La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il sistema di previsioni del Mar Mediterraneo: a 10 anni dal suo inizio C. Fratianni (INGV) M. Tonani, N. Pinardi, M. Adani, G. Coppini, S. Dobricic, M.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il sistema di previsioni del Mar Mediterraneo: a 10 anni dal suo inizio C. Fratianni (INGV) M. Tonani, N. Pinardi, M. Adani, G. Coppini, S. Dobricic, M."— Transcript della presentazione:

1 Il sistema di previsioni del Mar Mediterraneo: a 10 anni dal suo inizio C. Fratianni (INGV) M. Tonani, N. Pinardi, M. Adani, G. Coppini, S. Dobricic, M. Drudi, A. Grandi, S. Lyubartsev, P. Oddo, D. Pettenuzzo

2 A partire dal Settembre del 1999 il sistema di previsione del Mar Mediterraneo produce operativamente le previsioni dello stato fisico del Mar Mediterraneo. Il sistema di previsioni del Mar Mediterraneo è stato sviluppato grazie a differenti progetti europei che si sono succeduti a partire dal 1999 ad oggi:

3 I maggiori aggiornamenti e miglioramenti del sistema MFS hanno riguardato: Argomenti di discussione: dominio del modello e risoluzione della griglia (orizzontale e verticale) tempistica di produzione e rilascio della previsione complessità del sistema: - sviluppo del modello - schema e ciclo di assimilazione delle osservazioni - disponibilità delle osservazioni e capacità operativa di pre-processing automatizzazione delle procedure e interfacce di controllo manuali e automatiche rilascio e disseminazione dei prodotti: messa a punto e miglioramento del servizio qualità del sistema

4 Dominio del modello e griglia orizzontale e verticale MOM 1.1 1/8º x 1/8º griglia orizzontale ca. 13km 31Livelli verticali (5-3850m) 9 isole OPA 8.2 – OPA 9.0 1/16º x 1/16º griglia orizzontale ca. 6.5 km 71Livelli verticali ( m) 49 isole Nord Adriatico Box atlantica

5 Tempistica e rilascio della previsione: Il tempo che intercorre tra linizializzazione della previsione e il rilascio della stessa è passato da 3 giorni (1999) 14 ore (2009) Questo netto miglioramento è essenzialmente legato a : disponibilità delle osservazioni e dei dati meteorologici: tutti vengono rilasciati in NRT, le osservazioni da satellite sono rilasciate su base giornaliera e non più settimanale; sviluppo del sistema in termini di modularità e automatizzazione: Il sistema inizialmente manuale è ora completamente automatizzato in ogni sua parte; le singole componenti del sistema sono meglio sincronizzate tra di loro. maggiore potenza di calcolo dedicata. Previsioni meteoDati in situDati da satellite Raccolta dati Produzione Rilascio Previsioni oceanografiche Mediterraneo Servizio FTP e servizio WEB

6 Complessità del sistema: Componente 2: Il sistema osservativo Componente 1: Modello numerico di previsione Componente 3: assimilazione delle osservazioni e produzione di condizioni iniziali per le previsioni 10 giorni di previsione rigid lid free surface condizioni al contorno chiuse nell Atlantico a condizioni al contorno aperte migliore parametrizzazione del flusso dacqua alla superficie R&D: interazione onda-corrente R&D: parametrizzazione dellinterazione aria-mare Pettenuzzo, D., Sea Surface Temperature variability and air-sea interactions in the Mediterranean Sea, Ph. Thesis, Univ. of Bologna. Oddo P., M. Adani, N. Pinardi, C. Fratianni, M. Tonani and D. Pettenuzzo: A Nested Atlantic-Mediterranean Sea general circulation model for operational forecasting, Ocean Sci., 5, , Tonani M., N.Pinardi, S. Dobricic, I. Pujol and C. Fratianni: A High Resolution Free Surface Model on the Mediterranean Sea, Ocean Science, 4, 1-14, Pinardi N., I. Allen, E. Demirov, P. De Mey, G. Korres, A. Lascaratos, P.Y. Le Traon, C Maillard, G. Manzella and C. Tziavos 2003: The Mediterranean ocean Forecasting System: first phase of implementation ( ), Ann. Geophys., 21, disseminazione dei profili XBT: profili decimati trasmessi attraverso il sistema ARGOS profili continui trasmessi tramite GSM osservazioni di SLA lungo le tracce di tutti i satelliti disponibili OI-SST da settimanali con una risoluzione orizzontale di 1/8° a giornalieri con una risoluzione di 1/16° profili verticali: XBT ARGO, CTD Full XBT profile Decimated XBT profile Temperature [°C] Depth [m] Ciclo di assimilazione: dati in situ e da satellite separati stesso ciclo di assimilazione settimanale giornaliero Schema di assimilazione: SOFA 3DVAR R&D: traiettorie di gliders e di drifters Dobricic S. and N. PInardi: An oceanographic three-dimensional variational data assimilation scheme, Ocean Modelling, Dobricic S., N. Pinardi, M. Adani, M. Tonani, C. Fratianni, A. Bonazzi, V. Fernandez: Daily oceanographic analyses by the Mediterranean basin scale assimilation system, Ocean Sci., 3, , Dobricic S., N. Pinardi, M. Adani, A. Bonazzi, C. Fratianni and M. Tonani: Mediterranean Forecasting System: a new assimilation scheme for sea level anomaly and its validation Q.J.R. Meteorol. Soc., 128, 1-12, Demirov E., N. Pinardi, C. Fratianni, M. Tonani, P. DeMey, 2003: Assimilation Scheme of Mediterranean Forecasting System: Operational implementation. Annales Geophisicae, 21, 1, De Mey P. and P. Benkiran: A multivariate reduced-order optimal interpolation method and its application to the Mediterranean basin-scale circulation. In: Pinardi N., Woods J. (Eds.), Ocean Forecasting, Springer Verlag, pp ,2002

7 Prodotti e servizi per gli utenti I prodotti distribuiti sono : Temperatura Salinità Correnti Flusso di calore Flusso dacqua Altezza della superficie del mare Ogni giorno viene rilasciata una previsione per i successivi 10 giorni Una volta a settimana vengono rilasciate le analisi dei precedenti 15 giorni con la migliore stima delle condizioni fisiche del Mar Mediterraneo I Prodotti sono distribuiti tramite server FTP agli: - Utenti di ricerca (accesso libero) - Utenti commerciali (contratti specifici) Ogni giorno le previsioni sono pubblicate sul sito web

8 I sistemi sub-regionali: Modelli subregionali a 3 km Modelli di piattaforma a 1-2 km

9 Il progetto MyOcean A livello europeo MFS è inserito nel progetto MyOcean che si pone i seguenti obiettivi: creare (definizione, progettazione, sviluppo e validazione) una capacità di integrazione pan-europea per il monitoraggio degli oceani e di previsione, utilizzando le competenze a livello nazionale e le risorse disponibili dimostrare l'operatività del sistema basato su una organizzazione "orientata al servizio", secondo gli standard qualitativi europei, e col fine di raggiungere una qualità operativa ed infine la qualità del servizio. portare un nuovo valore pan-europeo a vantaggio di coloro che forniscono il servizio marino a livello nazionale ed europeo contribuire alla sostenibilità a lungo termine della suddetta capacità pan-europea.

10 Controllo di qualità del sistema: Settimanalmente al mercoledì vengono pubblicati i risultati del controllo di qualità del sistema come serie temporali: Dati da satellite Dati in situ MOM1.1 +SOFA OPA8.2 +SOFA (sys2b) OPA8.2 +3DVAR (sys3a2) NEMO+3DVAR (sys4a)

11 Conclusioni: Il sistema di previsione MFS è in funzione in modo operativo da oltre 10 anni. Il sistema viene continuamente aggiornato e nuove funzionalità vengono aggiunte per meglio rispondere alle esigenze degli utenti Il sistema è stato migliorato sia in termini di disponibilità che di accessibilità dei prodotti I prodotti di oceanografia operativa sono utilizzati da una vasta comunità di utenti finali che hanno contribuito alla valutazione della qualità del prodotto stesso.


Scaricare ppt "Il sistema di previsioni del Mar Mediterraneo: a 10 anni dal suo inizio C. Fratianni (INGV) M. Tonani, N. Pinardi, M. Adani, G. Coppini, S. Dobricic, M."

Presentazioni simili


Annunci Google