La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Sicurezza del Volo Gli Aeroporti. I.C.A.O E lorganismo internazionale che presiede alla sicurezza del traffico aereo civile. E composto dai rappresentanti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Sicurezza del Volo Gli Aeroporti. I.C.A.O E lorganismo internazionale che presiede alla sicurezza del traffico aereo civile. E composto dai rappresentanti."— Transcript della presentazione:

1 La Sicurezza del Volo Gli Aeroporti

2 I.C.A.O E lorganismo internazionale che presiede alla sicurezza del traffico aereo civile. E composto dai rappresentanti di 122 stati. Si occupa di sicurezza in relazione a : regole generali di volo, carte aeronautiche, personale di volo ( brevetti piloti, abilitazioni ), aeromobili ( immatricolazione, navigabilità ), aeroporti ( funzionalità, classificazione).

3 Il controllo del volo Durante il volo laereo è in contatto continuo ( in lingua inglese)con centri di controllo che coprono porzioni della rotta gli ATCC (Air Traffic Control Centres.) Questi centri oltre a controllare la quota, essere pronti ad intervenire in caso di emergenze, hanno il compito di distanziare gli aerei su rotte spesso congestionate. La loro diffusione aumenterebbe e decongestionerebbe le rotte.

4 Il controllo del volo Altri due soggetti si occupano del volo: il GROUND CONTROLLER Si occupa del movimento sui piazzali e sulle piste e dà lautorizzazione al decollo; lAPPROACH CONTROLLER Si occupa dellatterraggio e del parcheggio negli stack dove gli aerei in volo attendono lautorizzazione allatterraggio

5 GLI AEROPORTI Per accedere ai servizi aeroportuali il vettore deve acquisire i diritti di traffico ( slot ) che, in seguito alla nuova normativa U.E, devono essere concessi a tutti i vettori che ne fanno richiesta. Anche per questa ragione il problema del congestionamento degli aeroporti si fa sempre più pressante dato che pax e partenze crescono a ritmi non previsti.

6 aeroporti I maggiori sistemi aeroportuali nel mondo : I 3 apt di Nyc (Kennedy, La Guardia, Newark) Atlanta Chicago Tokyo Los Angeles Dallas Pechino In Europa : 5 aeroporti londinesi (Heathrow,Gatwick,Stansted, Luton,,City Airport), Parigi CDG Francoforte Amsterdam

7 CLASSIFICAZIONE DEGLI APT 1.LUNGHEZZA DELLA PISTA CAT A ALMENO 2550 M CAT B ALMENO 1900 M ecc. 2. CLASSI ANTINCENDIO Nove classi a seconda delle attrezzature disponibili per affrontare gli incendi

8 CLASSIFICAZIONE DEGLi APT 3.Tipo di traffico I internazionali N nazionali G di aviazione generale. 4.OPERATIVITA Legata al tipo di strumentazione in dotazione 5.GIUDIZIO DI VETTORI E PILOTI Vengono assegnate da una a quattro stelle valutando la posizione, lefficienza, la pericolosità.

9 I Costi Degli apt Sono determinati da: Dimensioni aeromobile Orari Tempo di sosta Variano sensibilmente nelle diverse nazioni; Lhandling del 747 può costare da 1380 euro a Larnaca fino a 7350 euro a Francoforte ( secondo solo a Vienna in Europa )

10 Gli HUB Sono aeroporti che hanno unimportante funzione di smistamento del traffico aereo e costituiscono il centro dellattività di uno o più vettori. Esempi: Londra Heathrow per BA Zurigo Kloten per SW Parigi CDG per AF Negli USA: Si tratta di apt lontani dalla costa (Atlanta, Dallas,Chicago). Consentono laccesso al continente con la finalità di eliminare i voli diretti transcontinentali.

11 Gli aeroporti italiani In Italia il controllo degli apt è affidato a: Direttori di aeroporto ( Ministero dei Trasporti) Aviazione militare ( Ministero della Difesa). Sono operativi: 2 apt intercontinentali (fco, mpx ) di cat A Una decina di internazionali ( lin,vce,nap,cta, pmo ecc.) Numerosi altri con traffico solo nazionale. Si tratta complessivamente di un centinaio di aeroporti.(Troppi)

12 Gli aeroporti italiani Malpensa a Milano: puntava a raccogliere passeggeri da tutta lItalia settentrionale ma non ha avuto il successo sperato: Non è stato dotato per tempo di collegamenti infrastrutturali, Ha subito la concorrenza degli altri apt del nord, primo fra tutti Linate che dal 2000 al 2011 ha incrementato il traffico del 4%

13 Aeroporti italia D ni Nei primi 5 mesi dell'anno scorso: Malpensa -18,8 % Fiumicino -5,6 % Capodichino -9 % Però anche : Bari e Brindisi + 5,2 % Bologna + 6,8 grazie alla crescita dei voli low cost

14 Gli aeroporti low cost Bergamo è il caso esemplare: crescita di traffico e di impatto economico sul territorio elevatissimi negli ultimi anni; ma, da nord a sud, sono tante le cittadine che hanno beneficiato di nuove rotte low cost : Ciampino,Pisa, Treviso,Brindisi, Reggio Calabria,Bolzano..

15 Gli aeroporti low cost A Marsiglia MP2 è il primo scalo interamente low cost (Ryanair e Easy jet su 16 destinazioni europee) al risparmio:look minimalista, luci al neon,duty free spartano con bigiotteria. Niente computer, check-in a mano,il bagaglio si pesa da soli.Niente carrelli per il bagalio. Si va a piedi allaereo.

16 Pratiche di imbarco Nella scelta del volo specie se low cost non va trascurata la verifica dellapt. I principali sono ben collegati alla città ma altri richiedono collegamenti lunghi e costosi. Alcuni termini relativi alle pratiche di imbarco: Check in Boarding pass Duty free Gate


Scaricare ppt "La Sicurezza del Volo Gli Aeroporti. I.C.A.O E lorganismo internazionale che presiede alla sicurezza del traffico aereo civile. E composto dai rappresentanti."

Presentazioni simili


Annunci Google