La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ottava bolgia dellottavo cerchio. Sono puniti i consiglieri di frode. La pena è quella di essere avvolti da una fiamma. Ottava bolgia dellottavo cerchio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ottava bolgia dellottavo cerchio. Sono puniti i consiglieri di frode. La pena è quella di essere avvolti da una fiamma. Ottava bolgia dellottavo cerchio."— Transcript della presentazione:

1

2 Ottava bolgia dellottavo cerchio. Sono puniti i consiglieri di frode. La pena è quella di essere avvolti da una fiamma. Ottava bolgia dellottavo cerchio. Sono puniti i consiglieri di frode. La pena è quella di essere avvolti da una fiamma.

3 … di tante fiamme tutta risplendea l ottava bolgia, si com io m accorsi tosto che fui là ve l fondo parea. ( Inferno, canto XXVI, VV 30-33)

4

5 …tal si move ciascuna per la gola del fosso, ché nessuna mostra l furto, e ogne fiamma un peccatore invola. (vv.40-42)

6 Io stava sovra l ponte a veder surto, sì che s io non avessi un ronchion preso, caduto sarei giù sanz esser urto. ( vv canto XXVI)

7 La Divina Commedia illustrata da Raoul Perazzi Inferno canto XXVI E l duca che mi vide tanto atteso, disse: «Dentro dai fuochi son li spirti; catun si fascia di quel ch elli è inceso». (vv )

8 Alessandro Vellutello, illustrazione del Canto XXVI Maestro mio, rispuos io, «per udirti son io più certo; ma già m era avviso che così fosse (vv )

9 Rispuose a me: «Là dentro si martira Ulisse e Diomede, e così insieme a la vendetta vanno come a l ira; (vv )

10 Lo maggior corno de la fiamma antica cominciò a crollarsi mormorando pur come quella cui vento affatica ( vv )

11 Indi la cima qua e là menando come fosse la lingua che parlasse … (VV )

12 I consiglieri fraudolenti di Ulisse Donald Newman 2004 … non vi movete; ma l un di voi dica dove, per lui, perduto a morir gissi». (vv )

13 Né dolcezza di figlio, né la pieta del vecchio padre, né l debito amore lo qual dovea Penelopé far lieta, vincer potero dentro a me lardore chi ebbi a divenir del mondo esperto, e de li vizi umani e del valore; ma misi me per lalto mare aperto sol con un legno e con quella compagna picciola da la qual non fui diserto. Lun lito e laltro vidi infin la Spagna, fin nel Morrocco, e lisola di Sardi, e l'altre che quel mare intorno bagna. (vv )

14 Ulisse nella terra di nessuno Leonardo Roperti …io e compagni eravam vecchi e tardi quando venimmo a quella foce stretta dov Ercule segnò li suoi riguardi. ( VV )

15 Colonne d Ercole …da la man destra mi lasciai Sibilia, da l altra già m avea lasciata Setta. (v.v )

16 Giuseppe Fragomeno: Oltre le colonne d'Ercole … e volta nostra poppa nel mattino, de remi facemmo ali al folle volo, sempre acquistando dal lato mancino. Tutte le stelle già de l altro polo vedea la notte e l nostro tanto basso, che non surgea fuor del marin suolo. (vv )

17 La montagna del Purgatorio Quando n apparve una montagna bruna per la distanza e parvemi alta tanto quanto veduta non avea alcuna (VV. 133 – 135)

18

19

20 Tre volte il fe girar con tutte lacque a la quarta levar la poppa in suso e la prora ire in giù, comaltrui piacque, infin che l mar fu sovra noi richiuso. (vv. 139 – 142)


Scaricare ppt "Ottava bolgia dellottavo cerchio. Sono puniti i consiglieri di frode. La pena è quella di essere avvolti da una fiamma. Ottava bolgia dellottavo cerchio."

Presentazioni simili


Annunci Google