La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 Progetti di Interventi Formativi con lutilizzo delle LIM coordinati dai PO del Veneto IDE A.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 Progetti di Interventi Formativi con lutilizzo delle LIM coordinati dai PO del Veneto IDE A."— Transcript della presentazione:

1 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 Progetti di Interventi Formativi con lutilizzo delle LIM coordinati dai PO del Veneto IDE A

2 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 Lapproccio proposto evolve da una visione che pone al centro la gestione telematica di informazioni verso una proposta di formazione con tecnologie innovative, per laccrescimento delle conoscenze individuali tramite percorsi formativi personalizzabili PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO

3 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO Informazioni Da 1 a 20 progetti con numerosi sotto- progetti 2 tipologie di progetti (Formazione e Ricerca Azione) I finanziamenti La Pianificazione 3 Contesti di apprendimento La Commissione P.O. 4 P.O. LE 5 AREE DINTERVENTO

4 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO RETI KEYWORD DOCUMENTAZIONE STANDARD TIMING PROSPETTO SPESE Monitoraggio progetti

5 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 Per ognuno dei 5 progetti di ogni PO è previsto un importo medio di ,00 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO I finanziamenti Importo Totale ,00 Sono ipotizzate due tranche di finanziamento: anticipo alla fine della fase di validazione dei progetti; saldo a consuntivo. Per ognuna delle 5 aree di intervento di ogni PO è previsto un importo medio – flessibile - di ,00 (da suddividere per eventuali sotto-progetti) a cui si aggiungono di corrispettivo per le attività di coordinamento per ognuno dei 4 PO budget medio di ,00

6 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 I P.O. capofila di rete Codice Istituto Ordine scolasticoProvince di riferimentoDsgaDirigente Scolastico TVIC IC di San Vendemiano – TV Primaria e Secondaria di I grado Treviso eBellunoMarisa LanniLoredana Buffoni VEIC IC "Romolo Onor" San Donà – VE Primaria e Secondaria di I grado Venezia e RovigoRenato TolomeiVincenzo Sabellico VIEE02000A 3° CD di Bassano del Grappa – VI Primaria e Secondaria di I grado Padova e VicenzaAnnamaria ConteAladino Tognon VRIC IC Aldo Moro Bosco Chiesanuova – VR Primaria e Secondaria di I grado VeronaNadia PiccoliDonato De Silvestri

7 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PIANIFICAZIONE Condivisione Piano con i PO Condivisione Piano con i PO Verifica Proposte Validazione e Valutazione Validazione e Valutazione Revisione e Gestione Contenuti Revisione e Gestione Contenuti Vincoli: Requisiti Doc Consolidati Convalida avvio Processo 15 gg. 20 gg. Avvio - t Vincoli: Finanziamenti disponibili ai PO dopo costituzione rete (Acconto) Vincoli: Progetti approvati Sedi / Ambienti di Erogazione Predisposti Adesione alla rete Implementazione Proposte Progetti Adesione alla rete Implementazione Proposte Progetti Erogazione Progetti Erogazione Progetti Predisposizione Circolare Per Scuole Predisposizione Circolare Per Scuole Definizione Schema progetto PO Definizione Schema progetto PO Progettazione e predisposizione contenuti formativi Approfondimento sui Contenuti Approfondimento sui Contenuti Organizzazione corsi Sedi/Docenti/Discenti Organizzazione corsi Sedi/Docenti/Discenti Promozione e Diffusione Promozione e Diffusione Verifica e feedback USR – 31 agosto Invio Nota alle Scuole – dopo 2 aprile Presentazione ad USR Progetti – 31 luglio Monitoraggio Corsi Monitoraggio Corsi 45 gg. Finanziamenti (Saldo) SCUOLE USR PO SCUOLE PO Coordinamento USR SCUOLE 30 gg. Verifica Proposte e selezioni effettuate dai PO Verifica Proposte e selezioni effettuate dai PO PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO

8 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO La commissione del P.O. Esempio di Commissione Tipo: 2 D.S. = D.S. del PO (Presidente) più un altro D.S. 3 Docenti = 1 Docente scuola PO più altri 2 Docenti 2 DSGA = DSGA del PO più 1 DSGA Esperti = Eventuali esperti esterni (max 2) Allinterno di ogni Rete, il D.S. dovrà istituire unapposita Commissione, garante delle procedure, deputata alla valutazione e alla validazione dei progetti, nonché al supporto delle istituzioni afferenti alla rete ed al coordinamento dei progetti. Essa dovrà esser composta da un numero massimo di 9 membri (oltre eventuali Esperti esterni) e comunque formata da componenti di più Istituzioni scolastiche

9 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO Contesti di apprendimento 1.la prevenzione di fenomeni di dispersione scolastica 2.la valorizzazione della diversità 3.leducazione alla cittadinanza consapevole e responsabile La realizzazione di attività educative e formative è prevista in particolari contesti di apprendimento:

10 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO Le 5 Aree dintervento progettuale Aree dintervento: 1.contrasto disagio giovanile e prevenzione dispersione per i soggetti a rischio di emarginazione 2.inclusione e valorizzazione diversità (alunni disabili, DSA) 3.inclusione e valorizzazione alunni stranieri 4.valorizzazione eccellenze competenze alunni 5.promozione culturale, sociale e civile del territorio e formazione di cittadinanza attiva, consapevole e responsabile.

11 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO Le reti Ciascuna Istituzione scolastica non potrà essere soggetto proponente singolo, ma dovrà aderire a proposte dei P.O. o presentare iniziative progettuali ad uno dei quattro P.O., in forma consorziata, con almeno altre quattro Istituzioni scolastiche, per una prima valutazione allinterno della rete. Sarà cura di ogni P.O. la costituzione di una rete di scuole che non dovrà necessariamente comprendere tutte le scuole facenti parte della rete già costituita per il piano acquisti e che, per contro, potrà comprendere anche scuole estranee a detta rete purché le scuole costituenti presentino una linea di interventi destinata a particolari contesti di apprendimento Un minimo di 5 scuole per ogni rete Le reti per i progetti di formazione non coincidono con quelle per lacquisto delle LIM

12 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO Le tipologie e Caratteristiche progettuali Le tipologie dei progetti proposti: 1. Percorsi formativi (in presenza, on line, misti) che prevedano obbligatoriamente lutilizzo di LIM e, in aggiunta, di tecnologie didattiche innovative; 2. Percorsi di ricerca/azione. Nelle proposte progettuali andranno riportate alcune caratteristiche basilari, tra le quali: 1.Introdurre pratiche didattiche innovative nei percorsi curriculari per rendere lapprendimento più efficace ed attraente; 2.garantire lacquisizione generalizzata di conoscenze e competenze allinterno del corpo docente per rafforzare lefficacia degli interventi formativi e favorire i processi di continuità didattica; 3.utilizzare tecnologie didattiche innovative per sviluppi progettuali. Le caratteristiche progettuali:

13 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO Documentazione standard ARTICOLAZIONE PROPOSTA PROGETTUALE 1.Premessa /Introduzione 2.Breve descrizione (Abstract) 3.Obiettivi / finalità / metodologia di lavoro 4.Argomenti trattati / programma dei lavori 5.Nominativo e qualifica del direttore responsabile 6.Nominativi dei relatori 7.Modalità di fruizione/erogazione 8.Destinatari del percorso formativo 9.Sede /i di svolgimento dei corsi 10. Pianificazione dei tempi (in particolare le date di svolgimento dei corsi) 11. Prospetto delle spese

14 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO Documentazione progetto Per ogni singolo percorso formativo o percorso di Ricerca /Azione proposto, le reti presenteranno la seguente documentazione: 1.Accordo di RETE 2.Proposta progettuale contenente: 3.Programma dettagliato, luogo e tempi di svolgimento dei corsi, nomi dei relatori, elenco e provenienza scolastica dei corsisti, metodologia di lavoro, materiali e tecnologie utilizzati; 4.Tipologie ed esiti delle verifiche/monitoraggi, attestazione di avvenuta realizzazione delle attività. E in particolare 1.contenuti formativi 2.scuole coinvolte nel progetto 3.formatori 4.discenti/destinatari attività formativa 5.calendario delle attività 6.prospetto delle spese altro

15 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO Indicazioni per i pO INDICAZIONI MONITORAGGIO PROGETTO 1.Ricaduta azione progettuale 2.Aspetti logistici 3.Risorse professionali 4.Rendiconto finanziario MEMO/INDICAZIONI per le Commissioni dei P.O. Tra le funzioni della Commissione del PO si riportano, tra le altre, quelle fondamentali: 1. Verifica degli accordi di Rete (Enti locali, Università, Istituti scolastici, Associazioni) 2. Approvazioni / validazioni delle: proposte progettuali analisi dei contesti ed inquadramento dellintervento complessivo selezione delle proposte da presentare allUSR

16 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO Timing di massima Timing1° periodo Dal …… al ………. 2° periodo Dal …… al ………. 3° periodo Dal ……… al ……….. 4° periodo Dal ……… al ……….. 5° periodo Dal ……… al ……….. 6° periodo Dal ……… al ……….. Analisi Predisposizione Progettazione Erogazione

17 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO PROSPETTO DELLE SPESE Prospetto spese attività formative Possibili vociCosti Direzione Corso Docenza (attività frontale) Tutoring (conduzione e coordinamento gruppi di lavoro) E-tutoring (conduzione attività in presenza) E-tutoring (conduzione attività on-line) Progettazione Materiale consumo Pubblicazione atti, duplicazione e diffusione materiali Compensi personale ATA Altro Totale

18 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO PROSPETTO DELLE SPESE Prospetto spese attività di ricerca-azione Possibili vociCosti Progettazione Coordinamento attività Tutoring (conduzione e coordinamento gruppi di lavoro) Compensi personale Materiale consumo Pubblicazione atti, duplicazione e diffusione materiali Formazione Diffusione risultati Altro Totale

19 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO ESEMPio di PROPOSTa PROGETTUALe Area dintervento progettuale Tipologia Progetto N° edizio ni N° ore per edizione N° scuole rete N° docenti coinvolti N° alunni coinvolti Costo Progetto 1 prevenzione dispersione per i soggetti a rischio di emarginazione Formazione docenti valorizzazione alunni disabili o DSA Formazione docenti Valorizzazione alunni stranieri Formazione docenti valorizzazione eccellenze Ricerca/ Azione Promozione di cittadinanza attiva Formazione docenti Totale

20 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 Progetti Metodi Contesto Contenuti Prodotti Strumenti Risorse Strategie Risultati PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI LIM PO

21 DOCUMENTAZIONE BOZZA ACCORDO DI RETE ALLEGATO A: LINEE GUIDA ALLEGATO B: SCUOLAE P.O. ALLEGATO C: SCHEMA PROGETTO ALLEGATO D: SCHEMA ANALISI QUALITATIVA DEL PROGETTO ALLEGATO D: SCHEMA ANALISI QUALITATIVA DEL PROGETTO ALLEGATO D- PO: CON PUNTEGGIO ALLEGATO E: SCHEMA RIASSUNTIVO DEL PROGETTO ALLEGATO E: SCHEMA RIASSUNTIVO DEL PROGETTO

22 Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 USR Veneto – Ufficio IV, 2 aprile 2012 PROGETTO INTERVENTI FORMATIVI CON UTILIZZO LIM COORDINATI DAI P.O. DEL VENETO


Scaricare ppt "Fabrizio Floris, USR Veneto – Ufficio IV 2 aprile 2012 Progetti di Interventi Formativi con lutilizzo delle LIM coordinati dai PO del Veneto IDE A."

Presentazioni simili


Annunci Google