La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.asiacom.it. Indice degli argomenti trattati Introduzione –Sedi ed uffici –Provider/Maintainer Tecnologie –Hardware –Software –Linux – Caratteristiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.asiacom.it. Indice degli argomenti trattati Introduzione –Sedi ed uffici –Provider/Maintainer Tecnologie –Hardware –Software –Linux – Caratteristiche."— Transcript della presentazione:

1

2 Indice degli argomenti trattati Introduzione –Sedi ed uffici –Provider/Maintainer Tecnologie –Hardware –Software –Linux – Caratteristiche –Linux – Open Source –Linux – La SICUREZZA –Linux – Chi lo utilizza Progettazione Siti Web –Introduzione –Motori di Ricerca –Statistiche di accesso –Costruzione di un sito –Caratteristiche

3 Introduzione Sedi ed uffici Asiacom S.r.L. ha sede legale a Milano, P.le Marengo n° 8. Asiacom ha i propri uffici a Livorno, Lessolo (a pochi chilometri da Ivrea) e Prato. Sede di Livorno:C.so Amedeo, 9 Tel Fax Sede di Ivrea:Via Valle di Brosso, 13 (Lessolo) Tel Fax Sede di Prato:V.le Piave, 37 - Tel

4 Introduzione Provider/Maintainer (da Procedure Tecniche di Registrazione ver 3.6, in vigore dal 14/08/01) Il provider/maintainer è colui che ha stipulato un contratto con la R.A. per la registrazione per conto proprio o per conto di terzi di nomi a dominio nel ccTLD it (country code Top Level Domain). E compito del provider/maintainer attivare tutte le procedure tecniche affinché un nome a dominio sia visibile (configurazione del d.n.s, raggiungibilità del nameserver, controllo sintattico dei file di zona, etc).

5 Introduzione Provider/Maintainer Il ccTLD it è stato delegato da IANA il 23 dicembre 1987 al CNR (Istituto CNUCE => dal 1997 I.A.T.). Il ccTLD it è stato uno dei primi ccTLD delegati da IANA (il diciannovesimo sui circa 250 attivi oggi). Lassegnazione dei nomi a dominio in Italia è governata da due realtà con compiti ben distinti e specifici: –La Naming Authority (NA) definisce le regole e procedure di Naming del ccTLD it –La Registration Authority (RA) assegna i domini nel ccTLD it secondo le regole e procedure di Naming definite dalla Naming Authority

6 Introduzione Provider/Maintainer Asiacom è provider/maintainer, associata alla Registration Autorithy (R.A.), ente che si occupa della registrazione dei nomi a dominio per l'Italia. La qualifica di maintainer consente ad AsiaCom di offrire (direttamente) tutti i servizi legati a Internet: –operazioni su nomi a dominio 2° livello ( registrazione, trasferimento, cambio P/M ) –gestione spazio web (hosting) –servizi di posta elettronica (POP, IMAP etc)

7 Introduzione Provider/Maintainer Vantaggi di essere provider/maintainer: –gestione in-house dei web server –controllo diretto del servizio offerto –possibilità di risolvere problemi più velocemente –personalizzazione del servizio adeguato esigenze cliente –sviluppo/testing di applicazioni tecnologicamente avanzate –risoluzione problemi e/o attivazione servizi in remoto Il nostro rapporto molto diretto con la R.A. ci consente di essere costantemente aggiornati sugli sviluppi futuri di Internet (es. certificazione digitale/crittografia).

8 Tecnologie Hardware Server di ultima generazione in grado di assicurare: velocità di prestazioni (CPU e RAM) spazio di memoria (storage espandibili) sicurezza e stabilità (controller RAID livello 1, dischi Hot Swap) backup automatico e giornaliero dei dati Linee telefoniche dedicate (linea CDN in classe C, 255 IP) Collegamento 24H con monitoraggio costante della rete

9 Tecnologie Software Sendmail per la gestione della posta elettronica (POP, IMAP) MySQL per la gestione di database Interprete PERL per script GCI e supporto PHP Trasferimento dati via FTP in modalità sicura (SSH) Gestione di password per laccesso a zone protette Gestione D.N.S. (B.I.N.D.) primario (secondario R.A.) Web server Apache Creazione e gestione log avanzata (syslog) Sistema operativo Linux Redhat 7.2

10 Tecnologie Linux - Caratteristiche Le principali caratteristiche del S.O. Linux: –progettazione condivisa (Open Source); chiunque può offrire il proprio contributo e la propria competenza per migliorarlo –supporto per la maggior parte delle piattaforme hardware –minore richiesta in termini di RAM –maggiore velocità a parità di hardware –migliore gestione e sicurezza del file-system –supporto per architetture a 32-bit e 64-bit e multi-processore –basso costo (disponibile in rete e distribuzioni ufficiali) –documentazione ampia e ben strutturata sia online che offline anche in italiano (howto, faq, newsletter, LPD, riviste, libri etc)

11 Tecnologie Linux – Open Source Lespressione free software è traducibile in italiano con software libero, quindi non necessariamente gratuito. E più corretto parlare di Open Source, facendo riferimento al fatto che il codice sorgente è aperto, quindi studiabile, migliorabile e distribuibile. Esiste una licenza di distribuzione (GPL, General Public License), creata da Richard Stallman, in cui non si parla di soldi ma del fatto di rendere pubbliche le sorgenti (concetto di copyleft). Linux non è lunico esempio di software Open Source (Netscape con il progetto Mozilla, il compilatore gcc del C e C# etc).

12 Tecnologie Linux – La SICUREZZA Che cosa è la sicurezza: Serie di regole applicate alla rete di una organizzazione alle quali tutti gli utenti che vi accedono si devono attenere RFC2196, Site Security Handbook Per sicurezza si intende: garantire la funzionalità dei servizi garantire la riservatezza dei dati garantire lintegrità dei dati della nostra struttura informatica

13 Tecnologie Linux – La SICUREZZA I sistemi Linux (Unix) non sono intrinsecamente più sicuri di altri sistemi operativi (Microsoft o altro), però anche grazie alla loro natura Open Source consentono: –maggiore flessibilità di configurazione –elevata personalizzazione dei servizi disponibili (es. reti) –trasferimento dei dati in modalità protetta (SSH) –adattabilità alle specifiche esigenze –rilevamento quasi immediato di eventuali bug nel kernel

14 Tecnologie Linux – La SICUREZZA Molta attenzione agli aggiornamenti del sistema operativo: –versioni aggiornate del Kernel –installazione e configurazione solo dei servizi necessari –chiusura di tutte le back door –monitoraggio costante e giornaliero di nuove release –mirror automatico ogni notte con il sito ftp.ing.unipi.itftp.ing.unipi.it Investimento in conoscenze e competenze per la sicurezza dei sistemi e dei servizi gestiti

15 Tecnologie Linux – Chi lo utilizza La maggior parte (circa il 70%) dei web server lavora in ambiente Unix, per motivi di stabilità e sicurezza da attacchi esterni. Linux è diffuso ormai sia in organismi statali e governativi che nell'industria: –in molti casi la decisione iniziale di utilizzare questo sistema operativo è stata presa per ragioni di costo; poi Linux ha dimostrato di essere vincente soprattutto per molti altri aspetti. La NASA ha mandato Linux nello Spazio utilizzandolo sullo Space Shuttle.

16 Tecnologie Linux – Chi lo utilizza La Kodak lo ha adottato sulla sua nuova piattaforma per il processamento del colore. La Corel ha lanciato nel 1998 la sua versione di Linux. La Boeing usa Linux (senza dimenticare la Xerox, la CISCO, il gruppo IKEA e la Mercedes). La Sharp ha realizzato un palmare che utilizza Linux come S.O. Le grosse ditte produttrici di hardware stanno investendo nel supporto di Linux: Compaq, IBM, Oracle Sun Microsystem etc. Linux è molto utilizzato in ambiente universitario ed accademico in generale. Anche i server della Registration Authority hanno Linux come sistema operativo.

17 Progettazione Siti Web Introduzione Lo stile di un sito è fondamentale per caratterizzare la tipologia dei prodotti e del messaggio che si vuole diffondere in rete. Le pagine Internet devono essere realizzate in modo tale da non risultare un labirinto per lutente finale. La nostra filosofia è quella di realizzare un prodotto efficace sia graficamente sia tecnicamente.

18 Progettazione Siti Web Motori di ricerca E importante PROMUOVERE ed INDICIZZARE i siti web in Internet attraverso le risorse più utilizzate dagli utenti della rete: i MOTORI DI RICERCA. I motori di ricerca sono uno dei principali mezzi di promozione per il proprio sito. Inoltre, sono anche uno strumento indispensabile per gli utenti. Essere semplicemente indicizzati allinterno dei motori di ricerca non è però sufficiente: un sito web, per essere ben visibile, deve anche essere posizionato quanto meno entro le prime 50 posizioni.

19 Progettazione Siti Web Motori di ricerca Esistono più di duemila motori di ricerca, anche se l80% delle ricerche si concentra su quelli più conosciuti. Azioni da compiere per massimizzare la posizione di un sito web allinterno del database di un motore di ricerca: –definizione delle parole chiave e di una descrizione del sito –modifica delle pagine del sito (file HTML) –mantenimento posizione acquisita (spesso ignorata) –automatizzazione delle procedure per raggiungere più motori contemporaneamente (software specifici dedicati) –analisi della posizione raggiunta (rank check) –confronto ed analisi della concorrenza

20 Progettazione Siti Web Motori di ricerca Due fasi importanti: Progettazione del sito: studio delle parole chiave e conoscenza di regole da seguire/evitare inserimento dei tag keyword e description nel file Html analisi del tag title e del body del file Html ed ottimizzazione Indicizzazione e mantenimento: segnalazione automatica e manuale (es. Virgilio, Yahoo) generazione di report statistici con lesito della sottomissione monitoraggio costante della posizione aggiornamento della segnalazione (frequenza mensile)

21 Progettazione Siti Web Statistiche di accesso I dati di un sito provengono dalla analisi dei log file. I log file hanno anche una importanza normativa. I log file sono file di testo che conservano la memoria dei visitatori e del traffico di un sito. Si dividono sostanzialmente in: Log di accesso (access log) Mantengono traccia di chi ha utilizzato il servizio e che documenti ha richiesto. Log di errore (error log) Mantengono traccia di errori che si sono verificati a seguito di richieste da parte di client e/o eventuali errori di configurazione del servizio.

22 Progettazione Siti Web Statistiche di accesso Lanalisi dei log file consente di monitorare: gli orari di accesso al sito le pagine maggiormente accedute le pagine di uscita dal sito gli utenti che si sono collegati al sito Lo studio dei log file consente di eliminare eventuali errori in fase di progetto e/o mirare la comunicazione in funzione delle pagine di maggior successo.

23 Progettazione Siti Web Statistiche di accesso Il formato dei file di log in un sistema Linux può essere completamente personalizzato (es tempo di generazione). Attraverso appositi tool è possibile generare dei report statistici completi di grafici in formato Html e facilmente analizzabili. La gestione in house dei web server consente ad Asiacom di avere immediato accesso a questa risorsa e personalizzarne lutilizzo sulla base delle specifiche esigenze del cliente. I log file sono lo strumento più avanzato di analisi di un sito.

24 Progettazione Siti Web Costruzione di un sito Un sito deve essere: –leggero in termini di caricamento ed occupazione di banda –accessibile a tutti, evitando un utilizzo smodato (non richiesto) di tecnologie (flash, applet java, javascript che scorrono sulla barra del browser etc) –progettato per crescere, studiando un layout in grado di espandersi e conservare uno storico di tutti i contenuti che lo hanno attraversato

25 Progettazione Siti Web Costruzione di un sito Un sito deve dare evidenza e centralità al VERO SCOPO per cui è stato realizzato: –visibilità del prodotto di punta –facile raggiungibilità dei servizi offerti Devono essere studiati MENU DI NAVIGAZIONE efficaci: –informazioni necessarie e precise –pulsanti del menu chiari –evidenza ai contenuti più sentiti Si devono creare MAPPE del sito: –pochi livelli per arrivare alle informazioni –facilità di ritorno indietro –comunicazione con le altre parti del sito

26 Progettazione Siti Web Costruzione di un sito Nei vari passi della progettazione devono essere sempre monitorati: –gli obiettivi ed i target del sito (analisi di marketing) –i contenuti del sito (analisi di comunicazione) –lintegrazione tra la grafica, i vari linguaggi (es. javascript, php, asp etc) e Html (analisi di sviluppo web) –limplementazione di linguaggi dinamici e lintegrazione con i database (analisi di programmazione) E importante conservare sempre una visione di insieme durante tutte le fasi di sviluppo di un sito e del suo aggiornamento.

27 Progettazione Siti Web Caratteristiche Sviluppo del layout della home-page ad elevato contenuto grafico ed animazione (tecnologie Flash etc). Progetto di database e motori di ricerca interni specifici. Interattività esterna pubblica o protetta. Trattamento di dati con applicazioni in sicurezza SSL (Linux supporta nativamente SSL). Possibilità di accesso ad aree riservate, con diversificazione per gruppo e/o utente: –Ogni zona può contenere informazioni riservate da non condividere. La possibilità della personalizzazione di servizi e tecnologie è facilitata dal fatto che i server su cui sono ospitati i siti web sono gestiti direttamente da Asiacom.


Scaricare ppt "Www.asiacom.it. Indice degli argomenti trattati Introduzione –Sedi ed uffici –Provider/Maintainer Tecnologie –Hardware –Software –Linux – Caratteristiche."

Presentazioni simili


Annunci Google