La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CHE COSA E LA PATOLOGIA? La patologia è una parte della medicina che studia le cause,le manifestazioni e levoluzione delle malattie. Patologia deriva.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CHE COSA E LA PATOLOGIA? La patologia è una parte della medicina che studia le cause,le manifestazioni e levoluzione delle malattie. Patologia deriva."— Transcript della presentazione:

1

2 CHE COSA E LA PATOLOGIA? La patologia è una parte della medicina che studia le cause,le manifestazioni e levoluzione delle malattie. Patologia deriva dal greco phatos e logia, che significa studio della sofferenza.

3 LA MALATTIA E LA SALUTE Si definisce malattia qualsiasi condizione a causa della quale un organismo non è in grado di svolgere correttamente le proprie funzioni. La salute non è solo lassenza di malattie; lOMS afferma infatti che la salute è uno stato di completo benessere psico-fisico,sociale ed economico.

4 CHE COSE UN FARMACO? Un farmaco è una sostanza che viene impiegata per prevenire o curare le malattie. E composto dal principio attivo e dagli eccipienti. Il principio attivo è lelemento che svolge lazione curativa vera e propria. Gli eccipienti sono privi di ogni capacità terapeutica e servono per facilitare lassorbimento del principio attivo da parte dellorganismo e/o mascherare cattivi sapori del farmaco stesso.

5 INFETTIVE PARASSITARIEPARASSITARIE TUMORI AMBIENTALI DA MALATTIE CARENZA PROFESSIONALI EREDITARIE DEGENERATIVE

6 LE MALATTIE INFETTIVE Le malattie infettive sono causate dai germi patogeni,cioè da funghi,batteri,virus e protozoi. Questi microrganismi,penetrati nellorganismo attraverso varie vie, si riproducono velocemente. Dopo il periodo di incubazione(arco di tempo in cui non si manifesta la malattia),si iniziano ad avvertire i primi sintomi di tale malattia. Il periodo di incubazione è diverso per ogni germe patogeno.

7 COME REAGISCE LORGANISMO ALLA PENETRAZIONE DEI GERMI PATOGENI? Di fronte ad uninfezione il nostro corpo non rimane passivo,ma mette in atto una serie di provvedimenti. La prima barriera di protezione è costituita dalle difese aspecifiche, cioè la pelle,il muco,il lisozima,gli enzimi e lacido cloridrico. Ci sono poi le difese immunitarie specifiche,costituite dai linfociti B e dai linfociti T. I linfociti B hanno il compito di moltiplicarsi velocemente e di produrre le cellule memoria. Le cellule memoria ti rendono immune da una malattia per periodi molto lunghi o per sempre. I linfociti T distruggono le cellule infette del nostro corpo,cioè le cellule che vengono usate dai virus per riprodursi.

8 LAIDS:UNA MALATTIA INFETTIVA MOLTO PERICOLOSA LAIDS è una malattia causata da un virus,lHIV. Questa malattia colpisce i linfociti e i macrofagi (sistema immunitario),causando nei malati lo stato di immunodeficienza nello stadio finale della malattia. I sintomi della malattia variano a seconda delle diverse fasi. I primi sintomi sono: febbre,mal di gola e ingrossamento dei linfonodi. Nel secondo stadio(fase cronica) i sintomi più frequenti sono:diarrea,fiato corto e perdita di peso. Nella fase terminale si sviluppano delle infezioni opportunistiche,come tubercolosi e meningite. Questa malattia si trasmette soprattutto attraverso rapporti sessuali non protetti e può essere mortale. Non esistono farmaci per combattere lHIV,ma solo per rallentare il decorso della malattia (AZT). TORNA SCHEMA

9 LE MALATTIE PARASSITARIE Le malattie parassitarie sono provocate dalla penetrazione e dallo sviluppo nellorganismo di microrganismi che si nutrono a spese dellospite, danneggiandolo (parassiti). Alcuni parassiti sono:vermi,acari e pidocchi. Le malattie parassitarie sono diffuse in tutto il mondo. Per prevenire questo tipo di malattie bisogna curare particolarmente ligiene.

10 LA SCABBIA La scabbia è una malattia parassitaria causata da un microrganismo che si inocula sotto la pelle del soggetto colpito provocando un fastidioso prurito. La scabbia è molto contagiosa e si trasmette dal contatto della pelle di una persona sana e di quella di una persona malata. I sintomi di questa malattia sono prurito pertinente e la formazione di cunicoli sottocutanei. La scabbia può essere guarita attraverso dei trattamenti specifici non solo per il malato,ma anche per tutte le persone che convivono con lui. TORNA SCHEMA

11 LE MALATTIE AMBIENTALI Le malattie ambientali sono provocate da fonti di inquinamento presenti nellaria che respiriamo o nel terreno e nelle falde acquifere. Alcune sostanze nocive sono le polveri sottili causate dal gas di scarico delle automobili o gas e sostanze chimiche derivati dalla lavorazione industriale. Per limitare la presenza di queste sostanze nocive,bisogna cambiare mentalità e stile di vita per una mobilità più sostenibile e attenta allambiente.

12 GAS PERICOLOSI La causa principale delle malattie ambientali sono i gas velenosi. Un esempio concreto sono i gas di scarico,che vengono emessi dai tubi di scappamento delle automobili e dei camion. Essi inquinano notevolmente laria che respiriamo,anche perché queste sostanze si diffondono rapidamente in tutto lo spazio disponibile. Altro gas pericoloso per luomo è il metano; esso è un gas altamente esplosivo,inodore e incolore. Poiché il metano viene utilizzato nella vita quotidiana,le aziende che lo producono uniscono ad esso delle sostanze dal forte odore,al fine che esso sia facilmente riconoscibile in caso di pericolo.

13 LA BRONCHITE IN FORMA CRONICA La bronchite è uninfiammazione dei bronchi(sistema respiratorio). Essa può essere causata dai batteri o da sostanze inquinanti. La bronchite causata dai batteri prende il nome di forma acuta e può essere guarita con luso degli antibiotici, mentre quella causata dalle sostanze inquinanti è chiamata forma cronica ed è una malattia più grave. I sintomi della bronchite cronica sono:tosse,che continua a peggiorare anche dopo alcuni mesi,difficoltà respiratorie,asma,affaticamento,dolori al petto e frequenti infezioni respiratorie. Per evitare di ammalarsi non bisogna fumare e respirare fumo passivo. Inoltre,se si vive in una città molto inquinata,è consigliabile indossare una mascherina per evitare di respirare le polveri sottili. TORNA SCHEMA

14 LE MALATTIE PROFESSIONALI Le malattie professionali sono causate dal tipo di lavoro svolto. Questa tipologia di malattie si manifesta in modo lento e graduale. Le proprietà nocive nelle sostanze utilizzate nel lavoro e movimenti violenti e ripetuti sono le principali cause di queste malattie. La malattia professionale non è linfortunio,in quanto questultimo avviene per un incidente non previsto. Le malattie professionali sono causate dal tipo di lavoro svolto. Questa tipologia di malattie si manifesta in modo lento e graduale. Le proprietà nocive nelle sostanze utilizzate nel lavoro e movimenti violenti e ripetuti sono le principali cause di queste malattie. La malattia professionale non è linfortunio,in quanto questultimo avviene per un incidente non previsto.

15 LAMIANTO Lamianto è un minerale nocivo. Esso è composto del silicio e si presenta in sottili fibre rigide o incurvate. Lamianto è stato uno dei minerali più utilizzati al mondo;nel 1992 venne però vietato per la sua pericolosità. Era molto diffuso perchè aveva delle particolari proprietà. Le fibre di amianto si separano facilmente, rilasciando sostanze nocive nellaria che possono essere inalate. Lamianto veniva utilizzato nella costruzione delle case ed è probabile che ancora oggi ci sia qualche edificio che lo contenga. Se esso è danneggiato diventa pericoloso. Lamianto è un minerale nocivo. Esso è composto del silicio e si presenta in sottili fibre rigide o incurvate. Lamianto è stato uno dei minerali più utilizzati al mondo;nel 1992 venne però vietato per la sua pericolosità. Era molto diffuso perchè aveva delle particolari proprietà. Le fibre di amianto si separano facilmente, rilasciando sostanze nocive nellaria che possono essere inalate. Lamianto veniva utilizzato nella costruzione delle case ed è probabile che ancora oggi ci sia qualche edificio che lo contenga. Se esso è danneggiato diventa pericoloso.

16 LASBESTOSI Lasbestosi è una malattia molto grave causata dallamianto. Colpisce lapparato respiratorio dei lavoratori di industrie che trattavano lamianto prima che ne venisse vietato luso. Lasbestosi è incurabile, e le persone colpite rischiano di contrarre il cancro polmonare. I sintomi della malattia si iniziano ad avvertire circa 20 anni dopo la prima inalazione e sono:fatica a respirare,tosse e dolore al torace. I medicinali non possono far guarire dallasbestosi,ma possono alleviarne i sintomi. Lasbestosi è una malattia molto grave causata dallamianto. Colpisce lapparato respiratorio dei lavoratori di industrie che trattavano lamianto prima che ne venisse vietato luso. Lasbestosi è incurabile, e le persone colpite rischiano di contrarre il cancro polmonare. I sintomi della malattia si iniziano ad avvertire circa 20 anni dopo la prima inalazione e sono:fatica a respirare,tosse e dolore al torace. I medicinali non possono far guarire dallasbestosi,ma possono alleviarne i sintomi. TORNA SCHEMA

17 LE MALATTIE DEGENERATIVE Le malattie degenerative sono malattie che provocano il progressivo deterioramento di organi o tessuti del corpo. Sono molto gravi e non si possono curare. Queste malattie sono contraddistinte dalla graduale perdita delle funzioni motorie o cognitive. Per molte di queste malattie non si conosce la causa;per alcune,invece, si riconosce una trasmissione genetica.

18 LA DISTROFIA MUSCOLARE La distrofia muscolare è una malattia degenerativa che provoca il deterioramento e la distruzione dei muscoli. Essa porta ad una paralisi completa e colpisce prevalentemente i bambini e i giovani. La causa di questa malattia è una trasmissione ereditaria. Non esiste ancora una cura adeguata. I sintomi sono:difficoltà nei movimenti, andatura instabile,stanchezza e lordosi(infossamento della colonna vertebrale). Per raccogliere fondi finalizzati alla ricerca della cura per questa malattia in Italia è sorta lUnione Italiana per la Lotta alla Distrofia Muscolare(UILDM). TORNA SCHEMA

19 LE MALATTIE EREDITARIE Le malattie ereditarie sono trasmesse dai genitori ai figli attraverso i cromosomi,i quali contengono dei geni difettosi. Le malattie ereditarie seguono le stesse regole della trasmissione genetica. Il difetto del gene non può essere corretto, quindi non esiste una cura per queste malattie. Le malattie genetiche possono essere legate anche al sesso se il gene difettoso è situato sui cromosomi sessuali.

20 LA TALASSEMIA La talassemia è una malattia presente nelle zone che un tempo erano paludose. A causa di un difetto di un allele recessivo non viene sintetizzata correttamante lemoglobina. Questa proteina è presente nei globuli rossi e il danno che subisce provoca dei problemi seri al trasporto dellossigeno. I pazienti affetti da talassemia possono manifestare questi sintomi: affaticamento, irritabilità, respiro corto.

21 LEMOFILIA,MALATTIA LEGATA AL SESSO Lemofilia è una malattia ereditaria dovuta ad un gene difettoso situato sul cromosoma sessuale X. Questa malattia colpisce soprattutto i maschi poiché essi possiedono solo una copia del cromosoma X mentre le femmine ne possiedono due. Lemofilia provoca lassenza di una proteina fondamentale per la coagulazione del sangue. Per i malati la vita è molto difficile poiché rischiano di morire dissanguati per una lieve ferita,però oggi esistono dei farmaci per normalizzare la loro situazione. I sintomi più frequenti di emofilia sono il sanguinamento eccessivo e la formazione di lividi con molta facilità. TORNA SCHEMA

22 LE MALATTIE DA CARENZA Le malattie da carenza sono provocate dalla mancanza di alcune sostanze nellalimentazione,tali le vitamine e i sali minerali. Sono diffuse nei Paesi poveri perché le persone non riescono a variare la loro alimentazione;di conseguenza hanno carenza di alcune vitamine o minerali. Le malattie da carenza provocate dalla mancanza di vitamine vengono chiamate avitaminosi. Le malattie da carenza sono provocate dalla mancanza di alcune sostanze nellalimentazione,tali le vitamine e i sali minerali. Sono diffuse nei Paesi poveri perché le persone non riescono a variare la loro alimentazione;di conseguenza hanno carenza di alcune vitamine o minerali. Le malattie da carenza provocate dalla mancanza di vitamine vengono chiamate avitaminosi.

23 IL RACHITISMO Il rachitismo è una malattia provocata dalla carenza di vitamina D. Colpisce soprattutto i bambini. Con lassenza della vitamina D,cè un difetto nellossificazione. Per combattere questa malattia si deve ricorrere alla somministrazione di vitamina D. I sintomi più frequenti sono:morbidezza e dolore osseo,frattura frequente delle ossa,malformazioni dello scheletro. Se curato tempestivamente,il rachitismo può essere guarito. Il rachitismo è una malattia provocata dalla carenza di vitamina D. Colpisce soprattutto i bambini. Con lassenza della vitamina D,cè un difetto nellossificazione. Per combattere questa malattia si deve ricorrere alla somministrazione di vitamina D. I sintomi più frequenti sono:morbidezza e dolore osseo,frattura frequente delle ossa,malformazioni dello scheletro. Se curato tempestivamente,il rachitismo può essere guarito. TORNA SCHEMA

24 I TUMORI Il tumore è un processo di crescita anomala ed incontrollata delle cellule. Per la maggior parte dei tumori le cause scatenanti sono di tipo ambientale. I tumori si suddividono in due categorie: benigni e maligni. I tumori benigni hanno una crescita di tipo espansivo,cioè le cellule ammalate crescono solo nellorgano in cui si è sviluppato il tumore. Nei tumori maligni la crescita è di tipo infiltrativo, infatti le cellule tendono ad invadere i tessuti vicini,fino ad arrivare agli organi vitali. Il termine cancro viene solitamente usato per indicare i tumori maligni.

25 I TUMORI AMBIENTALI I tumori ambientali sono i più frequenti. Linquinamento,le sostanze nocive e il fumo sono una serie di fattori che possono determinare la nascita di un tumore. Un esempio di tumore ambientale è il cancro polmonare. I TUMORI VIRALI I tumori virali sono provocati dai virus. Alcuni virus cancerogeni per gli esseri umani sono:HBV(causa lepatite B) e HPV(ossia il Papillomavirus).

26 IL CANCRO POLMONARE Il cancro polmonare è una malattia causata da un tumore maligno di tipo ambientale. Questo tipo di tumore colpisce prevalentemente le cellule epiteliali dei polmoni,cioè le cellule che costituiscono la mucosa delle vie aeree. Il rischio di ammalarsi di cancro polmonare aumenta se si è fumatori e se laria respirata è inquinata. Inoltre si può contrarre il tumore anche per il tipo di lavoro svolto(per esempio se si è stati a contatto con lamianto per periodi abbastanza lunghi). I sintomi che si possono avvertire sono: tosse,perdita di appetito, affaticamento,fiato corto. In alcuni casi,però,il tumore può essere asintomatico,cioè non si manifesta nessun sintomo. Non è facile curare e guarire il cancro polmonare. Si possono effettuare la chemioterapia o un intervento chirurgico,ma non sempre i risultati sono positivi.

27 REALIZZATO DA ALICE SOARDO REALIZZATO DA ALICE SOARDO 3^B 3^B


Scaricare ppt "CHE COSA E LA PATOLOGIA? La patologia è una parte della medicina che studia le cause,le manifestazioni e levoluzione delle malattie. Patologia deriva."

Presentazioni simili


Annunci Google