La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roberto Grego – Narda Mirco Scotto – Narda Domenico G. Festa – IBD CISAM - Maggio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roberto Grego – Narda Mirco Scotto – Narda Domenico G. Festa – IBD CISAM - Maggio."— Transcript della presentazione:

1 Roberto Grego – Narda Mirco Scotto – Narda Domenico G. Festa – IBD CISAM - Maggio 2013 Valutazione dell'esposizione a campi magnetici statici e a bassa frequenza con riferimento alla protezione di personale e popolazione Stato dell'arte delle tecnologie di misura

2 Sommario Perchè Campi H Sorgenti di campo H Sensori e strumenti per misura di campi statici e quasi statici Sensori e strumenti per misura di campi a bassa frequenza Misure per diverse forme secondo ICNIRP 1998, 2003 e 2010 Valori tipici 2

3 Perchè Campo H Primo documento sui campi magnetici UNEP/WHO/IRPA del 1987, cui è seguito Guidelines ICNIRP Protezione pazienti RM nel 1991 Guidelines ICNIRP Campi Magnetici Statici nel 1994 Statement ICNIRP Protezione pazienti RM nel 2004 Statement ICNIRP Dispositivi per la Sicurezza nel 2004 Guidelines ICNIRP Campi Magnetici Statici nel 2009 Statement ICNIRP Protezione pazienti RM nel 2009 Guidelines ICNIRP EMF nel 1998 Statement ICNIRP Bassa Frequenza non sinusoidale nel 2003 Guidelines ICNIRP EMF nel 2009 Guidelines ICNIRP Bassa Frequenza nel 2010 Statement ICNIRP Bassa Frequenza nel

4 Campi Statici Esempi di misura

5 Sorgenti Campo H Risonanza Magnetica Celle galvaniche Apparecchiature per Sicurezza Elevate correnti a frequenza di rete e similari 5 ICNIRP STATEMENT RELATED TO THE USE OF SECURITY AND SIMILAR DEVICES UTILIZING ELECTROMAGNETIC FIELDS

6 Limiti Campo H statico

7 Limiti Campo H statico Lavoratori Capo e tronco2 T Arti8 T Popolazione400 mT 1994 Lavoratori Media giorno200 mT Valori max.2 T Arti5 T Popolazione 40 mT

8 Precisi Monoassiali Da 2 T a 35 T 8 Sensori ad Effetto Hall I più comuni Piccoli (max. qualche mm 2 )

9 Bassa sensibilità alle variazioni di temperatura Limitati in frequenza (decine di kHz) Problematiche per sensori triassiali (angoli, posizioni,...) 9 Sensori ad Effetto Hall

10 Sensore triassiale integrato Sensore di temperatura Elettronica

11 Sensori ad Effetto Hall Sensore triassiale discreto, dimensioni elemento sensibile 6 mm x 3 mm x 3 mm Sensore di temperatura

12 Sensori ad Effetto Hall

13 Sensori Campo H a bobina Più adatti a campi variabili Dimensioni come da norma (es. 100 cm 2 )

14 Sensori Campo E a condensatore Per campi variabili (in fotografia una sonda combinata E + H)

15 Esigenza: misurare campi magnetici anche complessi Come fare: Guide per le misure dei campi magnetici Cosa usare: strumentazione dedicata Riferimenti: 1998: Guidelines ICNIRP EMF 2003: Statement ICNIRP Bassa Frequenza non sinusoidale 2009: Guidelines ICNIRP EMF 2010: Guidelines ICNIRP Bassa Frequenza 2010: Statement ICNIRP Bassa Frequenza RICORDARE LABORATORIO ACCREDITATO BF Tipologie di C.M. e misure

16 Statico: più semplice (salvo problematiche legate allisotropia) Variabile (max decine di kHz): Sinusoidale Moderatamente distorto Fortemente distorto Impulsivo Campo H: Fenomeno complesso

17 Linee Guida ICNIRP 1998 Campo magnetico Si applica per lesposizione ai campi multifrequenza Può essere eccessivamente cautelativa

18 Linee Guida ICNIRP 1998 Si applica per lesposizione ai campi multifrequenza Può essere eccessivamente cautelativa

19 Equivalenza di impulsi a campi sinusoidali per verifica della conformità ai limiti Burst sinusoidale: misura del picco e confronto con il limite (espresso in valore di picco) alla frequenza della sinusoide contenuta nel burst Statement ICNIRP 2003

20 Componenti non coerenti Sommatoria dei contributi Statement ICNIRP 2003 Componenti coerenti Picco ponderato

21 Catena di misura composta da: Misuratore campo H con picco ponderato Oscilloscopio Statement ICNIRP 2003

22 Cassato il metodo dellimpulso equivalente Linee Guida ICNIRP 2010

23 Catena di misura composta dal solo strumento: Linee Guida ICNIRP 2010 Sommatoria Picco Ponderato (nel tempo)

24 Simmetria dello strumento (sensore e accessori) Isotropia sferica Simultaneità degli assi Minima incertezza (confronti con un limite) E… Requisiti della strumentazione

25 … un laboratorio adeguato per la taratura! Narda STS S.r.l. Cisano s/Neva (SV) Centro LAT (Accredia) n° 08 per linduzione magnetica 10 Hz ÷ 100 kHz Requisiti della strumentazione

26 Esempi di misura Campi variabili

27 Enterprise Group L-3 Communications Established Business Units Worldwide Billion 15US$ Sales Employees Narda Group 10 Divisions 80 Years in Business Employees Core Competence in Microwave Components Antennas Satellite Communications Narda Test Solutions 3 Facilities 90 Employees Specialized in Spectrum Analyzers EMC Receivers Broadband RF Meters Remote Monitoring Stations


Scaricare ppt "Roberto Grego – Narda Mirco Scotto – Narda Domenico G. Festa – IBD CISAM - Maggio."

Presentazioni simili


Annunci Google