La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNICO 2010 DOTT. RICCARDO PATIMO DOTTORE COMMERCIALISTA - PUBBLICISTA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNICO 2010 DOTT. RICCARDO PATIMO DOTTORE COMMERCIALISTA - PUBBLICISTA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma."— Transcript della presentazione:

1 UNICO 2010 DOTT. RICCARDO PATIMO DOTTORE COMMERCIALISTA - PUBBLICISTA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

2 AUTONOMIA BASE IMPONIBILE IRAP L. 244/2007 – FINANZIARIA 2008 INTERVENTI SULLA BASE IMPONIBILE IRAP PER SEMPLIFICAZIONE QUANTIFICAZIONE AUTONOMIA DA QUELLA DELLE IMPOSTE SUI REDDITI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

3 BASE IMPONIBILE IRAP SOCIETÀ DI CAPITALI A) VALORE DELLA PRODUZIONE B) COSTI DELLA PRODUZIONE B9) COSTI PER IL PERSONALE B10c) ALTRE SVALUTAZIONI DELLE IMMOBILIZZAZIONI B10d) SVALUTAZIONI CREDITI ATTIVO CIRCOLANTE E DISPONIBILITÀ LIQUIDE B12) ACCANTONAMENTI PER RISCHI B13) ALTRI ACCANTONAMENTI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

4 SONO INDEDUCIBILI DALLA BASE IMPONIBILE IRAP 1 1 B7) INDENNITÀ DI TRASFERTA, COSTI PER CO.CO.CO., COMPENSI OCCASIONALI, COMPENSI ASSIMILATI AL LAVORO DIPENDENTE E UTILI SPETTANTI AD ASSSOCIATI IN PARTECIPAZIONE 2 2 B8) INTERESSI INCLUSI NEI CANONI DI LEASING 3 3 B14) PERDITE SU CREDITI E ICI SU IMMOBILI B14) PERDITE SU CREDITI E ICI SU IMMOBILI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

5 CASI PARTICOLARI A5 CONTRIBUTI EROGATI PER LEGGE A COPERTURA DI COSTI DEDUCIBILI B9 SPESE PER APPRENDISTI B10 QUOTE AMMORTAMENTO AVVIAMENTO TASSABILI DEDUCIBILI DEDUCIBILI PER 1/18 COSTO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

6 AUTONOMIA BASE IMPONIBILE IRAP CASI PARTICOLARI PLUS E MINUS DA CESSIONE IMMOBILI PATRIMONIO PLUS E MINUS DA CESSIONE IMMOBILI PATRIMONIO E20 PLUS E MINUS DA CESSIONE BENI STRUMENTALI COLLEGATE A COSTI O RICAVI ANNI PRECEDENTI PLUS E MINUS DA CESSIONE BENI STRUMENTALI COLLEGATE A COSTI O RICAVI ANNI PRECEDENTI TASSABILI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

7 AUTONOMIA BASE IMPONIBILE IRAP CASI PARTICOLARI RILEVANZA RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI SOLO IN CASO DI VERSAMENTO IMPOSTA SOSTITUTIVA CIRCOLARE 11/E/2009 SOLO A PARTIRE DAL 2013 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

8 AUTONOMIA BASE IMPONIBILE IRAP ALCUNI PROBLEMI INDEDUCIBILITÀ AMMORTAMENTO AREE DI SEDIME INDEDUCIBILITÀ AMMORTAMENTO AREE DI SEDIME CIRCOLARE 36/E/2009 MA LA DOTTRINA CONCORDA PER GLI IMMOBILI CIELO TERRA PER GLI IMMOBILI CIELO TERRA DISSENTE PER GLI IMMOBILI NON CIELO TERRA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

9 AUTONOMIA BASE IMPONIBILE IRAP ALCUNI PROBLEMI SOCIETÀ NON OPERATIVE QUADRO IS RIGO IS15 RIPRENDE REDDITO MINIMO IRES RIGO RF81 col. 5 BONUS CAPITALIZZAZIONI ANDREBBE INSERITO IN IS 18 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

10 AUTONOMIA BASE IMPONIBILE IRAP ALCUNI PROBLEMI SOCIETÀ NON OPERATIVE QUADRO IS BONUS CAPITALIZZAZIONI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

11 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI IMMOBILI DA RIVALUTARE ISCRITTI BILANCIO ESERCIZIO IN CORSO AL 31/12/2007 RIVALUTATI BILANCIO 2008 TERMINE APPROVAZIONE BILANCIO 2008 DOPO 28/01/2009 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

12 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI EFFETTI CIVILISTICI RIVALUTAZIONE Dm 13/4/2001 n. 162 DALLESERCIZIO SUCCESSIVO A QUELLO NEL CUI BILANCIO LA RIVALUTAZIONE È OPERATA Assonime Circolare 30/2009 QUINDI DAL BILANCIO 2009 OIC I-3 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

13 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI EFFETTI CIVILISTICI RIVALUTAZIONE LAMMORTAMENTO DELLESERCIZIO 2008 SI CALCOLA SUI VALORI NON RIVALUTATI, IN QUANTO LA RIVALUTAZIONE È OPERAZIONE SUCCESSIVA E I MAGGIORI VALORI SARANNO AMMORTIZZATI A PARTIRE DALLESERCIZIO SUCCESSIVO ALLA LORO ISCRIZIONE PER LA RESIDUA VITA UTILE DELLIMMOBILE OIC I-3 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

14 SOGGETTI INTERESSATI 1SOCIETÀ PER AZIONI E IN ACCOMANDITA PER AZIONI 2SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA 3SOCIETÀ COOPERATIVE E DI MUTUA ASSICURAZIONE 4 SOCIETÀ EUROPEE DI CUI AL REGOLAMENTO (CE) N. 2157/2001 E LE SOCIETÀ COOPERATIVE EUROPEE DI CUI AL REGOLAMENTO (CE) N. 1435/2003 RESIDENTI NEL TERRITORIO DELLO STATO 5ENTI PUBBLICI E PRIVATI DIVERSI DALLE SOCIETÀ 6 TRUST, RESIDENTI NEL TERRITORIO DELLO STATO, CHE HANNO PER OGGETTO ESCLUSIVO O PRINCIPALE L'ESERCIZIO DI ATTIVITÀ COMMERCIALI 7SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO 8SOCIETÀ IN ACCOMANDITA SEMPLICE ED EQUIPARATE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

15 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI SOGGETTI IAS NO IMPRESE IN CONTABILITÀ ORDINARIA IMPRESE IN CONTABILITÀ ORDINARIA SI IMPRESE IN CONTABILITÀ SEMPLIFICATA IMPRESE IN CONTABILITÀ SEMPLIFICATA SI SOGGETTI INTERESSATI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

16 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI BENI RIVALUTABILI IMMOBILI SI AREE FABBRICABILI NO BENI MERCE NO AMMORTIZZABILI NON AMMORTIZZABILI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

17 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI BENI RIVALUTABILI POSSEDUTI SI LEASING SI IN USO IN USUFRUTTO PROPRIETÀ RISCATTATI ENTRO ESERCIZIO IN CORSO AL 31/12/2007 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

18 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI CATEGORIE OMOGENEE RIVALUTAZIONE LIMITATA A IMMOBILI SINGOLI RIVALUTAZIONE LIMITATA A IMMOBILI SINGOLI SI PURCHÈ APPARTENENTI A CATEGORIE OMOGENEE DIVERSE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

19 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI CATEGORIE OMOGENEE Circolare 18/06/2001 n. 57/E ILLEGITTIMA ESCLUSIONE DI UN BENE ILLEGITTIMA ESCLUSIONE DI UN BENE DALLA RISPETTIVA CATEGORIA OMOGENEA DISCONOSCIMENTO EFFETTI FISCALI RIVALUTAZIONE PER TUTTI I BENI DELLA MEDESIMA CATEGORIA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

20 CATEGORIE OMOGENEE TUTTAVIA Circolare 18/E/2006 E 11/E/2009 TUTTAVIA Circolare 18/E/2006 E 11/E/2009 IL CONTRIBUENTE PAGA ANCHE IN SEDE DI ACCERTAMENTO IMPOSTA SOSTITUTIVA + SANZIONI + INTERESSI IMPOSTA SOSTITUTIVA + SANZIONI + INTERESSI E SALVA GLI ALTRI BENI DELLA MEDESIMA CATEGORIA OMOGENEA MA SENZA NESSUN EFFETTO SUL VALORE FISCALE DEL BENE ESCLUSO SUL BENE ESCLUSO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

21 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI EFFETTO DELLE RIVALUTAZIONI SOLO CIVILISTICO NESSUN ONERE IMPOSTA SOSTITUTIVA CIVILISTICO E FISCALE CIVILISTICO E FISCALE DIFFERITO NEL TEMPO DIFFERITO NEL TEMPO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

22 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI EFFETTO FISCALE RIVALUTAZIONI SUI MAGGIORI AMMORTAMENTI DAL 2013 SULLE PLUS E MINUS DAL 2014 PER CALCOLO 5% SPESE MANUTENZIONE PER SOCIETÀ NON OPERATIVE PER SOCIETÀ NON OPERATIVE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

23 RIVALUTAZIONI IMMOBILIARI TECNICHE DI RIVALUTAZIONE EFFETTI CONTABILI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

24 FISCALITÀ DIFFERITA RIVALUTAZIONE CON SOLI EFFETTI CIVILISTICI RIVALUTAZIONE CON SOLI EFFETTI CIVILISTICI IMPOSTE DIFFERITE NEL BILANCIO 2008 RIASSORBIMENTO VARIAZIONI TERMPORANEE A PARTIRE DA BILANCIO 2009 RIVALUTAZIONE CON EFFETTI FISCALI RIVALUTAZIONE CON EFFETTI FISCALI IMPOSTE ANTICIPATE NEGLI ESERCIZI SUCCESSIVI RIASSORBIMENTO VARIAZIONI TERMPORANEE A PARTIRE DA BILANCIO 2009 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

25 FISCALITÀ DIFFERITA QUANDO LA RIVALUTAZIONE È SOLTANTO CIVILISTICA SI GENERA UNA DIFFERENZA TEMPORANEA TRA MAGGIORI VALORI CIVILISTICI E MINORI VALORI FISCALI CHE È ALLORIGINE DELLA RILEVAZIONE DI IMPOSTE DIFFERITE […]. IN TAL CASO, LE IMPOSTE DIFFERITE, IRES E IRAP, SONO COMPUTATE DIRETTAMENTE A RIDUZIONE DELLA RISERVA DI RIVALUTAZIONE. NEGLI ESERCIZI SUCCESSIVI, LE IMPOSTE DIFFERITE, SONO RIVERSATE A CONTO ECONOMICO IN MISURA CORRISPONDENTE AL REALIZZO DEL MAGGIOR VALORE (ATTRAVERSO AMMORTAMENTO, CESSIONE DELLIMMOBILE, SUCCESSIVA RIDUZIONE PER PERDITA DI VALORE) QUANDO LA RIVALUTAZIONE È SOLTANTO CIVILISTICA SI GENERA UNA DIFFERENZA TEMPORANEA TRA MAGGIORI VALORI CIVILISTICI E MINORI VALORI FISCALI CHE È ALLORIGINE DELLA RILEVAZIONE DI IMPOSTE DIFFERITE […]. IN TAL CASO, LE IMPOSTE DIFFERITE, IRES E IRAP, SONO COMPUTATE DIRETTAMENTE A RIDUZIONE DELLA RISERVA DI RIVALUTAZIONE. NEGLI ESERCIZI SUCCESSIVI, LE IMPOSTE DIFFERITE, SONO RIVERSATE A CONTO ECONOMICO IN MISURA CORRISPONDENTE AL REALIZZO DEL MAGGIOR VALORE (ATTRAVERSO AMMORTAMENTO, CESSIONE DELLIMMOBILE, SUCCESSIVA RIDUZIONE PER PERDITA DI VALORE) OIC I-3 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

26 IMPOSTE DIFFERITE ESEMPIO BILANCIO 2008 RISERVA DI RIVALUTAZIONE = IRES DIFFERITA X 27,5% = IRAP DIFFERITA IRAP DIFFERITA X 3,9% = TOTALE IMPOSTE DIFFERITE = A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

27 IMPOSTE DIFFERITE ESEMPIO BILANCIO 2008 RISERVA DI RIVALUTAZIONE = RISERVA DI RIVALUTAZIONEa FONDO IMPOSTE DIFFERITE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

28 SALDO ATTIVO CONTABILIZZAZIONE CAPITALE RISERVA DESIGNATA EX D.L. 185/2008 RISERVA DESIGNATA EX D.L. 185/2008 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

29 SALDO ATTIVO RIVALUTAZIONECIVILISTICAFISCALE TIPO RISERVAUTILI SOSPENSIONE DI IMPOSTA EFFETTO DISTRIBUZIONE TASSAZIONE IN CAPO AI SOCI TASSAZIONE IN CAPO ALLA SOCIETÀ E AI SOCI IMPORTO PARI AL VALORE DELLA RIVALUTAZIONE VALORE DELLA RIVALUTAZIONE MENO IMPOSTA SOSTITUTIVA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

30 UTILIZZO DEL SALDO ATTIVO RIVALUTAZIONE CON EFFETTO FISCALE DISTRIBUZIONE VARIAZIONE IN AUMENTO COPERTURA PERDITE LIBERAZIONE VALORI AFFRANCATI LIBERA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

31 UTILIZZO DEL SALDO ATTIVO RIVALUTAZIONE CON EFFETTO CIVILISTICO DISTRIBUZIONE SOLO CON PROCEDURA ART CC SOLO CON PROCEDURA ART CC COPERTURA PERDITE LIBERA MA OBBLIGO LIBERA MA OBBLIGO RICOSTITUZIONE RISERVA O RIDUZIONE CON ASSEMBLEA STRAORDINARIA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

32 SALDO ATTIVO AFFRANCAMENTO TRASFORMAZIONE IN RISERVA DI UTILI TRASFORMAZIONE IN RISERVA DI UTILI LIBERA DISTRIBUIBILITÀ NESSUN RICONOSCIMENTO FISCALE DEI VALORI RIVALUTATI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

33 COMPENSI AMMINISTRATORI ASPETTI CRITICI OBBLIGO DELIBERA ASSEMBLEARE LEGITTIMITÀ DELLAF DI SINDACARE IL QUANTUM DELIBERATO DEDUCIBILITÀ INDENNITÀ FINE MANDATO DEDUCIBILITÀ INDENNITÀ FINE MANDATO COMPENSI REVERSIBILI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

34 COMPENSI AMMINISTRATORI OBBLIGO DELIBERA ASSEMBLEARE PER FISSAZIONE COMPENSI NO RATIFICA TACITA CON APPROVAZIONE BILANCIO SENTENZA CASSAZIONE n del 29/8/2008 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

35 COMPENSI AMMINISTRATORI SENTENZA CASSAZIONE n del 29/8/2008 SENTENZA CASSAZIONE n del 29/8/2008 DELIBERA BILANCIO DELIBERA FISSAZIONE COMPENSI AMMINISTRATORI CONTROLLA UN ATTO DI COMPETENZA AMMINISTRATORI CONTROLLA UN ATTO DI COMPETENZA AMMINISTRATORI DETERMINA E STABILISCE IL COMPENSO EX ART A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

36 COMPENSI AMMINISTRATORI LEGITTIMITÀ DELLAMMINISTRAZIONE FINANZIARIA DI SINDACARE IL QUANTUM DELIBERATO LEGITTIMITÀ DELLAMMINISTRAZIONE FINANZIARIA DI SINDACARE IL QUANTUM DELIBERATO CASSAZIONE A FAVORE CASSAZIONE CONTRARIA CASSAZIONE 27/9/2000 n /10/2001 n /9/2006 n CASSAZIONE 27/9/2000 n /10/2001 n /9/2006 n CASSAZIONE 9/5/2002 n /10/2005 n /12/2008 n CASSAZIONE 9/5/2002 n /10/2005 n /12/2008 n A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

37 COMPENSI AMMINISTRATORI INDENNITÀ DI FINE MANDATO DEDUCIBILE IMPUTAZIONE PER COMPETENZA SOLO SE VI È IMPUTAZIONE PER COMPETENZA SOLO SE VI È AI SENSI ART. 105, c. 4 TUIR AI SENSI ART. 105, c. 4 TUIR ATTO CON DATA CERTA CHE NE FISSA LA SPETTANZA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

38 COMPENSI AMMINISTRATORI COMPENSI RIPETIBILI CONTROLLANTE NOMINA SUO DIPENDENTE CONTROLLATA PAGA I COMPENSI ALLA CONROLLANTE AMMINISTRATORE DELLA CONTROLLATA E NON ALLAMMINISTRATORE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

39 COMPENSI AMMINISTRATORI COMPENSI RIPETIBILI PER NORMA COMPORTAMENTO ADC n. 169/2007 MA NOTA MINISTERIALE 20/6/2002 DEROGA CRITERIO CASSA DEROGA CRITERIO CASSA NESSUNA DEROGA PERCHÉ ART 95 TUIR HA CARATTERE OGGETTIVO E NON SOGGETTIVO NESSUNA DEROGA PERCHÉ ART 95 TUIR HA CARATTERE OGGETTIVO E NON SOGGETTIVO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

40 BONUS CAPITALIZZAZIONI Art. 5, c. 3-ter DL 78/2009 Art. 5, c. 3-ter DL 78/2009 OGGETTO RIDUZIONE REDDITO SOCIETÀ A FRONTE DI AUMENTI DI CAPITALE AUMENTI DI CAPITALE CIRCOLARE 53/E/2009 CIRCOLARE 53/E/2009 LAGEVOLAZIONE VALE SIA AI FINI IRES CHE IRAP SIA AI FINI IRES CHE IRAP A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

41 BONUS CAPITALIZZAZIONI CONFERIMENTI SOLO DA PERSONE FISICHE MAX EURO UTILIZZO BONUS NEL PERIODO IMPOSTA IN CORSO ALLA DATA DI PERFEZIONAMENTO DELLAUMENTO CAPITALE NEI SUCCESSIVI 4 PERIODI DI IMPOSTA NEI SUCCESSIVI 4 PERIODI DI IMPOSTA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

42 QUINQUENNI DI RIFERIMENTO AUMENTI DI CAPITALE AUMENTI DI CAPITALE BONUS AUMENTI DI CAPITALE AUMENTI DI CAPITALE DAL 5/8/2009 AL 5/2/2010 RILEVANO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

43 INCREMENTI PATRIMONIALI AMMESSI AUMENTI DI CAPITALE SOCIALE VERSAMENTI IN DENARO A FONDO PERDUTO RINUNCIA CREDITI SOCI VERSO LA SOCIETÀ COSTITUZIONI DI NUOVE SOCIETÀ VERSAMENTO SOVRAPPREZZI AZIONI O QUOTE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

44 INCREMENTI PATRIMONIALI NOMINALI EFFETTUATI MEDIANTE CONVERSIONE DI RISERVE DISPONIBILI NON SONO AGEVOLABILI GLI AUMENTI RILEVA SOLTANTO LA QUOTA A PAGAMENTO PER GLI AUMENTI MISTI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

45 FRUIBILITÀ DEL BONUS PARI AL 3% ALLANNO TREMONTI-TER VARIAZIONE IN DIMINUZIONE CON BONUS AGGREGAZIONI CUMULABILITÀ A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

46 EFFETTI SUL BILANCIO INDICE COPERTURA IMMOBILIZZAZIONI IMMOBILIZZAZIONI /(MEZZI PROPRI + DEBITI MLT) MIGLIORAMENTO PATRIMONIO NETTO /TOTALE INVESTIMENTI INDICE INDEBITAMENTO MEZZI DI TERZI /MEZZI PROPRI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

47 TREMONTI - TER Art. 5, c. 1 DL 78/2009 Art. 5, c. 1 DL 78/2009 OGGETTO INVESTIMENTI MACCHINARI ATTREZZATURE INDIVIDUATI DIVISIONE 28 TABELLA ATECO 2007 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

48 TREMONTI - TER BENEFICIO IMPORTO DETASSATO VALORE INVESTIMENTO 50% IN BENI NUOVI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

49 TREMONTI - TER CIRCOLARE 44/E/2009 INVESTIMENTI AGEVOLABILI SEMPLICE DOTAZIONE BENI DIVISIONE 28 IMPIANTI NON COMPRESI IN DIVISIONE 28 IMPIANTI NON COMPRESI IN DIVISIONE 28 LIMITATAMENTE AI BENI DIVISIONE 28 BENI COMPLESSI SE DISTINTAMENTE INDIVIDUABILI SE NON INDIVIDUATI IN FATTURA SE NON INDIVIDUATI IN FATTURA DICHIARAZIONE DEL CEDENTE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

50 FRUIZIONE AGEVOLAZIONE INVESTIMENTI UNICO 2010 UNICO 2011 INVESTIMENTI EFFETTUATI DAL 1/7/2009 AL 30/6/2010 RILEVANO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

51 FRUIZIONE AGEVOLAZIONE DETASSAZIONE 50% INVESTIMENTO IRES IRAP SI NO ANCHE IN CASO DI PERDITA FISCALE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

52 FRUIZIONE AGEVOLAZIONE DECORRENZA AGEVOLAZIONE AD ULTIMAZIONE PRESTAZIONE AD ACCETTAZIONE SAL CONTRATTI DAPPALTO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

53 SPESE TRASFERTA VITTO ALLOGGIO ART. 83 D.L. 112/2008 commi da 28-bis a 28 quinquies SPESE VITTO E ALLOGGIO ALBERGHIERE SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE MODIFICHE DETRAIBILITÀ IVA DEDUCIBILITÀ A FINI II.DD. DEDUCIBILITÀ A FINI II.DD. A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

54 DETRAIBILITÀ IVA SPESE VITTO E ALLOGGIO EVOLUZIONE NORMATIVA INDETRAIBILITÀ DETRAIBILITÀ AL 50% PER LE SPESE SOSTENUTE PER PARTECIPARE A CONVEGNI, CONGRESSI E SIMILI 2008 DETRAIBILITÀ A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

55 DETRAIBILITÀ IVA SPESE VITTO E ALLOGGIO EVOLUZIONE NORMATIVA SPESE SOSTENUTE PER PARTECIPARE A CONVEGNI, CONGRESSI E SIMILI SPESE SOSTENUTE PER PARTECIPARE A CONVEGNI, CONGRESSI E SIMILI 2008 DETRAIBILITÀ 100% VITTO E ALLOGGIO DETRAIBILITÀ 100% SE EFFETTUATE DAL 1/9/2008 DETRAIBILITÀ 100% SE EFFETTUATE DAL 1/9/2008 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

56 PRESUPPOSTI DETRAZIONE IVA INERENZA AD OPERAZIONI CHE CONSENTONO LESERCIZIO DELLA DETRAZIONE DISPONIBILITÀ DELLA FATTURA DA RICHIEDERE NON OLTRE IL MOMENTO DI EFFETTUAZIONE DELLE PRESTAZIONI AMMESSA REGISTRAZIONE SEMPLIFICATA CON DOCUMENTO RIEPILOGATIVO DI CUI ART. 6 D.P.R. 695/96 CON DOCUMENTO RIEPILOGATIVO DI CUI ART. 6 D.P.R. 695/96 LA RICEVUTA FISCALE È UTILIZZABILE SOLO PER DEDURRE IL COSTO AI FINI II.DD LA RICEVUTA FISCALE È UTILIZZABILE SOLO PER DEDURRE IL COSTO AI FINI II.DD A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

57 PRESUPPOSTI DETRAZIONE IVA OCCORRE DISTINGUERE SPESE INERENTI SPESE A TITOLO PERSONALE SPESE RAPPRESENTANZA IVA DETRAIBILE IVA INDETRAIBILE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

58 PRESUPPOSTI DETRAZIONE IVA PRESTAZIONE USUFRUITA DA SOGGETTO DIVERSO DAL COMMITTENTE LA FATTURA DEVE RECARE ANCHE LINTESTAZIONE DI TALE SOGGETTO LA FATTURA DEVE RECARE ANCHE LINTESTAZIONE DI TALE SOGGETTO NOTA AGENZIA DELLE ENTRATE DEL 7/10/2008 COINTENSTAZIONE SOSTITUIBILE CON UNAPPOSITA NOTA DA CONSERVARE UNITAMENTE ALLA FATTURA COINTENSTAZIONE SOSTITUIBILE CON UNAPPOSITA NOTA DA CONSERVARE UNITAMENTE ALLA FATTURA MA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

59 DECORRENZA NUOVE NORME ART. 83, c. 28-ter D.L. 112/2008 ART. 83, c. 28-ter D.L. 112/2008 OPERAZIONI EFFETTUATE DAL 1/9/2008 PAGAMENTO MOMENTO EFFETTUAZIONE PRESTAZIONI SERVIZI ART. 6 D.P.R. 633/72 O, SE PRECEDENTE EMISSIONE FATTURA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

60 DEDUCIBILITÀ II.DD. ART. 83, c. 28-quater D.L. 112/2008 ART. 83, c. 28-quater D.L. 112/2008 MODIFICA ART. 54, c. 5 T.U.I.R. ART. 109, c. 5 T.U.I.R. REDDITO LAVORO AUTONOMO REDDITO IMPRESA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

61 DEDUCIBILITÀ PER REDDITI LAVORO AUTONOMO DOPPIO LIMITE % IMPORTO SOSTENUTO 2 2 MAX 2% COMPENSI PERCEPITI MAX 2% COMPENSI PERCEPITI ANCHE IN CASO DI RINUNCIA ALLA DETRAZIONE DELLIVA ANCHE IN CASO DI RINUNCIA ALLA DETRAZIONE DELLIVA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

62 NUOVI RIGHI DEL QUADRO RE INTERAMENTE DEDUCIBILI 75% SPESA SOSTENUTA MAX 2% COMPENSI PERCEPITI SOMMA COLONNE 1 E 2 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

63 DEDUCIBILITÀ PER REDDITI LAVORO AUTONOMO VITTO E ALLOGGIO % IMPORTO SOSTENUTO 2 2 MAX 1% COMPENSI PERCEPITI MAX 1% COMPENSI PERCEPITI CONFIGURABILI COME SPESE DI RAPPRESENTANZA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

64 NUOVI RIGHI DEL QUADRO RE 75% SPESA SOSTENUTA ALTRE SPESE RAPPRESENTANZA SOMMA COLONNE 1 E 2 MAX 1% COMPENSI PERCEPITI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

65 DEDUCIBILITÀ PER REDDITI LAVORO AUTONOMO VITTO E ALLOGGIO (1) 75% IMPORTO SOSTENUTO 2 2 MAX 50% IMPORTO SUB (1) MAX 50% IMPORTO SUB (1) PER PARTECIPAZIONE A CONVEGNI, CONGRESSI E SIMILI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

66 NUOVI RIGHI DEL QUADRO RE 75% SPESA SOSTENUTA ALTRE SPESE PARTECIPAZIONE CONVEGNI, CONGRESSI E SIMILI ALTRE SPESE PARTECIPAZIONE CONVEGNI, CONGRESSI E SIMILI 50%SOMMA COLONNE 1 E 2 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

67 DEDUCIBILITÀ PER REDDITI LAVORO AUTONOMO VITTO E ALLOGGIO SOSTENUTE DAL COMMITTENTE PER CONTO DEL PROFESSIONISTA INTERAMENTE DEDUCIBILI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

68 DEDUCIBILITÀ PER REDDITI LAVORO AUTONOMO NUOVE NORME NON APPLICABILI A SPESE VITTO E ALLOGGIO, PER TRASFERTE EX ART 54, c. 6 T.U.I.R. DIPENDENTI, CO.CO.CO. DEDUCIBILI EX ART. 95, c. 3 TUIR A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

69 ART. 95 c. 3 T.U.I.R. LIMITE DI DEDUCIBILITÀ APPLICABILE RIMBORSI PIÈ DI LISTA COSTI SPECIFICI SOSTENUTI DAL DATORE DI LAVORO PER I SERVIZI DI ALLOGGIO INDEDUCIBILI PER I GIORNI DI MANCATO UTILIZZO DEGLI ALLOGGI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

70 ART. 95 c. 3 T.U.I.R. SPESE VITTO E ALLOGGIO SOSTENUTE PER TRASFERTE FUORI TERRITORIO COMUNALE PER LAVORATORI DIPENDENTI O PER CO.CO.CO. PER LAVORATORI DIPENDENTI O PER CO.CO.CO. DEDUCIBILI PER IMPORTO GIORNALIERO NON SUPERIORE A 180,76 EURO 258,23 EURO NEL TERRITORIO NAZIONALE ALLESTERO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

71 SPESE VITTO E ALLOGGIO DEDUCIBILI 75% IMPORTO DI COMPETENZA 75% IMPORTO DI COMPETENZA DIVERSE DA QUELLE EX ART. 95, c.3 TUIR DIVERSE DA QUELLE EX ART. 95, c.3 TUIR DEDUCIBILITÀ PER REDDITI IMPRESA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

72 DEDUCIBILITÀ PER REDDITI IMPRESA SPESE VITTO E ALLOGGIO 75% IMPORTO DETERMINATO EX ART. 108 TUIR IMPORTO DETERMINATO EX ART. 108 TUIR CONFIGURABILI COME DI RAPPRESENTAZA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

73 DECORRENZA NUOVE NORME ART. 83, C. 28- QUINQUIES D.L. 112/2008 ART. 83, C. 28- QUINQUIES D.L. 112/2008 DAL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL 31/12/2008 PER IL CALCOLO DEGLI ACCONTI 2009 MA SE NE DOVEVA TENER CONTO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

74 CIRC 56/E/2009 RIATTRIBUZIONE RITENUTE SOGGETTI ART. 5 T.U.I.R. SOGGETTIVITÀ PIENA E DISTINTA DA QUELLA DEL SOCIO IRPEF NO IVA SI IRAP SI ARTT. 4 e 5 DPR 633/72 ART. 3 D.Lgs 446/97 QUALIFICA SOSTITUTI DI IMPOSTA QUALIFICA SOSTITUTI DI IMPOSTA ART. 23 D.P.R. 600/73 SI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

75 CIRC 56/E/2009 RIATTRIBUZIONE RITENUTE SOGGETTI ART. 5 T.U.I.R. ART. 22 T.U.I.R. OPERATE SUI REDDITI SOGGETTI ART. 5 T.U.I.R. LE RITENUTE DALLE IMPOSTE DOVUTE DAI SINGOLI SOCI SI SCOMPUTANO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

76 CIRC 56/E/2009 RIATTRIBUZIONE RITENUTE SOGGETTI ART. 5 T.U.I.R. PROBLEMA SOGGETTO ART. 5 SUBISCERITENUTETRASFERISCERITENUTESOCIOSCOMPUTARITENUTE RIATTRIBUISCE RESIDUO RITENUTE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

77 CONDIZIONI UTILIZZO DELLE RITENUTE IN COMPENSAZIONE SOCI APPOSITO ATTO DATA CERTA PREVENTIVO ASSENSO O ASSOCIATI ATTO COSTITUTIVO DA MANIFESTARE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

78 LIMITATO SINGOLO PERIODO IMPOSTA VALIDO FINO A REVOCA TIPI ASSENSO SOCI SENZA LIMITI TEMPORALI RINNOVO ANNUALE CONDIZIONI UTILIZZO DELLE RITENUTE IN COMPENSAZIONE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

79 CONDIZIONI UTILIZZO DELLE RITENUTE IN COMPENSAZIONE EFFICACE DALLE RITENUTE SUBITE REVOCA DELLASSENSO NEL PERIODO DI IMPOSTA DELLA REVOCA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

80 CONDIZIONI UTILIZZO DELLE RITENUTE IN COMPENSAZIONE DICHIARAZIONE SOGGETTO ART. 5 TUIR SOGGETTO ART. 5 TUIR CREDITO RISULTANTE CODICE TRIBUTO 6830 COMPENSAZIONE MEDIANTE Ris. 6/E 11/2/2010 NON POSSONO PIÙ ESSERE LE RITENUTE RIATTRIBUITE TRASFERITE AL SOCIO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

81 MECCANISMO SOGGETTI ART. 5 T.U.I.R. SOCIO A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

82 MECCANISMO SE RN 42 POSITIVO NO RIATTRIBUZIONE RITENUTE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

83 PERDITE CONTRIBUENTI MINIMI PERDITE IMPRESA O LAVORO AUTONOMO IN CONTABILITÀ SEMPLIFICATA SCOMPUTABILI DA REDDITI DELLA STESSA SPECIE SCOMPUTABILI DA REDDITI DELLA STESSA SPECIE VECCHIO ART. 8, c. 3 TUIR LE ECCEDENZE SONO RIPORTABILI CON I LIMITI LE ECCEDENZE SONO RIPORTABILI CON I LIMITI ART 84 TUIR ANNI 2006 E 2007 ANNI 2006 E 2007 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

84 PERDITE CONTRIBUENTI MINIMI CHI HA CONSEGUITO QUESTE PERDITE CHI HA CONSEGUITO QUESTE PERDITE LE HA MEMORIZZATE NEL QUADRO RS LE HA MEMORIZZATE NEL QUADRO RS NEL 2006 E 2007 NEL 2006 E 2007 TENENDO CONTO DEI LIMITI AL RIPORTO A NUOVO EX ART. 84 T.U.I.R. A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

85 PERDITE CONTRIBUENTI MINIMI DEBUTTA REGIME CONTRIBUENTI MINIMI ANNO 2008 IN CONTABILITÀ SEMPLIFICATA SCOMPUTABILI DAL REDDITO COMPLESSIVO SCOMPUTABILI DAL REDDITO COMPLESSIVO NUOVO ART. 8, c. 3 TUIR NUOVO ART. 8, c. 3 TUIR IN CONTABILITÀ ORDINARIA RIPORTABILI CON I LIMITI ART 84 TUIR RIPORTABILI CON I LIMITI ART 84 TUIR PERDITE IMPRESA PERDITE IMPRESA SCOMPUTABILI DA REDDITI DELLA STESSA SPECIE SCOMPUTABILI DA REDDITI DELLA STESSA SPECIE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

86 PERDITE CONTRIBUENTI MINIMI ART. 1, c. 108, L 244/2007 NEL CORSO DELLAPPLICAZIONE DEL REGIME DEI MINIMI PERIODI DI IMPOSTA SUCCESSIVI NON OLTRE IL 5° PERIODI DI IMPOSTA SUCCESSIVI NON OLTRE IL 5° PERDITE GENERATE PERDITE GENERATE SCOMPUTABILI DA REDDITI IMPRESA ARTE O PROFESSIONE SCOMPUTABILI DA REDDITI IMPRESA ARTE O PROFESSIONE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

87 PERDITE CONTRIBUENTI MINIMI ANDAVANO USATE NEL RIGO CM9 ANDAVANO USATE NEL RIGO CM9 LE PERDITE PREGRESSE LE PERDITE DA MINIMI SI RIPORTAVANO NEL RIGO CM19 LE PERDITE DA MINIMI SI RIPORTAVANO NEL RIGO CM19 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

88 PERDITE CONTRIBUENTI MINIMI SI FUORIESCE DAL REGIME CONTRIBUENTI MINIMI SE NEL 2009 SI RIPORTA EVENTUALE ECCEDENZA NEL QUADRO RS PERCHÉ NON USERÀ PIÙ IL QUADRO CM PERCHÉ NON USERÀ PIÙ IL QUADRO CM A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

89 BASE IMPONIBILE CONTRIBUTIVA CONTRIBUENTI MINIMI BASE IMPONIBILE CALCOLO CONTRIBUTI CIRC. INPS 5/6/2009 N. 79 CM6) REDDITO LORDO O PERDITA CM9) PERDITE PREGRESSE REDDITO DA ASSOGGETTARE A IMPOSIZIONE CONTRIBUTIVA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

90 DEBUTTA REGIME CONTRIBUENTI MINIMI ANNO 2009 PERDITE IMPRESA O LAVORO AUTONOMO IN CONTABILITÀ SEMPLIFICATA SCOMPUTABILI DA REDDITI DELLA STESSA SPECIE SCOMPUTABILI DA REDDITI DELLA STESSA SPECIE VECCHIO ART. 8, c. 3 TUIR CON I LIMITI ART 84 TUIR A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

91 INTERESSI PASSIVI NOVITÀ PER IL 2009 RIDUZIONE SOGLIA MINIMA DI DEDUCIBILITÀ DA A EURO RECUPERO ECCEDENZA INTERESSI 2008 IN CASO DI CAPIENZA NEL ROL 2009 ECCEDENZA ROL 2008 ECCEDENZA ROL 2008 FRUIBILE SOLO DAL 2011 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

92 INTERESSI PASSIVI PROBLEMATICHE HOLDING NO APPLICABILITÀ PRINCIPI Ris 337/E/2002 ALLE HOLDING INDUSTRIALI Ris 143/E/2008 A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

93 INTERESSI PASSIVI PROBLEMATICHE HOLDING I PROVENTI FINANZIARI DELLE HOLDING Ris 337/E/2002 SONO PROVENTI RELATIVI ALLA LORO ATTIVITÀ CARATTERISTICA Ris 143/E/2008 POTRANNO ESSERE CONSIDERATI AI FINI DEL CALCOLO DEL TEST DI VITALITÀ POTRANNO ESSERE CONSIDERATI AI FINI DEL CALCOLO DEL TEST DI VITALITÀ A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

94 INTERESSI PASSIVI SOCIETÀ IMMOBILIARI Art. 1, c. 36 L. 244/2007 Art. 1, c. 36 L. 244/2007 DEDUCIBILITÀ INTERESSI PASSIVI GARANTITI DA IPOTECA RELATIVI A FINANZIAMENTI SU IMMOBILI DESTINATI ALLA LOCAZIONE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

95 INTERESSI PASSIVI SOCIETÀ IMMOBILIARI DUBBIO SOLO IMMOBILI ABITATIVI ANCHE ALTRI IMMOBILI OPPURE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

96 SOCIETÀ IMMOBILIARI CIRCOLARE 19/E/2009 SOLO IMMOBILI ABITATIVI PURCHÈ CIRCOLARE 37/E/2009 SIA IMMOBILI PATRIMONIO SIA IMMOBILI STRUMENTALI PER NATURA SIA IMMOBILI STRUMENTALI PER NATURA IMMOBILI DESTINATI ALLA LOCAZIONE AGEVOLAZIONE RIFERITA SOLO IMMOBILIARI DI GESTIONE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

97 SOPPRESSIONE DEDUZIONI EXTRACONTABILI NO ACCANTONAMENTI AMMORTAMENTI ANTICIPATI EFFETTI NO MAGGIORI AMMORTAMENTI FISCALI BENI COSTO INFERIORE 516 RISCHI ESEMPI SVALUTAZIONE CREDITI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

98 SOPPRESSIONE DEDUZIONI EXTRACONTABILI NO SOPPRESSIONE QUADRO EC NO SOPPRESSIONE QUADRO EC PER PERDITA BENEFICIO AMMORTAMENTI ANTICIPATI CONSEGUENZE POSSIBILE RIDUZIONE INVESTIMENTI MONITORAGGIO E GESTIONE DISALLINEAMENTI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

99 ELIMINAZIONE QUADRO EC ART. 1, Commi 33 e 48, L. 244/2007 Finanziaria per il 2008 MANTENIMENTO TRANSITORIO QUADRO EC NESSUNA DEDUZIONE EXTRA CONTABILE A PARTIRE DAL 2008 SOPPRESSIONE DEDUZIONI EXTRACONTABILI GESTIONE ECCEDENZE PREGRESSE ELIMINAZIONE VINCOLO RISERVE IMPOSTA SOSTITUTIVA 1% NO EFFETTO SU SOTTOSTANTI VALORI IMPOSTA SOSTITUTIVA 1% NO EFFETTO SU SOTTOSTANTI VALORI RIALLINEAMENTO VALORI IMPOSTA SOSTITUTIVA VARIABILE A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

100 ELIMINAZIONE QUADRO EC MODALITÀ DI RIALLINEAMENTO VALORI 2 2 RIASSORBIMENTO DIFFERENZE TEMPORANEE (ES. AMMORTAMENTI INDEDUCIBILI O PLUSVALENZE TASSATE) 1 1 DISTRIBUZIONE UTILI O RISERVE SOGGETTI A VINCOLO DISTRIBUZIONE UTILI O RISERVE SOGGETTI A VINCOLO 1a AI FINI IRAP LE ECCEDENZE PREGRESSE SI RIASSORBONO PER SESTI AI FINI IRAP LE ECCEDENZE PREGRESSE SI RIASSORBONO PER SESTI 3 3 AFFRANCAMENTO CON IMPOSTA SOSTUTIVA IRES E IRAP AFFRANCAMENTO CON IMPOSTA SOSTUTIVA IRES E IRAP A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

101 RIALLINEAMENTO VALORI SOPPRESSIONE VINCOLO RISERVE CORRELATE ELIMINAZIONE DIFFERENZIALE VALORE CIVILE/FISCALE IMPOSTA SOSTITUIVA 16% PARTE ECCEDENTE 10 MILIONI 12% FINO A 5 MILIONI 14% DA 5 A 10 MILIONI APPLICAZIONE ANCHE PARZIALE MA SU CLASSI OMOGENEE VERSAMENTO IN 3 RATE DI CUI 2 E 3 CON INTERESSI 2,5% 1.30% 2.40% 3.30% 1.30% 2.40% 3.30% A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma

102 AMMESSO AFFRANCAMENTO PARZIALE CORRISPONDENTI AI SINGOLI RIGHI DEL QUADRO EC MA PER CATEGORIE OMOGENEE POICHÉ LIMPOSTA SOSTITUIVA È PROGRESSIVA IN CASO DI PIÙ AFFRANCAMENTI BISOGNA CUMULARE QUELLI DEGLI ESERCIZI PRECEDENTI A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma


Scaricare ppt "UNICO 2010 DOTT. RICCARDO PATIMO DOTTORE COMMERCIALISTA - PUBBLICISTA A D C – Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Roma."

Presentazioni simili


Annunci Google