La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

M.I.U.R. M.I.U.R. Fondo Sociale Europeo Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Nazionale IPSSS S. Pertini IPSSS S. Pertini Ministero dellIstruzione,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "M.I.U.R. M.I.U.R. Fondo Sociale Europeo Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Nazionale IPSSS S. Pertini IPSSS S. Pertini Ministero dellIstruzione,"— Transcript della presentazione:

1

2

3 M.I.U.R. M.I.U.R. Fondo Sociale Europeo Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Nazionale IPSSS S. Pertini IPSSS S. Pertini Ministero dellIstruzione, dellUniversità e della Ricerca Dipartimento per lo Sviluppo dellIstruzione - Direzione Generale Relazioni Internazionali - Uff. V P.O.N. n IT 051 PO La scuola per lo sviluppo - Fondo Sociale Europeo Misura 3 Azione 3.2 Prevenzione e recupero della dispersione scolastica di alunni della scuola secondaria superiore e per il rientro del drop out Istituto Professionale di Stato per i Servizi Sociali Sandro Pertini CAGLIARI

4 … nel primo incontro ci siamo conosciute attraverso lacrostico individuale e il blasone … Il nostro percorso di gruppo si è sviluppato in 8 incontri …

5 LACROSTICO INDIVIDUALE Ognuna di noi ha utilizzato le lettere del proprio nome per raccontare qualcosa di sé al gruppo. Ecco alcuni esempi: Socievole Incomprensibile Lunatica Vivace Imprevedibile Allegra Sincera Amichevole Raggiante Allegra Ho Ho molte amiche Permalosa timidA dOlce fragiLe simpAtica

6 IL BLASONE Il motto della classe Un evento significativo Una risorsa del gruppo Il simbolo del gruppo Le aspettative Abbiamo fatto un lavoro di gruppo e abbiamo individuato …

7 GLI INCONTRI SUCCESSIVI Dal secondo incontro abbiamo lavorato sulla maggiore conoscenza di noi stesse e sulla comunicazione di gruppo attraverso i taze bao, esercitazioni di gruppo, discussioni, riflessioni e schede. Vi mostriamo di seguito i lavori più significativi: Taze bao Il nostro gruppo classe, se fosse …. Noi come adolescenti, figlie e studentesse ci sentiamo …. La favola Lacrostico di gruppo Il simbolo del gruppo

8 IL TAZE BAO Ognuna di noi ha costruito un cartellone su di sé che raccontava, attraverso le immagini e i disegni, la propria autopercezione (come mi vedo) e leteropercezione (come mi vedono gli altri). Alla fine del lavoro individuale, ognuna ha illustrato al gruppo il proprio prodotto. Si è poi attivata una discussione su ciò che è emerso. Ognuna di noi ha costruito un cartellone su di sé che raccontava, attraverso le immagini e i disegni, la propria autopercezione (come mi vedo) e leteropercezione (come mi vedono gli altri). Alla fine del lavoro individuale, ognuna ha illustrato al gruppo il proprio prodotto. Si è poi attivata una discussione su ciò che è emerso.

9 IL NOSTRO GRUPPO CLASSE, SE FOSSE… … un fiore, sarebbe una margherita, perchè noi siamo tutti i petali e il centro è la classe! … un animale sarebbe un canserpenlupocavalleonte (cane + serpente + lupo + cavallo + camaleonte) … perchè a volte siamo dolci, ma a volte fredde e velenose! … un edificio sarebbe un parco giochi, perchè siamo tutte divertenti! … un cibo sarebbe una pizza, perchè può essere di vari tipi, ma è sempre buona! … un colore sarebbe un arcobaleno, perchè siamo tutte diverse!

10 … un capo di vestiario sarebbe una cintura, perchè a volte è utile e altre volte dà fastidio! … una parte del corpo sarebbe il viso, perchè è espressivo! … un mese dellanno sarebbe marzo, perchè siamo a volte solari e a volte fredde (marzo pazzo!). … un numero sarebbe 2(1), 21 perchè è il numero dei membri della classe e 1 è il voto che prendiamo sempre in storia! … un sentimento sarebbe lamore e la soggezione, perchè a volte ci vogliamo bene e a volte siamo a disagio! E SE FOSSE…

11 COSA E SUCCESSO… Abbiamo utilizzato i nostri incontri inizialmente per confliggere, poi per comunicare sempre più e cercare di conoscerci veramente, incontrarci oltre che scontrarci.

12 NOI, COME ADOLESCENTI, FIGLIE E STUDENTESSE, CI SENTIAMO…

13 COME ADOLESCENTI CI SENTIAMO… Ladolescenza è unetà che non tornerà mai più, perciò la maggior parte si sente di viverla in modo spensierato e divertendosi al limite, mentre cè chi vorrebbe viverla in questo modo ma è limitato dai genitori. Cè chi si vede bella e chi brutta, chi si sente in una posizione complicata perché crescere è difficile, perchè noi adolescenti abbiamo poca fiducia in noi stessi e questo ci porta a sentirci bambine e a non accettarci per come siamo, sia interiormente che fisicamente.

14 COME FIGLIE CI SENTIAMO… Molte si sentono felici e fortunate di avere una bella famiglia. Alcune si sentono sincere, altre cattive, viziate, disordinate, non comprese, escluse e sfruttate dalla famiglia. Altre ancora si sentono brave e tranquille.

15 COME STUDENTESSE CI SENTIAMO… Alcune si sentono orgogliose di loro stesse e sicure che se si impegnano possono dare il meglio. Altre si sentono non comprese dalla classe e indietro rispetto alle compagne. Certe sono svogliate, pigre e insicure rispetto alle proprie capacità e per questo non mettono impegno in ciò che fanno. Diverse compagne cercano nellambito scolastico anche unamicizia vera.

16 COSA ABBIAMO CAPITO… Quando conosci una persona, allinizio noti le differenze. Poi, man mano che si va avanti, si notano le somiglianze. E così che nasce unamicizia KALIFORNIA Noi notiamo ancora le differenze, ma iniziamo anche a vedere qualche somiglianza!!!

17 Cera una volta una nave con dei pirati. I pirati erano presuntuosi, presuntuosi, troppo razionali razionali e indisciplinati: infatti non rispettavano il loro galeone. Cera sempre rumore rumore e per questo si trovavano spesso a litigare. Così stavano male, soffrivano soffrivano e diventavano insopportabili. Quando il mare era in tempesta, tempesta, però, il galeone rischiava di affondare. Allora i pirati diventavano amichevoli, amichevoli, teneri teneri e si aiutavano a vicenda. I pirati capirono che era importante iniziare a coordinarsi: la nave iniziò a essere rispettata rispettata maggiormente. La nave, nel bene e nel male, si avventurò ad esplorare tutti i mari del mondo, cercando di superare le tempeste. La favola della 2^A

18 LACROSTICO DEL GRUPPO Presuntuose Indisciplinate Razionali Amichevoli Tenere Insopportabili

19 IL SIMBOLO DEL NOSTRO GRUPPO CLASSE

20


Scaricare ppt "M.I.U.R. M.I.U.R. Fondo Sociale Europeo Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Nazionale IPSSS S. Pertini IPSSS S. Pertini Ministero dellIstruzione,"

Presentazioni simili


Annunci Google