La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INTRODUZIONE ALLA TERAPIA IMMUNOISOPATICA seconda parte 1 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INTRODUZIONE ALLA TERAPIA IMMUNOISOPATICA seconda parte 1 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom."— Transcript della presentazione:

1 INTRODUZIONE ALLA TERAPIA IMMUNOISOPATICA seconda parte 1 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom

2 Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom QUALI PATOLOGIE TRATTARE CON GLI ISOTERAPICI: DISBIOSI INTESTINALI INFEZIONI ACUTE INFEZIONI CRONICHE O RECIDIVANTI MALATTIE CIRCOLATORIE / METABOLICHE MALATTIE DEL SISTEMA IMMUNITARIO

3 3 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom SVILUPPO DELLA TERAPIA ISOPATICA IN 4 FASI: Fase 1 Riequilibrio biochimico del terreno (Milieu) Fase 2 Riduzione dellinfiammazione (Penicillium) Fase 3 Regolazione della simbiosi microbiologica profonda o di base Fase 4 Modulazione del Sistema Immunitario

4 4 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom SVILUPPO DELLA TERAPIA ISOPATICA IN 4 FASI FASE 1 RIEQUILIBRIO BIOCHIMICO DEL TERRENO (MILIEU) Il terreno si riferisce ai fattori ambientali intorno alla cellula che ne influenzano la funzione: importante è sia il processo di alcalinizzazione dellintestino tenue che rimuovere gli antigeni primari dalla dieta. Questa fase della terapia dura in media tre settimane e continua poi per tutto il trattamento, in forma meno aggressiva.

5 5 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Perché combattere lacidificazione: Il pH arterioso che permette la vita si aggira intorno a 7,35- 7,45. A livello tissutale avremo ampie variabilità di pH legate sia al tipo di tessuto che al ritmo giorno-notte. Bocca:pH 6-7,4 – favorisce azione ptialina Stomaco:pH 2 – dovuto a secrezione HCl Intestino tenue: pH alcalino – azione enzimi pancreatici

6 6 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Equilibrio acido-base: polmoni e reni POLMONI: Centro bulbare del respiro reagisce a riduzione pH del sangue: - si ha aumento frequenza respiratoria. - si ha quindi riequilibrio pH - si rimuove infatti CO 2. È un sistema veloce però limitato alleccesso di CO 2 che è il prodotto di scarto del catabolismo degli idrati di carbonio e delle proteine vegetali.

7 7 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Equilibrio acido-base: polmoni e reni RENI: Dovendo eliminare acidi forti prodotti dal catabolismo di aminoacidi e proteine, è necessario eliminare ioni H + in eccesso. Allora è attivato il sistema complesso della pompa attiva dei tubuli renali. È un sistema potente ma lento. CUTE: Anche la cute è da considerare un organo emuntore che permette eliminazione di acido urico in eccesso.

8 8 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom In condizioni di acidosi : si ha riduzione della componente SOL del connettivo con gelificazione: avremo quindi ipossia tissutale con difficoltà degli scambi della sostanza fondamentale del connettivo. si utilizzano per compenso elettroliti come il magnesio e il potassio sottraendoli alla componente ossea e al SNC. si ha: - riduzione di efficacia degli enzimi pancreatici, - alterazione della flora intestinale, - deficit di assorbimento della mucosa intestinale.

9 9 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Preferire CARBOIDRATI a catena lunga evita il repentino aumento di acidi organici deboli. Risparmiamo così sistema tampone del polmone. Un eccesso di PROTEINE e di LIPIDI specialmente di origine animale porta a produzione di cataboliti, come gli acidi forti, che vengono neutralizzati dal sistema tubulare tampone renale. l'acido solforico (H 2 SO 4 ) lacido nitrico, lacido cloridrico (HCL; o muriatico), lacido iodidrico(HI), lacido perclorico (HCLO) e l*acido bromidrico (HBr).

10 10 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Luso di prodotti ricchi di MAGNESIO e POTASSIO, verdure e frutta, permette di contrastare una dieta sbilanciata da altri alimenti acidificanti. Utilizzare adeguatamente un prodotto alcalinizzante ben equilibrato ci aiuta specialmente nei casi di patologie croniche dove dobbiamo agire in profondità.

11 11 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Il test sulle urine del mattino è un metodo efficace per misurare lequilibrio acido del paziente (valori di pH tra 6,8 e 7,4). Nella prima fase si utilizzano, in ambito isopatico Sanum: ALKIMO (Bicarbonato di sodio, Bicarbonato di potassio, Calcio carbonato, Magnesio idrossido, Sodio citrato, Zinco gluconato) SANUVIS ( Acido L(+) lattico D4, acido L(+) lattico D6, acido L(+) lattico D12, acido L(+) lattico D30, acido L(+) lattico D200). CITROKEHL (Acido citrico D10, D30, D200).

12 12 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom ALCALINIZZAZIONE Alkimo: (Bicarbonato di sodio, Bicarbonato di potassio, Calcio carbonato, Magnesio idrossido, Sodio citrato, Zinco gluconato), agisce sia nel rimuovere dallorganismo gli acidi ricaricando il sistema tampone dei bicarbonati, sia nel supportare le funzioni digestive pancreatica ed epatica.

13 13 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom SUPPORTO Sanuvis (Acido L(+) lattico D4, D6, D12, D30, D200) è utilizzato per aumentare la respirazione mitocondriale, ridurre lacido lattico prodotto nei muscoli e diminuire il pH ematico. Si usa per i disturbi collegati al ciclo del Mucor racemosus e/o caratterizzati da stasi vascolare: malattie circolatorie, ictus, tromboflebiti, anemia, emorroidi e arteriosclerosi. Dosaggio: gocce due volte al giorno.

14 14 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Citrokehl ( Acido citrico D10, D30, D200) è atto a sostenere il ciclo di Krebs, migliorando nel contempo il metabolismo cellulare, la viscosità ematica e diminuendo la produzione di acido lattico e la ritenzione di liquidi. Si usa per disturbi collegati al ciclo dellAspergillus niger: patologie croniche, patologie pleuriche, osteo-articolari, gastrointestinali, linfatiche, renali, legamentose, cerebrali e altri disturbi di tipo tubercolinico. Dosaggio: gocce due volte al giorno.

15 15 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom DIETA: Dieta Werthmann ipoallergenica nefro-rigenerante Da evitare: Carni di mammifero (vitello, maiale, agnello, ecc.) Latte vaccino e tutti i latticini. Noci e alimenti a base di noci. Albume duovo e cibi che lo contengono.

16 16 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom DIETA: Dieta Werthmann ipoallergenica nefro-rigenerante Da evitare: Maiale e derivati. Agrumi (eccetto il limone e il lime) Tutte le carni ricche di istamina: coniglio, cervo, alici e sardine. Alimenti in scatola o alimenti contenenti conservanti. Zucchero raffinato, bibite gassate. Lievito o alimenti contenenti lievito

17 17 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Consentiti: Uova di quaglia. Latte di capra. Riso (integrale). Verdura, patate. Castagne. Fagioli. Alimenti a base di soia, alghe (kelp, kambu, dulse, nori)

18 18 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Consentiti: Olive. Tuorlo duovo Alimenti a base di grano, preferibilmente non raffinato e cereali a basso contenuto di glutine (miglio, grano saraceno, quinoa) Frutta (eccetto agrumi e melone) meglio se consumata entro le ore 12. Il pompelmo è consentito nel corso di tutta la giornata Carni bianche e Pesce : solo 1 volta alla settimana.

19 19 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom FASE 2 RIDUZIONE DELLINFIAMMAZIONE (PENICILLIUM) La ciclogenia Penicillium è coinvolta in tutti gli stati infiammatori dellorganismo. Utilizzando lappropriata condritina (= fase non virulenta) Penicillium o Candida (sottociclo del Penicillium), si può regolare il processo infiammatorio del terreno.

20 20 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Si utilizzano: ALBICANSAN FORTAKEHL NOTAKEHL PEFRAKEHL QUENTAKEHL Dosaggio: 5-10 gocce o 1 compressa due volte al giorno per 7-10 giorni. Iniziare contemporaneamente alla Fase 1. EXMYKEHL supposte

21 21 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom INDICAZIONI: ALBICANSAN (CANDIDA ALBICANS) per le micosi croniche e sistemiche delle membrane mucose. Specifica indicazione per manifestazioni cutanee. Malattie della bocca come stomatiti, gengiviti, afte, ecc. Micosi del tratto urogenitale quali: vaginiti, uretriti, annessiti. La pomata è indicata anche per il prurito genitale.

22 22 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom EXMYKEHL (CANDIDA ALBICANS, CANDIDA PARAPSILOSIS e PENICILLIUM ROQUEFORTII) per le micosi croniche e tutti i tipi di micosi, in particolare quelle delle membrane mucose intestinali e vaginali.

23 23 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom FORTAKEHL (PENICILLIUM ROQUEFORTII) per tutti i disturbi intestinali, in tutte le micosi intestinali e nelle micosi della cute, vaginali e della bocca. Agisce inoltre anche nelle infezioni da streptococco e stafilococco (prima indicazione: Notakehl). Viene consigliato in particolare nelle disbiosi batteriche, gastriti, enteriti, coliti con colecistite e pancreatite con i seguenti disturbi: diarrea, vomito, stipsi, ulcera ventricolare, micosi di intestino, vagina e cute.

24 24 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom NOTAKEHL (PENICILLIUM CHRYSOGENUM) per infezioni batteriche e malattie acute e croniche, in particolare per le infezioni da stafilococco e streptococco e le infezioni respiratorie: tonsilliti, laringiti, ascessi dentari, otiti, nevriti; nelle affezioni del sistema urogenitale: infezioni del tratto urinario, adenoma prostatico. Nelle affezioni respiratorie: bronchiti, bronchiti asmatiche, malattie polmonari. La pomata è indicata nellacne, herpes zoster, nevriti, sciatalgie, affezioni articolari, epicondilite.

25 25 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom PEFRAKEHL (CANDIDA PARAPSILOSIS): per tutte le micosi enterali, specie da Candida, e le loro affezioni secondarie come: dermatomicosi, micosi genitali; nelle malattie del cavo orale come: ragadi, afte, granuloma dentale, pemfigo vulgaris. Il prodotto può essere utilizzato anche per linfoadeniti, cistiti, gastroenteriti, otite esterna.

26 26 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom QUENTAKEHL (PENICILLIUM GLABRUM): per patologie virali acute, croniche e latenti, quali laringiti, bronchiti, sinusiti, faringiti, infezioni di tipo influenzale o come sinergico di altre preparazioni a base di miceti per: cefalea, vertigini, sindrome di Meniere, herpes zoster, varicella come pure nelle infezioni del tratto urinario e nefriti.

27 27 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom FASE 3 REGOLAZIONE DELLA SIMBIOSI MICROBIOLOGICA PROFONDA O DI BASE Le due principali ciclogenie sono quelle di Aspergillus e Mucor. Introducendo le forme a bassa valenza (protiti) di Mucor racemosus ed Aspergilus niger, vengono stimolate la degradazione e leliminazione delle forme ad alta valenza (patogene).

28 28 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Si utilizzano: MUCOKEHL NIGERSAN SANKOMBI MUCEDOKEHL RUBERKEHL

29 QUALI SONO LE MALATTIE DA ASPERGILLO Infezioni o malattie croniche e/o recidivanti Infezioni o malattie croniche e/o recidivanti Malattie del sistema immunitario: malattie autoimmunitarie e cronico-degenerative. Malattie del sistema immunitario: malattie autoimmunitarie e cronico-degenerative. Formazione di cisti a qualsiasi livello e malattie ulcerative Formazione di cisti a qualsiasi livello e malattie ulcerative Malattie tiroidee, morbo di Basedow Malattie tiroidee, morbo di Basedow Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom

30 Tubercolosi, malattie respiratorie croniche, sarcoidosi, asma. Tubercolosi, malattie respiratorie croniche, sarcoidosi, asma. Malattie osteo-articolari, morbo di Bechterew… Malattie osteo-articolari, morbo di Bechterew… Malattie croniche del sistema uro-genitale maschile e femminile (vescica, ovaio, prostata). Malattie croniche del sistema uro-genitale maschile e femminile (vescica, ovaio, prostata). Malattie cutanee: acne, eczema, psoriasi, lupus eritematoso. Malattie cutanee: acne, eczema, psoriasi, lupus eritematoso. Morbo di Crohn, Rettocolite ulcerosa Morbo di Crohn, Rettocolite ulcerosa Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom

31 31 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom In particolare Mucokehl (Mucor racemosus) e Nigersan (Aspergillus niger) possono essere utilizzati in associazione per sostenere la conversione di entrambe le forme a valenza elevata. Mucokehl viene utilizzato solitamente al mattino, mentre Nigersan alla sera. Nei bambini o nei pazienti anziani in cui laderenza a questo schema posologico è problematica, si può ricorrere a Sankombi (associazione di Mucor racemosus ed Aspergillus niger).

32 32 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Dosaggio: Mucokehl D5 10 gocce o 1 compressa al mattino e Nigersan D5 10 gocce o 1 compressa alla sera, da lunedì a venerdì. Uno schema consigliato è quello di utilizzare per 5 giorni alla settimana Mucokehl e\o Nigersan oppure Sankombi e per 2 giorni alla settimana riprendere i rimedi Penicillium della Fase 1.

33 33 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom MUCEDOKEHL (MUCOR MUCEDO) per le affezioni (soprattutto croniche) del sistema linfatico (linfostasi), della tiroide, del tratto respiratorio superiore e nei disturbi neurovegetativi (ansia, aggressività); aumenta la microcircolazione nelle ghiandole endocrine e nel cervello.

34 34 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom MUCOKEHL (MUCOR RACEMOSUS) per disturbi congestizi e circolatori: aumenta la circolazione e diminuisce la congestione, agendo in particolare sul sistema cardiovascolare. Perciò nelle affezioni croniche, latenti ed acute, del sistema vascolare come trombosi, emboli, processi post-infartuali, angina pectoris, disturbi circolatori. Nelle affezioni venose come emorroidi, varici, ecc. Nella ritardata cicatrizzazione di ferite come gangrena diabetica ecc.

35 35 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom NIGERSAN (ASPERGILLUS NIGER) per disturbi tubercolari e paratubercolari (infiammazioni di mucose, tessuti e articolazioni). Nelle malattie del tratto urogenitale includenti il mioma, le cisti; nelle infiammazioni da paratubercolosi come il morbo di Scheuermann, di Perthes e Bechterew, nellosteocondrosi, per linfatismo, adiposità, verruche.

36 36 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom RUBERKEHL (ASPERGILLUS RUBER) per tutte le condizioni croniche del tratto respiratorio superiore ed inferiore, compresi i sintomi allergici: rinite allergica, allergie, sinusite, rinorrea, occhi arrossati con prurito, bronchite, cistite, nefrite, laringite,dispnea, tutte le affezioni delle vie respiratorie.

37 37 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom SANKOMBI (ASPERGILLUS NIGER E MUCOR RACEMOSUS) per i disturbi circolatori e congestizi associati ad alterazioni delle membrane mucose, dei tessuti e/o delle articolazioni: adenoiditi, tonsilliti, angina di Plaut-Vincent. È un rimedio pediatrico per il riequilibrio della simbiosi quando esiste tendenza ad infezioni ed allergie.

38 38 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom FASE 4 MODULAZIONE DEL SISTEMA IMMUNITARIO I preparati immunobiologici contengono diverse frazioni di varie specie batteriche, come cellule intatte, estratti cellulari e frammenti polisaccaridici della parete cellulare (Sanukehl). Questi rimedi agiscono modificando il corso della reazione immunitaria e aumentando la capacità di risposta mediante stimolazione aspecifica.

39 39 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Si utilizzano: AROKEHLAN A AROKEHLAN U LATENSIN LEPTUCIN RECARCIN UTILIN UTILIN S SANUKEHL

40 40 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Questa attività è possibile grazie alla loro capacità di influenzare le diverse sottopopolazioni di linfociti e macrofagi. La terapia immunobiologica deve cominciare dopo il primo mese di terapia di base (Fase 3) e avrà una durata variabile a seconda della risposta individuale del paziente.

41 41 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Dosaggio: 5 gocce due volte al giorno. Si può usare più di una associazione, alternanza o successione. Continuare per 4 settimane e poi sospendere per 2-4 settimane. Ripetere se necessario. Una regola generale con i rimedi è di iniziare con potenza, dosaggio e frequenza posologica bassi, aumentandoli solo nel caso in cui lefficacia terapeutica non sia soddisfacente.

42 42 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom AROKEHLAN A (PROPIONIBACTERIUM ACNES) nel trattamento delle patologie artritiche, artrosiche e degenerative della colonna vertebrale e dellintero apparato locomotore e nelle mialgie. È utilizzato, inoltre, nelle patologie infettive del cavo orale: granulomi, ascessi dentari, gengiviti, parodontopatie. AROKEHLAN U (CORYNEBACTERIUM SP.) stimola le capacità endogene di difesa e agisce come coadiuvante nella terapia antineoplastica.

43 43 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom LATENSIN (BACILLUS CEREUS ) è indicato nelle infiammazioni croniche, sub-acute e negli stati di debolezza. Esercita un effetto benefico sulla modulazione immunitaria. nelle infiammazioni acute e croniche, in convalescenza specie dopo malattie febbrili, in condizioni di debolezza e come immuno- modulatore.

44 44 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom LEPTUCIN (PROPIONIBACTERIUM AVIDUM) aumenta il flusso sanguigno, migliora la circolazione alle estremità ed è immunostimolante. Inoltre utile nei disturbi circolatori alle estremità, nellemicrania vascolare, nel tinnitus, nella infiammazione della vescica.

45 45 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom RECARCIN (BACILLUS FIRMUS) è indicato nelle infiammazioni subacute e croniche, in particolare delle mucose e causate da stati febbrili.

46 46 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom UTILIN (BACILLUS SUBTILIS ) per infiammazioni sub-acute e croniche e stati di debolezza; agisce come modulator immunitario ed aumenta i processi di eliminazione. UTILIN S (MYCOBACTERIUM PHLEI) ha una potente attività immunomodulante nei disturbi del tratto respiratorio, polmonare, nella tubercolosi extra-polmonare, nella febbre e negli stati di debolezza.

47 47 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Se si osserva uno scarso o un mancato miglioramento, il medico può esaminare le possibili sedi del blocco terapeutico: focolai infettivi, denti, stress geopatico, blocco energetico ed emotivo, esposizioni tossiche prolungate..

48 48 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom La sequenza della quarta fase viene portata avanti per settimane- mesi fino a quando il terreno inizi a evidenziare una membrana mucosa intestinale sana ed uno stato di eubiosi intestinale.

49 49 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Posologia e Forme farmaceutiche dei prodotti isopatici. I rimedi isopatici sono disponibili in diverse potenze e formulazioni: gocce, compresse, capsule, supposte, fiale o pomate. Mucokehl è disponibile anche in collirio. In genere, nel caso di pazienti con costituzione debole, si consiglia di iniziare con la forma più bassa del rimedio e di aumentare la sua forza nel tempo, dando la possibilità al paziente di gestire autonomamente gli aumenti di potenza e la forma del rimedio.

50 50 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Come illustrato nello schema sottostante, le gocce sono la forma a più bassa potenza, le supposte e le fiale sono le più forti. Gocce Compresse Capsule Supposte Fiale (direzione dalle più deboli alle più forti) Sebbene tutti i rimedi agiscano a livello sistemico, in base alla condizione da trattare e alla sua sede, vi sono differenti vantaggi nellutilizzo delle diverse forme farmaceutiche e rimedi.

51 51 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Gocce È la forma farmaceutica più comunemente usata. Si assumono per via orale per i disturbi sistemici, della testa e della bocca. I rimedi isopatici possono essere applicati nella cavità nasale (paziente in posizione supina). Vengono applicate esternamente, frizionate in prossimità dellarea affetta o nella piega del gomito.

52 52 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Compresse Per disturbi sistemici, della bocca e per le malattie gastrointestinali. Devono essere assunte a distanza dai pasti e sciolte in bocca. Capsule Simili alle compresse, ma più forti. Da assumere preferibilmente due volte al giorno, al mattino a digiuno ed alla sera a stomaco vuoto.

53 53 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Supposte Per disturbi sistemici e per patologie gastrointestinali e genitourinarie. Fiale Per disturbi sistemici. Alcune formule possono essere assunte con laiuto di un nebulizzatore. Utilizzabili anche per via parenterale. Pomata Viene applicata per uso esterno per le micosi cutanee (Albicansan e Pefrakehl), per disturbi vascolari o infiammatori (Mucokehl) e per infezioni cutanee (Notakehl e Sanuvis).

54 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom FORMULAZIONI DEI PRODOTTI ISOPATICI GOCCE D5COMPRESSE D5CAPSULE D4SUPPOSTE D3 Mucokehl Nigersan Sankombi Notakehl Quentakehl Fortakehl Pefrakehl Albicansan Mucedokehl Sanuvis Citrokehl Mucokehl Nigersan Notakehl Fortakehl Mucokehl Nigersan Notakehl Fortakehl Pefrakehl Albicansan Mucedokehl Mucokehl Nigersan Notakehl Fortakehl Pefrakehl Albicansan Mucedokehl Exmyke hl

55 FORMULAZIONI DEI PRODOTTI ISOPATICI FIALE D5POMATA D3COLLIRIO D5 Mucokehl Nigersan Notakehl Pefrakehl Mucedokehl Sanuvis Citrokehl Ruberkehl Mucokehl Nigersan Notakehl Fortakehl Pefrakehl Albicansan Sanuvis Mucokehl Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom

56 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom FORMULAZIONI DEGLI IMMUNOBIOLOGICI GOCCE D6CAPSULE D6 CAPSULE D4SUPPOSTE D6 UTILIN RECARCIN LATENSIN UTILIN S AROKEHLAN A AROKEHLAN U UTILIN RECARCIN LATENSIN UTILIN S LEPTUCIN UTILIN RECARCIN LATENSIN UTILIN S UTILIN RECARCIN LATENSIN UTILIN S LEPTUCIN

57 57 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom Come per i rimedi omeopatici, più il numero è alto, maggiore è la diluizione e, quindi, più debole è il rimedio. Pertanto, un rimedio D4 è considerato più forte di uno D6. Si consiglia di iniziare con la potenza più bassa, e solo successivamente aumentare lentamente (il numero si riduce) in modo da evitare una crisi di guarigione( aggravamento), che si verifica quando lorganismo viene detossificato o stressato troppo velocemente.

58 PERCHÈUTILIZZARE I PRODOTTI APTENICI SANUKEHL PERCHÈ UTILIZZARE I PRODOTTI APTENICI SANUKEHL GLI ANTIBIOTICI Bloccano processi metabolici cellulari nelluomo Inducono forme batteriche senza parete cellulare – cronicizzazione GLI ANTIFUNGINI Dopo lapplicazione di colorante (verde brillante) o di antimicotici in una coltura di Candida crescono ancora forme fungine, sempre senza parete cellulare (CWD), comunque patogene, ma non più riconosciute dal sistema immunitario.

59 Se si iniettano forme CWD di Candida negli animali da esperimento si provocano gravi candidosi sistemiche (Lida Holmes Mattman Cell-Wall Deficient Forms, Stealth Pathogens 2001). Funghi CWD si ritrovano nel sangue negli stadi terminali di malattie croniche come il Sarcoma di Kaposi, stadio terminale dellAIDS.

60 … numerose forme senza parete cellulare nei pazienti cronici (Bleker) … numerose forme senza parete cellulare nei pazienti cronici (Bleker) … le tossine continuano ad essere presenti anche dopo leliminazione degli agenti patogeni che le hanno liberate… non vengono riconosciute dal sistema immunitario per le loro scarse capacità immunogene … le tossine continuano ad essere presenti anche dopo leliminazione degli agenti patogeni che le hanno liberate… non vengono riconosciute dal sistema immunitario per le loro scarse capacità immunogene Le tossine e le forme senza parete cellulare possono venire marcate di nuovo utilizzando i polisaccaridi provenienti dalle pareti cellulari degli stessi microrganismi che avevano provocato linfezione o da microrganismi simili Le tossine e le forme senza parete cellulare possono venire marcate di nuovo utilizzando i polisaccaridi provenienti dalle pareti cellulari degli stessi microrganismi che avevano provocato linfezione o da microrganismi simili

61 I Sanukehl contengono come principi attivi i polisaccaridi derivati dalle pareti cellulari di microrganismi: apteni ovvero antigeni incompleti ma con specificità antigenica I Sanukehl contengono come principi attivi i polisaccaridi derivati dalle pareti cellulari di microrganismi: apteni ovvero antigeni incompleti ma con specificità antigenica I Sanukehl, in quanto apteni, conferiscono alle tossine batteriche ed alle forme senza parete cellulare nuovamente il carattere di antigene completo, rendendo possibile la risposta immunitaria specifica I Sanukehl, in quanto apteni, conferiscono alle tossine batteriche ed alle forme senza parete cellulare nuovamente il carattere di antigene completo, rendendo possibile la risposta immunitaria specifica

62 COME SCEGLIERE I SANUKEHL: SULLA BASE DI: ANAMNESI EZIOLOGICA E REFERTI MICROBIOLOGICI ANAMNESI EZIOLOGICA E REFERTI MICROBIOLOGICI Es. Sanukehl Cand per Candida albicans ma anche per Es. Sanukehl Cand per Candida albicans ma anche per altri tipi di infezioni fungine. altri tipi di infezioni fungine. SOMIGLIANZA SINTOMATOLOGICA SOMIGLIANZA SINTOMATOLOGICA Es. Sanukehl Cand per pruriti e arrossamenti genitali. Es. Sanukehl Cand per pruriti e arrossamenti genitali. CARATTERISTICHE DI TRASMISSIONE CARATTERISTICHE DI TRASMISSIONE CARATTERISTICHE SPECIFICHE DEL SANUKEHL CARATTERISTICHE SPECIFICHE DEL SANUKEHL utilizzato: Es. Sanukehl Pseu per malattie degenerative, utilizzato: Es. Sanukehl Pseu per malattie degenerative, Sanukehl Acne per circolazione. Sanukehl Acne per circolazione.

63 SANUKEHL ACNECIRCOLAZIONE ARTRITI ACNE SANUKEHL BRUCELMIALGIE POLIARTRITI FEBBRE SANUKEHL CANDMAL. FUNGINE INTESTINALI GENITALI MUCOSE E CUTANEE SANUKEHL COLIMAL. GASTROINTESTINALI BILIARI UROGENITALI SANUKEHL KLEBSMAL. RESPIRATORIE SANUKEHL MYCMAL. CRONICHE RESPIRATORIE UROGENITALI INTESTINALI SANUKEHL PROTMAL. URINARIE GASTRO-INTESTINALI HELICOBACTER PYL. SANUKEHL PSEUMAL. AUTOIMMUNITARIE ALLERGICHE DEGENERATIVE SANUKEHL SALMMAL. INTESTINALI OTORINO-LARINGOIATRICHE FEBBRE SANUKEHL STAPHFOLLICOLITI ORZAIOLI ANGINA OTITE NEFRITI… SANUKEHL STREPANGINE TONSILLARI OTITI POLIARTRITI ENDO-MIO-CARDITI SANUKEHL TRICHMICOSI CUTANEE UNGUEALI SANUKEHLINDICAZIONI Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom

64 Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom QUALI PATOLOGIE TRATTARE CON GLI ISOTERAPICI: DISBIOSI INTESTINALI INFEZIONI ACUTE INFEZIONI CRONICHE O RECIDIVANTI MALATTIE CIRCOLATORIE / METABOLICHE MALATTIE DEL SISTEMA IMMUNITARIO

65 Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom REGOLE PRINCIPALI DELLA TERAPIA SANUM SECONDO IL PROF. ENDERLEIN attivare tutte le possibilità escretive, quali: intestino, respiro, cute. provocare una reazione, cioè terapia stimolante con preparati batterici secondo lo stato di salute del paziente. aspettare la reazione (riduzione dei sintomi?).

66 Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom non aumentare la potenza o il dosaggio fintanto che quelli in uso continuano ad essere efficaci. I dosaggi non necessari causano unaumentata produzione di prodotti tossici di scarto. lasciare che lorganismo abbia tempo di reagire, soprattutto nelle malattie croniche. se i sintomi iniziano a scomparire, estendere gli intervalli della terapia. ripetere molte volte la terapia, se necessario.

67 Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom BLOCCHI DELLA TERAPIA Come per per altre modelli terapeutici, anche con SANUM si possono verificare blocchi nellevoluzione degli effetti terapeutici che creano una situazione in cui nulla sembra funzionare. I blocchi della terapia sono in genere espressione del sistema neuro vegetativo e, di conseguenza, di tutti i tessuti regolati da questo sistema. Gli effetti dei rimedi biologici eD i processi di guarigione vengono in tal modo alterai o interrotti.

68 Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom Principali blocchi terapeutici nella pratica clinica: 1.Blocchi della colonna vertebrale: (blocco fisico causato da malposizione di una vertebra) Terapia: chiropratica, agopuntura e altri metodi di correzione 2. Blocchi energetici: (segnali possono esseremani, piedi, ventre e natiche freddi) Terapia: neuralterapia, agopuntura, massaggi, energetica psicosomatica e altre terapie…..)

69 Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom 3. Blocchi causati da medicina convenzionale: (vaccini, farmaci, chemioterapia, ormoni, ecc.) Terapia: SANUKEHL, nosodi contro la causa specifica (una causa importante per esempio è il cortisone. Trattare con SANUKEHL Pseu)

70 Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom 4. Blocchi causati da metalli tossici: (acqua inquinata da piombo o altri metalli, monili e gioielli, amalgame per otturazioni, ecc.) Terapia: escrezione mediante protocollo detossificante per metalli pesanti 5. Blocchi causati da problemi sottostanti: (cicatrici, tonsillite, seni paranasali, noduli, ecc.) Terapia: neuralterapia o altri metodi

71 Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom Dr Flavio Tonello Scuola Omeopatia Classica Dulcamara - Faculty Of Homeopathy Of The United Kingdom 6. Blocchi causati dai denti: (amalgame o altri metalli, compreso loro, canali radicolari e denti devitalizzati). Terapia: rettifica di tutti i problemi dentali (risanamento dentale): - rimozione delle amalgame. - sostituzione con materiale ceramico - rimozione dei denti devitalizzati e trattati nelle radici 7. Blocchi causati da fattori psicologici: Esempio di terapia: modelli terapeutici psicoterapici.

72 72 ©Dott.ssa Paola Furgani CASO CLINICO 1 Donna di 19 anni Donna di 19 anni Sei mesi prima candida vaginale trattata con Diflucan ed ovuli Sei mesi prima candida vaginale trattata con Diflucan ed ovuli Da allora prurito e bruciore vaginale Da allora prurito e bruciore vaginale Attualmente tampone vaginale negativo Attualmente tampone vaginale negativo Meteorismo intestinale, alvo tendenzialmente stitico Meteorismo intestinale, alvo tendenzialmente stitico Intolleranza a latticini e vino Intolleranza a latticini e vino Otturazioni in amalgama: 4 Otturazioni in amalgama: 4

73 73 ©Dott.ssa Paola Furgani CASO CLINICO 1 TERAPIA I FASE (primi giorni) Dieta ipoproteica e basificante Dieta ipoproteica e basificante Bicarbonati Bicarbonati Ripristino funzionalità intestinale Ripristino funzionalità intestinale Dieta e terapia disbiosi intestinale Dieta e terapia disbiosi intestinale Citrokehl 20 gocce 2/dì Citrokehl 20 gocce 2/dì Exmykehl supp. 3/sett. prima per via rettale poi vaginale Exmykehl supp. 3/sett. prima per via rettale poi vaginale Lavande con bicarbonato Lavande con bicarbonato

74 74 ©Dott.ssa Paola Furgani CASO CLINICO 1 TERAPIA II FASE (successivi 2 mesi) Proseguire dieta modificata, basificazione, drenaggio… Proseguire dieta modificata, basificazione, drenaggio… Simbiosi di base alternata con cura disbiosi Simbiosi di base alternata con cura disbiosi Citrokehl 20 gocce 2/dì Citrokehl 20 gocce 2/dì Exmykehl supp. 2/sett. Exmykehl supp. 2/sett. Introdurre Introdurre Utilin e Recarcin caps. 1/sett. Utilin e Recarcin caps. 1/sett. Sanukehl Cand e Coli opp. Salm 1/dì a giorni alterni Sanukehl Cand e Coli opp. Salm 1/dì a giorni alterni RISANARE LE AMALGAME + Zinco ev. Selenio RISANARE LE AMALGAME + Zinco ev. Selenio

75 75 ©Dott.ssa Paola Furgani CASO CLINICO 2 Donna di 45 anni Donna di 45 anni ARTRITE REUMATOIDE da 8 anni in terapia con Clorochina, Metotrexate e FANS ARTRITE REUMATOIDE da 8 anni in terapia con Clorochina, Metotrexate e FANS Si presenta allosservazione con tumefazione ai polsi dx >sn, dolore, limitazione funzionale e senso di calore Si presenta allosservazione con tumefazione ai polsi dx >sn, dolore, limitazione funzionale e senso di calore Operata a 35 anni di deviazione bilio-pancreatica per obesità Operata a 35 anni di deviazione bilio-pancreatica per obesità Alvo 3-4/dì con feci molli-diarroiche Alvo 3-4/dì con feci molli-diarroiche Denti: numerose cure canalari. Alcuni denti risultano positivi ai test energetici Denti: numerose cure canalari. Alcuni denti risultano positivi ai test energetici

76 76 ©Dott.ssa Paola Furgani CASO CLINICO 2 TERAPIA I FASE (primi giorni) Dieta ipoproteica e basificante Dieta ipoproteica e basificante Sanuvis 30 gocce/dì e Citrokehl 30 gocce/dì Sanuvis 30 gocce/dì e Citrokehl 30 gocce/dì Bicarbonati appena diminuisce la diarrea Bicarbonati appena diminuisce la diarrea Notakehl 2/dì per 10 giorni poi Notakehl 2/dì per 10 giorni poi Dieta e terapia disbiosi intestinale Dieta e terapia disbiosi intestinale

77 77 ©Dott.ssa Paola Furgani TERAPIA II FASE (successivi mesi) Proseguire dieta modificata, basificazione, drenaggio… Proseguire dieta modificata, basificazione, drenaggio… Simbiosi di base alternata con cura disbiosi o Notakehl Simbiosi di base alternata con cura disbiosi o Notakehl Citrokehl 20 gocce 2/dì Citrokehl 20 gocce 2/dì Antinfiammatori omeopatici o fitoterapici o EFA Antinfiammatori omeopatici o fitoterapici o EFA

78 78 ©Dott.ssa Paola Furgani Introdurre Introdurre Utilin, Latensin, Utilin S caps. 1/sett. Utilin, Latensin, Utilin S caps. 1/sett. Sanukehl Acne e/o Brucel o Coli o Salm o Myc 1/dì a giorni alterni Sanukehl Acne e/o Brucel o Coli o Salm o Myc 1/dì a giorni alterni TRATTAMENTO FERITE E FOCI Arokehlan A 1/dì + NOSODI specifici 1/sett. TRATTAMENTO FERITE E FOCI Arokehlan A 1/dì + NOSODI specifici 1/sett. es. Bacterium Coli o Salmonella Typhi o Paratyphi o Tonsillitis Nosode o Polyarthritis Nosode Injeel o nosodi dentali es. Bacterium Coli o Salmonella Typhi o Paratyphi o Tonsillitis Nosode o Polyarthritis Nosode Injeel o nosodi dentali


Scaricare ppt "INTRODUZIONE ALLA TERAPIA IMMUNOISOPATICA seconda parte 1 Dr Flavio Tonello Associazione Omeopatica Dulcamara Faculty of Homeopathy of United Kingdom."

Presentazioni simili


Annunci Google