La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani SCUOLE COINVOLTE NELLINDAGINE che hanno dato risposta I.C. PALLADIO V.le Buonarroti 6,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani SCUOLE COINVOLTE NELLINDAGINE che hanno dato risposta I.C. PALLADIO V.le Buonarroti 6,"— Transcript della presentazione:

1 Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani SCUOLE COINVOLTE NELLINDAGINE che hanno dato risposta I.C. PALLADIO V.le Buonarroti 6, Caorle (VE) I.C. NIEVO V. Torino 4, Cintocaomaggiore (VE) I.M.M.BELLI P.ZZA Marconi 10, Portogruaro (VE) I.C.TURRANIO P.zza Matteotti 55, Concordia Sagittaria (VE) I.C. TONIATTI V. I. Nievo 20,30025 Fossalta di Portogruaro (VE) I.C BELTRAME V. Conciliazione, S.M. al Tagliamento Cesarolo (VE) I.C.T. LIVIO Corso del Popolo 81, S.Michele al Tagliamento (VE) D.D: PORTOGRUARO 1 V. Martiri Libertà 12, Portogruaro (VE) D.D.PORTOGRUARO 2 V. Liguria, Portogruaro (VE) D.D. SAN STINO DI LIVENZA V. De Gasperi 7, S.Stino di Livenza (VE) S.M.S. D. BERTOLINI V. Liguria 32, Portogruaro (VE) G. TONIOLO V. Giovanni XXIII 3, S.Stino di Livenza (VE) LIC. GINNASIO G. MARCONI V. Seminario34, Portogruaro (VE) I.T.I.S. L. DA VINCI V. G. Galilei 1, Portogruaro (VE) I.T.C. G. LUZZATO- EINAUDI V. Galilei 5, Portogruaro (VE) I.P.S.I.A. Mons. DALESSI V. M. Belli 25, Portogruaro (VE) I.P.S.I.A. E. MATTEI V. Leopardi 15, S.Stino di Livenza (VE) L.C. XXV APRILE V. Martiri 13, Portogruaro (VE) Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004

2 PRESENZA DI ALUNNI STRANIERI NELLE CLASSI DEL PORTOGRUARESE – TABELLA RIASSUNTIVA Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004 Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani

3 PRESENZA DI ALUNNI STRANIERI NELLE CLASSI DEL PORTOGRUARESE – TABELLA RIASSUNTIVA Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004 Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Totale 7, Nessuna risposta I.P.S.I.A. E. MATTEI S. STINO DI LIVENZA (VE) Nessuna rispostaN.R I.P.S.I.A. Mons. DAlessi Portogruaro (VE) Nessuna risposta S.M.S. G. TONIOLO S. STINO DI LIVENZA (VE) 2,579+11rom94950 I.C. I. NIEVO Cinto Caomaggiore Portogruaro Nessuna risposta L.C. XXV APRILE Portogruaro (VE) Nessuna risposta sez. DIREZIONE DIDATTICA II°circolo Portogruaro Nessuna risposta S.M.S. Dario Bertolini Portogruaro (VE) I.T.C. G. LUZZATO Portogruaro (VE) Nessuna risposta I.C. BELTRAME Cesarolo - Bibione S.Michele al Tagliamento Richieste iscrizione su base mensile di alunni stranieri n. di Alunni stranieri n.tot.di Alunni n.di ClassiSCUOLE

4 STUDENTI STRANIERI SUDDIVISI PER NAZIONALITA Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004 Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA Paesi dellEst 22% Albania 15% Africa 16% America Latina Ex Jugoslavia 9% Kossovo 8% Bosnia Croazia 6% Svizzera USA 1% Asia 04% Germania 1.2% Rom 0.6% Austria Serbia Slovenia 0.4%

5 LA SCUOLA UTILIZZA UN TEST DI ENTRATA CHE INDAGHI IL LIVELLO DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA? Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004 LINGUA RELAZIONI BISOGNI QUALI LE DIFFICOLTA DELLALUNNO STRANIERO?

6 LA SCUOLA HA NELLORGANICO FIGURE MIRATE AL SOSTEGNO DEGLI STUDENTI STRANIERI? LA SCUOLA UTILIZZA FIGURE MIRATE AL SOSTEGNO DEGLI STUDENTI STRANIERI? Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004

7 QUALI STRATEGIE DI PEDAGOGIA INTERCULTURALE PER UNA CULTURA DELLACCOGLIENZA……… EDUCAZIONE ALLO SCAMBIO DI CULTURE DIVERSE E ALLA DIVERSITA COME VALORE INCENTIVARE I RAPPORTI CON LE FAMIGLIE EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA PER FAVORIRE LINTEGRAZIONE PROMOZIONE DI ATTEGGIAMENTI DI RESPONSABILIZZAZIONE ASCOLTO, COMUNICAZIONE,GESTIONE DEL CONFLITTO CONFRONTO FRA CULTURE PER SUPERARE PREGIUDIZI E INTOLLERANZE ATTIVITA FORMATIVE FINALIZZATE ALLINTERCULTURALITA INTRODURRE LA FIGURA DEL MEDIATORE CULTURALE RISPETTO DEL VISSUTO PERSONALE E DELLA IDENTITA CULTURALE PREVEDERE SCAMBI CULTURALI CON SCUOLE DI PAESI DIVERSI RISPONDERE A BISOGNI E INTERESSI, ATTENUANDO LE SITUAZIONI CHE GENERANO ANSIA METODOLOGIA……… Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004

8 CLASSI MISTE: I POTENZIALI…….. LE DIFFICOLTA…….. Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004 arricchimento culturale, confronto di esperienze e culture crescita del gruppo nel rispetto reciproco,tolleranza,solidarietà sviluppo di una competenza relazionale affermativa rispetto delle culture e delle sensibilità positiva interazione tra diversità pregiudizi nei confronti del diverso che derivano dalle famiglie stesse gestione dei conflitti livelli di partenza differenti (lingua, poca applicazione a casa…) trovare strategie didattiche omogenee difficoltà di comunicazione con le famiglie straniere difficoltà nella differenziazione degli interventi difficoltà di cooperare nel lavoro di gruppo, nel rispetto di regole comuni difficoltà di integrazione culturale penalizzazione alunni dotati

9 QUALI BARRIERE INCIDONO SUI LIVELLI DI APPRENDIMENTO? Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004

10 QUALI DIMENSIONI INCIDONO SU UN BUON INSERIMENTO? Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004

11 QUANTO DEVE ESSERE IL COINVOLGIMENTO DEGLI INSEGNANTI NEI PROGETTI PER BAMBINI STRANIERI ? INTRODURREBBE ELEMENTI DI INNOVAZIONE E CONDURREBBE SPERIMENTAZIONE ALLINTERNO DELLA SCUOLA ? Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004

12 IN TERMINI DI PRIORITA, QUALI I BISOGNI? PRESENZA E FORMAZIONE DI MEDIATORI LINGUISTICI E CULTURALI. INTERVENTI ECONOMICI PER BAMBINI( LIBRI E MENSA). INIZIATIVE PER FAVORIRE IL DIRITTO ALLO STUDIO E AGEVOLARE LINSERIMENTO DEGLI ALUNNI STRANIERI. REALIZZARE STRUMENTI INFORMAZIONE PER STRANIERI. AVERE BUONI CRITERI DI ACCOGLIENZA. LAVORO DI RETE CON GLI ENTI COINVOLTI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROGETTI INDIVIDUALIZZATI SUPPORTO ALLE FAMIGLIE PER FACILITARE LA RELAZIONE TRA ADULTI. COINVOLGERE LA FMIGLIA NELLA SCUOLA. Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004 FAMIGLIE STRANIERE COMUNITA AUTOCTONA INCONTRI DI SENSIBILIZZAZIONE ALLE TEMATICHE INTERCULTURALI BAMBINI STRANIERI DOCENTI

13 ACCOGLIENZA,SOCIALIZZAZIONE E INTEGRAZIONE SCOLASTICA PER VALORIZZARE E PROMUOVERE UN PERCORSO FORMATIVO PIU IDONEO ALLO SVILUPPO DELLE POTENZIALITA E DELLA PERSONALITA INTEGRAZIONE SCOLASTICA INSERIMENTO NEL GRUPPO Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004 IN TERMINI DI OBIETTIVI SUGLI ALLIEVI STRANIERI, QUALI SI PONE LA SCUOLA?

14 COSA CHIEDE LA SCUOLA ALLENTE LOCALE? Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004 COLLABORAZIONE E FINANZIAMENTI COOPERAZIONE NELLA GESTIONE DI PROGETTI COMUNI POTENZIAMENTO ATTIVITA EXTRASCOLASTICHE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE INVESTIMENTO DI RISORSE UMANE ED ECONOMICHE IN PROGETTI TERRITORIALI PLURIENNALI MEDIATORI CULTURALI SOSTEGNO E FORMAZIONE

15 QUALCHE DATO SULLE FAMIGLIE STRANIERE … COMEARRIVANOASCUOLA QUALEILLIVELLOECONOMICO Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004

16 PER LA MAGGIOR PARTE I GENITORI DEGLI ALLIEVI STRANIERI…? Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004

17 ESISTONO PROGETTUALITA VERSO LA FAMIGLIA QUANTO DEVE ESSERE IL COINVOLGIMENTO DEGLI INSEGNANTI NEI PROGETTI PER LE FAMIGLIE STRANIERE ? Materiale elaborato dalla Cooperativa Co.Ge.S. – gennaio 2004 Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani


Scaricare ppt "Provincia di Venezia – Settore Scuole Cultura Ce.I.S. D.L. Milani SCUOLE COINVOLTE NELLINDAGINE che hanno dato risposta I.C. PALLADIO V.le Buonarroti 6,"

Presentazioni simili


Annunci Google