La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA TERAPIA DEL DOLORE NEL BAMBINO LA FORMAZIONE DEI FORMATORI CAPRI 4-7 aprile 2013 con il patrocinio di:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA TERAPIA DEL DOLORE NEL BAMBINO LA FORMAZIONE DEI FORMATORI CAPRI 4-7 aprile 2013 con il patrocinio di:"— Transcript della presentazione:

1 LA TERAPIA DEL DOLORE NEL BAMBINO LA FORMAZIONE DEI FORMATORI CAPRI 4-7 aprile 2013 con il patrocinio di:

2 VALUTAZIONE del DOLORE del DOLORE Abilitazione alluso dei metodi algometrici in età pediatrica…

3 Qua li Sca le? CHEOPS OPS

4 Neonato e in età pre-verbale al di sotto dei tre anni SCALA FLACC

5 Pazienti addormentati Pazienti addormentati: Osservare per almeno 5 minuti. Osservare il corpo e le gambe non coperti da lenzuola o altro. Toccare il corpo e valutare la tensione e il tono muscolare Far riferimento allo stato del bambino per definire gli items: Pazienti in stato di veglia Pazienti in stato di veglia: Osservare il bambino da 1 a 5 minuti. Osservare le gambe e il corpo non coperti da lenzuola o altro, osservare la reattività, la tensione e il tono muscolare del corpo. Attuare interventi consolatori, se necessario. Neonato e in età pre-verbale al di sotto dei tre anni SCALA FLACC: Consigli per la somministrazione

6 Attenzione a distinguere la posizione di veglia rilassata da quella fissa e rigida. Non interpretare in modo soggettivo il comportamento del del bambino: il foglio di scoring deve essere letto attentamente, al fine di evitare sovra o sottostime della condizione di dolore del bambino Seguire le indicazioni corrette relativamente al timing di osservazione del neonato/bambino. Neonato e in età pre-verbale al di sotto dei tre anni SCALA FLACC: Consigli per la somministrazione

7 Bambino di età > 3 anni SCALA di WONG-BAKER 0 NESSUN MALE 2 UN PO DI MALE 4 UN POPIU DI MALE 6 ANCORA PIU MALE 8 MOLTO PIU MALE 10 IL PEGGIOR MALE POSSIBILE

8 Per aiutare il bambino nella scelta, si può suggerire che la faccia corrispondente a nessun male (0) corrisponde alla faccia molto felice perché non ha nessun male e che quella estrema corrispondente al peggior male possibile rappresenta la faccia che ha il peggiore male che si possa immaginare, anche se non è necessario che tu pianga quando hai tutto quel male. Bambino di età > 3 anni SCALA di WONG-BAKER: Consigli per la somministrazione

9 - Attenzione al rischio che il bambino interpreti in modo inadeguato la richiesta, indicando la faccia che egli stesso ha nel momento in cui viene somministrata la scala - Attenzione a non suggerire al bambino la risposta, o anticiparla. -Attenzione a non modificare la terminologia usata nella scala Bambino di età > 3 anni SCALA di WONG-BAKER: Errori da evitare

10 - Attenzione a non chiedere lintensità del dolore facendo riferimento ad un periodo di tempo già trascorso - Se il bambino chiede che vuol dire il peggior dolore possibile, non fare esempi che abbiano a che fare con esperienze o supposizioni personali, ma dire semplicemente il peggior dolore che tu possa immaginare anche se se non è necessario che tu pianga quando hai tutto quel male. Bambino di età > 3 anni SCALA di WONG-BAKER: Errori da evitare

11 Nessun dolore Il peggior dolore possibile Bambino di età > 8 anni SCALA NUMERICA

12 Attenzione a non suggerire al bambino la risposta, o anticiparla Attenzione a non modificare gli item, usando terminologie diverse da quelle indicate dalla scala stessa. Attenzione a non chiedere lintensità del dolore facendo riferimento ad un periodo di tempo già trascorso Se il bambino chiede che cosa vuol dire il peggior dolore immaginabile, non fare esempi che abbiano a che fare con esperienze o supposizioni personali delloperatore, ma dire semplicemente il peggior dolore che tu possa immaginare. Bambino di età > 8 anni SCALA NUMERICA: Errori da evitare

13 Sopra i 4 anni (Evidenza A/B) Possibilità di scelta fra due (Evidenza B) Formazione (Evidenza A/B) SCALE ALGOMETRICHE

14 EBMEBM Come Chiedere ? Relazione – Situazione – Genitori (evidenza A/B) Come Valutare ? Relazione – Situazione – Genitori (evidenza A/B)

15

16

17 0No dolore 0No dolore 1-3 Dolore lieve 4-6 Dolore moderato 7-10 Dolore importante I NUMERI… …

18 4. VALUTAZIONE DEL DOLORE Esercitazione pratica…

19 FEEDBACK

20 LA TERAPIA DEL DOLORE NEL BAMBINO LA FORMAZIONE DEI FORMATORI CAPRI 4-7 aprile 2013 con il patrocinio di:


Scaricare ppt "LA TERAPIA DEL DOLORE NEL BAMBINO LA FORMAZIONE DEI FORMATORI CAPRI 4-7 aprile 2013 con il patrocinio di:"

Presentazioni simili


Annunci Google