La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto AMBIENTIAMOCI! Leducazione ambientale come strumento di coesione sociale Finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali La pesca.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto AMBIENTIAMOCI! Leducazione ambientale come strumento di coesione sociale Finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali La pesca."— Transcript della presentazione:

1 Progetto AMBIENTIAMOCI! Leducazione ambientale come strumento di coesione sociale Finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali La pesca professionale: storia, tradizioni ed effetti della pesca sullambiente marino e sugli organismi che lo abitano classe IA Istituto Comprensivo Anna Compagnone Palau (OT) Dott. Luca Bittau Prof.ssa Maria Lucia Ruzittu Prof.ssa Annamaria Abeltino

2 AmbienTIAMOci! Grazie al progetto AmbienTIAMOci! abbiamo potuto conoscere molti aspetti del mare del lavoro legato al mare e delle forme viventi che ospita GLI OCEANI E I MARI GLI ORGANISMI MARINI LA PESCA PROFESSIONALE

3 1° incontro: Lezione: Gli Oceani; Fauna marina 2° incontro: Lezione:I Pesci Ossei; La pesca 3° incontro: Visita al porto e incontro con i pescatori di La Maddalena 4° incontro: Laboratorio didattico: osservazione materiale di scarto della pesca 5° incontro: Dibattito e preparazione del lavoro

4 In mare sono presenti molti organismi marini che non avremo mai potuto conoscere (se non in TV o nei documentari) perché difficili da raggiungere Polpo Vampiro La Piovra Lo Squalo Elefante

5 ALLA SCOPERTA DELLA PIRAMIDE ALIMENTARE IN MARE E un modello che immagina gli organismi viventi come raggruppati in livelli fatti come i gradoni di una piramide tutti collegati luno allaltro. Gli organismi viventi sono tutti importanti, ma in mare alla base si trova soprattutto il plancton vegetale che produce da sè la materia organica. Ci ha colpito che se luomo (al vertice della piramide) sparisse, al mare non accadrebbe nulla

6 VISITA AL PORTO DI LA MADDALENA E INCONTRO CON I PESCATORI AL RITORNO DA UNA GIORNATA DI PESCA (SIG. VITIELLO, M/B ORSA) Cassetta con il pescato della giornata: SCORFANI, TRACINA, GRONGO, MURENA, DENTICE, RAZZA MACULATA, PESCI PRETE, TORDI, SARAGHI, SEPPIE

7 VISITA IN UN MAGAZZINO PER LE RETI E OSSERVAZIONE DI COME SI RIPARA UNA RETE DA POSTA (SIG. GIUSEPPE DARCO) Riparare le reti è un lavoro difficile e che richiede tempo. Il Sig. Giuseppe Darco ci ha detto che se nessun giovane lo imparerà fra 20 anni a La Maddalena non ci sarà più nessuno che lo farà

8 LABORATORIO DIDATTICO: OSSERVAZIONE DI MATERIALE DI SCARTO DELLA PESCA A STRASCICO Sono stati osservati organismi marini al microscopio binoculare e con la lente, disegnati i preparati e infine determinati per gruppi con luso di libri di biologia marina.

9

10

11

12

13

14 DIBATTITO IN CLASSE Un gruppo ha preso la parte dei pescatori ed ha detto che deve pescare per lavorare e mantenere la famiglia, e che subisce danni da parte dei delfini, che gli bucano le reti Un gruppo ha preso la parte degli animali marini (ad es. i delfini) e ha detto che deve mangiare per sopravvivere e che non si rende conto che sta provocando un danno I PESCATORI I DELFINI Luomo, a differenza degli animali, è in grado di comprendere dove sbaglia e di fare qualcosa, perché anche le generazioni future possano godere e usufruire delle risorse del mare

15 AmbienTIAMOci Nel percorso del progetto AmbienTIAMOci abbiamo conosciuto molti organismi marini che non avremo mai potuto osservare (se non nei libri o nei documentari) perché difficili da raggiungere, anche in immersione Abbiamo imparato ad osservare, a studiare ed a riconoscere gli organismi marini ad occhio nudo, con la lente e con il microscopio Abbiamo imparato quantè difficile il mestiere del pescatore e capito quanti sacrifici si debbono affrontare nel fare quel lavoro

16 AmbienTIAMOci Con AmbienTIAMOci abbiamo quindi imparato quantè grande la diversità delle specie marine e che ci sono molte specie a rischio di estinzione IL MARE NON È UNA FONTE DI RISORSE INESAURIBILI: LUOMO DEVE IMPARARE A SAPERLE CONSERVARECOME? dividendo le risorse del mare nella maniera più equa tra organismi viventi e uomo Trovando nuove fonti di alimentazione per non sfruttare eccessivamente il mare, come lallevamento ittico

17 classe IA

18 GRAZIE!


Scaricare ppt "Progetto AMBIENTIAMOCI! Leducazione ambientale come strumento di coesione sociale Finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali La pesca."

Presentazioni simili


Annunci Google