La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CCNL COMUNICAZIONE accordo di rinnovo del 28.3.07.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CCNL COMUNICAZIONE accordo di rinnovo del 28.3.07."— Transcript della presentazione:

1 CCNL COMUNICAZIONE accordo di rinnovo del

2 QUADRO DI RIFERIMENTO ACCORDO INTERCONFEDERALE Nuovo quadro di regole Critiche del Veneto nella pesantezza dello strumento nazionale e della contemporanea presenza di una forte contrattazione regionale QUADRO POLITICO-LEGISLATIVO SFAVOREVOLE Tentativo di modificare le normative in essere Forte conflittualità sul tema dellapprendistato Difficoltà di negoziare con le OOSS le opportunità derivanti dalla legge (orario di lavoro)

3 CCNL COMUNICAZIONE DI FATTO IL PRIMO CONTRATTO NAZIONALE FIRMATO DOPO LACCORDO INTERCONFEDERALE DEL 16 FEBBRAIO 2006

4 SINTESI DEL CONTRATTO Decorrenza e durata Sfera di applicazione Congedi per formazione / formazione continua / agg.to prof.le Contratti di inserimento Contratti a termine Lavoro a tempo parziale (part time) Orario di lavoro Flessibilità orario di lavoro Ferie Malattia per operai Trasferte Assemblea Apprendistato Parte economica – aumenti / una tantum Trattenuta sindacale

5 SFERA DI APPLICAZIONE - ESTENSIONE Servizi di informatica, telematica, progettazione, produzione distribuzione ed assistenza al cliente di programmi (software) – manutenzione hardware – assemblaggio, manutenzione, noleggio, commercializzazione apparecchiature informatiche e telecomunicazione – servizi innovativi attività I.T.- ricerche di mercato, interpretariato, disbrigo pratiche, organizzazione di eventi – produzione e gestione diservizi di tipo multimediale.

6 MALATTIA OPERAI La durata del periodo della malattia, oltre il quale scatta lintegrazione economica anche per i giorni di carenza, viene portato da 9 a 7 giorni. Rimane fermo listituto contrattuale della carenza Aspettativa non retribuita per malattie gravi periodo massimo pari a 4 mesi

7 TRASFERTA Norma già presente nel precedente CCNL rimborso delle spese effettive di viaggio + rimborso spese vitto e alloggio + piè di lista e la durata della trasferta Nel rinnovo previsto riconoscimento di 10,00 giornalieri per massimo 10 giorni lavorative per mese a titolo di rimborso spese non documentate

8 APPRENDISTATO PROF.TE (1) Modificata la precedente disciplina. In vigore dal 27 marzo Età assunzione: da 18 anni a 29anni 364gg. Ammesso per tutti i livelli escluso il 6° Periodo di prova : 2 mesi Periodo di comporto nel periodo di prova: nr. 1 mese

9 APPRENDISTATO PROF.TE (2) Gruppi e durate livelli durate 1°gruppo liv. 3°-2°-1°B-1°A 5 anni 2°gruppo liv. 4°-5°bis 5 anni 3°gruppo liv. 5° 4 anni

10 APPRENDISTATO PROF.TE (3) gruppi 1°2°3°4°5°6°7°8°9°10° 1° 66% 73% 85% 2 liv 2 liv 1 liv 1 liv 2° 66% 73% 80% 2 liv 1 liv 1 liv 1 liv 3° 66% 77% 90% 1 liv 1 liv

11 APPRENDISTATO PROF.TE (4) Precedenti rapporti di lavoro. Riconoscimento del periodo effettuato presso altri DD.LL. deve essere riconosciuto nella nuova azienda sempre che riguardi: Le stesse mansioni Interruzione tra i due periodi NON superiore a 12 mesi

12 ASSEMBLEA Introdotta sperimentazione per la durata del CCNL relativa alle modalità di convocazione dellassemblea. Dicitura ambigua Possibile conflittualità nel territorio

13 ISTITUTI CONTRATTUALI PER LA GESTIONE RAPPORTO DI LAVORO Ferie (maturazione rateo con il 16°giorno) Orario del lavoro (6 mesi per calcolo 48 ore) Flessibilità (elevazione limite annuo da 120 a 130 ore) Tempo determinato (impianto precedente modificato) Contratto di inserimento (contratto a termine – durata min 9 max 18 mesi – formazione teorica 24 ore – per determinati lavoratori – percorso: 50% -2 livelli e restante 50% - 1 livello) Tempo parziale [tre tipologie - lavoro supplementare – clausole elastiche (aumento ore) e flessibili (variare collocazione)] Telelavoro (direttiva europea)

14 PARTE ECONOMICA (1) Incrementi retributivi 1°aumento con il mese di maggio °aumento con il mese di febbraio 2008 Erogazione di una –tantum 1°tranche con il mese di giugno °tranche con il mese di aprile °tranche con il mese giugno 2008

15 PARTE ECONOMICA (2) Incrementi retributivi Determinati sulla base del tasso inflazione concordato nel quadriennio 2005/2008 Anno 2005 : pari al 2% (tasso concordato A.I ) Anno 2006 : pari al 2,1% (tasso inflazione reale Istat ) Anno 2007: pari al 2,4% (tasso concordato nel CCNL) Anno 2008: pari al 2,5% (tasso concordato nel CCNL) Assorbimento da una tantum degli eventuali aumenti erogati a titolo di anticipo su futuri aumenti contrattuali

16 PARTE ECONOMICA (3) Incrementi retributivi 1° MAGGIO ° FEBBRAIO 2008 TOTALE 1A 77,30 77,30 154,60 1B 67,37 67,37 134, ,20 63,20 126, ,27 59,27 118, ,00 55,00 110,00 5bis 50,31 50,31 100, ,10 48,10 96, ,30 45,30 90,60

17 PARTE ECONOMICA (4) - UNA TANTUM – COPERTURA PER IL PERIODO : GENNAIO 2005 / APRILE 2007 SOLO PER IL PERSONALE IN FORZA AL 28 MARZO 2007 IMPORTO NON UTILE PER IL TFR NE ALTRO ISTITUTO CONTRATTUALE IMPORTO LORDO PARI A 380,00 EROGAZIONE IN TRE TRANCHE: GIUGNO 07: 130,00 APRILE 08: 115,00 GIUGNO 08 : 135,00 PER GLI APPRENDISTI IMPORTO FORFETARIO (70%) GIUGNO 07: 91,00 APRILE 08: 80,50 GIUGNO 08 : 94,50 VA INOLTRE COMMISURATA IN BASE : ALLANZIANITA DI SERVIZIO MATURATA DAL AL ORARIO DI LAVORO SVOLTO (PROPORZIONALITA NEL PART TIME) NON SONO UTILI I PERIODI DI ASSENZA PER SERVIZIO MILITARE/CIVILE, ASSENZA FACOLTATIVA POST-PARTUM, SOSPENSIONE CONCORDATA PER MANCANZA DI LAVORO.


Scaricare ppt "CCNL COMUNICAZIONE accordo di rinnovo del 28.3.07."

Presentazioni simili


Annunci Google