La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

3^ Lezione 3 Aprile 2007. La segnaletica stradale Segnali di pericolo (forma triangolare) colore bianco con fasce perimetrali rosse; Segnali di precedenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "3^ Lezione 3 Aprile 2007. La segnaletica stradale Segnali di pericolo (forma triangolare) colore bianco con fasce perimetrali rosse; Segnali di precedenza."— Transcript della presentazione:

1 3^ Lezione 3 Aprile 2007

2 La segnaletica stradale Segnali di pericolo (forma triangolare) colore bianco con fasce perimetrali rosse; Segnali di precedenza (forma triangolare - circolare) colore bianco con fasce perimetrali rosse Segnali di divieto (forma circolare) colore bianco con face perimetrali rosse Segnali di obbligo (forma circolare) colore blu Segnali di indicazione (forma rettangolare) colore blu Segnaletica orizzontale Semafori

3 Segnali di pericolo Attenzione agli areomobili Pericolo genericoAttenzione agli anomali Attenzione – attraversamento ciclabile Attenzione – Passaggio pedonale Attenzione – Attraversamento tramviario Attenzione ai bambini Attenzione banchina cedevole Attenzione caduta massi Lavori in corso

4 Curva a sinistra Dare precedenza Discesa pericolosaDoppia curva prima a Dx e poi a Sx Doppia curva prima a Sx e dopo a Dx Doppio senso di circolazione dossoRaffiche di vento Pericolo di incendi Strada sdrucciolevole Pannelli distanziometrici Passaggio a livello custodito Passaggio a livello incustodito Pericolo caduta in acqua Ponte mobile Segnali di pericolo

5 Segnali di pericoli Salita ripida semaforo Strada sdrucciolevole Strettoia a destraStrettoia a sinistra strettoia rotatoria cunettaCunetta o dosso Curva a destra

6 Segnali di precedenza Intersezione con presedenza a Dx Intersezione con precedenza a Sx Intersezione a T con diritto di precedenza Diritto di precedenza Fine Diritto di precedenza Diritto di precedenza nei sensi unici alternati Intersezione con diritto di precedenza Stop Dare precedenza Dare precedenza nei sensi unici alternati Intersezione con precedenza a destra

7 Segnali di divieto Divieto dil sorpasso ai veicoli di massa superiore a 3,5 t Divieto di segnalazione acustica Divieto di transito ai veicoli di larghezza > 2.30 Divieto di transito ai veicoli di altezza >3.50 Transito vietato ai pedoni Divieto di transito ai veicoli di massa > 7 t Senso vietato Divieto di accesso Via Libera Divieto di sorpassoFine divieto di sorpasso Divieto di transito a tutti gli autoveicoli Divieto di sosta Divieto di fermataLimite di velocitàFine limite di velocità

8 Segnali di divieto Divieto di transito ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 6,5 t Divieto di transito ai rimorchi Divieto di transito agli autobus Divieto di transito ai motocicli Divieto di transito ai veicoli di lunghezza > 10m Divieto di transito ai veicoli a braccia Divieto di transito alle biciclette Divieto di transito ai mezzi agricoli Vietato marciare a distanza inferiore a mt. 70 Divieto di transito ai veicoli a trazione animale Vietato il transito ad autoveicoli che trasportano combustibile Vietato il transito ad autoveicoli con materiali infiammabili Vietato il transito ad autoveicoli con massa a pieno carico superiore a 6,5 t

9 Segnali di obbligo Alt polizia Direzioni consentite Dx e Sx Direzione obbligatoria a destra Direzione obbligatoria dritto Direzione obbligatoria a sinistra Fine limite di velocità Fine divieto di transito animali da soma Fine percorso pedonale o ciclabile Fine pista ciclabile Limite di velocità Passaggi consentitiPassaggio obbligatoria a destra Passaggio obbligatorio a sinistra Persorso riservato ad animali da soma

10 Segnali di obbligo Percorso pedonale e ciclabilePercorso pedonale Pista ciclabile contigua a marciapiede Pista ciclabile Preavviso direzione obbligatoria a destra Preavviso direzione obbligatoria a sinistra rotatoria

11 Segnali di indicazione Attraversamento ciclabile Attraversamento pedonale farmacia ospedaleparcheggio Pronto soccorso S.O.S.Sottopassaggio pedonaleStrada riservata agli autoveicoli

12 Pannelli integrativi Restringimento corsia Delimitazione lavori in corso Indicatori di senso unico Evidenziatore curva pericolosa Pannello indicativo lavori stradali Utilizzo delle corsieContinuaInizio Pericolo allagamento Nei giorni lavorativi dalle 8 alle 20 Nei giorni festivi dalle 8 alle 20 Segnalazione incidente consigliato percorso alternativo Strada scivolosa in caso di pioggia Valida nelle ore

13 Segnaletica orizzontale Occupiamoci ora della segnaletica orizzontale, cioè delle segnalazioni dipinte sulla carreggiata, alcune delle quali sono particolarmente importanti per la sicurezza. Queste segnalazioni comprendono: segni longitudinali, segni trasversali, frecce e altri segni. Una carreggiata a doppio senso di circolazione può essere divisa da strisce longitudinali continue e discontinue. É molto importante attenersi al loro significato, perchè spesso nel sorpasso hanno un'importanza fondamentale, in quanto lo consentono o meno Le STRISCE BIANCHE LONGITUDINALI CONTINUE delimitano il senso di marcia, e non debbono essere oltrepassate per alcun motivo

14 Per ciclomotori o biciclette, il sorpasso può essere effettuato, in una strada divisa da una striscia continua, solo se non si supera la striscia medesima, e vi siano sufficienti spazio e visibilità. E ricordate: si sorpassa sempre sulla sinistra, MAI sulla destra. La doppia linea continua longitudinale viene impiegata per dividere le carreggiate che hanno due o più corsie per ogni senso di marcia, o per distanziare maggiormente i due sensi di circolazione. É ovvio che anche la doppia striscia non può essere assolutamente superata. La doppia striscia si può attraversare soltanto nelle zone in cui entrambe, o almeno la prima striscia sulla nostra sinistra, siano tratteggiate. Infatti, i punti tratteggiati in una striscia continua, costituiscono dei varchi in cui si può svoltare, dando ovviamente la precedenza ai veicoli che sopraggiungono da destra. A parte ciò, vogliamo ribadire il significato delle strisce longitudinali continue semplici e doppie, evidenziando che esse non possono essere superate neppure per invertire la marcia. In questo caso, bisogna proseguire fino ad un punto in cui tale manovra sia consentita; in tal modo si evita di intralciare la circolazione degli altri veicoli. La striscia continua obliqua, indica una variazione della larghezza della carreggiata, che va rispettata. Quando delimita una zona zebrata, questa non può essere impegnata dai veicoli.

15 Le STRISCE LONGITUDINALI DISCONTINUE, delimitano le corsie o il senso di marcia, e possono essere superate per svoltare a sinistra... per sorpassare... per invertire la marcia. É tuttavia severamente vietato marciare a cavallo delle strisce stesse. Trattiamo ora della STRISCIA CONTINUA AFFIANCATA DA UN'ALTRA DISCONTINUA. In questi casi, se la striscia continua immediatamente sulla nostra sinistra, non si può oltrepassare; al contrario, si può oltrepassare se sulla nostra sinistra si trova per prima la striscia discontinua. Alla nostra sinistra si può incontrare per prima la striscia continua: sul tratto ascendente di un dosso; prima di entrare in una curva; sul tratto che porta ad un incrocio: prima di impegnare un passaggio a livello

16 Nella segnaletica orizzontale si possono trovare ancora: strisce curve di svolta frecce direzionali corsie di canalizzazione Una striscia bianca trasversale continua, indica il punto in cui fermarsi per rispettare il segnale di STOP. Una serie di triangoli bianchi, costituisce invece la linea di arresto in presenza del segnale DARE PRECEDENZA. Può essere integrata con il simbolo del triangolo anch'esso tracciato sulla pavimentazione alla distanza di di almeno 2 m. dalla linea di arresto. Da ricordare che strisce bianche parallele all'asse stradale, comunemente dette "zebre", delimitano attraversamenti pedonali con o senza semaforo. In prossimità degli stessi, per invitare a diminuire la velocità possono trovarsi i "rallentatori ottici" costituiti da bande trasversali progressive, dipinte sulla pavimentazione in colore bianco, con larghezza crescente nel senso di marcia.

17 Altri segni bianco/neri, vengono posti dove necessita evidenziare la presenza di ostacoli. Vi è poi, la striscia bianca continua che indica il limite visibile della carreggiata. Essa può anche separare una corsia riservata alla sosta di emergenza, oppure delimitare una banchina riservata ai pedoni, dove non esiste marciapiede. Quando la striscia di margine della carreggiata è discontinua, può delimitare una piazzola di sosta o di parcheggio, oppure il matgine della carreggiata in una diramazione secondaria. Strisce di colore giallo delimitano una pista riservata ad una determinata categoria di veicoli: generalmente biciclette. Pure in giallo, sono le strisce che delimitano zone riservate ad autobus e taxi. Queste strisce possono essere sostituite da elementi in rilievo che formano un cordolo longitudinale.

18 La striscia gialla non può mai essere superata quando è affiancata da una striscia bianca continua. Strisce gialle a "zig.zag", delimitano un'area in cui è vietata la sosta per facilitare la visibilità in prossimità di attraversamenti pedonali o ciclabili, o per favorire la manovre dei mezzi pubblici alle fermate. Il divieto di sosta è indicato anche da tratti giallo-neri dipinti sul cordolo del marciapiede. Infine, strisce di colore azzurro delimitano gli "stalli" di sosta a pagamento. Strisce di colore bianco, ugualmente disposte, delimitano invece gli "stalli" di sosta non a pagamento. Ma altri segnali verticali, regolamentano la sosta.

19 Segnaletica Orizzontale E consentita la Fermata e non la Sosta Delimita unarea ciclabile Attraversamento pedonale Canalizzazioni

20 Segnaletica orizzontale Indicatore di sosta vietata Indica la vicinanza di un passaggio a livello Strada a doppia carreggiata

21 Semafori Semaforo Semafori con indicatori di direzioni Semafori passaggi a livello senza barriere


Scaricare ppt "3^ Lezione 3 Aprile 2007. La segnaletica stradale Segnali di pericolo (forma triangolare) colore bianco con fasce perimetrali rosse; Segnali di precedenza."

Presentazioni simili


Annunci Google