La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cavi CEI 20.11 ….20.42 E TABELLE CEI-UNEL 00722,35011,…

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cavi CEI 20.11 ….20.42 E TABELLE CEI-UNEL 00722,35011,…"— Transcript della presentazione:

1 Cavi CEI … E TABELLE CEI-UNEL 00722,35011,…

2 il conduttore che è la parte metallica destinata a condurre la corrente; lisolante è lo strato esterno che circonda il conduttore; lanima è il conduttore con il relativo isolante; lo schermo è uno strato di materiale conduttore che è inserito per prevenire i disturbi; la guaina è il rivestimento protettivo aderente al conduttore è di materiale non metallico.

3 Filo identificativo

4 La normativa ( norme CEI 20-11, 20-19, 20-20) riportano le diverse definizioni che riguardano i cavi e i materiali isolanti usati nonché la loro temperatura caratteristica

5 isolanti I principali isolanti utilizzati sono: mescole elastomeriche-le mescole elastomeriche costituite principalmente da elastomeri che subiscono un opportuno trattamento che le rende adatte a funzioni di isolante e di guaina; mescole termoplastiche-le mescole termoplastiche hanno caratteristiche variabili con la temperature e sono adatte alla funzioni di isolanti e di guaina; PVC-le mescole in PVC che permettono di ottenere guaine con alte caratteristiche meccaniche ma che a basse temperature presenta scarsa resistenza alla piegatura e alla percussione, il PVC si ottiene da una reazione tra lacido cloridrico e lacetilene in presenza di catalizzatori;

6 ISOLANTI 2 policloroprene- il policloroprene, conosciuto con il nome commerciale di neoprene possiede eccezionale resistenza allinvecchiamento, è però sensibile allumidità e presenta un basso isolamento; gomme-le gomme che presentano ottime caratteristiche meccaniche e buone caratteristiche alle alte temperature con buona protezione dallumidità

7 Temperature ammisibili 70 °C –PVC 70 °C –Gomma EPR90 °C –Gomma EPR 90 °C In cortocircuto per brevi periodi 160 °C –PVC 160 °C –Gomma EPR250 °C –Gomma EPR 250 °C

8 SIGLATURA CENELEC CEI La sigla dei cavi armonizzati è stabilita dalla norma CEI Essa si compone di tre gruppi di lettere o numeri come riportato nello schema seguente:

9 gruppo A sigla della norma norma armonizzata H nazionale autorizzato A nazionaleN conforme IEC J tensione nominale 300/300 V03 300/500 V05 450/750 V07 600/1000 V 1

10 gruppo B materiale isolante PVCV gomma naturaleR siliconicaS materiale guaina PVCV gomma naturaleR policloropreneN fibra di vetroJ Treccia tessileT

11 particolarità costruttive cavo piatto anime divisibili H cavo piatto anime non divisibili H2 tipi di conduttore a filo unico U a corda rigida R a corda flessibile posa fissa K a corda flessibile posa mobile F a corda flessibilissima H

12 gruppo C numero di anime conduttore di protezione senza conduttore di protezione X – Conduttore di protezione G sezione del conduttore

13 H05SN-K 3 X 1,5 Per esempio un cavo siglato H05SN-K 3 X 1,5 è un cavo armonizzato con tensione nominale 300/500 V isolato in gomma, sottoguaina in policloroprene a corda flessibile per posa fissa con 3 conduttori senza conduttore di protezione, sezione 1,5 mm2

14 N07V-K N1VV-K Il cavo siglato N07V-K è un cavo nazionale (N) con tensione nominale verso terra fino a 450/700 V (07), in PVC (V) e corda flessibile (K). E il cavo normalmente utilizzato per installazioni fisse o protette. Un cavo siglato N1VV-K è un cavo nazionale (N) con tensione nominale verso terra fino a 600/1000 V (1), con isolante e guaina in PVC (V) e corda flessibile (K).

15

16

17

18 La classificazione dei cavi non armonizzati è molto più articolata ed è fatta in base alla tabella CEI- UNEL

19

20 FG7M1 conduttore a corda flessibile(F) in gomma HEPR (G7) che conferisce al cavo elevate caratteristiche, guaina termoplastica M1 a bassissimo sviluppo di fumi. Adatto per garantire la massima sicurezza: in scuole, alberghi, teatri, metropolitane, discoteche, cinema.

21

22 SEZIONI MINIME

23 la sezione minima nei circuiti di potenza è di 1.5 mm 2

24 COLORI CAVI

25 Colorazione delle anime I cavi in bassa tensione devono essere colorati in particolare per i cavi unipolari sono ammessi 10 colori: -nero -blu chiaro -grigio -arancione -marrone -rosso -rosa -turchese -violetto -bianco. Il colore giallo-verde è assegnato al conduttore di terra e non può essere assegnato ad altre funzioni Il colore blu chiaro è assegnato al conduttore di neutro.

26

27

28 Cavi multipolari

29 Cavi antincendio non propaganti fiamma La norma CEI si preoccupa di definire le prove che devono superare i cavi per essere definiti non propaganti fiamma. La prova consiste nel fissare un cavo di 600 mm verticalmente. La parte inferiore è sottoposta ad una fiamma per un tempo che dipende dalla massa del cavo. Il risultato della prova è positivo se la carbonizzazione si ferma a una distanza maggiore di 50 mm dal bordo superiore

30 NON PROPAGANTI FIAMMA La parte inferiore è sottoposta ad una fiamma Il risultato della prova è positivo se la carbonizzazione si ferma a una distanza maggiore di 50 mm dal bordo superiore

31 Cavi antincendio non propaganti incendio I cavi non propaganti incendio sono sottoposti ad una prova più gravosa rispetto i precedenti. Sono, infatti, introdotti in un forno ( a °C) e successivamente sottoposti a fiamma alla base del fascio di cavi. La prova sintende superata se le tracce di combustione, ad unora dallinizio della prova, non si sono estese oltre 3,5 m dalla base. I cavi che superano la prova sono siglati CEI

32 PROVE CAVI NON PROPAGANTI INCENDIO

33 cavi resistenti al fuoco I cavi resistenti al fuoco (CEI 20-36) sono dei cavi che continuano a funzionare regolarmente durante e dopo un incendio.

34 RESISTENTE AL FUOCO

35 cavi a bassa emissione di fumi e gas tossici La norma CEI prescrive che nei locali pubblici i cavi devono avere delle caratteristiche di bassa emissione di fumi e gas tossici alle alte temperature. In una camera metallica di 3 m per lato vengono bruciati dei campioni di cavo mediante lutilizzo di 100 cm 3 di alcol contenuto in un vassoio metallico. LA TRASMISSIONE DELLA LUCE è COMPROMESSA LA PROVA è SUPERATA SE IL CAVO NON RENDE OPACA LARIA SOTTO IL 60%

36 TIPI DI POSA 64.8

37

38 ININININ IfIfIfIf IBIBIBIB IZIZIZIZ 1,45 I Z DISPOSITIVO DI PROTEZIONE CONDUTTURA PROTEZIONE DAI SOVRACCARICHI Rappresentazione grafica delle due condizioni I B I N I Z I f 1,45 I Z


Scaricare ppt "Cavi CEI 20.11 ….20.42 E TABELLE CEI-UNEL 00722,35011,…"

Presentazioni simili


Annunci Google