La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO 2005 - PAG.1/41 Estetica del paesaggio valtellinese: Architetto Stefano Tirinzoni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO 2005 - PAG.1/41 Estetica del paesaggio valtellinese: Architetto Stefano Tirinzoni."— Transcript della presentazione:

1 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.1/41 Estetica del paesaggio valtellinese: Architetto Stefano Tirinzoni elementi di paesistica PRIMA PARTE

2 -Nozione di estetica riferita al paesaggio -Visualità: viste attive e passive; viste dinamiche e statiche -Quale bellezza paesistica è tutelata dalla legge -Carattere del paesaggio valtellinese; una varietà di tanti piccoli segni -Tipologie e strutture del paesaggio -Elementi di valore dei vari orizzonti paesaggistici ( beni residuali ) -Elementi di criticità dei diversi tipi di paesaggio CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.2/41 Sommario

3 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG3/41 NOZIONE DI ESTETICA TEORIA DELLA CONOSCENZA SENSIBILE TEORIA DEL BELLO TEORIA DELLA CONTEMPLAZIONE Idea della Bellezza

4 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.4/41 NOZIONE DI ESTETICA La bellezza del corpo femminile Venere di ieri Venere di oggi Venere di Milo II sec. a.c. Moana Pozzi XX sec d.c.

5 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.5/41 NOZIONE DI ESTETICA La bellezza del corpo maschile Adone di ieri Adone di oggi Bronzo di Riace V sec. a.c. Ioaquin Cortes XX sec d.c..

6 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.6/41 ESTETICA DEL PAESAGGIO Proporzione Armonia Varietà un certo non so che Qualcosa che: - ci allontana dallovvio e ci eleva - ci mette in contatto con gli strati più profondi della nostra esperienza - ha unaura particolare Proporzione Armonia Varietà un certo non so che Qualcosa che: - ci allontana dallovvio e ci eleva - ci mette in contatto con gli strati più profondi della nostra esperienza - ha unaura particolare Giovanni Segantini, ciclo del nirvana, il castigo delle lussuriose 1891

7 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.7/41 ESTETICA DEL PAESAGGIO Importanza di introdurre nei processi educativi dimensione estetica dimensione etica SENSO DEL RISPETTO unaura particolare Ciò presuppone linteriorizzazione di criteri di valutazione estetica i quali non possono essere presupposti come naturali

8 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.8/41 ESTETICA DEL PAESAGGIO Soglia della banalità non è bello quel che è bello …,ma è bello quel che piace CULTURA INCULTURA

9 VISTA CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.9/41 LA PERCEZIONE DEL PAESAGGIO UDITO: Stormire del vento Fruscio delle foglie Fragore di una cascata Cinquettio degli uccelli Bramito di un cervo UDITO: Stormire del vento Fruscio delle foglie Fragore di una cascata Cinquettio degli uccelli Bramito di un cervo OLFATTO: Odore di bosco, di resine, di funghi, di muschio, profumo dei fiori OLFATTO: Odore di bosco, di resine, di funghi, di muschio, profumo dei fiori TATTO: Aria sulla pelle Ruvidità della roccia Morbidezza di un muschio Spinosità di un rovo Gelo della neve TATTO: Aria sulla pelle Ruvidità della roccia Morbidezza di un muschio Spinosità di un rovo Gelo della neve GUSTO: Sapore dellacqua Dolcezza dei frutti di bosco Tannicità delluva Lamaro delle erbe GUSTO: Sapore dellacqua Dolcezza dei frutti di bosco Tannicità delluva Lamaro delle erbe EMOZIONE Caspar David Friedrich un uomo e una donna davanti alla luna 1830/35

10 quadro dinsieme senza elementi di concentrazione della vista (rilassamento) CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.10/41 VISIONE LONTANA OCCHIO Il nostro cristallino è accomodato con i muscoli in posizione di riposo quando lo sguardo è rivolto a soggetti lontani

11 VISTE ATTIVE ( da dove..) CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.11/41 in movimento, dalla strada, dalla ferrovia, dal sentiero in movimento, dalla strada, dalla ferrovia, dal sentiero da un punto fermo, belvedere

12 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.12/41 un elemento focale, chiesa, campanile eretto, castello, ecc un elemento focale, chiesa, campanile eretto, castello, ecc un arco di panorama VISTE PASSIVE ( che cosa..)

13 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.13/41 VISTE PASSIVE

14 AUTUNNO CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.14/41 IL PAESAGGIO E LE STAGIONI INVERNO PRIMAVERA ESTATE

15 Eugenio Turri CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.15/41 ALCUNE DEFINIZIONI AMBIENTE : la dimensione bio-ecologica del nostro vivere ed operare TERRITORIO : lo spazio costruito, la dimensione su cui si esercitano le attività di una società ( spazio sociale, spazio produttivo, spazio rappresentato e vissuto) PAESAGGIO : la proiezione sensibile del territorio: limmagine,il segno di una società, il segno nel quale essa si ritrova, ritrova i propri connotati, la propria misura di sé.

16 Sig.ra Gro Harlen Bruntland Primo Ministro Norvegese Conferenza di Tokio 1987 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.16/41 SUSTAINABLE DEVELOPMENT - SVILUPPO SOSTENIBILE Sustainable development that meets the needs of the present, without compromising the abilty of future generations to meet their own needs Sviluppo sostenibile che risponde alla necessità del presente, senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie esigenze

17 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.17/41 LA TUTELA DEL PAESAGGIO PER LEGGE Legge 29 Giugno 1939 n° 1497 On. Giuseppe Bottai Ministro delleducazione nazionale del Fascismo Legge 11 Giugno 1922 n° 778 Protezione delle bellezze naturali e panoramiche Procedimento di riconoscimento della bellezza ( Commissioni provinciali) Tutela del caratteristico aspetto avente un valore estetico e tradizionale Fondamento giuridico sta nella funzione sociale della proprietà Protezione agisce sia sulla bellezza in sé sia nel punto di vista o belvedere dal quale se ne gode lo spettacolo Riconoscimento del prevalente interesse pubblico Sancisce lobbligo di non distruggere, né alterare laspetto esteriore senza la preventiva autorizzazione del Ministro (Soprintendenza, Regione, Comune) Istituisce i Piani territoriali Paesistici ed i piano regolatori urbani

18 Art 1 Sono soggette alla legge a causa del loro notevole interesse pubblico : CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.18/41 Legge 29 giugno 1939 n° 1497 Protezione delle bellezze naturali 3 - i complessi di cose immobili che compongono un caratteristico aspetto avente valore estetico e tradizionale 4 - le bellezze panoramiche, considerate come quadri naturali e così pure quei punti di vista o di belvedere, accessibili al pubblico, dai quali si goda lo spettacolo di quelle bellezze 1 - le cose immobili che hanno cospicui caratteri di bellezza naturale o di singolarità geologica 2 - le ville, i giardini ed i parchi che…si distinguono per la loro non comune bellezza

19 La protezione si attua attraverso uno specifico vincolo paesaggistico imposto con un DECRETO MINISTERIALE ( o regionale ) CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.19/41 Legge 29 giugno 1939 n° 1497 Protezione delle bellezze naturali OGNI SINGOLA BELLEZZA UN DECRETO MINISTERIALE Per ogni Decreto un iter complesso: Individuazione precisa delle aree e dei confini Parere della commissione provinciale per le bellezze naturali Prima Pubblicazione Osservazioni e opposizioni Pubblicazione definitiva Notifica ai proprietari (Bellezze Individue)

20 VINCOLO DI BORMIO - DM 21 Giugno 1963 La zona predetta ha notevole interesse pubblico, perché con i suoi prati, i suoi torrenti, le vicine colline ed i boschi, forma un insieme paesistico di eccezionale importanza, mentre gli aspetti e le conformazioni del terreno e della vegetazione si fondono con le pregevoli costruzioni sorte nel tempo, cosicché il tutto oltre ad essere un quadro naturale di cospicua bellezza, costituisce un complesso eccezionale di cose immobili avente valore estetico e tradizionale VINCOLO DI BORMIO - DM 21 Giugno 1963 La zona predetta ha notevole interesse pubblico, perché con i suoi prati, i suoi torrenti, le vicine colline ed i boschi, forma un insieme paesistico di eccezionale importanza, mentre gli aspetti e le conformazioni del terreno e della vegetazione si fondono con le pregevoli costruzioni sorte nel tempo, cosicché il tutto oltre ad essere un quadro naturale di cospicua bellezza, costituisce un complesso eccezionale di cose immobili avente valore estetico e tradizionale CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.20/41

21 VINCOLO DI SONDRIO PIAZZA GARIBALDI E SFONDO BAIACCA DM 5 Luglio 1971 La zona predetta ha notevole interesse pubblico perché costituisce un quadro panoramico naturale con il degradare verso il torrente Mallero, attraverso una cascata di misurati edifici con tetti rivestiti di materiale lapideo, di muri si sostegno alternati a spazi verdi; lopera delluomo si è armoniosamente fusa con la natura in modo da formare un complesso di immobili aventi valore estetico e tradizionale, qua e là commentati da giardini con bellissimi esemplari di piante di alto fusto, quali cipressi e conifere. VINCOLO DI SONDRIO PIAZZA GARIBALDI E SFONDO BAIACCA DM 5 Luglio 1971 La zona predetta ha notevole interesse pubblico perché costituisce un quadro panoramico naturale con il degradare verso il torrente Mallero, attraverso una cascata di misurati edifici con tetti rivestiti di materiale lapideo, di muri si sostegno alternati a spazi verdi; lopera delluomo si è armoniosamente fusa con la natura in modo da formare un complesso di immobili aventi valore estetico e tradizionale, qua e là commentati da giardini con bellissimi esemplari di piante di alto fusto, quali cipressi e conifere. CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.21/41

22 Sono sottoposti al vincolo paesaggistico ex lege 1497/1939: a) i territori costieri in una fascia di profondità di ml 300 b) i territori contermini ai laghi in una fascia di ml 300 c) i fiumi, i torrenti ed i corsi dacqua… e le relative sponde per una fascia di ml 150 d) le montagne per la parte eccedente i 1600 metri s.l.m…. e) i ghiacciai ed i circhi glaciali f) i parchi e le riserve nazionali e regionali g) i territori coperti da foreste e da boschi…. h) le aree assegnate alle Università agrarie e le zone gravate da usi civici i) le zone umide… j) i vulcani k) le zone di interesse archeologico CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.22/41 Legge 8 Agosto 1985 n° (Decreto Galasso)

23 La protezione si è attuata su tutte le categorie menzionate dalla Legge senza necessità di specifico DECRETO MINISTERIALE ( o regionale ) (Vincolo transitorio valido fino allentrata in vigore dei piani paesistici) CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.23/41 Legge 8 Agosto 1985 n° (Decreto Galasso) La Legge ha obbligato le Regioni a redigere i Piani Paesistici su tutto il territorio della Regione entro il 31/12/1986 La Regione Lombardia ha approvato il proprio Piano Paesistico Regionale nel 2001 La Provincia di Sondrio non si è ancora dotata del proprio Piano Paesistico Provinciale

24 Codice dei beni culturali e del paesaggio D.L. 22 Gennaio 2004 n° 42 ( Codice Urbani) a)Conferma i contenuti delle leggi 1497/39 e 431/85 b)Rilancia la pianificazione paesaggistica: Obbligo alle Regioni di fare i piani paesaggistici ( senza termine) Fissa i contenuti minimi dei piani paesaggistici Obbliga Province e Comuni a recepire i contenuti dei piani regionali ( 2 anni) c)Conferma le commissioni provinciali d)Riprende il divieto di collocare cartelli pubblicitari nelle zone di interesse paesistico. CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.24/41

25 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.25/41 I CARATTERI DEL PAESAGGIO ALPINO VALTELLINESE La zona di Maroggia

26 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.26/41

27 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.27/41 SENZA I SEGNI DELLUOMO

28 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.28/41 TANTI PICCOLI DIFFERENTI SEGNI campi seminatvi di fondovalle boschine igrofile pascoli Edificio rurale nuclei storici cielo bosco ceduo boschine di roverella boschine vigneto bosco conifere bosco conifere

29 Soussusveli NAMIB DESERT PARK CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.29/41 PAESAGGIO CON POCHI ELEMENTI

30 Grand Canyon Forest CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG 30/41 PAESAGGIO CON POCHI ELEMENTI

31 DIVERSITA – MOSAICO - PUZZLE CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.31/41 PAESOVARIETA Varietà di tanti differenti elementi Presenza di tanti piccoli segni Ogni segno ha una sua qualità Linsieme dei segni e dei differenti elementi è armonico, è equilibrato

32 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.32/41 IL NOSTRO PAESAGGIO FATTO DI PICCOLI SEGNI MAL SOPPORTA I SEGNI GRANDI

33 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG 33/41 IL NOSTRO PAESAGGIO MAL SOPPORTA LA MANCANZA DI QUALITA

34 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.34/41 I SEGNI GRANDI NECESSITANO DI GRANDE QUALITA E DI INTERVENTI DI MEDIAZIONE

35 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.35/41 STRUTTURE DEL PAESAGGIO AD AREA A RETE LINEARE

36 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.36/41 IL PAESAGGIO A RETE

37 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.37/41 IL PAESAGGIO A RETE

38 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.38/41 IL PAESAGGIO A RETE I BAREC

39 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.39/41 IL PAESAGGIO LINEARE

40 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.40/41 IL PAESAGGIO LINEARE

41 CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO PAG.41/41 FINE PRIMA PARTE


Scaricare ppt "CONOSCERE IL PAESAGGIO ESTETICA DEL PAESAGGIO VALTELLINESE - 3 FEBBRAIO 2005 - PAG.1/41 Estetica del paesaggio valtellinese: Architetto Stefano Tirinzoni."

Presentazioni simili


Annunci Google