazienda leader Rete distrettuale: nellambito di un distretto o tra distretti per ridurre costi attraverso un comune approvvigionamento o per presentarsi su mercati lontani Rete associativa: tra associazioni di rappresentanza per estendere servizi ai propri associati Rete professionale: tra professionisti con competenze complementari, per offrire un servizio maggiormente articolato e più esteso 3 A cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione – 22 settembre 2011

4 Il Contratto di Rete E redatto per atto pubblico o per scrittura privata autenticata ed è soggetto ad iscrizione nella sezione del registro delle imprese presso cui è iscritto ciascun partecipante Può prevedere la costituzione (facoltativa) di un fondo patrimoniale comune Prevede la costituzione (facoltativa) di un organo comune per lesecuzione del programma di rete, con funzioni di rappresentanza delle imprese contraenti nei processi di internazionalizzazione, nelle procedure vis-à-vis la PA, il sistema del credito Prevede il programma comune di rete È suscettibile di impiego sia nellambito produttivo sia nellambito distributivo 4 A cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione – 22 settembre 2011

5 Perché tanto Interesse? SEMPLIFICAZIONI AMMINISTRATIVE snellimento procedure, autocertificazioni collettive VANTAGGI FINANZIARI es. rating di rete e emissione di bond di rete, strumenti bancari ad hoc BENEFICI FISCALI sospensione di imposta 5 A cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione – 22 settembre 2011

6 Vantaggi Mantenimento della soggettività delle imprese che aderiscono alla Rete La Rete non è soggetta a vincoli territoriali né settoriali Beneficio fiscale: A. Importo massimo che non concorre alla formazione del reddito dimpresa pari a 1 mln per singola impresa per ciascun periodo di imposta; B. Risorse stanziate dal Governo nazionale: 20 Meuro nel 2011, 14 Meuro nel 2012, 14 Meuro nel A cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione – 22 settembre 2011

7 Presupposti per accedere allagevolazione 7 1.Adesione al Contratto di Rete 2.Accantonamento e destinazione dellutile di esercizio ad apposita riserva 3.Asseverazione del Programma di Rete Asseverazione Proroga al 31 dicembre 2011 del termine per lacquisizione dellasseverazione Costi di asseverazione: a.Parte fissa: IVA per singolo contratto; b.Parte variabile: 0,1% + IVA degli accantonamenti previsti da ogni singola impresa che richiede il beneficio fiscale. A cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione – 22 settembre 2011

8 Una Nuova Funzione per lUnione Industriali di Napoli 8 LAssociazione è promotrice attiva di Reti: sostiene le nuove forme di collaborazione tra aziende associate; promuove percorsi diretti alla creazione di relazioni fiduciarie tra le imprese; In Associazione verrà aperto uno Sportello Reti che offrirà alle imprese associate interessate assistenza personalizzata per la realizzazione di reti e aggregazioni e, se necessario, lindividuazione di partners con cui aggregarsi A cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione – 22 settembre 2011 Il Sistema Confindustria ha costituito la propria società di asseverazione: RetInsieme LUnione Industriali di Napoli è socia di RetImpresa

9 Attività in Agenda dellUnione 9 Raggiungere un accordo con alcuni dei principali istituti di credito allo scopo di individuare una offerta di credito dedicata alle imprese che si costituiscono in Reti E stata siglata unintesa con il notariato che preveda un'attività di collaborazione per agevolare le imprese associate che intendono costituire una Rete Promuovere una collaborazione con lUniversità di Napoli per approfondire gli aspetti giuridici del contratto di rete e la sua evoluzione, anche in prospettiva europea A cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione – 22 settembre 2011 Formare i propri Manager di Rete insieme a RetImpresa

10 Normativa di Riferimento Art. 6-bis, L. n. 133/2008, di conversione del DL n. 112/2008 Art. 3, L. n. 33/2009, di conversione del DL n. 5/2009 (c.d. Decreto Incentivi) Art. 1, L. n. 99/2009 (c.d. Legge Sviluppo) Art. 42, L. n. 122/2010, di conversione del DL n. 78/2010 (c.d. Manovra Estiva 2010) Circolare Agenzia delle Entrate N. 15/E del 14/04/2011 Per il Fondo Patrimoniale Comune artt e 2615 c.c. 10 A cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione – 22 settembre 2011


Scaricare ppt "Le Reti dImpresa: un nuovo strumento per la competitività Napoli, 22 settembre 2011 A Cura dellArea Economia dImpresa ed Internazionalizzazione."

Presentazioni simili


Annunci Google