La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rimini 19 luglio 2007. % tempo trascorso in ogni fase/stage.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rimini 19 luglio 2007. % tempo trascorso in ogni fase/stage."— Transcript della presentazione:

1 Rimini 19 luglio 2007

2

3

4 % tempo trascorso in ogni fase/stage

5

6

7

8

9 USD OROCRBINFLAZION E TASSIBONDAZIONI GIUSU GIU SUGIU SU Relazione Inversa

10 ANALISI INTERMARKET Indice CRB commodities anticipa di qualche mese linflazione CRB aumenta =================== aumenta INFLAZIONE INFLAZIONE aumenta =================== aumentano TASSI TASSI aumentano ================== scendono BOND BOND scendono ================== scendono AZIONI

11 Petrolio e Oro Ogni aumento del 10% del prezzo del Petrolio comporta un aumento dello 0,12% della Inflazione Totale CPI index (USA e EURO) CPI index aumenta ================== aumentano TASSI e crollo BOND ORO anticipa CRB =========== Quindi se ORO aumenta a)INDICE CRB in aumento b)USD scende verso euro c)Aumenta inflazione d)Crollo dei bond

12 DOLLARO USD La valuta USA è influenzata da : 1)INFLAZIONE (in USA linflazione è più alta rispetto allEuro, quindi la moneta tende a svalutarsi) 2)Differenziali dei Tassi 3)Crescita economica

13 TASSI DI INTERESSE ED AZIONI LE QUOTAZIONI AZIONARIE VENGONO INFLUENZATE IN MANIERA INCISIVA DALLE SCELTE DI POLITICA MONETARIA, NEI PERIODI CARATTERIZZATI DA UNA POLITICA MONETARIA RESTRITTIVA I TASSI DI INTERESSE A BREVE TENDONO AD AUMENTARE PIU VELOCEMENTE DI QUELLI A LUNGO SE TALE SITUAZIONE PERMANE A LUNGO IL T-BILL PUO ESSERE MAGGIORE DEL T-BOND E QUESTO NON GIOVA ALLE QUOTAZIONI AZIONARIE. IL RIALZO RAPPRESENTA LA PREMESSA PER IL RIBASSO DELLE QUOTAZIONI AZIONARIE TASSI A BREVE < TASSI A LUNGO = FAVOREVOLE ALLE QUOTAZIONI AZIONARIE TASSI A BREVE > TASSI A LUNGO = SFAVOREVOLE ALLE QUOTAZIONI AZIONARIE

14 UN RAFFORZAMENTO DEL DOLLARO CONTRIBUISCE AD ATTENUARE LE PRESSIONI INFLAZIONISTICHE RIDUCENDO PERTANTO LE TENSIONI SUI PREZZI DELLE MATERIE PRIME. NEL MOMENTO IN CUI QUESTE ASSUMONO UNA TENDENZA DECRESCENTE SI DETERMINA UNA DIMINUZIONE DEI TASSI DI INTERESSE E DUNQUE UN RIALZO DELLE QUOTAZIONI OBBLIGAZIONARIE E SUCCESIVAMENTE DI QUELLE AZIONARIE. IN ANTITESI UN DOLLARO DEBOLE, TREND DECRESCENTE, SI REALIZZERA UN RIALZO DEI PREZZI DELLE MATERIE PRIME, DI TASSI DI INTERESSE ED UN RIBASSO DEI CORSI AZIONARI DOLLARO ED ALTRE VARIABILI

15 TRA DOLLARO E TASSI DI INTERESSE A BREVE T-BILL VIGE UNA RAPPORTO DIRETTO UNA LORO DIMINUZIONE PRECEDE UNA DIMINUZIONE DEL VALORE DEL DOLLARO UN LORO AUMENTO PRECEDE UN AUMENTO DEL VALORE DEL DOLLARO

16 RELAZIONE TRA BOND e CRB Laumento dei Tassi a Breve del 1% comporta un aumento dei Tassi a Lungo del 0,37%

17

18 Btp-1Ag ,75% - 7,10%

19 Btp-1Ag ,75% - 9,28%

20 Btp-1Fb % - 17,65%

21

22

23

24

25

26 Future Euro/USD sett.07

27 Future Brent ago.07

28

29

30

31 Future Gold ago.07

32

33

34

35

36

37

38

39 CBOE Gold Index vs. Nextra Azioni Energia e Materie Prime

40 Nextra Bond Dollaro vs. CBOE Oil Index vs. Nextra Azioni Energia e Materie Prime

41 Nextra Azioni Energia e Materie Prime vs. Pioneer Euro Long Term Bond

42 Nextra Azioni Energia e Materie Prime vs. Nextra Bond Dollaro

43 Nextra Bond Dollaro vs. Nextra High Yield Euro vs. Long Bond Euro

44 Nextra Bond Dollaro vs. CBOE Oil Index vs. Nextra Azioni Energia e Materie Prime

45 Nextra Bond Dollaro vs. CBOE Oil Index vs. Nextra Long Bond Euro

46 Phil. Gold/Silver Index vs. CBOE Oil Index vs. Nextra Long Term Bond Vs. Nextra Bond Dollaro

47 CBOE Oil Index vs. Phil Gold/Silver Index vs. S&P 500

48 Phil. Gold Silver Index vs. S&P 500 vs. Nextra Bond Dollaro

49 Nextra Bond High Yield Euro vs. Nextra Azioni Europa

50 Nextra Bond High Yield Euro vs. Nextra Bond Dollaro

51 Nextra Bond High Yield Euro vs. Pioneer European Equity Yield

52 Nextra Bond High Yield Euro vs. CAC 40

53 Nextra Bond High Yield Euro vs. Pioneer Euro High Yield vs. Nextra Tasso Variabile Vs. Nextra Obiettivo Reddito

54 Pioneer European Equity Yield vs. Euro Strategic Bond

55 Fideuram Obbligaz. Medio Lungo Termine vs. Euro Strategic Bond

56 Nextra Obiettivo Reddito vs. Nextra Bond Dollaro vs. Nextra Azioni Giappone

57 Nextra Obiettivo Reddito vs. Nextra Bond Dollaro vs. Nextra Azioni Europa

58

59

60

61

62

63

64 IPOTESI Nr. 1 Indice CRB in aumento (analisi Future) 1)Nextra Azioni Energia e Materie Prime 2)Nextra Tasso Variabile 3)Nextra Cash Dollaro PAC 4)Nextra Obiettivo Reddito

65 IPOTESI Nr. 2 Inflazione Core in aumento 1)Nextra Obiettivo Reddito 2)Nextra Long Term Bond PAC 3)Nextra Bond Dollaro PAC 4)Nextra Azioni Beni Consumo

66 IPOTESI Nr. 3 DOLLARO USA si rivaluta rispetto allEURO 1)Nextra Bond High Yield Euro 2)Nextra Bond Dollaro PAC 3)Pioneer Japanese Equity PAC 4)Pioneer Europ. Equity Yield 5)Pioneer US Research PAC 6)Plurima Alpha Selection

67 IPOTESI Nr. 4 DOLLARO USA si indebolisce rispetto allEURO 1)Nextra Azioni Energia Materie Prime 2)Nextra Tasso Variabile 3)CAAM Absolute 4)Nextra Obiettivo Reddito

68 IPOTESI Nr. 5 TASSI EURO in aumento (max 0,50%) 1)Pioneer Strategic Income (coperto rischio cambio) 2)Pioneer Europ. Equity Yield/Quant Equity 3)CAAM Absolute 4)Pioneer Long Term Bond PAC ** Essendo il giusto prezzo delle azioni lattualizzazione dei flussi dei dividendi attesi al tasso attuale, allaumentare del tasso le azioni dovrebbero scendere

69 IPOTESI Nr. 6 TASSI STABILI in area Auro 1)Pioneer Long Term Bond 2)Pioneer Euro Strategic Bond 3)Nextra Bond DollaroPAC 4)Pioneer European Equity Yield 5)Pioneer North American Basic Value

70 IPOTESI Nr. 7 YEN in recupero su Euro 1)Nextra Azioni Giappone 2)Pioneer Pacific Equity 3)Nextra Bond High Yield Euro 4)Nextra Bond Dollaro

71

72

73

74

75

76

77 MERCATOEQUITY YIELD (100/PE) BOND YIELD 10y EQUITY RISK PREMIUM U.S.A.5,80%5,05%0,75% EUROPA6,85%4,29%2,56% GIAPPONE3,79%1,69%2,10% CINA4,56%4,57%ZERO INDIA5,99%7,75%NEGATIVO

78 MERCATOP/E attuale P/E media 10y Sottovalutaz./ Sopravvalut. U.S.A.17,2326,79 SOTTOVALUTATO EUROPA14,5924,33 SOTTOVALUTATO GIAPPONE26,4041,00 SOTTOVALUTATO CINA21,9010,10 SOPRAVVALUTATO INDIA16,7014,60 SOPRAVVALUTATO

79 LA REGOLA DEL 20 La somma del P/E dellindice S&P500 e dellInflazione Core (Core CPE – al netto dellenergia e degli alimentari) determina un valore indicativo di valutazione del mercato azionario: P/E + CPE > 20 SOPRAVVALUTAZIONE P/E + CPE < 20SOTTOVALUTAZIONE *** Questo metodo non permette di individuare la percentuale di scostamento.

80 ANNOP/ECPESOMMAVar.% vs ,92,028,9+ 45% ,62,620,2+ 1% ,112,4018,51- 7% LA REGOLA DEL 20

81


Scaricare ppt "Rimini 19 luglio 2007. % tempo trascorso in ogni fase/stage."

Presentazioni simili


Annunci Google