La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ELISA RIGAUDO Una donna in MARCIA. Elisa Rigaudo 28 anni, viene dalla scuola della Marcia di Saluzzo in Provincia di Cuneo. Ha avuto il suo primo momento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ELISA RIGAUDO Una donna in MARCIA. Elisa Rigaudo 28 anni, viene dalla scuola della Marcia di Saluzzo in Provincia di Cuneo. Ha avuto il suo primo momento."— Transcript della presentazione:

1 ELISA RIGAUDO Una donna in MARCIA

2 Elisa Rigaudo 28 anni, viene dalla scuola della Marcia di Saluzzo in Provincia di Cuneo. Ha avuto il suo primo momento di grande popolarità quando ha vinto il titolo europeo Under 23 sui 20km ad Amsterdam nel ELISA RIGAUDO Medaglia di bronzo agli Europei di atletica nella 20 km di Marcia a Goteborg nel Elisa è lunica donna Italiana che ha centrato il podio per quanto riguarda latletica, ai Giochi Olimpici di Pechino, conquistando il bronzo nella 20 Km di marcia.

3 La marcia ELISA RIGAUDO La marcia è una specialità dellatletica leggera che fa parte del programma olimpico. Essa è un gesto innaturale e può essere definita come una forma estrema del camminare. La marcia consiste in una progressione costante ed armonica di passi eseguita in modo tale che l'atleta mantenga il contatto con il terreno almeno con uno dei due arti inferiori, senza che si verifichi una perdita di contatto evidente; in pratica non è presente una fase di sospensione, a differenza della corsa. La gamba avanzante deve essere tesa dal momento del primo contatto con il terreno sino alla posizione verticale. Questa disciplina richiede un grande sforzo durante gli allenamenti, tanto che i carichi alla settimana possono arrivare, anche a un centinaio di km.

4 Race walking ELISA RIGAUDO La marcia ( Race Walking in inglese) è una disciplina dellAtletica riscoperta dal grande pubblico, in occasione delle Olimpiadi di Pechino. La disciplina trova diretta corrispondenza con lo Spirito Olimpico: raggiungimento degli obiettivi nellautentico confronto e rispetto dellavversario sono valori imprescindibili. Indice di questo nuovo interesse del pubblico verso la marcia, sono i dati relativi agli ascolti televisivi delle competizioni olimpiche; le gare che hanno visto impegnati i marciatori italiani hanno registrato alte percentuali di share, risultati incredibili se si pensa che i trionfi sono arrivati quando in Italia era notte fonda.

5 Olimpiadi Pechino 2008 ELISA RIGAUDO Le Olimpiadi di Pechino sono state per il movimento della marcia Italiana un momento molto importante, in quanto proprio da questa specialità sono giunte le uniche medaglie per quanto riguarda latletica del nostro paese. Importante il bronzo Olimpico di Elisa Rigaudo, nella 20 Km di marcia, che allappuntamento più importante, ha saputo dimostrare il suo grande valore sportivo ottenendo questo importante risultato e anche il suo record personale (1h 27 12). Le immagini della gioia di Elisa subito dopo il traguardo sono tra le più significative per lItalia, a questa edizione dei Giochi Olimpici, in quanto rappresentano la giusta felicità dopo la fatica sia della gara che dei lunghi periodi di sacrifici.

6 I risultati ELISA RIGAUDO Elisa Riguado ha ottenuto risultati sportivi di prestigio giunti dopo anni di duro lavoro necessari per giungere allappuntamento che conta con la preparazione adeguata e la carica giusta. Elisa ha fatto tesoro dellesperienza maturata in questi ultimi anni e grazie anche ai piazzamenti di prestigio raggiunti, come il sesto posto raggiunto già alle Olimpiadi di Atene 2004 e il Bronzo Europeo conquistato a Goteborg nel 2006, ha sviluppato una nuova consapevolezza che le ha permesso di centrare il podio Olimpico a Pechino.

7 Elisa e le sue… altezze ELISA RIGAUDO Elisa, oltre a praticare la Marcia, disciplina sportiva di grande tradizione che trasuda valori, porta con sé anche altre grandi emozioni, ecco come ce le racconta: ALPINISMO … la mia passione dopo il mio lavoro, scoperta nel 2004 quando mio marito Daniele mi ha portato per la prima volta in alta quota a scalare il Dente del Gigante quota 4013 mt nel comprensorio del Monte Bianco. Da quel giorno sono salita più volte oltre i 4000 mt di quota: Kilimangiaro (Tanzania), Chachani (Perù), Castore, Polluce, Gran Paradiso, Cotopaxi (Ecuador)….. ALTITUDINE … partendo dal mio esiguo 1 metro e 68 cm di altezza per 56 kg spesso devo trasferirmi in alta quota per andare a risolvere i miei problemi di ematocrito ed emoglobina bassa, di solito vado più volte nellarco dellanno al Rifugio Torino (oltre mt.) in località Courmayeur e altri raduni li svolgo in altura oltre oceano durante la preparazione

8 Elisa e la comunicazione ELISA RIGAUDO Dopo la conquista del podio di Pechino, Elisa è stata celebrata da tutti, non solo dai media sportivi ma anche da Radio, Tv e Magazine extrasettore che hanno voluto conoscere i suoi segreti più nascosti, in quanto affascinati dalla carica che la marciatrice trasmette. Tutto ciò ha consentito un notevole aumento della notorietà di Elisa Rigaudo che attualmente è un importante punto di riferimento dellatletica leggera Italiana.

9 Oltre latleta la donna ELISA RIGAUDO Elisa si definisce una ragazza solare, caparbia ma allo stesso tempo dolce, e fa dellumiltà, semplicità e sincerità i suoi valori guida. Non è una tipa sedentaria, la sua grande passione è lalpinismo alla quale si dedica appena i suoi impegni glielo permettono. Elisa dimostra inoltre una forte sensibilità verso coloro che sono meno fortunati adoperandosi nel volontariato e progettando assieme al marito ladozione di un bambino. Nata sotto il segno dei gemelli ma la sua personalità è una sola, forte, determinata, vincente. Infatti lei dice di non credere alloroscopo, e giustamente si definisce una ragazza con i piedi per terra piuttosto che sugli astri… e detto da una marciatrice cè da crederci!!

10 Perche Scegliere Elisa ELISA RIGAUDO Perché la marcia è uno sport di nicchia, dove il sacrificio e la dedizione nella propria disciplina sono valori improrogabili corrispondenti appieno con lo Spirito Olimpico ed Elisa Rigaudo ne è il punto di riferimento ideale. Perché diventare partner di Elisa Rigaudo è unoccasione per creare una comunicazione a 360°, contribuendo a rafforzare la notorietà e limmagine di una Azienda e dei suoi prodotti I vantaggi: - Lazienda insieme ad Elisa sviluppa un sistema di comunicazione integrata che può renderla effettivamente protagonista - Ritorno dimmagine duraturo grazie alla stretta identificazione tra lazienda e i sani valori della campionessa Cuneese

11 Dna Sport Consulting srl Vicolo Madonnina, 7 – Verona Tel – Fax Marketing e comunicazione


Scaricare ppt "ELISA RIGAUDO Una donna in MARCIA. Elisa Rigaudo 28 anni, viene dalla scuola della Marcia di Saluzzo in Provincia di Cuneo. Ha avuto il suo primo momento."

Presentazioni simili


Annunci Google