La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Francesca Feyles Dott. Andrea Corrias Torino 14-4-2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Francesca Feyles Dott. Andrea Corrias Torino 14-4-2012."— Transcript della presentazione:

1 Francesca Feyles Dott. Andrea Corrias Torino

2 Fabio, 12 anni, giunge allosservazione nel 2005 per: ASTENIA intensa negli ultimi 6 mesi e particolarmente evidente dopo intervento di appendicectomia effettuata un mese prima episodio di LIPOTIMIA DOLORI ADDOMINALI e VOMITO già presenti prima e persistenti dopo lintervento IPERPIGMENTAZIONE cutanea da diversi mesi POLIARTRALGIE da qualche anno

3 E.O: Condizioni generali mediocri, cute e mucose aride, dolenzia addominale nei quadranti inferiori, dolore alla palpazione delle articolazione della caviglia, iperpigmentazione delle articolazioni interfalangee. Tiroide palpabile ai limiti superiori della norma. Gonadi 2 ml.

4 Esami Laboratorio: SODIEMIA : 106 mEq/l (v.n ) POTASSIEMIA: 7.8 mEq/l (v.n. 3,5-5) Magnesemia: 1.29 mEq/l (v.n ) Cloremia: 79 mEq/l (v.n ) VES 44 mm/h, PCR 64 mg/l Emocromo, glicemia, fosforemia, calcemia, creatinina, enz epatici, bilirubina, PT, PTT, proteine totali, esame urine: nella norma Eco addome e RX addome: negativi

5 Quali sono le possibili cause di IPOSODIEMIA e IPERPOTASSIEMIA? 1.INSUFFICIENZA RENALE Ma creatinina e esame urine nella norma 2. PERDITA GASTROINTESTINALE Vomito in anamnesi, ma il vomito si associa a ipokaliemia 3. SIADH Spiegherebbe liponatremia, ma non liperkaliemia 4. MORBO DI ADDISON 5. IPERGLICEMIA ma la glicemia è normale

6 ESAMI: ACTH >1200 pg/ml (v.n ) Cortisolo: 4 μg/dl (v.n. 6-30) Aldosterone: 80 Renina: 40 ng/ml/h INSUFFICIENZA SURRENALICA PRIMITIVA (MORBO DI ADDISON )

7 QUAL E LA CAUSA DELLIPOCORTICOSURRENALISMO DI FABIO? Anticorpi anti-surrene: POSITIVI IPOCORTICOSURRENALISMO AUTOIMMUNE Quali ulteriori indagini diagnostiche sono necessarie? -Nessuna, la causa è già stata evidenziata -Unecografia surrenalica - Dosaggio degli autoanticorpi (antiTPO, anti-tireoglobulina, antitransglutaminasi) - Analisi della funzionalità tiroidea

8 TSH: 12 mU/L (v.n ) fT3: 4.13 pg/mL fT4: 10 pg/mL Anticorpi TPO: POSITIVI 126 U/L (v.n <16) Anticorpi anti-tireoglobulina negativi Anticorpi anti- transglutaminasi: NEGATIVI PTH, calcio, fosforo nella norma

9 Si dimette con terapia: CORTONE cp da 25mg: ½ cp ore 8, ¼ di cp ore 20 FLORINEF cp da 0.1 mg: ½ cp ore 8 e ½ cp ore 20 NaCl bustine da 500 mg: 1 bustina x 4 volte/die EUTIROX cp da 50 μg: 1 cp ore 8 Triplicare la dose giornaliera di CORTONE in caso di stress intercorrenti psico-fisici In caso di impossibilità ad assumere il Cortone per os somministrare FLEBOCORTID 100mg e.m. e recarsi in DEA

10 - Ecografia tiroidea 2005 (alla diagnosi ) : Ecostruttura bilateralmente disomogene, con alternanza di aree ipoecogene e altre iperecogene. Assenza di formazioni nodulari o cistiche. -Ecografia tiroidea 2007: invariata - Ecografia tiroidea 2009: struttura del tutto sovvertita per la presenza di multiple aree disomogeneamente ecogene di aspetto nodulare. Noduli di maggiori dimensioni a sx 1.2 x 0.8, a dx 1.5 x 1. Allecocolor-doppler non si rilevano circoli neoformati. Modesta linfoadenomegala latero-cervicale bilaterale con LN disomogeneamente iperecogeno a sx, almeno in apparenza parzialmente calcifico.

11 Monitorare con ecografia periodicamente e procedere con indagine invasive in caso di aumento del diametro Eseguire una FNAB solo in presenza di linfoadenomegalia sospetta o famigliarità Eseguire FNAB (agobiopsia con ago sottile) Tiroidectomia

12 Mazzaferri L., N. Engl. J. Med 1993 ; 328, 553 – 9 Rapporto carcinoma tiroideo / noduli tiroidei 299 / 1134 ( 26.4 %) Niedziela (2006). Endocrine related – cancer 13; 427 – 453

13 Nelladulto viene riportata la presenza di patologia tumorale in percentuali oscillanti tra 1.1% e 32% (Carson 1996 e Ott 1985) In età evolutiva pochi studi hanno valutato il problema. In uno studio nazionale della SIEDP ( Arch Pediatr Adolesc Med 2008 ; 162, 526 ) è stato evidenziata su 365 casi la presenza di 11 carcinomi papillari diagnosticati in un periodo oscillante tra 0 e 9 anni rispetto alla diagnosi di tiroidite autoimmune. ParametersBenign lesionMalignant lesion P N=37N=11 Lymphadenopathy9 (24.3%)7 (63.6%)0.025 Growth of nodule during L-T 4 therapy5/267/ Age at JAT diagnosis, Age at discovery of thyroid nodule, Multinodularity/Uninodularity, Hypoechogenicity N.S.

14 Niedziela M, 2006

15 Lesione benigna Lesione maligna

16 FNAB Nodulo >1 cm o con caratteristiche di sospetta malignità Lesione maligna Lesione sospetta (microfollicolare) Lesione benigna 10% 20% 70%

17 ISTO: Ca papillifero varietà sclerosante diffusa del lobo tiroideo sx associato a tiroidite cronica linfocitaria sclerosante. pT3 N1a Mx la paratiroide sinistra viene asportata e trapiantata nel muscolo sternocleidomastoideo

18

19 TIROIDITE AUTOIMMUNE E IPOCORTICISMO AUTOIMMUNE POLIENDOCRINOPATIA AUTOIMMUNE di tipo II CARCINOMA PAPILLIFERO in ambito di tiroidite autoimmune IPOTIROIDISMO IATROGENO


Scaricare ppt "Francesca Feyles Dott. Andrea Corrias Torino 14-4-2012."

Presentazioni simili


Annunci Google