La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Compito in situazione Un mondo a colori… la giornata della solidarietà AREA LINGUISTICA-STORICO- GEOGRAFICA Promuovere la cultura della pace AREA LINGUISTICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Compito in situazione Un mondo a colori… la giornata della solidarietà AREA LINGUISTICA-STORICO- GEOGRAFICA Promuovere la cultura della pace AREA LINGUISTICA."— Transcript della presentazione:

1 Compito in situazione Un mondo a colori… la giornata della solidarietà AREA LINGUISTICA-STORICO- GEOGRAFICA Promuovere la cultura della pace AREA LINGUISTICA L1-L2-L3 Culture a confronto AREA ESPRESSIVO-MOTORIA (mMusica-scienze motorie) Auto valutarsi per orientarsi nelle scelte AREA ARTISTICA-TECNOLOGICA-SCIENTIFICA Il mondo intorno a me: osservo, comprendo, mi oriento e scelgo OBIETTIVI TRASVERSALI Tollerare e accettare laltro rispettandone le diversità Saper vivere in una società multietnica rispettando le regole del vivere civile Compito in situazione C1 Compito in situazione C3 Compito in situazione C4 Compito in situazione C2 Obiettivi formativi A1 Obiettivi specifici B1 Obiettivi formativi A2 Obiettivi specifici B2 Obiettivi formativi A3 Obiettivi specifici B3 Obiettivi formativi A4 Obiettivi specifici B4

2 I ragazzi, oggi, sono parte integrante di una società volta sempre di più verso il processo di globalizzazione. Lo spirito solidaristico ed il coinvolgimento dei nostri ragazzi nella realtà territoriale, sono i pilastri portanti del sistema educativo e sono unautentica scuola di cittadinanza. Il compito primario della scuola è quello di formare adulti consapevoli e responsabili in grado di affrontare le problematiche di carattere sociale, economico ed etnico bandendo ogni inutile competizione o atteggiamento razzista. E necessario aiutare i ragazzi a maturare la consapevolezza di appartenere ad un villaggio globale dove legalità e solidarietà debbano rappresentano i cardini su cui impostare la propria crescita psico – fisica.

3 Obiettivi formativi e specifici Tabella A A1A2A3A4 1.Educare alla convivenza, alla solidarietà, allinterculturalità e al confronto con gli altri 2.Ritenere la pace lunico elemento che possa garantire la coesistenza dei popoli 1.Riconoscere il valore delle diversità 2.Saper essere cittadini attivi e partecipi al processo di cooperazione tra i popoli 1.Sviluppare una visione dell'ambiente di vita globale 2.Comprendere i meccanismi fondamentali dei cambiamenti che avvengono nei sistemi naturali e il ruolo dellintervento della comunità umana su di essi 3.Adottare atteggiamenti responsabili verso i modi di vita e luso delle risorse 4.Percepire, rappresentare e descrivere forme e strutture che appartengono alla natura o che sono state realizzate dalluomo 1.Conoscere le proprie attitudini per poterle realizzare e svilupparle 2.Analizzare,riflettere e discutere in modo consapevole su situazioni e problemi legati alladolescenza B1B2B3B4 1.Conoscere la cultura e la religione degli altri 2.Conoscere gli aspetti politici- sociali nei paesi non sviluppati:linstabilità e le tensioni etniche 3.Conoscere le risorse minerarie ed energetiche e la loro distribuzione sulla terra 4.Interpretare i comportamenti giovanili nelle diverse realtà Conoscere le principali personalità del 900 fautori di ideali di pace e tolleranza: king, Kennedy, Madre Teresa….. Conoscere il lessico inerente ai principali problemi sociali, politici e storici dei paesi anglofoni Saper riconoscere attraverso le opere le correnti artistiche europee più significative Saper riprodurre e rielaborare messaggi visivi di interesse sociale. 1.Elaborare idee e modelli interpretativi dei più evidenti fenomeni naturali, individuandone cause ed ipotizzando soluzioni 2.Interpretare un fenomeno naturale o un sistema artificiale dal punto di vista energetico 3.Avere la consapevolezza dei possibili impatti sullambiente naturale dellintervento umano 4.Saper riconoscere comportamenti a rischio 1.Diritti delle donne 2.Sviluppare e mantenere rapporti positivi con gli altri 3.Comprendere limportanza di avere degli obiettivi da raggiungere 4.Acquisire consapevolezza sui cambiamenti del proprio corpo 5.Imparare a cooperare attraverso i compiti e le regole 6.Comprendere la relazione tra la musica e il suo contesto sociale e culturale C1C2C3C4 1.Ricercare le radici delle diversità economiche, culturali, religiose che generano conflitti 2.Realizzare un cartellone su cui riportare sinteticamente le informazioni raccolte sotto forma di mappa concettuale 1.Promuovere discussioni in classe finalizzate ad evidenziare, nel rispetto delle singole culture, punti dincontro e differenze 1.Mettere in atto le diverse competenze acquisite nei settori disciplinari per riconoscere problematiche ed ipotizzare soluzioni al problema energetico: costruzione di una lampada ecosolidale 1.Realizzare attività espressive corali e strumentali attingendo ad un repertorio stilisticamente diversificato

4 Obiettivi trasversali Tabella B AmbitoIndicatoriDescrittori Socio - affettivoAtteggiamenti verso la comunità Rispetto delle regole dellorganizzazione scolastica Disponibilità a partecipare alle varie iniziative Disponibilità ad offrire il proprio contributo alle varie attività Conativo attenzione Concentrazione Interesse Impegno Applicazione Tolleranza alla fatica Autonomia ed organizzazione Predisposizione degli strumenti di lavoro Capacità di prendere iniziative Metodo di lavoro Impostazione del lavoro nei modi e nei tempi stabiliti Adattabilità Capacità di controllare situazioni nuove Capacità di ricercare soluzioni per problemi nuovi o imprevisti Curiosità ed interesse per il nuovo Responsabilità Capacità di mantenere gli impegni assunti Capacità di attribuire le cause del successo o dellinsuccesso del compito svolto Affettivo relazionale Auto ed eteropercezione Capacità di giudicare realisticamente se stessi Capacità di valutare oggettivamente gli altri Capacità di regolare il proprio comportamento a seconda delle situazioni Controllo Capacità di gestire i propri stati emozionali Capacità di gestire le proprie azioni Integrazione Disponibilità a collaborare con compagni e docenti Disponibilità agli scambi interpersonali Accettazione delle idee altrui Rispetto di sé e degli altri

5 A R E A L I N G U I S T I C O – S T O R I C O - G E O G R A F I C A ATTIVITA STRATEGIE METODOLOGICHE TEMPI Ricercare le cause storiche delle diversità economiche, culturali, religiose che generano conflitti Realizzare un cartellone su cui riportare sinteticamente le informazioni raccolte sotto forma di mappa concettuale Effettuare indagini sulle cause che hanno determinato e determinano instabilità e tensioni etniche nei paesi non sviluppati Creare parallelismi e confronti tra diverse realtà sociali (europee ed extraeuropee) Approfondire le conoscenze sulle associazioni di volontariato operanti nel mondo Ipotizzare stili di vita migliori per quelli che vivono in situazioni di disagio Metodo della ricerca Lavori do gruppo Mappe concettuali Brainstorming discussioni Tempi di svolgimento; novembre-maggio Italiano: n 2 ore mensili Storia: n.1ora mensile Geografia: n.1 ore mensile

6 A R E A L I N G U I S T I C A ATTIVITA STRATEGIE METODOLOGICHE TEMPI Ricerca e studio delle principali personalità del 900 fautori di ideali di pace e tolleranza : King – Gandhi – Kennedy …….. Esercitazioni sul lessico inerente ai principali problemi sociali, politici e storici dei paesi anglofoni Riprodurre e rielaborare messaggi visivi di interesse sociale Promuovere situazioni in classe finalizzate ad evidenziare, nel rispetto delle singole culture, Punti dincontro e differenze Metodo della ricerca Lezione frontale Discussione Tempi di svolgimento; novembre-maggio Inglese: n.1ora mensile Francese: n.1 ora mensile Spagnolo: n.1 ora mensile

7 A R E A ARTISTICO –TECNOLOGICO - SCIENTIFICA ATTIVITA STRATEGIE METODOLOGICHE TEMPI Metodo della ricerca e dellosservazione Lezione frontale Metodo scientifico Discussione Riproduzione di disegni di grandi artisti ispirati alla rappresentazione dellambiente: prospettiva e paesaggi Costruzione di modelli Realizzare manifesti di pubblicità-progresso per sensibilizzare lopinione pubblica al risparmio energetico Ricerca e studio dei possibili impatti dellintervento delluomo sullambiente naturale Tempi di svolgimento; novembre-maggio Matematica: n.1ora mensile Scienze: n.1 ora mensile Tecnica: n.1 ora mensile Arte: n.1 ora mensile

8 A R E A E S P R E S S I V O - M O T O R I A ATTIVITA STRATEGIE METODOLOGICHE TEMPI Registrazioni e riproduzioni di brani appartenenti alle diverse culture Realizzazione di attività espressive corali e strumentali attingendo ad un repertorio stilisticamente diversificato Attività motorie finalizzate ad interiorizzare il rispetto dei compiti e delle regole Metodo della ricerca Brainstorming Discussione Tempi di svolgimento; novembre-maggio Musica: n.1ora mensile Scienze Motorie: n.1 ora mensile

9 Planning area linguistico- storico-geografica: Promuovere la cultura della pace CLASSE TERZA ANNO SCOLASTICO 2012/2013 SCADENZA TEMPORALE ATTIVITADISCIPLINANOVEMBREDICEMBREGENNAIOFEBBRAIOMARZOAPRILEMAGGIO Effettuare indagini sulle cause che hanno determinato e determinano instabilità e tensioni etniche nei paesi non sviluppati Italiano Lettura di articoli di cronaca e reportage di viaggio inerenti a un territorio extra-europeo Lavoro sul lessico Analisi storico geografica del territorioPro muovere la cultura della pace Comprensione della struttura del testo. Il linguaggio specifico La storia sulla linea del tempo (dalla scoperta ad oggi) I fenomeni che ne hanno determinato la struttura morfologica Analisi del testo Spunti di riflessione La storia sulla linea del tempo (dalla scoperta ad oggi) La morfologia del territorio Commento personale La storia sulla linea del tempo (dalla scoperta ad oggi) La flora e la fauna del territorio Analogie e differenze tra articolo di cronaca e reportage di viaggio Usi e costumi delle popolazioni tribali Il settore primario, secondario e terziario Sintetizzare le informazioni raccolte sotto forma di mappa concettuale Usi e costumi delle popolazioni tribali Gli effetti della globalizzazione Trasferimen to delle conoscenze nel compito in situazione Storia Geografia

10 Planning Area Artistica - Tecnologica-Scientifica : " Mi riconosco soggetto interattivo nella comunità globale". Classe Terza Anno scolastico 2012/2013 ATTIVITA'DISCIPLINA SCADENZA TEMPORALE NOVEMBREDICEMBREGENNAIOFEBBRAIOMARZOAPRILEMAGGIO Costruzione di modelli Matematica Le forme nella realtà: punti, rette, piani nello spazio Dal bidimensionale al tridimensionale e viceversa Il Prisma Il parallelepipedo e Il cubo La piramideIl cilindro Realizzazione della lampada "ecosolidale" Tecnica L'energia ed il risparmio energetico Scienze L'energia e la sua conservazione Fonti energetiche L'energia elettrica Grandezze elettriche e loro misura Sicuri con la corrente elettrica Energia ecosostenibile Tecnica L'energia nelle varie forme Lo sfruttamento delle risorse energetiche Il circuito elettrico L'impianto elettrico domestico Progettazione di una lampada Realizzazione di varie tipologie di lampade Arte Presentazione della tematica da sviluppare. Ricerca e studio delle varie tipologie di lampade Analisi e scelta dei materiali riciclabili per la realizzazione dell'elemento tematico Schizzi e applicazione cromatica agli elaborati Scelta del modello e dimensionamento Preparazione delle varie componenti strutturali Assemblaggio dei vari elementi costitutivi. Collegamento dell'impianto elettrico e rifinitura

11 Planning area linguistica: Culture a confronto CLASSE TERZA ANNO SCOLASTICO 2012/2013 SCADENZA TEMPORALE ATTIVITADISCIPLINANOVEMBREDICEMBREGENNAIOFEBBRAIOMARZOAPRILEMAGGIO Conoscere i principali problemi sociali e le personalità del 900 Lingue comunitarie Individuazion e e lettura di brani significativi Comprensio ne testi con attività orali e scritte Ricerca del lessico specifico Individuazio e e analisi delle strutture linguistiche Discussioni finalizzate ad individuare punti dincontro e differenze nelle varie culture

12 Risultati generali attesi al termine del percorso multidisciplinare Tabella C IndicatoriDescrittoriIndici (quantitativi) Controllo Capacità di gestire i propri stati emozionali. 75% Capacità di gestire le proprie azioni. Comportamento Rispetto delle regole 80% Rispetto degli altri 85% Rispetto dellambiente 90% Autostima Fiducia nelle proprie capacità 60%

13 Risultati attesi in termini di: Conoscenze Saper decodificare i messaggi nel contesto globale Abilità Essere in grado di selezionare dati appresi ed organizzarli in un primo semplice sistema di verifica e risistemarli in un nuovo personale ordine Competenze Capacità di saper interpretare in modo autonomo le problematiche mondiali cogliendone i vari sistemi di valori, al fine di maturare convinzioni e giudizi critici di ordine civile e culturale.

14 Questionario di autovalutazione in itinere e finale Verranno somministrati questionari in itinere e finale per valutare il grado di soddisfazione degli allievi sul percorso formativo seguito. I dati ricavati ci aiuteranno a capire in quale misura il percorso attuato ha soddisfatto le esigenze degli allievi e quali miglioramenti si potranno apportare per il futuro.


Scaricare ppt "Compito in situazione Un mondo a colori… la giornata della solidarietà AREA LINGUISTICA-STORICO- GEOGRAFICA Promuovere la cultura della pace AREA LINGUISTICA."

Presentazioni simili


Annunci Google