La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La nuova sezione 559 della norma CEI 64-8: apparecchi e impianti di illuminazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La nuova sezione 559 della norma CEI 64-8: apparecchi e impianti di illuminazione."— Transcript della presentazione:

1 La nuova sezione 559 della norma CEI 64-8: apparecchi e impianti di illuminazione

2 Allinstallazione degli apparecchi e degli impianti di illuminazione fissi si applica la CEI 64-8 sezione 559 CAMPO DI APPLICAZIONE

3 Agli impianti speciali si applicano Impianti di illuminazione esterni: sezione 714 Impianti a bassissima tensione: sezione 715 CAMPO DI APPLICAZIONE

4 Questa sezione non si applica a: Insegne ad alta tensione alimentate da bassa tensione Impianti per insegne e tubi luminosi a scarica funzionanti con una tensione di uscita a vuoto superiore a 1 kV CAMPO DI APPLICAZIONE

5 Agli apparecchi di illuminazione si applicano le norme di prodotto della famiglia: CEI EN CAMPO DI APPLICAZIONE

6 Le principali norme sugli apparecchi di illuminazione sono: EN : apparecchi fissi EN : proiettori EN : apparecchi di emergenza EN : apparecchi stradali EN : apparecchi da incasso CAMPO DI APPLICAZIONE

7 Gli apparecchi di illuminazione devono essere scelti ed installati conformemente alle istruzioni del costruttore e devono essere conformi alle EN PRESCRIZIONI GENERALI

8 Le connessioni dovranno essere realizzate: Entro scatole conformi alla EN (CEI 23-48) Usando dispositivi di connessione DCL Attraverso dispositivi dichiarati adatti allo scopo dal costruttore CONNESSIONE

9 Durante la scelta dellapparecchio e del tipo di installazione si dovrà tenere in conto delleffetto termico attraverso: Potenza massima ammissibile dissipabile della lampada Resistenza al fuoco del materiale adiacente Distanza minima rispetto ai materiali combustibili compresi quelli posti sul percorso del raggio luminoso PROTEZIONE TERMICA

10 Gli apparecchi di illuminazione devono poter essere fissati mediante opportuni mezzi di fissaggio a parete MEZZI DI FISSAGGIO

11 I mezzi di fissaggio dovranno essere tali da : Sostenere un peso pari almeno a 5 kg per gli apparecchi di peso inferiore a tale valore Sostenere il peso dellapparecchio negli altri casi MEZZI DI FISSAGGIO

12 Il peso dellapparecchio deve essere compatibile con la capacità di tenuta del soffitto e/o della parete MEZZI DI FISSAGGIO

13 Qualsiasi cavo di alimentazione posto tra i mezzi di fissaggio e lapparecchio di illuminazione deve essere installato in modo da evitare qualsiasi sollecitazioni meccanica inopportuna sui morsetti e sul conduttore stesso MEZZI DI FISSAGGIO

14 Il cablaggio passante è ammesso solo se gli apparecchi di illuminazione sono stati progettati allo scopo CABLAGGIO PASSANTE

15 I cavi utilizzati per il cablaggio passante dovranno: Non essere del tipo resistente al calore se gli apparecchi di illuminazione non hanno la marcatura di temperatura Essere adatti alla temperatura indicata negli altri casi X CABLAGGIO PASSANTE

16 Gli alimentatori/trasformatori esterni possono essere montati direttamente su superfici infiammabili se: Di tipo termicamente protetti Marcati per un valore di temperatura dichiarata non superiore a 130 °C Marcati F ALIMENTATORI E TRASFORMATORI

17 Laddove vi siano delle macchine con parti mobili in funzionamento si deve fare in modo di evitare effetti stroboscopici che possano dare leffetto che tali parti siano ferme. EFFETTO STROBOSCOPICO

18 Trasformatore di isolamento di sicurezza di protezione contro i cortocircuiti (intrinseco o non intrinseco) (EN ) Alimentatore/trasformatore protetto termicamente (classe P) (EN ) Apparecchio di illuminazione con temperatura limitata in superficie (EN serie) Uso di cavi resistenti al calore per alimentazione, interconnessione, o cablaggio esterno (il numero di conduttori del cavo è facoltativo) (EN serie) SIMBOLI UTILIZZATI SUGLI APPARECCHI

19 Apparecchio di illuminazione adatto per montaggio diretto su superfici normalmente infiammabili (EN series) Apparecchi di illuminazione non adatti per montaggio diretto su superfici infiammabili (solo adatti per superfici non infiammabili ) (EN serie) Apparecchi di illuminazione adatti per montaggio in/su superfici non infiammabili dove un materiale termico isolante può coprire lapparecchio di illuminazione (EN serie) Alimentatore indipendente per montaggio su superfici normalmente infiammabili (EN ) SIMBOLI UTILIZZATI SUGLI APPARECCHI

20 Distanza minima dagli oggetti illuminati (m) (EN serie) Sostituzione di tutti gli schermi di protezione (rettangolari) o (circolari) (EN serie) Temperatura ambiente massima nominale (EN serie) Apparecchi di illuminazione progettati per lampade con calotta argentata (EN serie) SIMBOLI UTILIZZATI SUGLI APPARECCHI


Scaricare ppt "La nuova sezione 559 della norma CEI 64-8: apparecchi e impianti di illuminazione."

Presentazioni simili


Annunci Google