La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 II.a Diritto amm. europeo UE e d.a. Schema: – Casi Centros, Smits-Geraets e Peerbooms, Disciplina prodotti farmaceutici e Consorzio industrie fiammiferi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 II.a Diritto amm. europeo UE e d.a. Schema: – Casi Centros, Smits-Geraets e Peerbooms, Disciplina prodotti farmaceutici e Consorzio industrie fiammiferi."— Transcript della presentazione:

1 1 II.a Diritto amm. europeo UE e d.a. Schema: – Casi Centros, Smits-Geraets e Peerbooms, Disciplina prodotti farmaceutici e Consorzio industrie fiammiferi – 1) Lamministraz. europea – 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – 3) Lintegrazione amministrativa

2 2 II.a Diritto amm. europeo Il diritto amministrativo europeo – Casi Centros, … – 1) Lamministraz. europea – 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – 3) Lintegrazione amministrativa Caso Centros (doc. 6) materia: diritto di stabilimento quale diritto si applica? il diritto nazionale cede di fronte al diritto comunitario il diritto nazionale è sottoposto al giudizio del mercato la ricerca del diritto meno severo

3 3 II.a Diritto amm. europeo Il diritto amministrativo europeo – Casi Centros, … – 1) Lamministraz. europea – 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – 3) Lintegrazione amministrativa Caso Smits-Geraets e Peerbooms (doc. 6bis) materia: prestazione servizi (rimborso spese medico- ospedaliere) il diritto europeo impedisce lapplicazione di una norma nazionale più onerosa Diritto dei soggetti comunitari di scegliere liberamente tra i servizi offerti da amministrazioni diverse

4 4 II.a Diritto amm. europeo Il diritto amministrativo europeo – Casi Centros, … – 1) Lamministraz. europea – 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – 3) Lintegrazione amministrativa Caso Disciplina prodotti farmaceutici (doc. 6ter) – materia: disciplina prodotti farmaceutici – procedura centralizzata e procedura decentralizzata o di mutuo riconoscimento – il regolato sceglie il regolatore: voto di fiducia nei confronti della amministrazione più efficiente – alleanza tra regolatore e regolato – lamministrazione è sottoposta al giudizio del mercato

5 5 II.a Diritto amm. europeo Il diritto amministrativo europeo – Casi Centros, … – 1) Lamministraz. europea – 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – 3) Lintegrazione amministrativa Caso Consorzio industrie fiammiferi (doc. 7) – materia: disciplina della concorrenza – quale diritto prevale? chi controlla lamministrazione? – avanzamento del diritto comunitario sul d.a. nazionale – moltiplicazione di soggetti (attori pubblici e privati, nazionali e comunitari) e di rapporti

6 6 II.a Diritto amm. europeo Il diritto amministrativo europeo – Casi Centros, … – 1) Lamministraz. europea – 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – 3) Lintegrazione amministrativa 1) Lamministrazione europea A) Il disegno originario (TCE) (doc. 8) Art. 10: esecuzione statale Art. 94: Comunità legislativa Artt. 202 e 211: competenze limitate Art. 213 ss.: enfasi sul collegio, non sulla struttura Amministrazione indiretta Divisione, non integrazione

7 7 II.a Diritto amm. europeo Il diritto amministrativo europeo – Casi Centros, … – 1) Lamministraz. europea – 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – 3) Lintegrazione amministrativa B) Levoluzione successiva Commissione – Attenuazione della collegialità – Ruolo esterno degli uffici Amministrazione diretta – Casi previsti dal Trattato – Altri casi – Esecuzione, anche forzata Nuove strutture – Comitati – Agenzie – Autorità indipendenti La nozione incerta di P.A.

8 8 II.a Diritto amm. europeo Il diritto amministrativo europeo – Casi Centros, … – 1) Lamministraz. europea – 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – 3) Lintegrazione amministrativa C) Il Trattato di Lisbona (in vigore dal ) specifica attenzione alla questione amministrativa: - nuova competenza per il sostegno, il coordinamento o completamento dellazione degli Stati membri nel settore della cooperazione amministrativa; - regole che presiedono allamministrazione diretta dellUnione; - riconoscimento del valore giuridico primario dei diritti di cittadinanza amministrativa esplicito riconoscimento dellamministrazione diretta con previsione di regole generali per il suo funzionamento (art. 298, c. 1, TFUE: nellassolvere i loro compiti le istituzioni, organi ed organismi dellUnione si basano su una amministrazione europea aperta, efficace e indipendente) Riconoscimento della vigenza in materia della Carta dei diritti fondamentali: art. 39 ss, diritti connessi alla cittadinanza (tra cui diritto a una buona amministrazione, diritto di accesso ai documenti; diritto di rivolgersi al Mediatore)

9 9 II.a Diritto amm. europeo Il diritto amministrativo europeo – Casi Centros, … – 1) Lamministraz. europea – 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – 3) Lintegrazione amministrativa 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – principi (es. sussidiarietà; proporzionalità) e qualificazioni giuridiche (es. organismo di diritto pubblico) – organizzazione (es. caratteri o struttura degli uffici nazionali) – finanza (es. bilancio dello Stato: l. 196/2009) – attività (es. procedimenti: art. 1 l. 241/1990, come modificato dalla l. 15/2005) (doc. 9) – giustizia (es. art. 1 cod. proc. amm. - tutela cautelare)

10 10 II.a Diritto amm. europeo Il diritto amministrativo europeo – Casi Centros, … – 1) Lamministraz. europea – 2) Linfluenza sul d.a. nazionale – 3) Lintegrazione amministrativa 3) Lintegrazione amministrativa – Principi comuni (doc. 9b e 9c) – Ruolo delle p.a. nazionali per lattuazione del diritto europeo (doc. 9d) – Personale nazionale investito di funzioni comunitarie – Procedimenti composti – Non due d.a. distinti, ma un d.a. multilivello – Dopo il Trattato di Lisbona: integrazione non più bilaterale e verticale (U.E. - Stati membri), ma anche plurilaterale e orizzontale (tra Stati)

11 11 II.b Diritto amministrativo globale Casi recenti Gli ordinamenti giuridici globali D.a. e diritto internazionale D.a.: diritto dello Stato? Casi recenti: – 1) Amadeus: utilizzazione di diritto e amministrazione di altro ordinamento (doc. 10) – 2) GE-Honeywell: effetti ultraterritoriali delle decisioni delle amministrazioni (doc. 11) – 3) Protocollo di Kyoto: interessi pubblici globali, mercato dei diritti (doc. 12) – 4) Operational Guidelines for the Implementation of the World Heritage Convention: interessi pubblici globali, meccanismi di verifica (doc. 13c) – 5) Kadi - Yusuf: interessi pubblici globali, tutela giurisdizionale (doc. 13a e 13b)

12 12 II.b Diritto amministrativo globale Casi recenti Gli ordinamenti giuridici globali D.a. e diritto internazionale Regimi regolatori globali – Elementi degli ordinamenti giuridici: 1) soggettività 2) normazione: supremazia (intervento normativo e giudiziario) e non primazia (diretta applicabilità) 3) organizzazione – Pluralità – Autonomia dagli Stati

13 13 II.b Diritto amministrativo globale Casi recenti Gli ordinamenti giuridici globali D.a. e diritto internazionale - 6 caratteri elementari dei regimi regolatori globali: 1. Esigenza di controllo della globalizzazione 2. Formazione storica 3. Global governance 4. Natura composita 5. Finalità di governo di valori economici e materiali 6. Ruolo dominante dellamministrazione (maggiore di quello della politica)

14 14 II.b Diritto amministrativo globale Casi recenti Gli ordinamenti giuridici globali Il superamento della forma – stato – Modello Westfalia (1648): statocentrismo Stati protagonisti del diritto internazionale Unitarietà dello stato – Nuovi protagonisti Organizzazioni di derivazione non statale Ruolo internazionale dei privati – Frammentazione degli stati Ruolo internazionale delle regioni Ruolo internazionale delle p.a. – Crisi dello stato e global governance


Scaricare ppt "1 II.a Diritto amm. europeo UE e d.a. Schema: – Casi Centros, Smits-Geraets e Peerbooms, Disciplina prodotti farmaceutici e Consorzio industrie fiammiferi."

Presentazioni simili


Annunci Google