La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

E LA TELEPRENOTAZIONE Roma, 12 maggio 2004 ASTOI Associazione Tour Operator Italiani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "E LA TELEPRENOTAZIONE Roma, 12 maggio 2004 ASTOI Associazione Tour Operator Italiani."— Transcript della presentazione:

1 E LA TELEPRENOTAZIONE Roma, 12 maggio 2004 ASTOI Associazione Tour Operator Italiani

2 ASTOI - FEDERTURISMO ASTOI, aderente al Sistema Federturismo- Confindustria, è composta da 70 tra i più importanti Tour Operator italiani tra cui Alpitour - Club Mediterranee - Hotelplan - Valtur - Ventaglio -Teorema - ecc.

3 COMPUTER I primi Tour Operator si dotano di sistemi computerizzati per la gestione delle prenotazioni

4 TELETUR LAssociazione Tour Operator dà vita al Consorzio TELETUR che firma con la società ETG (European Teleprocessing Group) un contratto per la distribuzione in via telematica dei prodotti turistici alle Agenzie di Viaggi

5 FINE DI TELETUR I notevoli costi della Rete Trasmissione Dati e il troppo lento avvio del Progetto TELETUR portano due anni dopo alla chiusura delliniziativa. Evidentemente i tempi non sono ancora maturi ma ormai il seme della teleprenotazione è lanciato

6 VIDEOTEL Forti del successo francese del MINITEL, alcuni Tour Operator e una Compagnia di Navigazione (Moby Lines) iniziano a distribuire il prodotto attraverso VIDEOTEL. Ma lallora Gestore Monopolista Telefonico non crede nello strumento e non lo sostiene decretando, di fatto, lo spegnersi delliniziativa che pur stava dando i primi risultati.

7 CRS Computerized Reservation System I Tour Operator iniziano ad utilizzare i canali telematici che le Compagnie Aeree usano per vendere i posti in aereo. Nascono così gli accordi con i CRS: SIGMA - AMADEUS - SABRE - WORLDSPAN La teleprenotazione nelle Agenzie Viaggi diventa una realtà

8 INTERFACCIA COMUNE ASTOI La varietà di modalità nella teleprenotazione che i Tour Operator presentano sui CRS induce lASTOI, in accordo con SABRE, a sviluppare una INTERFACCIA COMUNE affinché le Agenzie Viaggi abbiano ununica modalità di teleprenotazione indipendente dal Tour Operator utilizzato.

9 Lulteriore vantaggio tecnico è rappresentato dal fatto che i computer dei Tour Operator e quello del CRS SABRE si sarebbero scambiati solo le stringhe dei dati e non lintera videata, essendo lInterfaccia Comune installata sia a casa del T.O. sia in SABRE

10 LInterfaccia Comune ASTOI, coperta da copyright, fu completata in pochi mesi ma non fu mai utilizzata per il suo vero scopo e servì solo ad alcuni come guida per lo sviluppo del software gestionale proprietario. Questo errore strategico si paga ancora oggi con la difficoltà di sviluppare un PORTALE dei TOUR OPERATOR, data leterogeneità dei software utilizzati

11 STATO DELLARTE Lutilizzo di Internet è ormai diffuso tra i Tour Operator che lo usano per distribuire il prodotto alle Agenzie Viaggi, ma di questi solo alcuni raggiungono percentuali significative di teleprenotazione: i migliori vanno dal 27% al 55% del totale prenotato; una seconda fascia totalizza dall 1% all11%, ma esiste una terza fascia di Operatori medi e piccoli che non offrono un servizio di teleprenotazione. In ogni caso le vendite via Internet hanno superato, anche largamente, quelle via CRS, ma è ancora il telefono lo strumento più usato.

12 Il pubblico ha la possibilità di informarsi sui siti dei Tour Operator, ma viene rimandato alle Agenzie quando deve confermare una prenotazione. Al contrario le Compagnie Aeree favoriscono il rapporto diretto con lutente finale, strutturando siti web dove chiunque può acquistare un volo utilizzando la carta di credito per pagare

13 CONSIDERAZIONI Evidentemente è più facile vendere un prodotto semplice quale un posto in aereo che non un prodotto complesso come un pacchetto vacanza composto da un volo, un albergo e altri servizi collaterali

14 I Tour Operator si affidano ancora massicciamente alla stampa e alla distribuzione di cataloghi cartacei con costi notevoli che sono sempre meno sopportabili, data la compressione del margine operativo dovuto ad un mercato ipercompetitivo dove spesso è il prezzo a determinare le scelte dellutente.

15 OTTIMISMO Sono proprio i Tour Operator che possono trarre i maggiori benefici dalluso di Internet : riorganizzare il lavoro collegandosi direttamente ai partners a monte e a valle della catena per dar vita ad una ECONOMIA DI RETE dove Fornitori, Tour Operator, Agenzie Viaggi e Clienti cooperino alla realizzazione del prodotto migliore che dia a ciascuno il giusto vantaggio.

16 NECESSITA Dato che linformazione sul prodotto turistico necessita di un ampio corredo di dati ed immagini, i Tour Operator avrebbero bisogno che le Agenzie Viaggi e lutenza finale potessero disporre di Banda Larga a tariffa flat contenuta. In una Agenzia Viaggi tipo lavorano mediamente 3/4 persone a contatto con il pubblico e ciascuno dovrebbe avere una connessione ad Internet always on

17 Vorrebbero poi poter contare su personale preparato alluso delle nuove tecnologie ed un allargamento del pubblico navigante; in Italia abbiamo 13 milioni di navigatori contro i 26 milioni della Germania. A queste condizioni i Tour Operator potrebbero investire maggiori risorse, umane ed economiche, sul versante Internet e conseguire quei risultati di economicità e bontà organizzativa che sono imprescindibili per un sicuro sviluppo aziendale

18 . Grazie per l attenzione Alfredo Parisi Roma, 12 maggio 2004


Scaricare ppt "E LA TELEPRENOTAZIONE Roma, 12 maggio 2004 ASTOI Associazione Tour Operator Italiani."

Presentazioni simili


Annunci Google